Traffico di reperti archeologici in Calabria. I Carabinieri smantellano la
CRONACA

Oltre 120 le persone indagate: la rete aveva ramificazioni anche fuori dai confini nazionali

Traffico di reperti archeologici in Calabria. I Carabinieri smantellano la "holding" degli scavi clandestini

Crotone. 23 le misure cautelari eseguite. Sono complessivamente 123 le persone indagate nell'inchiesta, ribattezzata "Achei", della Procura di Crotone nell'ambito della quale, i carabinieri Tutela patrimonio culturale hanno fatto luce su un traffico illecito di beni archeologici trafugati in Calabria.
Nella rete degli uomini dell'Arma e della Procura di Crotone sono finiti i presunti componenti di una holding criminale che gestiva un ingente traffico di beni archeologici, provento di scavi clandestini in Calabria. Due le persone finite in carcere, altre 21, invece ai domiciliari, di cui tredici di Crotone, due di Milano, altrettante di Perugia, ed una ciascuno tra Catanzaro, Benevento e Fermo. Le accuse sono di danneggiamento del patrimonio archeologico dello Stato, impossessamento illecito di beni culturali, ricettazione ed esportazione illecita. I beni una volta trafugati, a detta degli inquirenti, venivano esportati illecitamente fuori dall'Italia. E ben 4 persone coinvolte nell'inchiesta sarebbero domiciliate all'estero.
Le indagini, avviate nel 2017, hanno permesso così di recuperare numerosi reperti archeologici per un valore di diversi milioni di euro ed avrebbero disvelato, dunque, l’esistenza della presunta organizzazione - ritenuta responsabile di un vero e proprio saccheggio del patrimonio archeologico calabrese - radicata nel crotonese, per lo più nel popoloso comune di Isola Capo Rizzuto.
Il tutto è partito da alcune segnalazioni e denunce che hanno fatto scattare le investigazioni dei militari e che hanno portato a scoprire diversi scavi clandestini in diverse aree archeologiche.
La holding criminale avrebbe esteso il suo ramo d’azione non solo all’Italia ma anche al Regno Unito, alla Germania, alla Francia e alla Serbia. Secono gli inquirenti, a capo dell'organizzazione ci sarebbero Giorgio Salvatore Pucci, 59enne di Cirò Marina, e Alessandro Giovinazzi, 30enne di Scandale: si sarebbero occupati loro della ricerca dei reperti, potendo contare su una “rete” di commercializzazione illegale degli stessi.
Diversi i siti archeologici interessati dagli scavi illegali: quello di Capo Colonna, a Crotone; di Apollo Aleo a Cirò Marina; di Castiglione di Paludi, nel cosentino e molte altre sia del crotonese che del cosentino.
Partendo dalle segnalazioni i carabinieri hanno tenuto sotto controllo alcune delle aree di “interesse” scoprendo un vero e proprio saccheggio da parte di tombaroli che avrebbero agito nell’ambito dell’organizzazione. Ognuno, sostengono gli investigatori, avrebbe avuto un ruolo specifico agendo in modo strutturato e tale da essere in grado di poter fornire i reperti al mercato clandestino per il tramite di una fitta e complessa rete di ricettazioni.
I presunti componenti dell’organizzazione, poi, avrebbero utilizzato un linguaggio criptico per eludere eventuali indagini (ad esempio con parole come “appartamenti”, “asparagi” o “motosega”) e potevano contare anche sull’utilizzo di strumenti elettronici sofisticati per la ricerca dei metalli nel sottosuolo, come i minilab, dei cercametalli potentissimi.
Durante le indagini, gli investigatori sono riusciti così a recuperate diversi reperti che risalgono al IV e al III sec. a.C. che sono stati ritrovati nella disponibilità di uno dei presunti capi dell’organizzazione. Tra questi vi sono cinque vasi e lucerne in terracotta, dei piatti con scene di animali, delle fibule e dei monili. Sequestrati poi mezzi meccanici e attrezzature utilizzate per gli scavi del terreno e per le ricerche clandestine.
I NOMI DEGLI INDAGATI. In carcere sono finiti Giorgio Salvatore Pucci, 58 anni, di Cirò Marina e Alessandro Giovinazzi, 30 anni, di Scandale. Ai domiciliari, invece: Antonio Camardo, 56 anni, di Pisticci; Raffaele Gualtieri, 56 anni, di Isola Capo Rizzuto; Santo Perri, 58 anni, di Sersale; Alfiero Angelucci, 70 anni, di Trevi (Pg); Enrico Cocchi, di Castano Primo (Mi); Francesco Comito, 30 anni, di Rocca di Neto. Giuseppe Caputo, 42 anni, di Dugenta (Bn); Sebastiano Castagnino, 47 anni, di Petilia Policastro (Kr); Simone Esposito, 35 anni, di Rocca di Neto (Kr); Giuseppe Gallo, 68 anni, di Strongoli (Kr); Domenico Guareri, 65 anni, di Isola Capo Rizzuto (Kr); Vittorio Kuckiewicz, 72 anni, di Fermo (Fm); Franco Lanzi, 67 anni, di Norcia (Pg); Leonardo Lecce, 70 anni, di Crotone. Raffaele Malena, 72 anni, di Cirò Marina; Marco Godano Otranto, 26 anni di Crotone; Renato Peroni, 48 anni, di Magnago (Mi), Vincenzo Petrocca, 55 anni, di Isola Capo Rizzuto; Aldo Picozzi, 67 anni di Castano Primo (Mi); Domenico Riolo, 37 anni, di Scandale (Kr); Dino Sprovieri, 53 anni, di Cirò Marina (Kr).
18-11-2019 07:51

