Dal barbiere dopo aver timbrato il cartellino: 11 dipendenti del Comune di Sant'Ilario accusati di assenteismo
CRONACA

"Pizzicati" dai Carabinieri del Gruppo di Locri

Dal barbiere dopo aver timbrato il cartellino: 11 dipendenti del Comune di Sant'Ilario accusati di assenteismo

SANT'ILARIO DELLO IONIO (REGGIO CALABRIA). Durante la mattinata i militari della Compagnia Carabinieri di Locri hanno eseguito 11 ordinanze di applicazione di misura cautelare personale, emesse dal G.I.P. presso il Tribunale di Locri su richiesta della Procura della Repubblica di Locri, nei confronti di 11 impiegati pubblici del Comune di Sant’Ilario dello Ionio. Le ordinanze, applicative della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per diversi dipendenti comunali, sono state emesse al termine di un’attività investigativa svolta dai militari della Stazione Carabinieri di Sant’Ilario dello Ionio e coordinata dalla Procura della Repubblica di Locri, in tema di contrasto al fenomeno del cosiddetto “assenteismo”.
I reati contestati vanno dalla truffa aggravata e continuata in danno dell’Ente Pubblico, all’attestazione fraudolenta della presenza in servizio, all’abuso d’ufficio e al peculato. Tra i tanti dipendenti comunali coinvolti nell’attività investigativa, spiccano anche alcuni impiegati con funzioni di responsabilità amministrativo-contabile che hanno agevolato il personale assenteista non perseguendo determinati comportamenti volti a certificare falsamente la presenza in servizio strisciando il badge ma di fatto assenti dal luogo di lavoro procurando, quindi, verso questi ultimi, ingiusti vantaggi patrimoniali con danni per l’ente che erogava gli stipendi.
Il comune di Sant’Ilario dello Ionio, con una popolazione di circa 1400 residenti, ha 19 impiegati in servizio presso l’ente comunale i cui “comportamenti lavorativi” sono stati monitorati nel corso delle indagini svolte tra il settembre 2016 e il gennaio 2017 dai militari della Stazione Carabinieri del luogo.
La complessa e articolata attività d’indagine, eseguita con servizi di osservazione e pedinamento, ma anche mediante sistemi di videoripresa, ha evidenziato continue condotte illecite poste in essere da buona parte del personale dipendente, che era solito allontanarsi dal luogo di lavoro per svolgere attività di esclusivo interesse personale. È stato possibile accertare, infatti, come un nutrito numero di dipendenti, tra i quali responsabili di area e di settore, pur risultando regolarmente in ufficio a prestare ore di lavoro in favore dell’Ente pubblico di appartenenza, si trovasse, invece, in tutt’altri luoghi privati, attestando falsamente la propria presenza in ufficio.
Gli indagati, eludendo il sistema di rilevazione elettronica delle presenze, si dedicavano alle più svariate attività personali: vi era infatti chi andava al mercato a fare la spesa, chi stava in auto a leggere il giornale, chi effettuava sortite in circoli ricreativi, in supermercati o nei bar o addirittura chi si recava dal barbiere. Emblematico il caso di un dipendente pubblico che in più occasioni, quasi quotidiane, faceva un uso momentaneo di un autoveicolo dell’Ente posto nella sua disponibilità, sottraendolo alla sua destinazione originaria recandosi nei comuni limitrofi per fare shopping o commissioni di natura privata, creando così un apprezzabile danno economico. Da non sottovalutare infine, il comportamento di due dipendenti che, in concorso tra loro, nella qualità di responsabili di area amministrativa e finanziaria, non avviavano il procedimento disciplinare e non facevano recuperare ore di assenza non giustificata ai dipendenti delle proprie aree.


