Palmi, avvelenati tre cagnolini:
CRONACA

Presentata denuncia contro ignoti ai Carabinieri. In caso di processo, il Comune si costituirà parte civile

Palmi, avvelenati tre cagnolini: "una cattiveria inaudita, chi sa parli"

Si chiamavano Lola, Ella e Leo. Erano tre fratellini meticci di circa un anno e, due giorni fa, sono stati ritrovati privi di vita nei pressi della pineta di Palmi, in provincia di Reggio Calabria. Sono stati avvelenati. Non si sa perché e, soprattutto, non si sa da chi. L’ennesimo atto di crudeltà gratuita e inaudita, perpetrato contro tre creature innocenti che non davano fastidio a nessuno, si è consumato nel silenzio e nell’apparente inconsapevolezza generale.
A dare l’allarme è stata la Responsabile della sede di Reggio Calabria di Animalisti Italiani Onlus, Maria Antonia Catania, che, insieme ai volontari locali, si è subito recata a sporgere denuncia contro ignoti ai Carabinieri: “Non abbiamo parole per descrivere quello che stiamo provando in questo momento. Non ci capacitiamo di come sia stato possibile commettere un gesto di una simile gravità”. I tre cagnolini erano accuditi, insieme anche a tanti gatti, nella pineta di Palmi che i volontari dell’Associazione avevano contribuito a riqualificare, allestendo gli alloggi dove far riparare dal freddo tanti animali. Maria Antonia Catania prosegue: “Ci siamo preoccupati quando non li abbiamo più visti venire a mangiare il cibo. Abbiamo iniziato le ricerche e abbiamo trovato questa scena terribile. Speriamo di riuscire a risalire ai responsabili – conclude – ma è molto difficile”. Nel frattempo, il Comune di Palmi ha già comunicato che, in caso di processo, si costituirà parte civile. Lo stesso farà la nostra Associazione.



Amareggiata e, allo stesso tempo, carica di rabbia, la Responsabile Nazionale delle Sedi Locali di Animalisti Italiani Onlus, Emanuela Bignami: “In alcune regioni d’Italia qualcuno pensa di poter risolvere il problema del randagismo uccidendo con modi atroci, tipo l’avvelenamento, animali privi di colpe, puri e innocenti. Queste persone non si rendono conto che oltre a macchiarsi l’anima spezzando delle vite, commettono anche un reato penale. Oggi è toccato a questi tre cucciolotti di appena un anno, tre fratelli che erano accuditi quotidianamente dai nostri volontari con amore e non davano fastidio a nessuno: si è salvata solo la sorellina Siria per miracolo. Mi domando il perché di tanta cattiveria – prosegue Emanuela Bignami – da parte di autentici criminali. Veri e propri codardi che non hanno neanche il coraggio di uscire allo scoperto; per questo chiediamo ai cittadini perbene la loro collaborazione al fine di risalire ai nomi di chi è responsabile di queste morti. Chi ha visto o sa qualcosa parli e ci aiuti a consegnarli alle autorità preposte”.



Emanuela Bignami, infine, affonda il colpo anche ricordando altri episodi simili che, nel recente passato, hanno avuto sempre come teatro il territorio della Calabria: “Non mi sento di risparmiare dalle critiche alcune Amministrazioni Locali, perché non sono senza colpe, anzi. Non si preoccupano di educare i propri cittadini e di dare loro il buon esempio. Solo pochi mesi fa, sempre in Calabria, a Zungri (in provincia di Vibo Valentia), un altro cane è stato ucciso in modo barbaro, il suo nome era Billy e viveva pacificamente nel paese, accudito da anni da alcuni residenti. Billy probabilmente è stato impiccato e infilzato da un ignoto o da ignoti: purtroppo non si avrà mai la certezza di cosa abbia passato questa povera anima perché il suo corpo è stato immediatamente bruciato sul posto e, senza il referto dell’autopsia, è stato impossibile stabilirlo con certezza. Billy di Zungri, Angelo di Sangineto e i tanti senza nome che non ci sono più – conclude – a cui oggi si aggiungono i tre cuccioli Lola, Ella e Leo di Palmi, macchiano di sangue questa regione e sono la prova evidente di come il nostro Paese sia ben lontano dal poter essere considerato un Paese civile”.


06-12-2017 17:47

NOTIZIE CORRELATE


19-08-2018 - ATTUALITA'

Sanità, Massimo Ripepi: "Vicino a Lamberti. Decreto Scura? Una tragedia. A pagare sono i cittadini!"

Il Rappresentante Nazionale di Fratelli d'Italia entra a gamba tesa sulla questione sanità. E lancia un messaggio chiaro al commissario Scura
19-08-2018 - ATTUALITA'

Sanità, Lamberti: "Anche il Governo boccia l'operato di Scura. Ma allora perché non rimuoverlo dall'incarico?"

