'Ndrangheta. Investimenti delle cosche nei ristoranti al nord, 9 arresti [DETTAGLI]
CRONACA

Operazione Amleto Tourlè

'Ndrangheta. Investimenti delle cosche nei ristoranti al nord, 9 arresti DETTAGLI

Alle prime ore di oggi, 8 novembre, Agenti della Sezione Criminalità Organizzata della Squadra Mobile e della Divisione Anticrimine di Milano hanno dato esecuzione, nelle province di Milano, Torino e Monza Brianza, all’ordinanza applicativa di misure cautelari personali emessa dalla d.ssa IMARISIO, G.I.P. del Tribunale di Milano, nell’ambito delle indagini coordinate dal Procuratore Aggiunto della D.D.A. di Milano, d.ssa DOLCI, e dirette dal Sostituto Procuratore d.ssa OMBRA, nei confronti di 9 soggetti, tutti italiani, a vario titolo accusati di associazione per delinquere e trasferimento fraudolento di valori.
Contestualmente è stata data esecuzione al sequestro preventivo - disposto dal medesimo G.I.P. - del capitale sociale, quote societarie e intero patrimonio aziendale di sei società riconducibili agli indagati per un valore di circa 10 milioni di euro; quattro di queste società sono proprietarie di altrettanti ristoranti-pizzerie riconducibili al noto marchio franchising TOURLE’; una società è proprietaria dell’Hotel LINCOLN di Cinisello Balsamo (MI).
L’attività è iniziata con indagini di prevenzione in materia di Antimafia effettuate dalla Divisione Anticrimine della locale Questura. Gli esiti favorevoli dello screening effettuato dall’Anticrimine su alcuni soggetti sottoposti a Sorveglianza Speciale hanno consentito alla Squadra Mobile, con il coordinamento della D.D.A., di disarticolare un’associazione per delinquere capeggiata da un noto pregiudicato di origini calabresi, CARVELLI Giuseppe, in passato indagato con esponenti di alcune cosche di ‘ndrangheta.
Le indagini hanno disvelato l’esistenza di un articolato sistema di intestazioni fittizie di beni e società, orchestrato dal predetto CARVELLI, il cui fine era quello di mettere al riparo il patrimonio illecitamente accumulato nel tempo dal pregiudicato, utilizzando soggetti incensurati, per evitare aggressioni patrimoniali da parte dello Stato.
L’attività investigativa ha fatto chiaramente emergere che CARVELLI, già destinatario nel 2008 di un provvedimento di sequestro, prodromico alla confisca, per i beni di cui si era accertata la provenienza illecita per un valore di 2.250.000 € (emesso dalla Sez. Autonoma Misure di Prevenzione del Tribunale di Milano), ha investito, negli anni, ingenti somme di denaro di provenienza illecita nelle pizzerie con formula “giropizza” creando, con la complicità dei sodali, il franchising a marchio TOURLE’.
I locali, per i quali è stata accertata la riconducibilità al CARVELLI, venivano gestiti tramite società create ad hoc con la complicità dei soggetti legati al CARVELLI, alcuni anche con vincoli di parentela, che prestando la loro opera nei locali e nelle società, hanno favorito il disegno criminale del principale indagato. Alle origini della “fortuna” TOURLE’ la pizzeria Heigun di Bovisio Masciago (MI) ove, per prima, è stata sperimentata la formula del “giropizza”; da qui la creazione, nel 2014 da parte dei sodali, della MYOB srl, società appositamente creata per la gestione - con la formula dell’affiliazione commerciale del franchising - del marchio TOURLE’; è emerso come la MYOB srl oltre alla gestione del marchio, detenga attualmente quote di partecipazione dirette in alcuni TOURLE’. Le società sequestrate sono la PMG srl (che gestisce il TOURLE’ di Sesto San Giovanni - MI), la COLOGNO FOOD srl (che gestisce il TOURLE’ di Cologno Monzese - MI), la TORINO FOOD srl (che gestisce il TOURLE’ di Torino, Strada Basse di Stura), la MILANO FOOD srl (che avrebbe dovuto gestire il TOURLE’ di Via Ripamonti a Milano, in realtà mai aperto) e la F&G Immobiliare srl. È stata, inoltre, sequestrata la LINCOLN sas - società che gestisce l’omonimo hotel a Cinisello Balsamo (MI) - riferibile ad alcuni parenti calabresi dei principali indagati, da tempo stabilitisi nel citato comune a Nord di Milano. In particolare, uno degli indagati, in virtù dei precedenti problemi giudiziari, si era avvalso, al fine di eludere le disposizioni di legge in materia di confisca e prevenzione patrimoniale (spostando peraltro la propria residenza all’estero), della complicità di propri familiari, i quali, anche in qualità di teste di legno, si sono attribuiti la proprietà e la gestione della citata struttura alberghiera e, per un breve periodo di tempo, anche della Cologno Food, di fatto consentendo di mantenere la gestione e la titolarità occulta in capo al congiunto.
08-11-2019 11:48

NOTIZIE CORRELATE


18-11-2019 - ATTUALITA'

Reggio Calabria, martedì le elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale dei Ragazzi

L'organismo dei giovani è stato istituito dal Consiglio comunale degli "adulti" nel 2016
18-11-2019 - ATTUALITA'

