'Ndrangheta. Fiumi di droga dal Sud America: ecco come la cocaina entrava in Europa [NOMI/VIDEO]
CRONACA

Si chiama "Edera" l'operazione messa a segno dai Carabinieri del ROS

'Ndrangheta. Fiumi di droga dal Sud America: ecco come la cocaina entrava in Europa NOMI/VIDEO

Reggio Calabria. Questa mattina i carabinieri del R.O.S., con il supporto dei Comandi Provinciali competenti, dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria e dei collaterali organi di polizia esteri, hanno eseguito un provvedimento cautelare emesso dal G.I.P. del Tribunale di Reggio Calabria, su richiesta della locale D.D.A., nei confronti di 30 indagati, a vario titolo, per associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti nonché per traffico e detenzione di stupefacenti.
Le misure restrittive sono state eseguite nelle province di Reggio Calabria, Milano, Bergamo, Bologna e Padova; due misure cautelari sono state eseguite in Olanda e altre due rispettivamente in Colombia e Francia.
Il provvedimento scaturisce dagli esiti di un’indagine avviata nella primavera del 2010, in prosecuzione della manovra investigativa “REALE” che, a più riprese tra il 2010 ed il 2015 aveva già portato all’arresto di 58 soggetti tra cui PELLE Giuseppe capo della cosca “PELLE-Gambazza” e fra i maggiorenti del cosiddetto Mandamento Jonico della ‘ndrangheta reggina.
Le investigazioni, che sono state svolte in costante collaborazione con la Polizia Antinarcotici colombiana, la D.E.A., la Polizia Nazionale olandese, la Gendarmeria francese e la D.C.S.A., hanno confermato ancora una volta il particolare attivismo delle ‘ndrine reggine nel narcotraffico internazionale, anche in ragione della stabile presenza di propri referenti in Sudamerica i quali mantengono contatti diretti con i rappresentanti delle organizzazioni fornitrici.
Nel caso dell’indagine EDERA, il narcotico era destinato alla vendita principalmente in Lombardia, ove operano articolazioni di ‘ndrangheta in collegamento strutturale con le locali dei mandamenti reggini, nonché in Veneto, grazie a stabili rapporti con qualificati ambienti malavitosi locali.
A gestire i traffici erano 4 gruppi criminali, tra loro funzionalmente collegati per lo svolgimento delle attività illecite.
Il primo sodalizio era attivo nell’importazione di stupefacente tramite scali aeroportuali o attraverso trasporti su gomma via Spagna, come è stato accertato con il sequestro a Ventimiglia (IM), il 19.06.2010, di un carico di 22 kg di cocaina occultato su un autoarticolato.
Il secondo aggregato criminale, riconducibile alle cosche platiote, faceva capo a CALABRIA Pasquale e TRIMBOLI Francesco e smerciava all’ingrosso cocaina in Lombardia, nonché marijuana nella provincia di Reggio Calabria. In tale contesto, il 15.02.2011 in Rudiano (BS), veniva sequestrato 1 kg di cocaina.
La terza associazione, radicata in Calabria, aveva i suoi promotori in FICARA Domenico e negli allora latitanti calabresi SCIPIONE Santo e TRIMBOLI Domenico; dedita all’acquisto di narcotico in Sudamerica, lo esportava verso il Canada e l’Italia. Nella Penisola, in particolare, la droga veniva poi ceduta ad altri sodalizi calabresi e veneti. Durante lo sviluppo di questo specifico filone di indagine, il ROS, nell’aprile del 2013, riusciva a catturare i suddetti TRIMBOLI Domenico (in collaborazione con lo SCO e la polizia colombiana) e SCIPIONE Santo, all’epoca inseriti nell’elenco dei “latitanti pericolosi” e stanziati permanentemente in Colombia, ove curavano i contatti con i fornitori di stupefacenti. Sono risultati riconducibili a questo sodalizio i circa 180 kg di cocaina poi intercettati e sequestrati il 05.05.2013, presso il porto di Gioia Tauro, in collaborazione con il locale Ufficio delle Dogane.
Scoperto, infine, anche un quarto aggregato criminale, gestito da STRANGIO Domenico con il concorso e il finanziamento di soggetti intranei o comunque collegati alle ‘ndrine gioiesi e rosarnesi, risultato responsabile di diverse importazioni di stupefacente dalla Colombia e dall’Ecuador, fatto giungere, tra il febbraio 2011 ed il febbraio 2013, tramite gli scali portuali di Anversa (Belgio), Rotterdam (Olanda) e Gioia Tauro. Proprio in quest’ultimo, il 06.10.2011 venivano sequestrati ulteriori 36 kg di cocaina.
13-06-2019 11:23

