Traffico di reperti archeologici in Calabria. I Carabinieri smantellano la
CRONACA

Oltre 120 le persone indagate: la rete aveva ramificazioni anche fuori dai confini nazionali

Traffico di reperti archeologici in Calabria. I Carabinieri smantellano la "holding" degli scavi clandestini

Crotone. 23 le misure cautelari eseguite. Sono complessivamente 123 le persone indagate nell'inchiesta, ribattezzata "Achei", della Procura di Crotone nell'ambito della quale, i carabinieri Tutela patrimonio culturale hanno fatto luce su un traffico illecito di beni archeologici trafugati in Calabria.
Nella rete degli uomini dell'Arma e della Procura di Crotone sono finiti i presunti componenti di una holding criminale che gestiva un ingente traffico di beni archeologici, provento di scavi clandestini in Calabria. Due le persone finite in carcere, altre 21, invece ai domiciliari, di cui tredici di Crotone, due di Milano, altrettante di Perugia, ed una ciascuno tra Catanzaro, Benevento e Fermo. Le accuse sono di danneggiamento del patrimonio archeologico dello Stato, impossessamento illecito di beni culturali, ricettazione ed esportazione illecita. I beni una volta trafugati, a detta degli inquirenti, venivano esportati illecitamente fuori dall'Italia. E ben 4 persone coinvolte nell'inchiesta sarebbero domiciliate all'estero.
Le indagini, avviate nel 2017, hanno permesso così di recuperare numerosi reperti archeologici per un valore di diversi milioni di euro ed avrebbero disvelato, dunque, l’esistenza della presunta organizzazione - ritenuta responsabile di un vero e proprio saccheggio del patrimonio archeologico calabrese - radicata nel crotonese, per lo più nel popoloso comune di Isola Capo Rizzuto.
Il tutto è partito da alcune segnalazioni e denunce che hanno fatto scattare le investigazioni dei militari e che hanno portato a scoprire diversi scavi clandestini in diverse aree archeologiche.
La holding criminale avrebbe esteso il suo ramo d’azione non solo all’Italia ma anche al Regno Unito, alla Germania, alla Francia e alla Serbia. Secono gli inquirenti, a capo dell'organizzazione ci sarebbero Giorgio Salvatore Pucci, 59enne di Cirò Marina, e Alessandro Giovinazzi, 30enne di Scandale: si sarebbero occupati loro della ricerca dei reperti, potendo contare su una “rete” di commercializzazione illegale degli stessi.
Diversi i siti archeologici interessati dagli scavi illegali: quello di Capo Colonna, a Crotone; di Apollo Aleo a Cirò Marina; di Castiglione di Paludi, nel cosentino e molte altre sia del crotonese che del cosentino.
Partendo dalle segnalazioni i carabinieri hanno tenuto sotto controllo alcune delle aree di “interesse” scoprendo un vero e proprio saccheggio da parte di tombaroli che avrebbero agito nell’ambito dell’organizzazione. Ognuno, sostengono gli investigatori, avrebbe avuto un ruolo specifico agendo in modo strutturato e tale da essere in grado di poter fornire i reperti al mercato clandestino per il tramite di una fitta e complessa rete di ricettazioni.
I presunti componenti dell’organizzazione, poi, avrebbero utilizzato un linguaggio criptico per eludere eventuali indagini (ad esempio con parole come “appartamenti”, “asparagi” o “motosega”) e potevano contare anche sull’utilizzo di strumenti elettronici sofisticati per la ricerca dei metalli nel sottosuolo, come i minilab, dei cercametalli potentissimi.
Durante le indagini, gli investigatori sono riusciti così a recuperate diversi reperti che risalgono al IV e al III sec. a.C. che sono stati ritrovati nella disponibilità di uno dei presunti capi dell’organizzazione. Tra questi vi sono cinque vasi e lucerne in terracotta, dei piatti con scene di animali, delle fibule e dei monili. Sequestrati poi mezzi meccanici e attrezzature utilizzate per gli scavi del terreno e per le ricerche clandestine.
I NOMI DEGLI INDAGATI. In carcere sono finiti Giorgio Salvatore Pucci, 58 anni, di Cirò Marina e Alessandro Giovinazzi, 30 anni, di Scandale. Ai domiciliari, invece: Antonio Camardo, 56 anni, di Pisticci; Raffaele Gualtieri, 56 anni, di Isola Capo Rizzuto; Santo Perri, 58 anni, di Sersale; Alfiero Angelucci, 70 anni, di Trevi (Pg); Enrico Cocchi, di Castano Primo (Mi); Francesco Comito, 30 anni, di Rocca di Neto. Giuseppe Caputo, 42 anni, di Dugenta (Bn); Sebastiano Castagnino, 47 anni, di Petilia Policastro (Kr); Simone Esposito, 35 anni, di Rocca di Neto (Kr); Giuseppe Gallo, 68 anni, di Strongoli (Kr); Domenico Guareri, 65 anni, di Isola Capo Rizzuto (Kr); Vittorio Kuckiewicz, 72 anni, di Fermo (Fm); Franco Lanzi, 67 anni, di Norcia (Pg); Leonardo Lecce, 70 anni, di Crotone. Raffaele Malena, 72 anni, di Cirò Marina; Marco Godano Otranto, 26 anni di Crotone; Renato Peroni, 48 anni, di Magnago (Mi), Vincenzo Petrocca, 55 anni, di Isola Capo Rizzuto; Aldo Picozzi, 67 anni di Castano Primo (Mi); Domenico Riolo, 37 anni, di Scandale (Kr); Dino Sprovieri, 53 anni, di Cirò Marina (Kr).
18-11-2019 07:51