A chiederselo è il direttore dell'istituto clinico De Blasi dopo aver letto la relazione del Governo
19-08-2018 - CRONACA

Trovato un fucile Kalashnikov nel vibonese

Il ritrovamento è avvenuto nel corso di un servizio finalizzato alla ricerca di armi e munizioni illegalmente detenute
19-08-2018 - CRONACA

Trovate mille piante di canapa indiana

Su disposizione dell'autorità giudiziaria, le piante sono state estirpate e distrutte
19-08-2018 - POLITICA

Villa San Giovanni, avviata selezione pubblica per reclutare personale per il "Pon Inclusione"

Con questa attività l'amministrazione vuole dare una risposta concreta a tutti i cittadini che vivono una condizione di disagio sociale

ULTIME NEWS

CRONACA

Arresto Abbruzzese, Gratteri: "Non è stato facile catturarlo"

Cosenza. "Come tutti i grandi trafficanti internazionali, Abbruzzese ha girato l'Europa e il Sud America. Ora si trovava sul suo territorio, dopo aver girato il mondo supportato da una grande organizzazione al seguito. È ...
CRONACA

'Ndrangheta, arrestato il boss Abbruzzese

Cosenza. Gli investigatori dello Sco e delle Squadre Mobili di Cosenza e Catanzaro, con il supporto della Polizia scientifica, hanno arrestato a Cassano allo Ionio il latitante Luigi Abbruzzese. Il 29enne, irreperibile dal 2015, era inserito nell'elenco dei ricercati ...
CRONACA

Arresto Abbruzzese, Salvini esulta: "Cacceremo i mafiosi paese per paese"

Roma. “Oggi all’alba, in provincia di Cosenza, la Polizia ha arrestato il boss della ‘ndrangheta Luigi Abbruzzese, ricercato da anni. Orgoglioso delle nostre Forze dell’Ordine, sono sicuro ...
CRONACA

Reggio, salvato 31enne che minacciava di uccidersi

Reggio Calabria. Proseguono i controlli sul lungomare reggino, finalizzati a garantire la massima sicurezza nella fruizione degli spazi pubblici durante il periodo estivo a residenti e turisti. Nei giorni scorsi, in particolare, nell’ambito ...
CRONACA

Scuola, la denuncia del Codacons: "In Calabria troppi istituti inagibili. Chiederemo di rinviare l'avvio delle lezioni"

Catanzaro. "Ci rivolgiamo ai Prefetti per differire l'inizio delle attività didattiche fino a quando non ...
CRONACA

"Serve un piano di manutenzione e messa in sicurezza, centinaia di ponti e gallerie da monitorale". L'appello del presidente di Upi Calabria al Ministro Toninelli

Catanzaro. “Le Province ...
CRONACA

Crollo ponte Genova, per Adiconsum urge una verifica delle infrastrutture anche in Calabria

Reggio Calabria. "La tragedia di Genova colpisce al cuore l'Italia intera e impone una seria riflessione sullo stato delle infrastrutture del nostro Paese". ...
CRONACA

Trovato morto in auto, ipotesi overdose

Catanzaro. Un uomo di 33 anni, originario di Crotone, è stato trovato morto questa mattina all'interno della sua auto a Catanzaro. Il decesso, secondo le prime ipotesi, potrebbe essere stato causato da un'overdose di droga. Sul luogo sono subito intervenuti i ...
ATTUALITA'

Sanità in Calabria, tra tagli e diritti negati: lucidissima analisi di Manuela Iatì, Sky TG 24

Credo e temo che i reggini e i calabresi non abbiano ancora percepito, in tutta la sua enorme gravità, ciò che sta succedendo nella sanità regionale ...
ATTUALITA'

Concluso l'iter di pagamento degli stipendi arretrati dei medici convenzionati di Assistenza Primaria dell'ASP di Reggio Calabria

Reggio Calabria. Con la pubblicazione sull’Albo Pretorio della delibera esecutiva, giunge a ...
ATTUALITA'

Margherita Corrado (M5S Senato): "L'Amministrazione Comunale si assuma la responsabilità della paralisi di Piazza Garibaldi"

Reggio Calabria. Nel mio archivio sull’archeologia calabrese ci sono alcune cartelle di fotografie ...
CRONACA

Sequestrati 80mila prodotti contraffatti

Crotone. Circa 80mila prodotti, tra articoli di bigiotteria, bracciali, collane ed orecchini, sono stati sequestrati dalla Compagnia della Guardia di finanza di Crotone nell'ambito delle attività mirate alla prevenzione e al contrasto dell'abusivismo ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

SU IL SIPARIO!
VIOLA A2.0
RASSEGNA STAMPA
RTV NEWS EDIZIONE SERALE
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.15

Teatro
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Mancata pulizia caditoia
  • Certi cittadini campioni di incivilta’
  • Degrado di una citta’
  • problema orti
  • Rassicurazioni circa il servizio porta a porta
  • Perdita d’acqua in via sbarre inferiori
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Italpress
Basta vittime 106
viola