Coordinava i figli nell'attività dello spaccio di droga, donna e altre 5 persone finiscono in manette [VIDEO]
CRONACA

Operazione dei carabinieri: smantellata banda di spacciatori

Coordinava i figli nell'attività dello spaccio di droga, donna e altre 5 persone finiscono in manette VIDEO

Benestare (Reggio Calabria). Questa mattina i militari della Compagnia Carabinieri di Locri, con il supporto dello Squadrone Eliportato Cacciatori di “Calabria”, hanno eseguito 6 ordinanze applicative di misura cautelare, emesse dal Tribunale di Reggio Calabria su richiesta della Procura distrettuale reggina diretta dal dott. Giovanni Bombardieri, nei confronti di:
1. ARGIRÒ Giovanni, nato a Oshaw (Canada) il 10.06.1979,domiciliato a Catanzaro;
2. BOTTARI Mario, nato a Locri (RC) il 18.04.1972, residente ad Ardore (RC);
3. MUSOLINO Giuseppe, nato a Locri il 26.6.1986, residente a Ardore;
4. MUSOLINO Rosario nato a Locri (RC) il 9.9.1989, residente a Bovalino (RC);
5. MUSOLINO Antonio, nato a Locri (RC) il 15.5.1994, residente a Benestare;
6. PIZZATA Teresa, nata a San Luca (RC) il 27.04.1963, residente a Benestare,

tutti sottoposti alla misura della custodia cautelare in carcere - a vario titolo - dall’associazione finalizzata all’acquisto, detenzione evendita di sostanze stupefacenti del tipo cocaina ed eroina.

L’esecuzione dei provvedimenti cautelari costituisce l’epilogo di un’attività investigativa condotta dai militari della Compagnia di Locri, coordinati dal Proc. Agg. Giuseppe Lombardo e dal Sost. Proc. Francesco Tedesco, ha permesso di assicurare alla giustizia i responsabili di una continua e metodica violazione, con vincolo associativo, della normativa sugli stupefacenti, nonché numerosiepisodi di singola detenzione e spaccio.
Le complesse ed articolate indagini, condotte dai carabinieri di Locriattraverso censure tecniche e riscontri “sul campo”, hanno consentito infatti di comprovare l’esistenza di un “sodalizio familiare” costituito da 4 congiunti - PIZZATA Teresa e i suoi tre figli, MUSOLINO Giuseppe, MUSOLINO Rosario e MUSOLINO Antonio - operante nel comune di Benestare, dedito al traffico di droga in più tipologie destinata tanto a consumatori “finali”, quanto ad altri spacciatori, tra i quali emergevano - per sistematicità ed assiduità nei rifornimenti – gli odierni indagati ARGIRÒ Giovanni e BOTTARI Mario.



Dalla censura tecnica delle conversazioni fra gli indagati emerge nitidamente il ruolo direttivo - all’interno del sodalizio familiare - di PIZZATA Teresa, vedova, che in qualità di capofamiglia era in grado di dirigere agevolmente e autorevolmente le attività criminali.
In particolare, i Carabinieri hanno potuto acclarare come, in un vallone sito in un’area demaniale di fronte alla loro abitazione, i 4 componenti del nucleo familiare detenessero consistenti quantitativi di sostanze stupefacenti in nascondigli appositamente ideati e abilmente occultati all’interno della folta ed irregolare vegetazione o in vicini immobili rustici. Inoltre, le investigazioni hanno permesso di provare l'intensa attività di spaccio della famiglia, i cui componenti concordavano quantità, tipologia e prezzo con una serie di clienti fidelizzati ai quali a volte si occupavano e preoccupavano anche di recapitare a domicilio lo stupefacente.
Nel corso delle investigazioni è stato inoltre accertato un episodio di violenza verificatosi la mattina del 5 febbraio 2016, quando le videoriprese hanno immortalato la brutale aggressione dei fratelli MUSOLINO e della loro madre nei confronti del coindagato ARGIRÒ Giovanni.
In particolare, la notte del 4 febbraio 2016, in una via vicina all’abitazione della famiglia MUSOLINO, una pattuglia dei carabinieri ha rinvenuto un barattolo di vetro contenente 9 grammi di cocaina e 47 grammi di eroina. Contestualmente dopo un’affannata e vana ricerca del loro stupefacente, i MUSOLINO lo hanno ritenuto responsabile della sottrazione e, fisicamente aggredito, fatto oggetto di un vero e proprio pestaggio con calci e pugni. Gli eventi in questione hanno reso particolarmente significativi la valutazione della sussistenza del vincolo associativo, dimostrando la co-detenzione di sostanza stupefacente e il comune interesse di tutti e 4 i membri del nucleo familiare all'attività illecita.
Durante le indagini è stato altresì accertato un singolo episodio didetenzione abusiva e porto in luogo pubblico di arma da fuoco. In particolare, il pomeriggio del 7 dicembre 2015, l’indagato MUSOLINO Antonio veniva notato all'esterno del portone della propria abitazione quando - dopo avervi fatto rientro per pochi istanti - ne usciva con un'arma in mano che consegnava ad un soggetto rimasto non identificato. Questi la armava e poi la restituiva al MUSOLINO che, dopo averla occultata sotto la maglietta dietro laschiena, ha fatto rientro all'interno dello stabile.



