Gli interessi dei clan nel settore eolico: in 13 in manette tra imprenditori e mafiosi [FOTO/VIDEO]
CRONACA

Operazione dei Comando Provinciale dei Carabinieri di Reggio Calabria in tutta Italia

Gli interessi dei clan nel settore eolico: in 13 in manette tra imprenditori e mafiosi FOTO/VIDEO

Reggio Calabria. Nella mattinata odierna i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Reggio Calabria, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, diretta dal Procuratore della Repubblica Giovanni Bombardieri, a carico di 13 persone, ritenute responsabili, a vario titolo, dei delitti di associazione di tipo mafioso, estorsione, illecita concorrenza con violenza o minaccia e danneggiamento, aggravati dal metodo o delle finalità mafiose, e induzione indebita a dare o promettere utilità. I destinatari della misura sono:
1. EVALTO Giuseppe, cl. 63;
2. PAVIGLIANITI Antonino, cl. 65;
3. ANELLO Rocco, cl. 61;
4. ERRICO Giuseppe, cl. 54;
5. IELAPI Romeo, cl. 72;
6. MANCUSO Pantaleone, cl. 61;
7. TRAPASSO Giovanni, cl. 48;

per i quali è stata disposta la custodia cautelare in carcere e
8. D’AGOSTINO Domenico Fedele, cl. 58;
9. SCALFARO Francesco, cl. 59;
10. DI PALMA Riccardo, cl. 72;
11. FUOCO Mario, cl. 51;
12. GIARDINO Giovanni, cl.72;
13. SCOGNAMIGLIO Mario, cl. 77,

