Siderno. Rubano in un noto supermercato, arrestate tre giovani
CRONACA

Agli arresti domiciliari

Siderno. Rubano in un noto supermercato, arrestate tre giovani

Nel corso dei servizi di controllo del territorio predisposti dal Gruppo Carabinieri di Locri, intensificati in prossimità di ferragosto, sabato scorso, i militari della sezione radiomobile della Compagnia di Locri assieme ai colleghi della stazione di Siderno, hanno arrestato con l’accusa di furto aggravato in concorso, i cittadini rumeni: MENES VIOREL cl. 84, SEFER LEANA cl.84 e DUMITRU ELENA cl. 87, tutti con precedenti di polizia e residenti a Reggio Calabria.
In particolare, i tre sono stati sorpresi con un ingente quantitativo di generi alimentari, sottratto poco prima presso un noto supermercato di Siderno.
Ieri, l’autorità giudiziaria locrese ha convalidato degli arresti e ha disposto gli arresti domiciliari per il MENES e l’obbligo di dimora per la SEFER e la DUMITRU.
Il Carabinieri al fine di prevenire e reprime il fenomeno dei furti, soprattutto quelli in abitazione che si verificano con maggiore frequenza in questo periodo di ferie estive, invitano tutti i cittadini a segnalare situazioni di emergenza, anche solo dubbie, ed a richiedere l’intervento dei Carabinieri secondo le indicazioni di seguito riportate:


• Ricordate di chiudere il portone d'accesso al palazzo.
• Non aprite il portone o il cancello automatico se non sapete chi ha suonato.
• Installate dei dispositivi antifurto, collegati possibilmente con i numeri di emergenza o con un istituto di vigilanza.
• Non informate nessuno del tipo di apparecchiature di cui vi siete dotati né della disponibilità di eventuali casseforti.
• Conservate i documenti personali nella cassaforte o in un altro luogo sicuro.
• Fatevi installare, ad esempio, una porta blindata con spioncino e serratura di sicurezza. Aumentate, se possibile, le difese passive e di sicurezza. Anche l'installazione di videocitofoni e/o telecamere a circuito chiuso è un accorgimento utile.
• Accertatevi che la chiave non sia facilmente duplicabile.
• Ogni volta che uscite di casa, ricordate di attivare l’allarme.
• Se avete bisogno della duplicazione di una chiave, provvedete personalmente o incaricate una persona di fiducia.
• Evitate di attaccare al portachiavi delle targhette con nome ed indirizzo che possano, in caso di smarrimento, far individuare immediatamente l'appartamento.
• Mettete solo il cognome sia sul citofono sia sulla cassetta della posta per evitare di indicare il numero effettivo di inquilini (il nome identifica l'individuo, il cognome la famiglia).
• Se abitate in un piano basso o in una casa indipendente, mettete delle grate alle finestre oppure dei vetri antisfondamento.
• Illuminate con particolare attenzione l'ingresso e le zone buie. Se all'esterno c'è un interruttore della luce, proteggetelo con una grata o con una cassetta metallica per impedire che qualcuno possa disattivare la corrente.
• Se vivete in una casa isolata, adottate un cane.
• Conservate i documenti personali nella cassaforte o in un altro luogo sicuro.
• Non annunciate sui social network che state partendo per una vacanza.
• Se abitate da soli, non fatelo sapere a chiunque.
• In caso di assenza prolungata, avvisate solo le persone di fiducia e concordate con uno di loro che faccia dei controlli periodici.
• Sulla segreteria telefonica, registrate il messaggio sempre al plurale. La forma più adeguata non è "siamo assenti", ma "in questo momento non possiamo rispondere". In caso di assenza, adottate il dispositivo per ascoltare la segreteria a distanza.
• Non lasciate mai la chiave sotto lo zerbino o in altri posti facilmente intuibili e vicini all'ingresso. Non fate lasciare biglietti di messaggio attaccati alla porta che stanno ad indicare che in casa non c'è nessuno.
• Considerate che i primi posti esaminati dai ladri, in caso di furto, sono gli armadi, i cassetti, i vestiti, l'interno dei vasi, i quadri, i letti ed i tappeti.
• Se avete degli oggetti di valore, fotografateli e riempite la scheda con i dati considerati utili in caso di furto (il documento dell'opera d'arte).
• Conservate con cura le fotocopie dei documenti di identità e gli originali di tutti gli atti importanti (rogiti, contratti, ricevute fiscali, etc.).
• Nel caso in cui vi accorgiate che la serratura è stata manomessa o che la porta è socchiusa, non entrate in casa e chiamate immediatamente il 112. Comunque, se appena entrati vi rendete conto che la vostra casa è stata violata, non toccate nulla, per non inquinare le prove, e telefonate subito al Pronto Intervento.


