Maxi confisca ad imprenditore del lametino, considerato evasore fiscale 'socialmente pericoloso'
CRONACA

Indagine Gdf ha accertato sproporzione patrimonio oltre 2,3 mln

Maxi confisca ad imprenditore del lametino, considerato evasore fiscale 'socialmente pericoloso'

Il gruppo della Guardia di Finanza di Lamezia Terme, appositamente delegato da quest’ufficio di procura, ha appena dato esecuzione al sequestro ed alla contestuale confisca di beni mobili, immobili e quote societarie riconducibili ad un noto imprenditore del lametino, accumulati nel tempo con i proventi derivanti soprattutto, tra l’altro, da evasione fiscale ed attività illecite assimilate.

Il provvedimento giudiziario, adottato ex d.lgs. 159/2011, e’ stato emesso dal tribunale di Catanzaro – sezione seconda penale, su conforme richiesta di questa procura della repubblica, sulla base delle informative del gruppo della guardia di finanza di Lamezia terme.

La confisca del patrimonio dell’imprenditore rappresenta l’esito delle indagini di polizia economico–finanziaria, istituzionalmente svolte dalle “fiamme gialle”, volte all’individuazione e all’aggressione dei patrimoni conseguiti da chiunque si arricchisca a mezzo di attività illecite di qualsivoglia natura.

I mirati accertamenti patrimoniali e reddituali dei finanzieri, condivisi da questa procura e dal tribunale di Catanzaro, sono infatti riusciti a dimostrare che i beni confiscati hanno un valore economico del tutto sproporzionato ed ingiustificato rispetto ai redditi leciti dichiarati nel tempo dall’imprenditore indagato.

Cio’ ha consentito alla guardia di finanza di Lamezia terme di delineare un solido quadro indiziario, indispensabile per disporre il sequestro e la contestuale confisca del patrimonio rivelatosi di origine illecita o ingiustificato nel legittimo possesso, per una sproporzione accertata di oltre 2.300.000 euro.

Come dimostrato dagli accertamenti esperiti dalle “fiamme gialle”, infatti, per nascondere la reale disponibilità dei beni sottoposti a misura ablatoria l’imprenditore si avvaleva anche di tre familiari “prestanome”.

L’odierna attività risulta di particolare spessore investigativo in quanto eseguita nei confronti di soggetto c.d. evasore fiscale socialmente pericoloso, e risulta essere la prima della specie di tali proporzioni operata da questo ufficio di procura.

In esito al provvedimento reale in questione sono stati quindi appena confiscati numerosi immobili, soprattutto terreni e fabbricati commerciali, oltre che quote societarie, beni mobili e veicoli vari, per un valore che supera il milione di euro, atteso che il prevenuto non risulta attualmente disporre di altri beni in grado di soddisfare pienamente la cautela reale disposta dalla magistratura
14-03-2018 10:31

NOTIZIE CORRELATE


18-09-2018 - CRONACA

Melito Porto Salvo: sgomberata una lavanderia confiscata alla cosca Iamonte

Prosegue l'attività della Prefettura e delle Forze dell'Ordine per lo sgombero degli immobili confiscati alla criminalità organizzata
12-09-2018 - CRONACA

Palmi, sgomberato l'immobile confiscato alla famiglia di 'ndrangheta dei Gallico

destinato a sede del Commissariato di Pubblica Sicurezza
30-08-2018 - CRONACA

Scilla: denunciati 31 falsi braccianti agricoli ed un imprenditore per truffa aggravata ai danni dello Stato

Eseguito sequestro preventivo di beni pari a € 210.996,41
14-08-2018 - CRONACA

'Ndrangheta, confiscato il patrimonio riconducibile a un noto imprenditore reggino vicino alla cosca Rosmini

Sono oltre 738 i milioni di euro confiscati alle cosche reggine dal 2017 ad oggi
10-08-2018 - CRONACA

'Ndrangheta. Sequestro milionario a imprenditore vicino ai clan

Provvedimento eseguito dai finanzieri del Nucleo Speciale Polizia Valutaria di Reggio Calabria

