Sigilli ad un cantiere edile in area archeologica: 8 denunce per reati contro il patrimonio culturale [FOTO]
CRONACA

Scoperti tre lavoratori in nero

Sigilli ad un cantiere edile in area archeologica: 8 denunce per reati contro il patrimonio culturale FOTO

La Guardia di Finanza di Montegiordano (CS) ha sequestrato un’area archeologica sita nel comune di Oriolo (CS) per violazioni alla normativa sul lavoro, salute e sicurezza ed alle norme a tutela dei beni culturali.
Le Fiamme Gialle hanno effettuato un accesso per il controllo sul lavoro nero presso un sito nel quale erano in corso interventi di recupero di un antico convento del terzo ordine regolare di San Francesco d’Assisi, risalente al 1439, contenente affreschi, resti archeologici ed anche resti umani di interesse.
Dai riscontri documentali acquisiti, i Finanzieri hanno accertato che i lavori affidati dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Cosenza ad una società edile di Rende (CS), venivano effettuati senza il rispetto della normativa vigente in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.
Inoltre, all’interno del cantiere sono stati trovati tre lavoratori impiegati in nero dalla ditta appaltatrice dei lavori intenti ad effettuare gli scavi nel corso dei quali erano stati rinvenuti residui di vasi antichi nonché numerose ossa umane, tutti beni sottoposti a sequestro probatorio.

All’esito delle attività sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari otto soggetti, tra i quali anche il direttore del cantiere ed il rappresentante legale della società appaltatrice dei lavori.
Gli scavi archeologici all’interno del convento venivano infatti effettuati senza la preventiva predisposizione di un Piano Operativo di Sicurezza, affidati a manovali non specializzati
senza la figura necessaria dell’archeologo e senza il rispetto delle precauzioni di sicurezza previste dalla normativa di settore con dispositivi di protezione collettiva quali ponteggi non idonei, reti di protezione inesistenti, passerelle realizzate con materiali di fortuna ed altre gravi violazioni.
Il cantiere archeologico era altresì sprovvisto di una cassetta di pronto soccorso e di prefabbricati per i servizi igienici.
Ad otto soggetti sono stati contestati reati in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e in materia archeologica, previsti dal Teso Unico Sicurezza sul Lavoro e dalla Legge a Tutela delle cose di interesse artistico e dal Codice dei Beni Culturali e dal Codice penale. Ora rischiano la reclusione da due a sette anni.
Il rappresentante della società appaltatrice, che ha immediatamente regolarizzato l’assunzione dei tre soggetti impiegati “in nero”, ha provveduto ad effettuare il pagamento alle casse dell’Erario della prevista sanzione amministrativa di 4.500 euro (1.500 euro per ogni singolo lavoratore in nero).
Prosegue l’attività della Guardia di Finanza a tutela del patrimonio artistico ed archeologico e contro lo sfruttamento del lavoro ed a tutela dei diritti dei lavoratori oltre che degli imprenditori che operano nel rispetto delle regole.
15-02-2018 11:08
Questa notizia è stata letta 2607 volte

NOTIZIE CORRELATE


30-10-2020 - ATTUALITA'

Coronavirus. Calabria, Sapia (M5S) al vetriolo contro l'ordinanza di Spirlì sulla Sanità

"Ritiri subito l'ordinanza isterica che altera il corretto funzionamento del Servizio sanitario regionale"
30-10-2020 - ATTUALITA'

Tari. Reggio Calabria, "No porta a porta" e AmaReggio/Stanza 101 pronti a organizzare sit-in e petizione

Per chiedere al Comune reggino lo sgravio degli avvisi di pagamento della Tari già inviati con scadenza 31 ottobre
30-10-2020 - ATTUALITA'

Trasporti. Reggio Calabria, l'Atam in un clic

"Invitiamo ad entrare in contatto con noi attraverso social, e-mail o per via telefonica"
30-10-2020 - ATTUALITA'

Coronavirus. Sindaco del catanzarese dispone lockdown

Raccomandazione ai cittadini: uscire solo per motivi urgenti

ULTIME NEWS

CRONACA

Reggio Calabria. Polizia locale, lotta ai "furbetti del tesserino" invalidi: denunce e sequestri