13-08-2019 16:47

NOTIZIE CORRELATE


05-12-2019 - CRONACA

Palmi. Catturato Francesco Trefiletti, ricercato per furto aggravato

deve scontare la pena della reclusione di 2 anni e 9 mesi
04-12-2019 - ATTUALITA'

Siderno. "Sulla raccolta dei rifiuti vergogna infinita"

La nota dell'Osservatorio Cittadino Rifiuti Siderno
01-12-2019 - CRONACA

Polistena e Taurianova. Furto di generi alimentari e detenzione illegale di armi: due arresti

In poche ore dai Carabinieri della compagnia di Taurianova
28-11-2019 - CRONACA

Reggio Calabria. Incastrato dal tatuaggio, 37enne arrestato per il furto di una borsa

il 37enne responsabile inoltre dell'indebito utilizzo di una carta di credito

ULTIME NEWS

CRONACA

Forte vento e mareggiate provocano danni al Porto di Gioia Tauro: nave rompe gli ormeggi

Gioia Tauro (Reggio Calabria). La motonave porta auto "Grande Mirafiori", ormeggiata nel porto commerciale di Gioia Tauro, a causa dell'imperversare del maltempo e delle ...
CRONACA

Non hanno agevolato la cosca Serraino, i Fotia ottengono un forte sconto di pena

Reggio Calabria. La Corte d’Appello di Reggio Calabria ha riformato la sentenza del Gup di Reggio Calabria che in primo grado aveva condannato per detenzione di armi Fotia Domenico (cl.1960) ad ...
ATTUALITA'

Salire sul Frecciargento diretto in Calabria: è meglio munirsi d'ombrello

Reggio Calabria. Ennesima spiacevole disavventura per i passeggeri di un convoglio ferroviario diretto in Calabria. E’ accaduto venerdì sera, sul Frecciargento 8343, partito alle 17.28 da Roma ...
ATTUALITA'

Caro biglietti nel periodo natalizio, Bova: "Per i calabresi esborsi ingiustificati. Ho scritto al ministro De Micheli"

“Ho letto e condiviso nel contenuto le preoccupazioni di Rosario Piccioni, già candidato a sindaco per la ...
ECONOMIA

Sondaggio Dire-Tecnè: altro che immigrati, è la disoccupazione che preoccupa gli italiani

In cima alle preoccupazioni degli italiani ci sono la disoccupazione e la precarietà lavorativa con il 76,1%. Lo rileva Monitor Italia, il sondaggio realizzato da ...
CRONACA

SS106. Distacchi di cornicioni dal viadotto OGR di Saline Joniche, intervengono i Vigili del Fuoco

Durante l’attività svolta dalla scrivente associazione a tutela dell’ambiente e della viabilità, lo scorso 13 dicembre abbiamo ...
AMBIENTE

Raffiche fino a 120 km/h: Calabria sotto la morsa del vento

Il Centro Funzionale Multirischi dell’Arpacal comunica che “nella giornata di ieri il territorio regionale è stato interessato da precipitazioni intense che in alcune stazioni hanno fatto registrare valori cumulati ...
CRONACA

DASPO di dieci anni per l'aggressore dell'AD del Catania Pietro Lo Monaco

Ferma ed immediata la risposta del Questore di Reggio Calabria ai disordini verificatisi il 27 novembre scorso a bordo della nave traghetto “Telepass” della compagnia “Caronte & ...
ATTUALITA'

Ance Reggio Calabria, eletti i nuovi organi direttivi collegiali

L’Assemblea dell’Associazione Nazionale Costruttori Edili di Reggio Calabria, nella seduta del 12 dicembre 2019, ha eletto nel proprio seno, ai sensi del proprio Regolamento e dello Statuto di Unindustria Calabria, i ...
CRONACA

Caso Miramare, la Marcianò teste al processo: "ho sempre contestato l'affidamento diretto" VIDEO

Reggio Calabria. ...
CRONACA

Morte misteriosa del capitano Natale De Grazia, il Ministro dell'Ambiente Costa: "E' un dovere dello Stato fare luce"

“L’approfondimento giornalistico di Fanpage.it che, a ventiquattro anni dalla morte misteriosa del capitano ...
CRONACA

Reggio Calabria. Operazione 'Alto Impatto' della Polizia Ferroviaria alla Stazione Centrale

Reggio Calabria. 158 identificati, di queste 16 stranieri, 74 i bagagli ispezionati. Durante i controlli, sono stati rintracciati ed identificati quattro cittadini stranieri, di ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
E' TUTTO CINEMA
RTV NEWS PRIMA EDIZIONE
PIANETA DILETTANTI
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Io Scelgo Calabria
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • U paisi i Giufa
  • La colpa? sempre di qualcun altro
  • Sicurezza bretelle
  • SEGNALETICA STRADALE
  • Rintracciare evasori
  • L’acqua e’ un bene prezioso, l’acqua e’ vita
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica
Basta vittime 106