Un suicidio
CRONACA

La famiglia si è opposta con fermezza all'archiviazione del caso: dopo tre anni nuove perizie

Un suicidio "anomalo". Il caso della morte del Carabiniere Fausto Dardanelli. I genitori: "vogliamo verità" VIDEO

Reggio Calabria. Ci sono elementi che aprono ad altre ipotesi oltre al suicidio. Ne sono convinti i familiari di Fausto Angelo Antonio Dardanelli, giovane carabinieri reggino classe ’82 che avrebbe deciso, in un assolato pomeriggio del 22 luglio di 3 anni fa di togliersi la vita, in una zona isolata di Bagaladi, presso la cui caserma dell’Arma prestava servizio. Ecco perché non chiedono altro: evitare che il caso venga archiviato e che vengano svolte delle indagini approfondite.
Ci sono troppi lati oscuri a far da contorno a questa morte per molti versi assurda. A partire dalla dinamica stessa di quanto accaduto e per circostanze che si sarebbero registrate prima e dopo il tragico evento. A partire dai due colpi esplosi dalla pistola d’ordinanza con la quale Fausto si sarebbe ucciso. Un fatto piuttosto strano in un suicidio hanno motivo di ritenere genitori e legale della famiglia, Antonia Giovanna Lascala. Sparo dei due colpi che – secondo la spiegazione finita nella richiesta d’archiviazione – potrebbe essere conseguenza di un colpo forse sparato prima e non andato a segno per paura o indecisione del giovane carabiniere che poi avrebbe sparato il colpo finale. Oppure partito dopo quello letale, quale conseguenza di un movimento di riflesso dell’arto. Una tesi “debole” secondo il legale della famiglia. La pistola, inoltre, sarebbe stata ritrovata nella mano destra del giovane carabinieri, eppure alcuni schizzi di sangue sarebbero stati ben visibili anche sulla sinistra. Una “circostanza anomala”, ancora la famiglia, così come sarebbero molte le incongruenze legate al presunto orario della morte e alla successiva comunicazione giunta non solo ai familiari. Quel drammatico giorno Fausto Dardanelli, dopo il servizio in caserma fino alle 15, si sarebbe dovuto vedere con il padre alle 16 per andare insieme a pesca. A quell’appuntamento, nonostante lo avesse confermato, in realtà non si è mai presentato. Avrebbe deciso infatti di togliersi la vita, a bordo della sua auto personale, indossando la divisa per quale aveva una cura assoluta. Con la cintura di sicurezza diligentemente allacciata, il motore acceso, la musica ad alto volume e l’aria condizionata in funzione. E’ vero. Usciva fuori da una situazione sentimentale complicata che, raccontano familiari e colleghi, era comunque riuscito a superare in maniera tranquilla. E allora perché quella morte assurda? I suoi genitori se lo chiedono ancora. E sperano possa emergere in tutta chiarezza la verità. Una verità che aspettano, con il cuore spezzato, da tre anni.
Francesco Chindemi
17-06-2019 14:44

NOTIZIE CORRELATE


17-07-2019 - CRONACA

'Ndrangheta. Arresti dei Carabinieri nella piana di Gioia Tauro, in Provincia di Bologna e Aosta

Dall'inchiesta emersa contrapposizione tra cosche
15-07-2019 - CRONACA

Controlli dei Carabinieri nel reggino, rinvenuta una piantagione di canapa indiana

Deferito anche un 39enne in stato di libertà
09-07-2019 - CRONACA

Coordinava i figli nell'attività dello spaccio di droga, donna e altre 5 persone finiscono in manette VIDEO

Operazione dei carabinieri: smantellata banda di spacciatori
09-07-2019 - CRONACA

Operazione "Nikita". Parlano gli investigatori: ecco come la droga era diventata un affare di famiglia VIDEO

La ricostruzione del Capitano Domenico Testa della Compagnia di Locri

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Reggio, i servizi psichiatrici tornano a manifestare