NOTIZIE CORRELATE


11-12-2019 - ATTUALITA'

#sonoqualcunononqualcosa, LNDC lancia una petizione per leggi a reale tutela degli animali

Rosati: ogni giorno vengono uccisi decine e decine di animali nella maniera più atroce, non si può più aspettare
10-12-2019 - CRONACA

Reggio Calabria. Carabinieri, proseguono i controlli: trovato un fucile

Il bilancio delle attività svolte lo scorso weekend
09-12-2019 - ATTUALITA'

Reggio, i Carabinieri presentano il Calendario Storico e l'Agenda Storica 2020 VIDEO

Prodotto editoriale con una tiratura di oltre un milione di copie
09-12-2019 - CRONACA

Natale più sicuro a Reggio Calabria grazie all'Arma dei Carabinieri

Per le festività, il comando provinciale schiera gli uomini migliori a tutela della comunità reggina
09-12-2019 - CULTURA

Per le Ferrovie Taurensi arriva la dichiarazione di interesse culturale del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo

Il procedimento aperto grazie all'intervento del segretariato regionale del MIBACT

ULTIME NEWS

CRONACA

I tentacoli della 'ndrangheta in Umbria, arresti e sequestri contro i clan calabresi

La Polizia di Stato dalle prime ore di questa mattina, sta conducendo una vasta operazione contro alcune storiche cosche della ndrangheta che oltre ad operare nel territorio di origine, ...
CRONACA

Custodiva un arsenale di armi da guerra tritolo e bombe capace di far esplodere un intero palazzo, arrestato 47enne

Reggio Calabria. E’ stato sorpreso con un arsenale da guerra: per questo motivo, i Carabinieri della Compagnia di Reggio ...
CRONACA

Rosarno. Volante della Polizia finisce contro un muro: feriti lievemente due pedoni

Nella serata di mercoledì a Rosarno, una volante del Commissariato di P.s di Gioia Tauro, mentre percorreva la ss 18 in ausilio di colleghi già impegnati su intervento, a causa ...
CULTURA

La Calabria positiva: Sanità Pubblica e Sanità Privata come due facce della stessa medaglia

L'obiettivo era quello di parlare con la stessa lingua e così è stato: per la prima volta, dopo anni di critiche alla sanità calabrese, si è ...
CRONACA

Reggio Calabria. Colpisce alla testa la moglie con un manico d'ascia: arrestato 73enne

Reggio Calabria. Sabato sera, i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia del capoluogo collaborati dai colleghi della stazione di Archi, hanno arrestato un 73enne reggino, ...
ATTUALITA'

Reggio, 500 mila euro per la riqualificazione del Teatro Cilea

Reggio Calabria. Il Teatro “Francesco Cilea” si rifà il look. La Giunta comunale, guidata dal sindaco Giuseppe Falcomatà, ha approvato, per un importo complessivo di 500 mila euro, il progetto di ...
ATTUALITA'

A Villa San Giovanni la decima edizione della cerimonia di consegna dei Premi di Studio Caronte&Tourist

Si è celebrata mercoledì mattina nell’auditorium intitolato ad Emanuela Loi dell’Istituto Professionale Alberghiero Turistico ...
ECONOMIA

Blockchain, la catena che dà valore all'innovazione

Reggio Calabria. Tra le tecnologie abilitanti del Piano Impresa 4.0 la blockchain sta assumendo velocemente e prepotentemente un ruolo predominante nei processi di innovazione delle imprese, delle organizzazioni e della Pubblica Amministrazione del nostro ...
CRONACA

Gioiosa Jonica. Sorpreso ad incendiare immondizia, denunciato ottantenne

Ieri pomeriggio i militari della stazione di Gioiosa Jonica, nel corso dei quotidiani servizi di perlustrazione del territorio hanno sorpreso G.N. ottantenne nel luogo, mentre era intento ad incendiare diversi ...
ATTUALITA'

Reggio, completato il nuovo manto stradale su via Montevergine Petti

Reggio Calabria. I lavori di rifacimento del manto stradale continuano giornalmente su tutto il territorio del Comune di Reggio Calabria, dal Centro alla Periferia. Nelle scorse settimane, le attività di ripristino ...
ATTUALITA'

Ferrovie in Calabria. In arrivo 27 nuovi treni: la Regione firma il contratto di servizio con Trenitalia

Catanzaro. Circa 300 milioni di euro di investimenti, 27 nuovi treni e rinnovo della flotta regionale entro il 2026, con consegna del primo nuovo ...
ECONOMIA

Ecobonus, vittoria per Confartigianato: la commissione bilancio del Senato cancella lo sconto in fattura

“Il Parlamento ha compreso le ragioni di Confartigianato e la necessità di ristabilire nel mercato corrette condizioni di concorrenza che ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

EUREKA
Quiz Show
MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
RTV NEWS PRIMA EDIZIONE
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Aeroplani di Carta
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • U paisi i Giufa
  • La colpa? sempre di qualcun altro
  • Sicurezza bretelle
  • SEGNALETICA STRADALE
  • Rintracciare evasori
  • L’acqua e’ un bene prezioso, l’acqua e’ vita
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Basta vittime 106
idomotica
Italpress