Frode in gare di danza sportiva, otto indagati. Alcuni risiedono a Reggio Calabria [DETTAGLI]
CRONACA

Coinvolti Giudici Federali, Direttori di Gara e Istruttori della Federazione Italiana Danza Sportiva

Frode in gare di danza sportiva, otto indagati. Alcuni risiedono a Reggio Calabria DETTAGLI

Reggio Calabria. Nei giorni scorsi, nelle province di Milano, Monza-Brianza, Varese, Terni, Reggio Calabria, Matera e Bari, i Carabinieri del Nucleo Investigativo – Reparto Operativo di Rimini, al termine di complessa attività investigativa e coadiuvati nelle fasi esecutive dai Comandi dell’Arma territorialmente competenti, hanno dato esecuzione a n.7 provvedimenti cautelari interdittivi e coercitivi emessi in data 4 novembre 19 dal GIP del Tribunale di Rimini nei confronti di altrettanti soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, del reato di frode in competizioni sportive in concorso.
In particolare è stato applicato il DIVIETO DI ESERCITARE PROFESSIONI O RIVESTIRE INCARICHI ALL’INTERNO DI SOCIETÀ SPORTIVE PER LA DURATA DI MESI SEI a un istruttore di danza e due Giudici federali FIDS
E l’OBBLIGO QUOTIDIANO DI PRESENTAZIONE ALLA P.G. per un direttore di gara F.I.D.S. e tre istruttori di danza;

L’attività investigativa, svolta dal luglio 2018 al mese di gennaio 2019 attraverso servizi di pedinamento uniti ad attività tecniche di investigazione, è stata avviata su delega della locale Procura della Repubblica a seguito di un esposto, depositato il 5 giugno 2018 dalla Procura Generale dello Sport, con il quale si ipotizzavano condotte fraudolente poste in essere da tesserati e soggetti responsabili della Federazione Italiana Danza Sportiva, finalizzate ad attribuire illeciti punteggi “di favore” ai concorrenti delle gare di ballo organizzate dalla F.I.D.S., tesserati in associazioni facenti parte di una “rete” finalizzata alle frodi in competizioni sportive. In particolare, si ipotizzava che diversi soggetti fossero in grado di insinuarsi nelle articolazione della F.I.D.S., e di gestire la Federazione in spregio ai principi dell’ordinamento sportivo anche condizionando l’operato di chi intendeva opporsi a tale illecita gestione.
Era peraltro verosimile che il sistema sopra delineato avrebbe potuto vedere la sua massima applicazione nel corso dei Campionati Italiani che si sarebbero svolti presso i padiglioni della Fiera di Rimini dal 5 al 15 luglio 2018, ai quali avrebbero preso poi parte oltre 20.000 atleti e per i quali erano previsti oltre 200.000 spettatori.
Infatti, sin da subito, le indagini dell’Arma – coordinate dalla Procura della Repubblica di Rimini – hanno permesso di riscontrare sistematiche frodi sportive poste in essere dagli indagati, finalizzate all’alterazione dei risultati della competizione denominata “Sportdance”, valida per i campionati italiani assoluti di categoria della Federazione Italiana Danza Sportiva, tenutasi presso la fiera di Rimini dal 5 al 15 luglio 2018.
In particolare si appurava l’esistenza di un articolato sistema fraudolento, avente come figura di riferimento un istruttore di danza tesserato FIDS, il quale da un lato riceveva le segnalazioni in merito agli atleti da favorire e dall’altro, dopo averle vagliate e valutate, le comunicava a giudici, direttori di gara, o ad altri soggetti che poi avrebbero contattato le giurie.
Al termine dell’indagine è stato denunciato un dirigente centrale della F.I.D.S. per il reato di omessa denuncia previsto dall’articolo 3 Legge 401/89 in relazione all’art. 361 c.p., per la mancata segnalazione all’Autorità Giudiziaria degli illeciti sportivi di cui sopra.
26-11-2019 09:27

NOTIZIE CORRELATE


15-02-2020 - CRONACA

Reggio Calabria. Libero dal servizio, sventa rapina: eroico gesto di un assistente capo della Polizia di Stato

Blocca e fa arrestare l'autore del gesto che stava aggredendo un 63enne
15-02-2020 - CRONACA

Reggio Calabria. Contrasto alla guida sotto effetto di alcol: la Polizia locale ritira 7 patenti

Nuovi controlli per il weekend da parte degli agenti del comandante Zucco
14-02-2020 - CRONACA

Reggio Calabria. Al mercato del venerdì sequestrati oltre 600 pezzi di merce contraffatta FOTO

Denunciato giovane coinvolto in incidente stradale: trovato alla guida sotto effetto di droga e alcol
14-02-2020 - POLITICA

Comune di Reggio Calabria sull'orlo del dissesto, il Sindaco rassicura: "ci opporremo con l'ottimismo" VIDEO

Falcomatà: "già da sei anni siamo al lavoro per risolvere i problemi ereditati e nati in corso d'opera"