NOTIZIE CORRELATE


14-10-2019 - CRONACA

Condannato per omicidio e affiliato alla 'ndrangheta: scatta la confisca a Vincenzo Perri

Accusato dell'omicidio di Vincenzo Priolo avvenuto a Gioia Tauro nel 2011
14-10-2019 - CRONACA

Controlli dei Carabinieri nel territorio reggino, rinvenute armi e droga

In azione il Comando Provinciale Carabinieri di Reggio Calabria
10-10-2019 - CRONACA

Controlli dei Carabinieri nel reggino: due arresti

A Melicucco e Maropati
08-10-2019 - ATTUALITA'

Rischio valanghe. Siglato accordo tra Arpacal e Comando Regionale Carabinieri Forestale Calabria

Calabria prima regione in Italia ad eseguire quanto previsto dal Consiglio dei Ministri

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Trenitalia. Torna a parlare Nino Pulitanò: "Licenziato solo io, la bonifica del sottosuolo mai fatta" VIDEO

...
ATTUALITA'

Minorenni senza biglietto e contraffazione tra i punti discussi nell'incontro Atam - Garante Marziale

Il Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza della Regione Calabria, Antonio Marziale, ha ricevuto stamani a Palazzo Campanella l'amministratore ...
ATTUALITA'

Polistena. Il Comune paga la mensa ai bimbi bisognosi

Da lunedì 21 ottobre riprende il servizio di refezione scolastica a Polistena. E anche quest'anno la mensa è gratis per i bambini provenienti da famiglie a basso reddito e in difficoltà economica, senza differenze tra nuclei ...
ATTUALITA'

Atam for Hospice, le precisazioni dell'azienda

In relazione all’evento “ATAM for Hospice” tenutosi lo scorso 9 ottobre e a quanto pubblicato su alcune testate giornalistiche appare opportuno chiarire quanto segue. L’iniziativa si è avviata lo scorso 16 settembre con il concerto ...
ATTUALITA'

Lazzaro SS106 galleria Capo d'Armi. "Come sia possibile non vedere questi gravi pericoli?"

La facciata lato Reggio della galleria stradale di Capo d’Armi al km. 21+VIII presenta, soprattutto lato mare, una situazione di potenziale pericolo per la circolazione ...
ATTUALITA'

Trasporto ferroviario, per Trenitalia in Calabria treni sempre più puntuali: in orario il 93,4% dei convogli regionali I DATI