Il Coo.la.p (coordinamento lavoratori psichiatria) comunica che giorno 23 luglio alle ore 10:00 tornerà, insieme a tutti i lavoratori del settore, a manifestare presso la sede della direzione generale dell’Asp sita in via Diana. Il ...
CRONACA

Reggio Calabria. Attesa l'udienza di convalida del fermo per l'uomo che ha tentato di rapire un bambino nel parcheggio del Brico

Reggio Calabria. Sarà processato per direttissima l’uomo, di 47 anni di origini rumene, ...
CRONACA

Narcotraffico. Sequestrati oltre 270 kg di cocaina purissima al porto di Gioia Tauro FOTO

Gioia Tauro (Reggio Calabria). ...
CRONACA

'Ndrangheta. Confiscati 7 milioni di beni a imprenditore reggino vicino ai clan FOTO/DETTAGLI

Reggio Calabria. La ...
ATTUALITA'

Scilla. Firmato importante Accordo Territoriale riguardante i contratti di locazione a canone agevolato

E’ stato firmato il nuovo, importante Accordo Territoriale per la Città di Scilla (RC), uno dei 20 borghi turistici più apprezzati ...
CRONACA

Attimi di tensione nel parcheggio del Maxi Brico. Uomo tenta di portar via un bambino

Reggio Calabria. Ha tentato di strappare via dalle braccia della madre un bambino di 5 anni. È accaduto nel tardo pomeriggio nel parcheggio del Maxi Brico del Viale Calabria. ...
ATTUALITA'

Università Mediterranea di Reggio Calabria: presentata l'offerta formativa 2019/2020

Reggio Calabria. In occasione della conferenza stampa, indetta stamattina nel Salone degli organi accademici, il Rettore Marcello Zimbone ed i direttori dei sei dipartimenti d’Ateneo ...
ATTUALITA'

"Slitta il lido comunale, slitta lo stadio mentre la ruspa ruggisce e smembra Sbarre Centrali"

Reggio Calabria. Doveva essere l’amministrazione della svolta è stata quella della slitta.Slitta tutto a Reggio Calabria quando si tratta di date, di consegna ...
ATTUALITA'

"Meno male che la raccolta porta a porta doveva essere la soluzione all'annoso problema dei rifiuti"

Riceviamo e pubblichiamo: A voi che siete sempre attenti alle problematiche dei cittadini, sono a segnalare lo stato di degrado in cui siamo costretti a vivere ...
CRONACA

50enne trovato morto in casa. L'anziana madre non si era resa conto del decesso del figlio

Reggio Calabria. A lanciare l'allarme sono stati i vicini non vedendo l'uomo da qualche giorno. Quando questa mattina sono entrati in casa, in uno stabile della ...
CRONACA

Altre due intimidazioni ai danni di medici reggini

Un altro triste e amaro capitolo di una lunga saga in cui la storia è sempre la stessa e vede come vittima designata un medico della provincia di Reggio Calabria. Questa volta, i delinquenti di turno hanno colpito, con vigliaccheria, due colleghi ...
CRONACA

San Lorenzo (RC). Sequestrata maxi-piantagione di cannabis "skunk": era composta da 4.200 piante

San Lorenzo (Reggio Calabria). A seguito di approfondite indagini in materia di lotta al traffico di sostanze stupefacenti, condotte congiuntamente dalle Fiamme Gialle ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

RTV NEWS PRIMA EDIZIONE
EUREKA
Quiz Show
SUONAVA L'ANNO
A PRESCINDERE
Di Pino Toscano
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Strettamente Personale Stracult

Ore 22

Film
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Situazione antigienica per presenza di rifiuti.
  • Chiedere aiuto e' un diritto!!
  • Fontana a secco
  • Totale abbandono
  • Strade colabrodo
  • Dissesto stradale
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
Basta vittime 106
idomotica