Legalità e contrasto al disagio giovanile: siglato protocollo d'intesa tra Lega Navale Italiana Calabria e Dipartimento Giustizia Minorile

Contrastare la devianza e realizzare interventi mirati per il reinserimento sociale dei giovani del circuito penale
18-11-2019 - ATTUALITA'

La commovente testimonianza dell'operatrice del 118 che ha tentato di salvare Walter Zema

"Noi che lottiamo ogni giorno per salvare la vita degli altri"
18-11-2019 - ATTUALITA'

I vigili del fuoco arrivano finalmente a Monasterace

A renderlo noto il segretario nazionale della Uil Pa VVF Alampi

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

De Felice: 'Treni opzione alternativa al caro biglietti aerei', la Dieni risponde: 'Basta sciocchezze, potenzi i voli'

«Forse è distratto dai rumors che lo indicano un giorno come possibile candidato sindaco di Reggio Calabria e ...
POLITICA

'Basta con gli abusi e le ingiustizie. Proponiamo un'equa gestione del Sistema Energetico in Calabria'

Da una ricerca approfondita relativa alla situazione energetica calabrese si possono trarre alcune considerazioni di carattere valutativo e propositivo sul ...
CRONACA

Roccella Jonica. Prende a pugni l'anziana madre e distrugge casa ed auto con un bastone: arrestato 35enne

Sabato sera i carabinieri della stazione di Roccella Jonica hanno arrestato, un 35enne roccellese, accusato di atti persecutori, minaccia e ...
CRONACA

Contrasto al caporalato: 28 mila aziende controllate e recuperati 30 milioni di euro

Il contrasto dell’Arma al caporalato: +260% tra il 2017 e il 2019, rispetto agli anni precedenti, con 756 persone deferite all’Autorità Giudiziaria nell’ultimo ...
CRONACA

Traffico di reperti archeologici in Calabria. I Carabinieri smantellano la "holding" degli scavi clandestini

Crotone. 23 le misure cautelari eseguite. Sono complessivamente 123 le persone indagate nell'inchiesta, ribattezzata "Achei", ...
CRONACA

Reggio Calabria. Spaccio di droga, altro arresto dei Carabinieri: ai domiciliari finisce 56enne

Reggio Calabria. I carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Reggio Calabria hanno arrestato in flagranza di reato Ernesto MONTELEONE, 56enne, reggino, ...
POLITICA

Forza Italia cresce in Calabria: altri 40 amministratori reggini scelgono di aderire al partito "azzurro"

Reggio Calabria. Altri 40 tra Sindaci e amministratori della Provincia di Reggio Calabria hanno ufficialmente aderito a Forza Italia: l'On. ...
ATTUALITA'

'Continua la vergogna. Pavigliana e Vinco dimenticati da tutti'

Strade impraticabili, rifiuti speciali addirittura eternit parcheggiati da mesi, illuminazione inesistente, scuole senza manutenzione e senza riscaldamento. Vi presentiamo Pavigliana e Vinco in questo momento. Nonostante siano ...
SPORT

Rieti - Reggina, cronaca di una partita fantasma. Gara annullata

Reggio Calabria. Un cavillo burocratico e salta tutto. Cronaca di una domenica surreale. Rieti - Reggina passerà alla storia come la partita fantasma. La gara valevole per la 15a giornata del campionato di Serie C è ...
CRONACA

Reggio Calabria. Sorpreso con la cocaina in auto: arrestato 18enne

Reggio Calabria. La notte di venerdì, i carabinieri della stazione Carabinieri di Reggio Calabria-Rione Modena hanno arrestato in flagranza di reato BEVILACQUA Cosimo, 18enne, catanzarese, con precedenti di polizia, ...
CRONACA

Incidente mortale nel rione Modena. Scontro auto-moto

Reggio Calabria. Un incidente mortale si è registrato nella tarda serata nel rione Modena, lungo la via Modena San Sperato, nella zona sud della città, di fronte al Campo Coni. L'impatto fatale è avvenuto tra un'auto, una ...
CRONACA

Gioia Tauro. Tre arresti per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti

Un significativo risultato è stato registrato per il contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nella piana di Gioia Tauro, ove tre cittadini gambiani sono stati arrestati dagli Agenti ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

SU IL SIPARIO!
PIANETA DILETTANTI
SMASHITS
I migliori videoclip musicali del momento con il brio del Vj Filippo Lopresti
RTV NEWS PRIMA EDIZIONE
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

15.30-21.20

Medicina In Diretta

Ore 22.30

Pianeta dilettanti

ADNKRONOS ULTIM'ORA


    LINK UTILI
    Seguici su Facebook
    Guardaci su Youtube
    Seguici su Twitter
    Riceviamo e Pubblichiamo
    Segnalazioni, proposte, commenti
    • La colpa? sempre di qualcun altro
    • Sicurezza bretelle
    • SEGNALETICA STRADALE
    • Rintracciare evasori
    • L’acqua e’ un bene prezioso, l’acqua e’ vita
    • In merito alla ruota panoramica…
    IL
    METEO
    Previsioni meteo per la settimana
    Richiedi la copia di un video
    Compila il form
    ADV
    Basta vittime 106
    Italpress
    idomotica