ULTIME NEWS

SPORT

Reggina, è una notte da incubo. Il Trapani bussa tre volte

Reggio Calabria. Una notte da incubo. Un esordio da dimenticare. La Reggina torna da Trapani con le ossa rotte. Al “Provinciale” finisce 3 a 0 per i siciliani. Gara senza storia. Risultato mai in discussione. Il Trapani chiude la ...
CRONACA

Chiede "mazzetta" per atto di successione, arrestato per corruzione dipendente dell'Agenzia delle Entrate

Cosenza. I militari del Comando provinciale della GdF di Cosenza hanno arrestato con l'accusa di corruzione un dipendente dell'Agenzia delle ...
CRONACA

Villa San Giovanni: sequestrati tre quintali di prodotti ittici senza tracciabilità

Nella mattinata di sabato 15 settembre, militari della Guardia Costiera di Villa San Giovanni, su richiesta di intervento effettuata dal personale della Polizia Stradale di Villa San Giovanni, ...
CRONACA

Dissequestrato e consegnato al legittimo proprietario il Canile di Campo Calabro

Reggio Calabria. E’ stato dissequestrato e riconsegnato ai legittimi proprietari, il 6 agosto 2018, il terreno che fino al 3 luglio scorso ha ospitato il canile rifugio di Campo Calabro, ...
CRONACA

Appicca incendio in Parco Aspromonte, denunciato 45enne

Ciminà (Reggio Calabria). Nei giorni scorsi, nell’ambito di un servizio coordinato dal Reparto Carabinieri del Parco Nazionale Aspromonte di Reggio Calabria, i militari della Stazione Carabinieri Parco di Gerace, hanno deferito G.R., ...
CRONACA

Controlli dei Carabinieri nel reggino: 5 arresti FOTO

A conclusione di un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dal Gruppo Carabinieri di ...
ATTUALITA'

Scuola. Suona la prima campanella, ma non per i bambini di Roccaforte del Greco

Reggio Calabria. E’ suonata puntuale la prima campanella in tutte le scuole calabresi. Sono oltre 275 mila gli alunni, tra i 5 e 18 anni, che hanno varcato le soglie delle loro aule per ...
ATTUALITA'

Nuovo anno scolastico, gli auguri di Lina Zaccheria Dirigente dell'Ufficio Scolastico reggino

Carissimi, per l'inizio del nuovo anno scolastico ho il piacere di rivolgere a tutti voi, Studentesse e Studenti, ai dirigenti, ai docenti, alle famiglie, al personale ...
CRONACA

Reggio. Arrestato 34enne, è accusato di rapina impropria aggravata

Reggio Calabria. Gli investigatori della Squadra Mobile hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Reggio Calabria nei confronti di BEVILACQUA Cosimo, ...
CRONACA

Caulonia. Voleva gettarsi dal Ponte Allaro, 39enne salvata dalla Polizia Stradale

Cauolonia (Reggio Calabria). Nei giorni scorsi, il personale della Polizia di Stato in servizio presso il Distaccamento di Polizia Stradale di Siderno, durante l’espletamento dei servizi di ...
CRONACA

Reggio. Furto in appartamento con bottino di 20 mila euro, arrestati due georgiani

Reggio Calabria. Gli investigatori della Squadra Mobile hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP presso il locale Tribunale nei confronti di ...
CRONACA

Reggio, allontanati dal Lido Calajunco prendono a pietrate il locale: rincorsi e aggrediti dai clienti finiscono in ospedale

Reggio Calabria. Stanotte, presso il lido Calajunco sul lungomare del capoluogo reggino personale delle ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

EUREKA
Quiz Show
BORGOITALIA
PIANETA DILETTANTI
RASSEGNA STAMPA
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.15

Teatro

ADNKRONOS ULTIM'ORA


    LINK UTILI
    Seguici su Facebook
    Guardaci su Youtube
    Seguici su Twitter
    Riceviamo e Pubblichiamo
    Segnalazioni, proposte, commenti
    • Mancata pulizia caditoia
    • Certi cittadini campioni di incivilta’
    • Degrado di una citta’
    • problema orti
    • Rassicurazioni circa il servizio porta a porta
    • Perdita d’acqua in via sbarre inferiori
    IL
    METEO
    Previsioni meteo per la settimana
    Richiedi la copia di un video
    Compila il form
    ADV
    idomotica
    viola
    Italpress
    Basta vittime 106