01-12-2017 09:32

NOTIZIE CORRELATE


13-11-2018 - ATTUALITA'

#GiùLeManiDall'Informazione. Flash mob anche a Reggio Calabria

Promosso dalla FNSI e dal Sindacato Giornalisti della Calabria per un'informazione al servizio della democrazia
13-11-2018 - CRONACA

'Ndrangheta. Confiscati beni per mezzo milione di euro a presunto capocosca di Gallicianò

Giuseppe Nucera 72 anni è ritenuto organico alla cosca Caridi federata al clan Libri di Reggio Calabria
12-11-2018 - CRONACA

Reggio, Operazione Sabbie Bianche: liberati 22 mila mq di specchio acqueo occupati abusivamente in località San Gregorio

ipotizzati reati di occupazione abusiva di demanio marittimo e deturpamento e danneggiamento del paesaggio e dei beni ambientali
12-11-2018 - CRONACA

Reggio, aggrediscono e rapinano un giovane alla Stazione Centrale: due arresti

Il bilancio dell'attività della Polizia ad ottobre: 24 arresti e 90 denunce

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Lucano in Procura per tre ore: "Minniti ora fa l'amico, ma quando era ministro dov'era?" VIDEO

Reggio Calabria. E' ...
CRONACA

'Ndrangheta e politica, 24 arresti: ai domiciliari ex parlamentare NOMI/VIDEO

I finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria ...
CRONACA

'Ndrangheta. Operazione "Quinta Bolgia", ai domiciliari l'ex deputato di Forza Italia Giuseppe Galati

Catanzaro. E' Giuseppe Galati, del centrodestra, l'ex parlamentare finito ai domiciliari nell'ambito dell'operazione antindrangheta ...
CRONACA

"Why Not". Ci fu abuso d'ufficio su de Magistris, l'ex pm di Catanzaro: "I miei capi invece di tutelarmi mi hanno tradito"

Salerno (Reggio Calabria). La Corte d'Appello di Salerno, presieduta da Massimo Palumbo, ha parzialmente ...
CRONACA

Mimmo Lucano convocato come teste in Procura a Reggio: per ora riserbo sull'oggetto dell'interrogatorio

Reggio Calabria. Domenico Lucano, sindaco sospeso di Riace, è stato convocato per oggi, lunedì 12 novembre, come "persona informata ...
CULTURA

Enzo Maiorca, il signore degli "abissi" che difendeva il mare. Il ricordo di Aldo Mantineo ne "Il mio mare"

Reggio Calabria. Uno short book che vuol anche essere un omaggio alla memoria non soltanto di uno sportivo che ha scritto pagine indelebili nella ...
POLITICA

Centrodestra. Regionali, Siclari: "bene Occhiuto e Aiello, ma la candidatura non si fa per territori"

Reggio Calabria. «Lavoriamo sul territorio e rispettiamo le indicazioni del presidente Silvio Berlusconi e del vice presidente Antonio Tajani. In ...
ATTUALITA'

Mamma Natuzza. Arriva il sì alla causa di beatificazione

Paravati (Vibo Valentia). "Sono qui per darvi la bella notizia che la Congregazione della Dottrina della Fede, a seguito delle nostre relazioni, ha sciolto le riserve dando il parere favorevole per aprire la causa di beatificazione di Mamma ...
ATTUALITA'

Paravati. Anastasi: "momento importante per Natuzza"

Paravati (Vibo Valentia). "Per la Fondazione e' un momento molto importante perche' sono questi i principi ispiratori che Natuzza nel suo testamento ha voluto. Per i fedeli e' caratterizzante perche' la Madonna ha parlato con Natuzza ...
SPORT

La Reggina rialza la testa. Contro la Paganese basta un gol di Conson

Reggio Calabria. Basta una zampata di Conson. Basta un gol del capitano, al minuto 78, per superare l’ostacolo Paganese. Nel giorno del ritorno al “Granillo”, la Reggina riscopre il gusto dolce della ...
CRONACA

Rosarno, scoperta piantagione di canapa indiana in un terreno agricolo adibito ad agrumeto

Nella giornata di lunedì, a Rosarno, via Provinciale Judicello, nell’ambito di un ampio servizio di rastrellamento disposto dal Gruppo Carabinieri di Gioia Tauro, ...
CRONACA

Violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e lesioni plurime aggravate: arrestato 35enne di Palmi

Ieri, gli Agenti del Commissariato di P.S. di Palmi hanno arrestato un uomo 35enne di Palmi, responsabile dei reati di ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
CHISTI SIMU
ATLETI
RTV NEWS EDIZIONE SERALE
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 15.30

Medicina in Diretta

Ore 22.20

Pianeta Dilettanti
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Mancata pulizia caditoia
  • Certi cittadini campioni di incivilta’
  • Degrado di una citta’
  • problema orti
  • Rassicurazioni circa il servizio porta a porta
  • Perdita d’acqua in via sbarre inferiori
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Italpress
viola
Basta vittime 106