Reggio Calabria. Delitto Fortunata Fortugno e tentato omicidio Logiudice: arrestato il 51enne Mario Chindemi
CRONACA

Già fermato nel luglio 2018

Reggio Calabria. Delitto Fortunata Fortugno e tentato omicidio Logiudice: arrestato il 51enne Mario Chindemi

Nella giornata del 21 maggio u.s, gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Reggio Calabria - a conclusione di un secondo segmento di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Reggio Calabria diretta dal Procuratore Giovanni BOMBARDIERI - hanno dato esecuzione alla misura cautelare della custodia in carcere emessa, per l’omicidio di FORTUGNO Fortunata e il tentato omicidio di LOGIUDICE Demetrio avvenuti all’interno del Torrente Gallico (RC) il 16.3.2018, a carico di CHINDEMI Mario classe 1968, sottoposto a fermo di indiziato di delitto il 4.7.2018, per altri gravi reati, nell’ambito dell’Operazione De Bello Gallico.
In occasione dell’esecuzione del suddetto fermo di indiziato di delitto - emesso nel mese di luglio 2018 dalla D.D.A. di Reggio Calabria a carico di CHINDEMI Paolo, CHINDEMI Mario, BILARDI Ettore e PELLEGRINO Santo, in quanto gravemente indiziati, a vario titolo, di associazione mafiosa, porto e detenzione di armi da fuoco e altri delitti aggravati dalle modalità mafiose, e a carico del solo CHINDEMI Paolo in quanto gravemente indiziato dell’omicidio di FORTUGNO Fortunata e del tentato omicidio di LOGIUDICE Demetrio - i tecnici del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica, in ausilio agli investigatori della Squadra Mobile, prelevavano le impronte (anche palmari) dei suddetti indagati, per confrontarle successivamente con un’impronta rinvenuta sullo sportello posteriore destro dell’autovettura Volkswagen Touareg di LOGIUDICE Demetrio, a bordo della quale, sul sedile posteriore, si trovavano le vittime al momento dell’agguato.
La comparazione delle impronte consentiva di accertare che quella papillare (palmare) rinvenuta sul Touareg in occasione del compimento dell’azione delittuosa del 16.3.2018, corrispondevaall’impronta della mano sinistra di CHINDEMI Mario, zio di CHINDEMI Paolo, sicchédoveva dedursi che anch’egli era presente, assieme al nipote Paolo, al momento dell’agguato all’interno del Torrente di Gallico.
Come si ricorderà, a fare luce sull’efferato delitto di sangue fu la Squadra Mobile reggina, sotto le direttive dei Sostituti Procuratori Walter IGNAZITTO e Diego CAPECE MINUTOLO della D.D.A. di Reggio Calabria, attraverso la minuziosa analisi di un’imponente mole di immagini acquisite, nei giorni immediatamente successivi al duplice delitto, dagli impianti di videosorveglianza - per centinaia di ore di filmati passati letteralmente sotto la lente dagli inquirenti - e i riscontri ottenuti dai servizi di osservazione e controllo del territorioche consentivano agli investigatori della Sezione Omicidi non solo di ricostruire le fasi dell’incontro delle vittime, ma anche di individuare nell’Audi Sportback, in uso a CHINDEMI Paolo, l’autovettura utilizzata dal killer la sera del 16 marzo 2018, per compiere prima il sopralluogo e subito dopo l’agguato in cui FORTUGNO Fortunata fu colpita a morte e LOGIUDICE Demetrio fu gravemente ferito.
Molteplici attività tecniche di intercettazione ambientale e veicolare disposte dalla D.D.A. di Reggio Calabria consentivano agli investigatori della Polizia di Stato di raccogliere ulteriori e pregnanti elementi che, in combinazione con quelli già acquisiti dagli impianti di videosorveglianza con riferimento al mezzo utilizzato dal killer per compiere l’agguato, andavano a comporre un quadro indiziario grave, preciso e concordante a carico di CHINDEMI Paolo.
L’impronta di CHINDEMI Mario, lasciata sullo sportello posteriore sinistro del Touareg di LOGIUDICE Demetrio, conduceva da subito gli investigatori a svolgere un nuovo e più approfondito esame dei numerosissimi video relativi alle sera del 16.3.2018, al fine di accertare se vi fosse qualcuno sui sedili posteriori dell’Audi A3 di CHINDEMI Paolo. All’esito dell’accurata analisi il 19 luglio 2018 veniva isolato un fotogramma relativo alle fasi poco prima dell’agguato dal quale si notava una sagoma sul sedile posteriore laro sinistro, dietro il conducente.
Le nuove emergenze investigative, non solo si incastravano perfettamente nel quadro indiziario posto a sostegno del fermo eseguito il 4 luglio con l’Operazione De Bello Gallico, ma consentivano di attribuire ancora maggiore valenza e convergenza a tutti gli elementi emersi nel corso delle indagini.
Alcuni mesi dopol’esecuzione della suindicata operazione di polizia, nel corso delle dichiarazioni rese agli inquirenti, Mario CHINDEMI ammetteva di essere stato presente sul luogo del duplice fatto di sangue il 16.3.2018 e di averne preso parte.
Le faticose indagini condotte anche dopo l’esecuzione del fermo di indiziato di delitto nel mese di luglio 2018, portavano nella giornata di ieri il G.I.P. del Tribunale di Reggio Calabriaa disporre, su conforme richiesta della D.D.A. della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, l’applicazione della custodia cautelare in carcere a carico di CHINDEMI Mario, in relazione all’omicidio di FORTUGNO Fortunata, al tentato omicidio di LOGIUDICE Demetrio e alla detenzione e porto in luogo pubblico della pistola a tamburo con cui venivano posti in essere i fatti di sangue.
L’ordinanza di custodia cautelare è stata eseguita a carico di CHINDEMI Mario nella giornata del 21.5.2019, nel carcere dove è detenuto.
24-05-2019 12:19