ULTIME NEWS

CRONACA

Bianco. Slot machines e videoterminali senza autorizzazione: maxi sanzione ad un circolo privato

Bianco. I Carabinieri della Compagnia di Bianco hanno controllato, insieme a personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, alcuni circoli privati. In uno ...
CRONACA

Locri. Anziana trovata morta in casa dai Vigili del Fuoco

Locri. Alle 12,15 di oggi, una squadra dei Vigili del fuoco è intervenuta a Locri per accedere, mediante l'autoscala, all'interno di un appartamento dove risiedeva un'anziana donna di cui non si avevano notizie da qualche ...
CRONACA

Villa San Giovanni. Auto in fiamme nella notte: indagini in corso

Villa San Giovanni. Questa notte intorno alle 4 circa un'autovettura ha preso fuoco sul Viale Rocco Larussa per cause ancora in corso di accertamento. Prontamente intervenuta la squadra dei vigili del fuoco di Villa San ...
POLITICA

Jole Santelli è ufficialmente il nuovo Presidente della Regione Calabria VIDEO

Catanzaro. Jole Santelli è ufficialmente la ...
CRONACA

Villa San Giovanni. Auto in fiamme sull'autostrada A2, illeso il conducente

Villa San Giovanni (Reggio Calabria). Attorno alle 20,15 la squadre dei vigili del fuoco di Villa San Giovanni è intervenuta sulla A2 direzione Sud, nel comune di Villa San Giovanni, a causa di un ...
CRONACA

'Andiamo insieme a citofonare al boss Trimboli': l'invito di Klaus Davi a Salvini e Sardine

Milano. La sua famiglia è stata coinvolta più volte in questioni di droga e estorsioni, porta un cognome importante nella 'Ndrangheta, e soprattutto è ...
CRONACA

Montebello Ionico. I carabinieri arrestano due persone accusate di rapina e tentata estorsione nei confronti di un anziano

Montebello Ionico (Reggio Calabria). Mercoledì scorso, i Carabinieri della Stazione di Saline di Montebello ...
CRONACA

Sperona con il suo Tir una pattuglia della Stradale sull'A2, arrestato 46enne catanese

Polistena (Reggio Calabria). Di recente, per la sicurezza stradale degli utenti, è stata disposta l’intensificazione dei controlli di polizia sulle strade cittadine e ...
SPETTACOLO

Carnevale in nave apre gli Eventi di Onde Sonore tra drag queen show e danze latine

Messina. Ripartono gli appuntamenti de Gli eventi di Onde Sonore: il Gruppo Caronte & Tourist ha stilato un variegato programma di tre giornate per trascorrere la festa più colorata ...
AMBIENTE

Villa San Giovanni. Erosione costiera, partono i lavori di messa in sicurezza delle abitazioni

Villa San Giovanni. Sono giorni delicati dedicati all’emergenza relativa all’erosione costiera che sta interessando la costa villese. Proficuo, infatti, ...
ATTUALITA'

Licenziamento 70 infermieri del G.O.M., Siclari: 'Il commissariamento mortifica la sanità in Calabria'

«La notizia che il prossimo 29 febbraio saranno licenziati i 70 infermieri che erano stati chiamati a coprire i paurosi vuoti del settore al Grande ...
ATTUALITA'

Sigilli ai gazebo del lungomare, Confesercenti: "le regole vanno rispettate, ma basta atti vessatori" VIDEO

Reggio Calabria. "Senza dubbio le regole vanno rispettate, ma non con atti vessatori che certamente non fanno bene alla città e alla sua economia". E' quanto ha motivo di ritenere il presidente di Confesercenti Reggio Calabria, Claudio Aloisio. Il provvedimento di chiusura "forzata" dei gazebo per il mancato rispetto degli accordi assunti con il Comune su quanto dovuto e non ancora pagato è avvenuto proprio in concomitanza con l'altra notizia, poco felice, per i negozianti reggini, legata all'aumento del 50% della tassa comunale sulle insegne. "Siamo la città più tassata e al contempo più povera d’Italia. Come se non bastasse, alle tasse già insostenibili, ai servizi pressoché inesistenti, a una crisi infinita che continua a imperversare, alla concorrenza sleale dei giganti del web che pagano tributi irrisori, ecco l’ennesima bella sorpresa: un aumento del 50% sui tributi per la pubblicità". Il che significa: "i negozi dovranno sborsare per le loro insegne una cifra spropositata. Chi, ad esempio, lo scorso anno aveva pagato 1.000 euro oggi ne dovrà pagare ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

STRETTAMENTE PERSONALE
Stracult Edition
A PRESCINDERE
Di Pino Toscano
EUREKA
Quiz Show
RTV NEWS EDIZIONE NOTTURNA
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

L'Altra Messina
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • All’Amministrazione di Reggio Calabria
  • Fogna a cielo aperto
  • spazzatura non raccolta da tempo
  • Copiosa perdita idrica
  • U paisi i Giufa
  • spazzatura non raccolta
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Italpress
Basta vittime 106