'Ndrangheta e narcotraffico: 17 arresti a Venezia, in manette anche Vadalà
CRONACA

Bloccato in Slovacchia,era stato arrestato per omicidio cronista

'Ndrangheta e narcotraffico: 17 arresti a Venezia, in manette anche Vadalà

Diciassette persone sono state raggiunte da provvedimenti restrittivi emessi dalla Procura di Venezia perché responsabili, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti con l'aggravante, per alcuni, dell'agevolazione mafiosa e del riciclaggio.
E' stata disposta la custodia cautelare per 11 persone e i domiciliari e l'obbligo di dimora per le restanti sei. In Slovacchia, in particolare, è stato arrestato Antonino Vadalà.
"l'importanza dell'indagine sta anche nel coinvolgimento di alcuni personaggi che sono di grosso spessore nell'ambito della criminalità organizzata - spiega il procuratore capo, Bruno Cherchi - in particolare c'è Vadalà, arrestato per l'omicidio del cronista slovacco e poi rilasciato".
La Procura lagunare ha indagato Vadalà per associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, riciclaggio e autoriciclaggio, per aver creato insieme ad altri componenti della banda di matrice 'ndranghetista dei canali commerciali leciti da utilizzare per l'importazione di droga dal Sudamerica e gestito singole operazioni di importazione finanziando l'acquisto di stupefacente grazie a sue società.
Sono in corso perquisizioni domiciliari in Veneto, Lombardia e Calabria nei confronti di altre 16 persone coinvolte del traffico. Per documentare quanto avveniva, un militare della Guardia di finanza si è infiltrato nell'organizzazione sotto copertura "dando immediata comunicazione - riferisce Cherchi - degli spostamenti e le modalità attraverso cui veniva importato e smistato lo stupefacente in Italia. Ma anche dando possibilità di disporre di un riscontro immediato per la Procura in merito agli accertamenti che mano a mano si facevano".
Per importare la droga, sottolinea il Procuratore, la banda aveva creato delle società per l'import dal Sudamerica di frutta. Nei carichi veniva nascosta una quantità ingente di droga. L'indagine ha coinvolto anche Paesi stranieri, come la Slovacchia, dove era presente Vadalà. "C'è stato coordinamento di EuroJust e delle autorità slovacche - ha aggiunto -. La Guardia di finanza di Venezia e la Procura sono riuscite a tenere un'indagine complessa senza fuga di notizie. Altrimenti sarebbe stato un problema per l'incolumità dell'agente sotto copertura". La droga arrivava attraverso navi e camion: complessivamente si tratta di 400 chili di cocaina. "La 'ndrangheta calabrese si muove in maniera diversa rispetto al passato - conclude Cherchi -. Non opera più direttamente, ma ha un radicamento attraverso cui si muove in maggiore autonomia sia con approvvigionamento che distribuzione della sostanza stupefacente"
13-03-2018 16:08

NOTIZIE CORRELATE


17-09-2018 - CRONACA

Controlli dei Carabinieri nel reggino: 5 arresti FOTO

Controllate 730 persone ed oltre 440 veicoli
15-09-2018 - CRONACA

Controlli dei Carabinieri. Un arresto e tre denunce nella Locride

In azione i militari della Compagnie di Locri, Bianco e Roccella Jonica
12-09-2018 - CRONACA

Locri, litiga con il proprietario di un bar e appicca fuoco al locale con la complicità della compagna: 2 arresti FOTO

l'indagato, sia la domenica prima sia il giorno precedente l'incendio, aveva litigato con il proprietario del bar
07-09-2018 - CRONACA

2 arresti e 23 persone denunciate, il bilancio dell'attività dei Carabinieri nella Locride

8 persone segnalate alla Prefettura per uso di sostanze stupefacenti

ULTIME NEWS

SPORT

Reggina, è una notte da incubo. Il Trapani bussa tre volte

Reggio Calabria. Una notte da incubo. Un esordio da dimenticare. La Reggina torna da Trapani con le ossa rotte. Al “Provinciale” finisce 3 a 0 per i siciliani. Gara senza storia. Risultato mai in discussione. Il Trapani chiude la ...
CRONACA

Melito Porto Salvo: sgomberata una lavanderia confiscata alla cosca Iamonte

Nella mattinata di giovedì 13 settembre personale della Polizia di Stato, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza hanno dato esecuzione allo sgombero di un immobile adibito a lavanderia, sito in ...
CRONACA

Chiede "mazzetta" per atto di successione, arrestato per corruzione dipendente dell'Agenzia delle Entrate

Cosenza. I militari del Comando provinciale della GdF di Cosenza hanno arrestato con l'accusa di corruzione un dipendente dell'Agenzia delle ...
CRONACA

Villa San Giovanni: sequestrati tre quintali di prodotti ittici senza tracciabilità

Nella mattinata di sabato 15 settembre, militari della Guardia Costiera di Villa San Giovanni, su richiesta di intervento effettuata dal personale della Polizia Stradale di Villa San Giovanni, ...
CRONACA

Dissequestrato e consegnato al legittimo proprietario il Canile di Campo Calabro

Reggio Calabria. E’ stato dissequestrato e riconsegnato ai legittimi proprietari, il 6 agosto 2018, il terreno che fino al 3 luglio scorso ha ospitato il canile rifugio di Campo Calabro, ...
CRONACA

Appicca incendio in Parco Aspromonte, denunciato 45enne

Ciminà (Reggio Calabria). Nei giorni scorsi, nell’ambito di un servizio coordinato dal Reparto Carabinieri del Parco Nazionale Aspromonte di Reggio Calabria, i militari della Stazione Carabinieri Parco di Gerace, hanno deferito G.R., ...
ATTUALITA'

Scuola. Suona la prima campanella, ma non per i bambini di Roccaforte del Greco

Reggio Calabria. E’ suonata puntuale la prima campanella in tutte le scuole calabresi. Sono oltre 275 mila gli alunni, tra i 5 e 18 anni, che hanno varcato le soglie delle loro aule per ...
ATTUALITA'

Nuovo anno scolastico, gli auguri di Lina Zaccheria Dirigente dell'Ufficio Scolastico reggino

Carissimi, per l'inizio del nuovo anno scolastico ho il piacere di rivolgere a tutti voi, Studentesse e Studenti, ai dirigenti, ai docenti, alle famiglie, al personale ...
CRONACA

Reggio. Arrestato 34enne, è accusato di rapina impropria aggravata

Reggio Calabria. Gli investigatori della Squadra Mobile hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Reggio Calabria nei confronti di BEVILACQUA Cosimo, ...
CRONACA

Caulonia. Voleva gettarsi dal Ponte Allaro, 39enne salvata dalla Polizia Stradale

Cauolonia (Reggio Calabria). Nei giorni scorsi, il personale della Polizia di Stato in servizio presso il Distaccamento di Polizia Stradale di Siderno, durante l’espletamento dei servizi di ...
CRONACA

Reggio. Furto in appartamento con bottino di 20 mila euro, arrestati due georgiani

Reggio Calabria. Gli investigatori della Squadra Mobile hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP presso il locale Tribunale nei confronti di ...
CRONACA

Reggio, allontanati dal Lido Calajunco prendono a pietrate il locale: rincorsi e aggrediti dai clienti finiscono in ospedale

Reggio Calabria. Stanotte, presso il lido Calajunco sul lungomare del capoluogo reggino personale delle ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

CHISTI SIMU
10 DOMANDE
MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
A PRESCINDERE
Di Pino Toscano
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.15

Teatro

ADNKRONOS ULTIM'ORA


    LINK UTILI
    Seguici su Facebook
    Guardaci su Youtube
    Seguici su Twitter
    Riceviamo e Pubblichiamo
    Segnalazioni, proposte, commenti
    • Mancata pulizia caditoia
    • Certi cittadini campioni di incivilta’
    • Degrado di una citta’
    • problema orti
    • Rassicurazioni circa il servizio porta a porta
    • Perdita d’acqua in via sbarre inferiori
    IL
    METEO
    Previsioni meteo per la settimana
    Richiedi la copia di un video
    Compila il form
    ADV
    viola
    Italpress
    Basta vittime 106
    idomotica