NOTIZIE CORRELATE


14-09-2019 - ATTUALITA'

Consegna della Madonna della Consolazione, il discorso dell'Arcivescovo Morosini VIDEO

Il nostro pensiero va immediatamente a chi quest'anno è assente
14-09-2019 - ATTUALITA'

Reggio si stringe ai piedi della sua "Patrona". Migliaia alla processione della Madonna della Consolazione VIDEO

Si è rinnovato il tradizionale appuntamento all'insegna della fede e dell'identità popolare: ecco i momenti salienti
14-09-2019 - CRONACA

San Ferdinando. Soccorso un natante da diporto che imbarcava acqua

un natante con tre persone a bordo
14-09-2019 - CRONACA

Forse una fuga di gas, c'è preoccupazione tra Pellaro e Lazzaro

Riunito un tavolo tecnico-operativo volto a monitorare la situazione e ad attuare i giusti provvedimenti

ULTIME NEWS

CRONACA

Nessuna fuga di gas a Pellaro, a generare il problema una fabbrica che avrebbe tratto il ferro in modo irregolare

Reggio Calabria. Nessuna fuga di gas. Il problema accertato questa mattina e che non ha mancato di gettare nel panico i residenti del ...
SPORT

Pallacanestro Viola. Franco Calafiore è il nuovo Segretario Sportivo

Un volto più che noto agli appassionati di basket reggini (e non solo) è quello di Franco Calafiore, che si è aggregato allo staff di primo livello che la Viola sta costruendo. Un vero cuore ...
CRONACA

Morte di Agostino Filandro al Porto di Gioia Tauro: Zen Yacht non potrà più operare in porto

Gravi omissioni ai doveri di vigilanza, violazioni di assunzione di responsabilità e di autorizzazione allo svolgimento di attività lavorativa della ditta ...
ATTUALITA'

"Il mercato (s)coperto di Reggio Calabria"

“La prima cosa che faccio quando vado in un’altra città è andare a vedere il mercato”, ci dice una commerciante. Infatti il mercato è il polso di una città, ne indica la vitalità. La situazione di abbandono del Mercato ...
ATTUALITA'

Madonna della Consolazione. Su Rtv a partire dalle 8 la diretta della tradizionale processione

Reggio Calabria. L’intera città di Reggio Calabria, ancora una volta, è pronta a fermarsi, per stringersi nel grande abbraccio alla sua Patrona: la ...
ATTUALITA'

"Se vuoi perdere la dignità umana recati al Pronto Soccorso di Reggio Calabria"

Ho scelto di iniziare così questo mio scritto, perché è di questo che si parla. Di dignità. Pertanto non farò nomi e cognomi. Quelli saranno citati nelle sedi ...
POLITICA

Melito Porto Salvo: il Sindaco Meduri conferma le sue dimissioni

Melito di Porto Salvo (Reggio Calabria). Giuseppe Meduri conferma le proprie dimissioni dalla carica di Sindaco del Comune di Melito di Porto Salvo. Lo fa con una lettera indirizzata al Prefetto di Reggio Calabria, Massimo ...
ATTUALITA'

Sant'Anna di Seminara. "La Città Metropolitana si è dimenticata di noi: sempre più isolati"

Seminara (Palmi). Altro che Città metropolitana. Le “periferie” rimangono tali, anzi lo sono ancor di più da quando l’ex Ente provincia è ...
ATTUALITA'

Da lunedì la posa del nuovo terreno di gioco alla palestra di Archi: la struttura sarà pronta ad Ottobre

Reggio Calabria. La comunità sportiva reggina ritroverà presto la palestra di Archi. La storica struttura nel cuore del popoloso ...
ATTUALITA'

Festeggiamenti Mariani, comunicazioni utili

Questa sera con la consueta veglia all'Eremo presieduta dall'arcivescovo metropolita, inizierà la Festa della Madonna della Consolazione, patrona dell'Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova. Si proseguirà con la processione di sabato, 14 ...
CRONACA

Cannabis piantata in vasi, scoperta dai Carabinieri in un terreno demaniale di Montebello Jonico: è caccia ai responsabili

Montebello Jonico (Reggio Calabria). 50 piante di cannabis alte in media un metro e 50 centimetri, coltivate ...
ATTUALITA'

Viabilità. Si sblocca la situazione della SP1 che collega Locri e Gerace

Dopo le varie iniziative di protesta e di proposta avviate dai Comuni di Locri e Gerace in merito alla grave situazione della SP1, il Prefetto di Reggio Calabria, dimostrando grande sensibilità per le gravi ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

PIANETA DILETTANTI
MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
RTV NEWS EDIZIONE SERALE
SU IL SIPARIO!
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Sintesi - Processione Madonna della Consolazione
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • spazzatura
  • LETTERA APERTA (UN SALUTO PIU' CHE ALTRO) SU ODIERNO REGGIO CALABRIA PRIDE
  • Spiagge di serie A. Spiaggie di serie C
  • Situazione antigienica per presenza di rifiuti.
  • Chiedere aiuto e' un diritto!!
  • Fontana a secco
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Basta vittime 106
Italpress