Tentano di estorcergli ulteriori soldi rispetto alla cifra pattuita per dei lavori edili, in tre finiscono in manette
CRONACA

Vittima un anziano che a causa di un'aggressione ha riportato lesioni permanenti

Tentano di estorcergli ulteriori soldi rispetto alla cifra pattuita per dei lavori edili, in tre finiscono in manette

Reggio Calabria. Alle prime ore della mattinata odierna, al termine di complesse ed articolate indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, gli investigatori della Squadra Mobile di Reggio Calabria e personale della Divisione Polizia Anticrimine della locale Questura hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misure cautelari emessa nei giorni scorsi dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Reggio Calabria a carico di QUATTRONE Renato, nato a Reggio Calabria il 28.03.1964 ed ivi residente, indagato per tentata estorsione aggravata in concorso, lesioni personali gravi aggravate e calunnia aggravata (destinatario di ordinanza di custodia cautelare in carcere); TURONI Giuseppe, nato a Reggio Calabria il 21.01.1970 ed ivi residente, indagato per tentata estorsione aggravata in concorso (destinatario della misura cautelare degli arresti domiciliari); FICARA Carmelo, nato a Reggio Calabria il 27.04.1957 ed ivi residente, indagato per tentata estorsione aggravata in concorso (destinatario della misura cautelare degli arresti domiciliari).I fatti risalgono al 2015, allorquando, in questo capoluogo,un uomo anziano veniva brutalmente aggredito con calci e finanche con l’uso di un tirapugni, subendo gravi lesioni, consistenti in un trauma cranico e nella frattura scomposta pluriframmentata del femore destro, a causa delle quali riportava l’indebolimento permanente della gamba destra con impossibilità di deambulare correttamente.
Le indagini condotte dalla Polizia di Stato hanno acclarato che la suddetta azione delittuosa è stata funzionale all’illecita richiesta estorsiva del pagamento di un’ingente somma di denaro come corrispettivo ulteriore (3.000 Euro), rispetto alla somma pattuita (30.000 Euro) per la realizzazione da parte del QUATTRONE Renato, imprenditore edile, dei lavori di rifinitura di uno stabile di proprietà dei figli della vittima medesima.
Nel corso delle indagini è stato acclarato che il QUATTRONE Renato si è servito degli altri due indagati per rivolgere minacce implicite e larvate avverso tutto il nucleo familiare della vittima attraverso il metodo della cosiddetta “ambasciata”.
Il QUATTRONE Renato, indagato anche per calunnia aggravata avendo denunciato i figli dell’anziana vittima per minaccia e lesioni, è soggetto gravato da numerosi precedenti penali.
Lo stesso, infatti, annovera condanne penali per furto, rapina, porto e detenzione illegale di armi, tentata estorsione, ricettazione ed associazione a delinquere di stampo mafioso, essendo stato ritenuto, con sentenza definitiva della Corte d’Assise d’Appello di Reggio Calabria nr. 27/2003 emessa in seno al procedimento penale 104/1995 RGNR DDA (operazione “Olimpia”), intraneo alla cosca di ‘ndrangheta SERRAINO, operante in questo capoluogo.
07-03-2018 12:25

NOTIZIE CORRELATE


25-06-2018 - CRONACA

'Ndrangheta, omicidio Vinci: i Carabinieri eseguono 6 fermi contro esponenti cosca Mancuso VIDEO

Svolta nelle indagini sull'attentatto dello scorso 9 aprile
25-06-2018 - ATTUALITA'

Rinnovate le cariche dell'Associazione Nazionale Del Fante

Cortese confermato presidente
25-06-2018 - ATTUALITA'

'Ndrangheta. Autobomba di Limbadi, arrestati i vicini di casa di Matteo Vinci NOMI/FOTO/VIDEO

La madre della vittima: "quelli arrestati non sono i presunti autori, ma i veri responsabili della morte di mio figlio"
25-06-2018 - CRONACA

Omicidio Vinci, volevano che i vicini cedessero loro il terreno: al rifiuto, la risposta fu l'autobomba DETTAGLI/FOTO

La DDA ha delineato il contesto in cui maturò l'attentato del 9 aprile scorso
24-06-2018 - ATTUALITA'

Sanità in Calabria, l'ANISAP: "i tagli di Scura rischiano di affossare gli ambulatori, intervenga la magistratura"

La denuncia dell'associazione: "anche in Calabria multinazionali e speculatori all'assalto"

ULTIME NEWS

CRONACA

Omicidio Vinci, quando Salvatore Mancuso disse a Klaus Davi: "la 'ndrangheta non morirà mai" VIDEO

Limbadi (Vibo ...
CRONACA

Intimidazione a Grotteria. Croci in portone d'ingresso abitazione noto avvocato penalista

Grotteria (Reggio Calabria). Persone non identificate, a Grotteria, nella Locride, hanno tracciato, usando una bomboletta spray di colore nero, due croci sul portone d'ingresso ...
ATTUALITA'

Oggi sul tema delle dipendenze grava un deficit di considerazione istituzionale

di Guido Leone*. Vi drogate?Siete alcolisti o vittime del gioco o di internet? Magari siete anche giovani o giovanissimi? Problemi vostri, anzi affari vostri, ché nemmeno più le ...
CRONACA

Cadavere in decomposizione trovato sul greto di un fiume

San Pietro in Guarano (Cosenza). Un cadavere in avanzato stato di decomposizione è stato trovato sul greto del fiume Crati nel territorio di San Pietro in Guarano. Le condizioni del corpo, ormai in putrefazione, non hanno consentito al ...
ATTUALITA'

Trame.8. Tizian: "politica sostenga progetto del tribunale dei minori di Reggio"

Lamezia Terme (Catanzaro). Dalla riflessione sul terzo scioglimento del consiglio comunale lametino alle ramificazioni della ‘ndrangheta in Emilia scovate grazie alle inchieste di un gruppo ...
POLITICA

Accoglienza, l'europarlamentare Ferrara in visita a Riace: "un modello da replicare altrove"

Riace (Reggio Calabria). Nella giornata di ieri, l’eurodeputata del MoVimento 5 stelle, Laura Ferrara ha incontrato il sindaco di Riace, Mimmo Lucano. Una visita nel ...
CRONACA

Imbrattato con delle croci il portone dello studio di un avvocato

Reggio Calabria. Ignoti hanno tracciato, usando una bomboletta spray di colore nero, due croci sul portone d'ingresso dello studio legale dell'avvocato penalista e civilista, Domenico Lupis. A denunciare l'atto ...
CRONACA

Il bilancio della Guardia di Finanza, in 17 mesi scoperti ben 247 evasori

Catanzaro. La scoperta di 247 evasori totali, con una base imponibile complessiva di oltre 1,1 miliardi di euro; l'arresto di 45 persone accusate di corruzione, concussione e peculato, con la denuncia di oltre ...
CRONACA

Distrutto dalle fiamme escavatore di un'azienda

Catanzaro. Un incendio, sulle cui cause sono ancora in corso accertamenti, ha danneggiato nella notte un escavatore parcheggiato all'interno del piazzale dell'azienda Gts a Catanzaro. Le fiamme hanno avvolto completamente la cabina di guida del mezzo ...
ATTUALITA'

Reggio, l'area 'Gallico-Camping' ritorna balneabile

Reggio Calabria. L’area di balneazione denominata “Gallico camping” ( numero identificativo IT018080063006) ricadente nel Comune di Reggio Calabria è tornata balneabile. Lo ha comunicato questa mattina alla città ...
CRONACA

Gioia Tauro. Paura per una presunta bomba, in realtà potrebbe essere un dispositivo di segnalazione per navi con immigrati clandestini

Gioia Tauro (Reggio Calabria). Una sospetta apparecchiatura illegale, di quelle utilizzate ...
CRONACA

Aveva aggredito un giocatore del Gallico Catona: Daspo ad un dirigente dell'ASD Siderno

Ferma l’azione del Questore della Provincia di Reggio Calabria dopo il deprecabile episodio del 22 aprile scorso, relativo all’aggressione subita da un giocatore della ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

FUORI GIOCO
90 minuti di gioco e fuori... gioco
RTV NEWS PRIMA EDIZIONE
VIOLA A2.0
VIOLA REGGIO CALABRIA
Mobili Catalano
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 22.30

Suonava l'anno
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Degrado di una citta’
  • problema orti
  • Rassicurazioni circa il servizio porta a porta
  • Perdita d’acqua in via sbarre inferiori
  • incivili analfabeti
  • Reggio Calabria impegnata per europa e il lavoro
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
viola
Italpress
Basta vittime 106