Operazione interforze contro il caporalato nella Piana: elevate sanzioni per un totale di 118 mila euro
CRONACA

Manodopera di lavoratori 'in nero' da parte delle aziende agricole operanti nel settore ortofrutticolo

Operazione interforze contro il caporalato nella Piana: elevate sanzioni per un totale di 118 mila euro

Gioia Tauro.Nell’ambito di una più ampia strategia elaborata in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, ieri nella Piana di Gioia Tauro è stata effettuata un'articolata attività di polizia finalizzata al contrasto del fenomeno del “caporalato” con servizi mirati e controlli interforze, con la collaborazione del personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di P.S. di Gioia Tauro, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, dell’Ispettorato del Lavoro e della Polizia Provinciale, tesi ad accertare l’impiego di manodopera di lavoratori “in nero” da parte delle aziende agricole operanti nel settore ortofrutticolo, della coltivazione e della raccolta degli agrumi. I servizi sono finalizzati a verificare e controllare che non si realizzino situazioni di illegalità e sfruttamento dei lavoratori costretti, loro malgrado, a lavorare in precarie situazioni igienico-sanitarie e con modalità di impiego difformi dalle normative vigenti. Durante i controlli sono stati effettuati servizi di appostamento lungo le strade statali che attraversano i comuni di Gioia Tauro, Rosarno e Melicucco. In un agro di Serrata è stato fermato un Furgone Fiat Doblò al cui interno erano presenti 6 extracomunitari fatti salire a bordo poco prima e destinati alla raccolta delle olive. Questi i risultati delle attività svolte. Sono state controllate 44 persone, 3 aziende ed elevate 5 sanzioni amministrative per un ammontare di 118.000 euro. Nello specifico sono state controllate 2 aziende agricole con sede in Melicucco ed una con sede in Laureana di Borrello (RC). Nell’ambito della medesima attività, inoltre, sono state effettuate 44 perquisizioni personali alla ricerca di armi ed oggetti atti ad offendere. Il dispositivo proseguirà anche nei prossimi giorni.


21-10-2017 12:58

NOTIZIE CORRELATE


21-11-2017 - CRONACA

"Robin Hood", l'ex assessore regionale al lavoro Salerno torna in libertà

Coinvolto nell'inchiesta su presunte irregolarità nella gestione dei fondi destinati al credito sociale
18-11-2017 - ATTUALITA'

Reggio, il Salone dell'Orientamento frutto di una forte sinergia interistituzionale

Sono attesi oltre 70 istituti scolastici provenienti da tutta la regione
17-11-2017 - ATTUALITA'

Quattro studenti dell'alberghiero di Villa San Giovanni in alternanza scuola-lavoro sull'Isola di Wight

L'esperienza di formazione e lavoro avrà luogo presso il prestigioso "Wight College"
15-11-2017 - CRONACA

Operazione interforze alla "vecchia" Tendopoli di San Ferdinando: 2 arresti per spendita e detenzione di monete false

In Prefettura vertice sull'integrazione dei migranti nella Piana
15-11-2017 - ATTUALITA'

Lazzaro, perdite idriche e fognarie, assenza totale di interventi risolutori FOTO/VIDEO

La nota di Vincenzo Crea Responsabile del Comitato spontaneo 'Torrente Oliveto' e Referente unico dell'ANCADIC

ULTIME NEWS

CRONACA

Procura Nazionale Antimafia. Si insedia de Raho

ROMA. Si insedia ufficialmente il nuovo procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo, Cafiero De Raho che ha firmato l'incarico in una cerimonia in Cassazione, nell'aula della prima sezione penale, dove negli anni tanti processi per stragi mafiose sono ...
SPORT

Coppa Italia Serie C, la corsa della Reggina si ferma a Matera. Amaranto eliminati

MATERA - L’avventura della Reggina nella Coppa Italia di serie C si chiude ai sedicesimi di finale. Troppo forte il Matera per le “seconde linee” amaranto. Allo stadio ...
CRONACA

Altra intimidazione a Gallico, incendiata attività del Presidente della Camera di Commercio Tramontana VIDEO

REGGIO CALABRIA. Potrebbe essere una coincidenza, ma che non ha mancato di creare scalpore. Ben due episodi intimidatori nel cuore della notte registratisi nello stesso quartiere della periferia nord di Reggio, ossia Gallico. Non solo, infatti, l’azione compiuta ai danni del supermercato Lidl. Ignoti malviventi si sono macchiati di un altro vile gesto, appiccando - attorno all'una di notte - del fuoco al portone di ingresso della Casa vinicola Tramontana. Un fatto altrettanto eclatante, ma che desta più scalpore se non fosse che ad essere presa di mira è una delle attività della famiglia del presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria, Antonino Tramontana, titolare di una delle più grosse e affermate aziende vitivinicole della Calabria. Sull’episodio sono in corso indagini, anche in questo caso, da parte dei militari del Norm della Compagnia Carabinieri di Reggio Calabria e della locale stazione. Indagini volte a risalire ai responsabili dei vile quanto inquietante gesto, rispetto al quale, seppur profondamente provato e rammaricato, lo stesso Tramontana, nel parlare inoltre a nome della sua famiglia, si dice pronto a non arretrare di un solo passo, anche alla luce del ruolo istituzionale ricoperto. Il portone d'ingresso del negozio, secondo le prime ricostruzioni, è stato cosparso di benzina e dato alle fiamme. I danni provocati dall'incendio sarebbero ...
CRONACA

Intimidazione al Lidl di Gallico, esplosi diversi colpi d'arma da fuoco contro le vetrine FOTO/VIDEO

REGGIO ...
CULTURA

Focus 'ndrangheta: controlli e perquisizioni domiciliari a Polistena, Melicucco, Cinquefrondi e Galatro

Il dispositivo di controllo straordinario del territorio, previsto dal piano di azione nazionale e transnazionale “Focus ‘ndrangheta”, ...
CRONACA

Sequestro di beni per 300mila euro ad affiliato cosca Gallace

I finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Catanzaro, coordinati dal procuratore della repubblica di Catanzaro, dott. Nicola gratteri, e dai procuratori aggiunti, dott. Vincenzo Luberto e dott. Vincenzo Capomolla, hanno dato ...
CRONACA

Attentato all'azienda del Presidente della Camera di Commercio, la solidarietà a Ninni Tramontana

REGGIO CALABRIA.La solidarietà del Sindaco di Reggio Calabria. “Solidarietà e piena vicinanza al Presidente della Camera di Commercio di Reggio ...
CRONACA

'Ndrangheta, Operazione "Feudo": La Polizia di Stato confisca beni alla cosca 'CREA' DETTAGLI

RIZZICONI (REGGIO ...
CRONACA

Reggio. Presunta aggressione ai Carabinieri: tornano in libertà Oliva e Amaddeo

REGGIO CALABRIA. In merito all'articolo dal titolo "Reggio,rifiutano di fornire le proprie generalità ed aggrediscono i Carabinieri: 2 arresti”, pubblicato sul nostro sito il 18 ...
AMBIENTE

Frana tra Scilla e Bagnara, tavolo in Prefettura: presto lavori di consolidamento per messa in sicurezza costone

REGGIO CALABRIA. All’indomani dell’evento franoso dello scorso 19 novembre sulla Strada Statale 18 all’altezza della ...
CRONACA

Evasione,furto e rapina: 2 gli arresti delle Volanti nell'ultima settimana a Reggio Calabria

Reggio Calabria. Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti dal Questore della Provincia di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, 2 sono stati gli arresti ...
ATTUALITA'

Giornata mondiale dell'Infanzia e l'Adolescenza, a Palazzo Campanella in ricordo del giudice Rosario Livatino

Oltre 700 giovanissimi, provenienti dalle scuole di Reggio Calabria e dell’Area metropolitana, hanno riempito stamani l'Auditorium ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

RTV NEWS EDIZIONE SERALE
VIOLA A2.0
10 DOMANDE
CHISTI SIMU
Mobili Catalano
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

15.30

Civitas 0965797635

21.15 Intervista Gratteri

22.30 Film
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • L’Asp 5 gioca a scherzi
  • Indecoro cittadino
  • Segnaletica Marinella Spontone
  • Sindaco giovane, bello, aitante e ben vestito dal futuro politico brillante.
  • Questione migranti, nota all’amministrazione Falcomata’
  • Il Comune non risarcisce i danni e promuove appello anche alla sentenza di primo grado
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
viola
arte
differenziamola