NOTIZIE CORRELATE


06-07-2020 - CRONACA

Sentiero montano del 'Trecciolino' di Palmi. Soccorsi dai Carabinieri due giovani

Avventuratisi nella vegetazione, fuori dal percorso guidato
05-07-2020 - CRONACA

Scilla. I Carabinieri sequestrano tre discariche abusive

Diversi quintali di rifiuti pericolosi e non
01-07-2020 - CRONACA

Tra Rosarno e San Ferdinando, Carabinieri scoprono due piantagioni di canapa indiana: in manette 4 persone

I presunti narcotrafficanti arrestati in flagranza di reato
30-06-2020 - CRONACA

I Carabinieri consegnano all'Università della Calabria 28 reperti archeologici contraffatti

Disposto l'affidamento definitivo di questi reperti all'Università della Calabria per esigenze didattiche e di studio

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Coronavirus, nessun nuovo caso positivo nel bollettino dell'Asp di Reggio Calabria

La Direzione Sanitaria dell'ASP di Reggio Calabria comunica che il 9 luglio 2020, sul Territorio Provinciale, sono stati sottoposti allo screening per "COVID19" 216 nuovi ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Un nuovo caso positivo al Gom di Reggio Calabria

La Direzione Aziendale del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che in data odierna sono stati sottoposti allo screening per 135 soggetti. Di questi, uno è risultato ...
ATTUALITA'

Coldiretti: operazione Pedigree a Reggio Calabria conferma l'interesse della 'ndrangheta nell'agroalimentare con affari da 24,5 mld

Dal controllo sui bar, ristoranti e negozi di frutta e verdura fino al furto dei ...
ATTUALITA'

Coronavirus. In Calabria nessun nuovo caso positivo IL BOLLETTINO REGIONALE

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 100.551 tamponi. Le ...
CRONACA

Inchiesta depurazione Reggio Calabria. Il Tdl dice no all'arresto di Luigi Incarnato

Reggio Calabria. "Apprendo dal mio legale Franz Caruso della decisione del Riesame del tribunale di Reggio Calabria relativa all'inchiesta del 2017 sulla depurazione a Reggio ...
CRONACA

'Ndrangheta. Blitz della Polizia di Stato contro le cosche Libri e Serraino: 12 arresti NOMI/VIDEO

Reggio ...
CRONACA

Ndrangheta: Operazione 'Pedigree'. L'ascesa di Maurizio Cortese ai vertici della cosca Serraino

Reggio Calabria. L’inchiesta della D.D.A. di Reggio Calabria ha consentito di accertare come il vertice della cosca SERRAINO sia attualmente rappresentato da ...
CRONACA

'Ndrangheta, Operazione Pedigree. Blitz contro le cosche Libri e Serraino LE INTERCETTAZIONI

CRONACA

'Ndrangheta. Operazione "Pedigree". Bombardieri: "Ecco come Cortese impartiva ordini dal carcere" VIDEO

Reggio...
CRONACA

'Ndrangheta. Operazione "Pedigree": le estorsioni erano il core business della cosca Serraino VIDEO

ATTUALITA'

Coronavirus. Confcommercio e sindacati istituiscono il Comitato Territoriale Sicurezza

Il Consiglio direttivo dell’Ente Bilaterale del Terziario di Reggio Calabria composto da Confcommercio, presieduta da Gaetano Matà, e dalle OO.SS. di categoria Filcams-CGIL, ...
ATTUALITA'

Klaus Davi scatenato: "Anche i boss dovranno pagare le tasse, andrò personalmente a riscuoterle"

"Non ci sarà più trippa per gatti. Anche i cosiddetti boss dovranno pagare le tasse. Andrò personalmente a riscuoterle e stavolta non ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

SUONAVA L'ANNO
BORGOITALIA
ASPETTANDO IL TG
RTV NEWS EDIZIONE NOTTURNA
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.25

Touchè

Ore 22.30

Strettamente Personale Stracult Edition
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • La dialisi e i dializzati al tempo del covid 19
  • NARCISISMO DEL SINDACO
  • Marchiatura prodotti alimentari 100% italiani
  • Carenza idrica
  • Perdita d’acqua nel tombino in via vico petrellinna n9
  • FUORIUSCITE DI FOGNA
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica
Basta vittime 106