Reggio Calabria. Cresce in Calabria la puntualità del trasporto regionale: nei primi nove mesi del 2019, più di nove treni regionali su dieci (93,4%) sono arrivati entro i cinque minuti, con una crescita annuale pari a 2,9 punti percentuali. Cresce anche la regolarità del servizio, che si attesta al 99,2%, riducendo le corse totali cancellate a circa otto su mille. Sono questi i principali numeri che emergono dalle indagini del mese di settembre per il trasporto ferroviario regionale di Trenitalia (Gruppo FS Italiane) in Calabria. A ciò si aggiunge una crescita costante della customer satisfaction: 81 viaggiatori su 100 sono soddisfatti del viaggio nel suo complesso (81,6%), circa 3 punti percentuali in più rispetto a settembre 2018. L’ultima indagine demoscopica, commissionata a una società esterna, registra risultati in aumento per gli indicatori più significativi: pulizia (71,2% di gradimento, +2,3%), comfort (81,2%, +3,6%), puntualità (77,4%, +1,5%), informazioni a bordo treno (84,0%, +4%) e security (85,6%, +3,9%). Ventisette addetti di customer care offrono assistenza, informazione e security ai passeggeri del trasporto regionale, sia a bordo, sia sulla banchina prima della partenza per i treni che circolano negli orari di punta e nelle stazioni con i maggiori flussi di traffico. Il servizio, avviato a novembre 2018, ha introdotto nel trasporto regionale alcuni plus che erano prerogativa delle Frecce. Trenitalia, da sempre attenta alle esigenze delle persone - si legge in una nota della società del Gruppo FS - "favorisce il trasporto intermodale con servizi differenziati finalizzati a soddisfare i bisogni di mobilità dei viaggiatori. Fra questi, i collegamenti con gli aeroporti, come il Lamezia AirLink e con le università (l’Università Magna Grecia di Catanzaro e l’Unical di Cosenza). Si incentivano, così, soluzioni integrate ferro/gomma, agevolando gli spostamenti smart e le modalità di acquisto dei biglietti e invogliando i viaggiatori a preferire il trasporto pubblico, più conveniente, sicuro e sostenibile, rispetto all’auto privata". Sempre più persone, stando dunque a questi dati, scelgono il treno anche per le vacanze: "nei tre mesi estivi del 2019 si è registrato un incremento di circa il 18% dei viaggiatori sul servizio TropeaLine rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, con impatti positivi sull’economia turistica della regione". Il trasporto regionale su ferro "registra un trend in crescita confermando l’attenzione costante del Gruppo FS verso le esigenze del milione e mezzo di persone che, ogni giorno, viaggiano sui convogli di Trenitalia. Risultati che sottolineano, inoltre, come il trasporto regionale e metropolitano nel suo complesso sia il perno di tutte le attività del Gruppo e al centro del ...
CRONACA

108 migranti arrivati nella costa ionica reggina a bordo di due natanti

Brancaleone (Reggio Calabria). Nelle prime ore della mattinata odierna, si sono registrati due sbarchi sulla costa ionica reggina, coordinati dalla Prefettura. Poco dopo mezzanotte è stata avvistata una barca a ...
ATTUALITA'

Villa San Giovanni. Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno, visite e mammografie gratuite

Villa San Giovanni. Ottobre è definito “mese in rosa “, il mese della prevenzione del tumore al seno. Oggi questo tumore ...
CRONACA

'Ndrangheta. Scacco al clan Iozzo-Chiefari: in 17 finiscono in manette. Fatta luce anche su un duplice omicidio

Catanzaro. I Carabinieri del Comando provinciale di Catanzaro, con il supporto dello Squadrone eliportato Carabinieri cacciatori e ...
SPETTACOLO

Al Centro Commerciale Porto Bolaro "Il Fantastico Mondo di Jules Verne"

Reggio Calabria. Porto Bolaro ospiterà, a partire da venerdì 18 ottobre, e fino all’8 novembre, la mostra “Il Fantastico Mondo di Jules Verne”, che celebra il lavoro dello scrittore che ...
POLITICA

Regionali. Movimento 10idee: "sì alla coalizione M5s Pd Callipo presidente"

Reggio Calabria. “Il Movimento 10 Idee per la Calabria guarda con interesse e favore alla formazione di una coalizione tra M5S, PD e liste civiche. L’obiettivo è quello di non consegnare ...
CRONACA

Reggio Calabria. Incidente tra due auto sul raccordo autostradale: traffico in tilt

Reggio Calabria. Due auto coinvolte, almeno due i feriti, trasportati in ospedale, ma non in condizioni preoccupanti. Teatro dell'incidente, registratosi attorno alle 19, la corsia sud del ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

I BASTALDI
CHISTI SIMU
PIANETA DILETTANTI
E' TUTTO CINEMA
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

15.30-21.20

Medicina In Diretta

22.30

Pianeta Dilettanti
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Rintracciare evasori
  • L’acqua e’ un bene prezioso, l’acqua e’ vita
  • In merito alla ruota panoramica…
  • spazzatura
  • LETTERA APERTA (UN SALUTO PIU' CHE ALTRO) SU ODIERNO REGGIO CALABRIA PRIDE
  • Spiagge di serie A. Spiaggie di serie C
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Italpress
Basta vittime 106