Inoltre, nell’ambito dell’operazione odierna, sono state eseguite delle perquisizioni, all’esito delle quali, presso l’abitazione di uno degli indagati sono stati rinvenuti circa 5 Kg di marijuana nascosti sotto un letto e confezionata in involucri termo sigillati.
All’esito delle operazioni, gli arrestati sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Reggio Calabria a disposizione dell’autorità giudiziaria.


09-07-2019 06:44

NOTIZIE CORRELATE


15-10-2019 - CRONACA

Reggio Calabria. Nascondeva armi e droga dentro un piccolo bunker nel muro, arrestato 45enne VIDEO

600 grammi di cocaina, una pistola e 13mila euro in contanti
14-10-2019 - CRONACA

Condannato per omicidio e affiliato alla 'ndrangheta: scatta la confisca a Vincenzo Perri

Accusato dell'omicidio di Vincenzo Priolo avvenuto a Gioia Tauro nel 2011
14-10-2019 - CRONACA

Controlli dei Carabinieri nel territorio reggino, rinvenute armi e droga

In azione il Comando Provinciale Carabinieri di Reggio Calabria
10-10-2019 - CRONACA

Controlli dei Carabinieri nel reggino: due arresti

A Melicucco e Maropati
08-10-2019 - ATTUALITA'

Rischio valanghe. Siglato accordo tra Arpacal e Comando Regionale Carabinieri Forestale Calabria

Calabria prima regione in Italia ad eseguire quanto previsto dal Consiglio dei Ministri

ULTIME NEWS

CRONACA

Per la procura Sissy Trovato Mazza si è suicidata. Chiesta l'archiviazione del caso

Reggio Calabria. Sissy Trovato Mazza non è stata uccisa, si è suicidata. E' questa la conclusione a cui sarebbe giunta la Pm della Procura di Venezia, Elisabetta Spigarelli, ...
CRONACA

Carcere di Arghillà: "Pochi ispettori in un istituto sovraffollato"

Tra le tante problematiche che affliggono l’istituto Penitenziario di Arghillà, si aggiunge anche la grave carenza degli Ispettori della Polizia Penitenziaria, così com’è emerso ...
ATTUALITA'

Debiti sul comparto rifiuti. Riunione tra Comune, Città Metropolitana e Regione Calabria

I debiti sul comparto rifiuti sono stati il tema al centro di una riunione operativa, presso il Dipartimento Ambiente della Regione Calabria, fra il sindaco metropolitano Giuseppe ...
ATTUALITA'

Reggio, alloggi popolari: Falcomatà visita il complesso di Vico Neforo

Reggio Calabria. Continua il percorso di collaborazione e confronto fra cittadini ed Amministrazione comunale. Ieri, il sindaco Giuseppe Falcomatà, ha incontrato gli abitanti di vico Neforo, tra Santa Caterina e ...
ECONOMIA

Coldiretti, Giornata Mondiale dell'Alimentazione. In Calabria circa 125 milioni di euro di cibo nei bidoni

Donne Impresa impegnate in attività di educazione alimentare nelle scuole Domani 16 ottobre è la Giornata Mondiale ...
ATTUALITA'

Caccia. Costituito il nuovo Comitato di Gestione dell'Atc Rc1

Dopo un lungo periodo di commissariamento, nei giorni scorsi si è costituito ed insediato il nuovo Comitato di Gestione dell’ATC RC1 (Ambito Territoriale Caccia, Reggio Calabria 1). L’attività venatoria nella ...
ATTUALITA'

Lavori previsti di notte, ma eseguiti alle 8 del mattino: traffico in tilt lungo il raccordo e in entrata in città

Reggio Calabria. Lunghe file, incolonnamenti, animi agitati nel tentativo di individuare un'alternativa tale da evitare di ...
POLITICA

"Una inadeguata programmazione politica di Falcomatà ha impedito alla Città di avere un efficace sviluppo economico, turistico e commerciale"

“Il prossimo anno la città di Reggio Calabria sarà ...
CULTURA

Futuro Corap. L'UGL auspica atto di responsabilità da parte dei gruppi politici di Palazzo Campanella

Reggio Calabria. “La vicenda del Corap, il Consorzio Regionale per lo sviluppo delle Attività Produttive, e la grande concitazione con la quale ...
AMBIENTE

Reggio Calabria. Incivili in azione tra le vie di Tremulini

Reggio Calabria. Ci risiamo. Ancora una volta gli scenari di degrado riscontrate nelle strade di alcune vie cittadine a causa dello sversamento dei rifiuti fanno piombare la città in uno stato di abbandono. A causare tale scempio sono ...
ATTUALITA'

Il lettore segnala: "Città tappezzata di annunci abusivi su alberi, pali e segnali stradali. Qualcuno interviene?"

Egregio Direttore, le invio alcuni foto,su centinaia, di cui e' piena Reggio Calabria di annunci economici attaccati ...
ATTUALITA'

Trenitalia. Torna a parlare Nino Pulitanò: "Licenziato solo io, la bonifica del sottosuolo mai fatta" VIDEO

...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

BORGOITALIA
PIANETA DILETTANTI
SU IL SIPARIO!
ASPETTANDO IL TG
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Strettamente Personale Stracult

Ore 21.50

Film
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Rintracciare evasori
  • L’acqua e’ un bene prezioso, l’acqua e’ vita
  • In merito alla ruota panoramica…
  • spazzatura
  • LETTERA APERTA (UN SALUTO PIU' CHE ALTRO) SU ODIERNO REGGIO CALABRIA PRIDE
  • Spiagge di serie A. Spiaggie di serie C
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Basta vittime 106
Italpress
idomotica