sottoposti agli arresti domiciliari.
Il provvedimento odierno costituisce l’esito di un’articolata attività d’indagine avviata nel 2012 dal Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Reggio Calabria, sotto la direzione della locale Direzione Distrettuale Antimafia, con il coordinamento del Procuratore Aggiunto Giuseppe Lombardo e dei Sostituti Procuratori Antonio De Bernardo (oggi alla DDA di Catanzaro), Giovanni Calamita e Antonella Crisafulli, che ha accertato la sistematica infiltrazione, da parte di alcune blasonate consorterie della ‘ndrangheta, nel complesso delle opere necessarie alla realizzazione dei parchi eolici in territorio calabrese e, segnatamente, nelle province di Reggio Calabria, Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia.
Le attività investigative, prevalentemente di natura tecnica, hanno permesso di documentare l’invasivo condizionamento esercitato dalle cosche – in particolare i “PAVIGLIANITI” di San Lorenzo e Bagaladi (RC), i “MANCUSO” di Limbadi (VV), i “TRAPASSO” di Cutro (KR) e gli “ANELLO” di Filadelfia (VV) – attraverso una serie di spregiudicate attività illecite, di natura prevalentemente estorsiva, perseguite in ogni fase della realizzazione dei parchi eolici.
Dagli approfondimenti svolti dai Carabinieri è emerso, in particolare, il ruolo ricoperto da EVALTO Giuseppe, imprenditore di Pizzo Calabro (VV) del settore trasporti ritenuto affiliato ai “MANCUSO” di Limbadi: in quanto contemporaneamente imprenditore e collettore degli interessi delle consorterie, rappresenta una figura “cerniera” in grado di relazionarsi con le due realtà – quella criminale e quella imprenditoriale – e di riuscire ad imporre alle società impegnate nella realizzazione dei parchi eolici l’affidamento, a favore di ditte colluse o compiacenti, dei lavori collegati alla realizzazione delle opere.
Le indagini hanno fatto luce su numerosi episodi estorsivi, sia in danno delle società multinazionali impegnate nella realizzazione dei parchi (Gamesa, Vestas, Nordex), che sottostavano all’imposizione del pagamento del “pizzo” liquidando alle ditte segnalate da EVALTO compensi per prestazioni sovrafatturate o mai eseguite, sia in danno delle imprese appaltatrici non colluse, costrette a corrispondere alle cosche una percentuale sull’importo delle opere da eseguire e, talvolta, anche a garantire l’esecuzione di lavori commissionati alle ditte mafiose, alle quali le imprese appaltanti versavano il corrispettivo economico.
Gli impianti su cui si sono focalizzate le attenzioni degli investigatori sono quelli di Piani di Lopa- Campi di Sant’Antonio, nella provincia di Reggio Calabria, il parco eolico di Amaroni, nella provincia di Catanzaro, il parco eolico di San Biagio e quello di Cutro, nella provincia di Crotone.
Con riferimento al territorio della provincia reggina dalla quale sono state avviate le indagini, gli imprenditori interessati dovevano interfacciarsi con PAVIGLIANITI Antonino, elemento di spicco dell’omonima cosca, egemone nei comuni di San Lorenzo e Bagaladi (RC), mentre i parchi eolici catanzaresi e crotonesi ricadevano nella sfera di influenza di altre due famiglie, quella dei “MANCUSO” di Limbadi e quella dei “TRAPASSO” di Cutro. Infine, riguardo agli insediamenti delle alte serre calabresi, gli “interlocutori” erano rappresentati dagli “ANELLO” di Filadelfia.
Nel gestire l’affare eolico, i sodalizi di ‘ndrangheta coinvolti, ancorché appartenenti a diversi contesti territoriali, si sono dimostrati tra loro fortemente coesi ed in grado di instaurare una proficua collaborazione in nome del comune profitto generato dal business delle energie alternative.
Tra i destinatari dell’ordinanza cautelare anche un amministratore pubblico, Sindaco di Cortale (CZ), tuttora in carica, SCALFARO Francesco, che a fronte del suo benestare alla realizzazione di alcuni interventi stradali nel territorio del Comune, aveva preteso l’assunzione di operai da lui indicati: il mancato esaudimento della richiesta aveva determinato la provvisoria chiusura di un nevralgico tratto di strada, causando, in tal modo, onerosi ritardi al cronoprogramma dei lavori.
Alla luce delle complessive risultanze investigative, insieme alle misure cautelari personali è stato eseguito il sequestro preventivo delle seguenti società – con relativi patrimoni aziendali, quote sociali e conti correnti – riconducibili agli odierni indagati:
1. AUTOTRASPORTI F.E. S.R.L. con sede a Pizzo (VV);
2. LA MOLISANA TRASPORTI s.r.l., con sede a Guardiaregia (CB);
3. PAVIGLIANITI S.r.l. con sede a Reggio Calabria;
4. DITTA IELAPI Romeo, con sede in Filadelfia (VV);
5. HIPPONION GLOBAL SECURITY SERVICE, con sede a Vibo Valentia (VV);
6. Hotel “ULISSE RISTORANTE NAUSICAA DAL 1972”, sito in Maida (CZ).
12-07-2018 07:01

NOTIZIE CORRELATE


12-11-2018 - CRONACA

'Ndrangheta e politica, 24 arresti: ai domiciliari ex parlamentare NOMI/VIDEO

L'operazione ribattezzata "Quinta Bolgia" è stata eseguita dalla Guardia di Finanza
12-11-2018 - CRONACA

'Ndrangheta. Operazione "Quinta Bolgia", ai domiciliari l'ex deputato di Forza Italia Giuseppe Galati

Nei mesi scorsi finito al centro dell'inchiesta sul crac della Fondazione Calabresi nel Mondo
12-11-2018 - CRONACA

Reggio, Operazione Sabbie Bianche: liberati 22 mila mq di specchio acqueo occupati abusivamente in località San Gregorio

ipotizzati reati di occupazione abusiva di demanio marittimo e deturpamento e danneggiamento del paesaggio e dei beni ambientali
12-11-2018 - CRONACA

Reggio, aggrediscono e rapinano un giovane alla Stazione Centrale: due arresti

Il bilancio dell'attività della Polizia ad ottobre: 24 arresti e 90 denunce

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Lucano in Procura per tre ore: "Minniti ora fa l'amico, ma quando era ministro dov'era?" VIDEO

Reggio Calabria. E' ...
CRONACA

"Why Not". Ci fu abuso d'ufficio su de Magistris, l'ex pm di Catanzaro: "I miei capi invece di tutelarmi mi hanno tradito"

Salerno (Reggio Calabria). La Corte d'Appello di Salerno, presieduta da Massimo Palumbo, ha parzialmente ...
CRONACA

Mimmo Lucano convocato come teste in Procura a Reggio: per ora riserbo sull'oggetto dell'interrogatorio

Reggio Calabria. Domenico Lucano, sindaco sospeso di Riace, è stato convocato per oggi, lunedì 12 novembre, come "persona informata ...
CULTURA

Enzo Maiorca, il signore degli "abissi" che difendeva il mare. Il ricordo di Aldo Mantineo ne "Il mio mare"

Reggio Calabria. Uno short book che vuol anche essere un omaggio alla memoria non soltanto di uno sportivo che ha scritto pagine indelebili nella ...
POLITICA

Centrodestra. Regionali, Siclari: "bene Occhiuto e Aiello, ma la candidatura non si fa per territori"

Reggio Calabria. «Lavoriamo sul territorio e rispettiamo le indicazioni del presidente Silvio Berlusconi e del vice presidente Antonio Tajani. In ...
ATTUALITA'

Mamma Natuzza. Arriva il sì alla causa di beatificazione

Paravati (Vibo Valentia). "Sono qui per darvi la bella notizia che la Congregazione della Dottrina della Fede, a seguito delle nostre relazioni, ha sciolto le riserve dando il parere favorevole per aprire la causa di beatificazione di Mamma ...
ATTUALITA'

Paravati. Anastasi: "momento importante per Natuzza"

Paravati (Vibo Valentia). "Per la Fondazione e' un momento molto importante perche' sono questi i principi ispiratori che Natuzza nel suo testamento ha voluto. Per i fedeli e' caratterizzante perche' la Madonna ha parlato con Natuzza ...
SPORT

La Reggina rialza la testa. Contro la Paganese basta un gol di Conson

Reggio Calabria. Basta una zampata di Conson. Basta un gol del capitano, al minuto 78, per superare l’ostacolo Paganese. Nel giorno del ritorno al “Granillo”, la Reggina riscopre il gusto dolce della ...
CRONACA

Rosarno, scoperta piantagione di canapa indiana in un terreno agricolo adibito ad agrumeto

Nella giornata di lunedì, a Rosarno, via Provinciale Judicello, nell’ambito di un ampio servizio di rastrellamento disposto dal Gruppo Carabinieri di Gioia Tauro, ...
CRONACA

Violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e lesioni plurime aggravate: arrestato 35enne di Palmi

Ieri, gli Agenti del Commissariato di P.S. di Palmi hanno arrestato un uomo 35enne di Palmi, responsabile dei reati di ...
ATTUALITA'

Reggio, Coldiretti inaugura un nuovo ufficio in città

Reggio Calabria. A Reggio Calabria in via Botteghelle, nei pressi dello stadio, è stato inaugurato un nuovo ufficio della Coldiretti di Reggio Calabria. Sono stati presenti tra gli altri il presidente e il direttore Regionale Franco Aceto e ...
ATTUALITA'

Reggio, vicenda Villa Aurora: numerosi dipendenti si sono costituiti parte civile

Numerosi dipendenti della Clinica Villa Aurora iscritti al SUL si sono costituiti parte civile nel processo chiamato oggi 09.11.2018 all’udienza preliminare dinanzi al GUP, Dott. Pasquale ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
VIOLA REGGIO CALABRIA
CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
EUREKA
Quiz Show
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 15.30

Medicina in Diretta

Ore 22.20

Pianeta Dilettanti
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Mancata pulizia caditoia
  • Certi cittadini campioni di incivilta’
  • Degrado di una citta’
  • problema orti
  • Rassicurazioni circa il servizio porta a porta
  • Perdita d’acqua in via sbarre inferiori
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica
viola
Basta vittime 106