Reggio Calabria. A seguito di mirati servizi sono stati scoperti altri due cittadini che utilizzavano impropriamente permessi per diversamente abili falsificati ...
ATTUALITA'

Covid, Spirlì firma ordinanza su spostamenti in comuni zona rossa e arancione IL DOCUMENTO

Ai fini del contenimento della ...
POLITICA

Rilancio del Mezzogiorno. Il "ritorno" di Mario Oliverio: "riprendere la cabina di regia"

Quattro punti strategici da approfondire per il rilancio del Mezzogiorno e della Calabria. Mario Oliverio, gia' governatore della Calabria, li ha evidenziati oggi nel corso del ...
ATTUALITA'

Calabria. Nuova ordinanza anticovid, Spirlì: "Insieme ce la facciamo" VIDEO

«Ci auguriamo che, grazie alla nuova ordinanza, nelle ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. "Fermiamo il virus, non l'economia!" Commercianti, artigiani e partite iva in piazza contro le rigide restrizioni del Governo VIDEO

Reggio Calabria. Si sono ritrovati in centinaia nel pomeriggio di oggi in Piazza Duomo fra commercianti, artigiani e partite iva per far sentire la loro voce contro gli ultimi provvedimenti governativi: "Fermo restando l’assoluta priorità di affrontare l’emergenza sanitaria con tutte le misure ritenute necessarie, non è accettabile che l’altra emergenza, quella economica, gravi per la gran parte sulle spalle degli autonomi ormai allo stremo. Il sit-in, promosso da Confesercenti Reggio Calabria con ImprendiSud e Apar, è stato organizzato per rivendicare il ruolo centrale dei piccoli e piccolissimi imprenditori, vero motore dell’economia metropolitana ma anche anello debole di un sistema che, se non verranno messe in campo misure immediate, efficaci e commisurate alle perdite che dall’inizio ...
ATTUALITA'

'Solo il farmacista dovrà dispensare i farmaci nelle strutture sanitarie e assistenziali'

“Solo il farmacista dovrà dispensare i farmaci nelle strutture sanitarie e assistenziali”. E’ il concetto espresso dal consigliere regionale di Forza ...
POLITICA

Klaus Davi attacca il vicesindaco di Reggio Perna: "Chiedere soldi ai cittadini è ridicolo" VIDEO

Ieri quando ho ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Sono 239 i nuovi casi positivi in Calabria, 98 registrati a Reggio

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 268.922 soggetti per un totale di 271.839 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Disposta la chiusura al pubblico di tutti gli uffici comunali di Motta San Giovanni, Lazzaro e Serro Valanidi

Motta San Giovanni (Reggio Calabria). Il sindaco Giovanni Verduci, considerata la necessità di adottare ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Le Regioni hanno l'ok dal Governo: "le Regioni potranno adottare proprie misure restrittive"

Roma. "L'unità tra Stato e Regioni è essenziale. Non servono fughe in avanti se poi determinano disorientamenti ...
ATTUALITA'

Diocesi Locri-Gerace, Monsignor Oliva decreta le nuove nomine

S.E. monsignor Francesco Oliva, vescovo di Locri-Gerace, ha decretato le seguenti nomine: Sac. Fabrizio COTARDO. Nomina ad Assistente diocesano Generale AC e Assistente settore Adulti AC per il Triennio 2020-2023. Sac. Giovanni ARMENI. ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Il sindaco di Cittanova in isolamento: atteso l'esito del tampone

Cittanova (Reggio Calabria). Il sindaco di Cittanova, Francesco Cosentino, ha annunciato di essersi posto isolamento domiciliare volontario assieme alla sua famiglia. A riferirlo è il ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

ASPETTANDO IL TG
EUREKA
Quiz Show
FUORI GIOCO
90 minuti di gioco e fuori... gioco
AEROPLANI DI CARTA
Unirc 2020
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Touchè

Ore 22.30

Strettamente Personale
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Rifiuti
  • La strafottenza dell’amministrazione comunale
  • disservizio idrico
  • L’invidia radice di ogni male
  • L’ascensore del G. O. M.
  • Limite di velocita’
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica