Operazione Cenide: coinvolti Sindaco di Villa San Giovanni, dipendenti del Comune ed imprenditori [NOMI/VIDEO]
CRONACA

Operazione dei Carabinieri

Operazione Cenide: coinvolti Sindaco di Villa San Giovanni, dipendenti del Comune ed imprenditori NOMI/VIDEO

Nella giornata odierna, a conclusione di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria – Direzione Distrettuale Antimafia, diretta dal Procuratore dott. Giovanni Bombardieri, i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, coadiuvati da personale dei Comandi Provinciali di Milano, Brescia e Messina, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Reggio Calabria.
In particolare:
MORABITO Francesco Sincero Antonio, di anni 61 (attuale responsabile del Settore Tecnico Urbanistico del Comune di Villa San Giovanni);
TRUNFIO Giancarlo, di anni 65; (dipendente del Comune e facente funzioni di responsabile del Settore Tecnico Urbanistico del Comune di Villa San Giovanni);
sono stati destinatari di ordinanza di custodia cautelare in carcere

SICLARI Giovanni, di anni 49 (Sindaco del Comune di Villa San Giovanni);
REPACI Antonino, di anni 78 (Presidente del Consiglio di Amministrazione della società di navigazione “Caronte & Tourist S.p.A.”);
FAMIANI Calogero, di anni 54, (Amministratore Delegato della società di navigazione “Caronte & Tourist S.p.A.”);
BERTUCA Vincenzo, di anni 64 (pensionato, già agente della Polizia Municipale del comune di Villa San Giovanni);
BEVACQUA Gaetano, di anni 59 (imprenditore nel settore della ristorazione);
MORABITO Giovanni Marco, di anni 30 (ingegnere);
TAVERRITI Alessandro, di anni 60 (ingegnere);
ORSINA Tindara, di anni 51 (architetto);
ARTINO Antonio, di anni 52 (architetto);
sono stati destinatari di ordinanza di custodia agli arresti domiciliari

I seguenti indagati, tutti dipendenti del comune di Villa San Giovanni, sono stati destinatari di misura cautelare interdittiva della sospensione dall’esercizio di pubblici ufficio servizi per la durata di mesi 12:
GANGEMI Francesca, di anni 64;
TEDESCO Giovanna, di anni 45;
PITASI Mario, di anni 63;
CAMA Vincenzo, di anni 58;
MESSINA Rocco, di anni 66;
IACONO Alessandro, di anni 40 (ingegnere),
infine, è stato destinatario di misura cautelare interdittiva del divieto temporaneo di esercitare l’attività professionale di ingegnere per la durata di mesi 12. L’attività investigativa, coordinata dai Sostituti Procuratori distrettuali Walter Ignazitto e Gianluca Gelso, prende le mosse dal riscontro delle dichiarazioni rese dal collaboratore di giustizia Vincenzo CRISTIANO.
La figura centrale emersa nell’ambito della suddetta indagine è quella dell’ingegnere Francesco MORABITO, attuale responsabile del Settore Tecnico Urbanistico del Comune di Villa San Giovanni, il quale nel periodo delle investigazioni si è reso responsabile di plurime condotte illecite integranti ipotesi delittuose di corruzione, turbativa d’asta, falso in atto pubblico, truffa aggravata e peculato.

La principale vicenda corruttiva su cui è stata posta attenzione investigativa è stata l’esecuzione del “progetto per la riorganizzazione dell’area Villa AGIP con la realizzazione di un nuovo impianto di bigliettazione e connessa automazione” ad opera della società Caronte & Tourist S.p.A. Tale vicenda ha visto da un lato il coinvolgimento di Antonino REPACI e di Calogero FAMIANI, rispettivamente Presidente del Consiglio di Amministrazione ed Amministratore Delegato della società Caronte & Tourist S.p.A., e dall’altro il diretto interessamento di Francesco MORABITO e del geometra Giancarlo TRUNFIO, i quali hanno agevolato, con atti contrari ai propri doveri d’ufficio, la realizzazione dei lavori di ammodernamento della nuova biglietteria automatica. In particolare, in cambio della promessa di assunzione di Gianluca TRUNFIO, figlio del predetto Giancarlo, da parte della Caronte & Tourist S.p.A., Francesco MORABITO e Giancarlo TRUNFIO hanno adottato un provvedimento autorizzativo illegittimo a firma del TRUNFIO al fine di consentire alla “Caronte & Tourist S.p.A.” la rapida realizzazione dell’opera, in assenza di un regolare titolo edilizio.
Sempre nell’ambito dell’esecuzione di detta opera, sono state registrate ulteriori condotte corruttive, attraverso cui i manager indagati, hanno promesso di elargire utilità ad amministratori comunali, che in cambio hanno asservito la loro pubblica funzione agli interessi privati della società di navigazione. Nello specifico, Antonino REPACI si è mosso anche con il vertice dell’amministrazione comunale, individuando il suo principale interlocutore nel sindaco Giovanni SICLARI, al fine di assicurarsi l’affidamento dell’area sulla quale la sua società aveva progettato la realizzazione dei lavori in argomento, area che tuttavia risultava di proprietà ANAS.
Le investigazioni hanno accertato anche un altro episodio corruttivo che ha visto protagonista ancora una volta Francesco MORABITO, il quale ha agevolato l’iter procedimentale delle pratiche edilizie di Gaetano BEVACQUA, noto imprenditore operante nell’ambito della ristorazione e gestore della sala ricevimenti “Villa Chiringuito”, sita in località Cannitello di Villa San Giovanni. Tutto ciò, in cambio di ingiusti vantaggi economici, quali cene gratuite o con rilevanti sconti economici per sé e per altri.
L’indagine ha inoltre consentito di constatare come l’ingegnere Francesco MORABITO abbia illecitamente indirizzato l’aggiudicazione dell’appalto per la progettazione definitiva ed esecutiva per le opere di riqualificazione del lungomare Fata Morgana di Villa San Giovanni in favore del raggruppamento temporaneo di professionisti, in cui ha inserito anche suo figlio Giovanni Marco, neo laureato in ingegneria.
Con le medesime modalità illecite, l’ingegnere MORABITO, in concorso con CRISTIANO Vincenzo, ha turbato la gara per conto del Comune di Villa San Giovanni per l’aggiudicazione in favore della Cooperativa Sociale Pandora degli appalti relativi all’affidamento del “servizio di pulizia locali edificio comunale” negli anni 2014 e 2016. In particolare il MORABITO ha concordato con BERTUCA Lucia (n. 18.09.1987)
e BERTUCA Vincenzo (la prima quale amministratore unico e rappresentante legale della cooperativa e il secondo quale titolare di fatto dell’azienda) la presentazione dell’offerta, predeterminando modalità ed entità del ribasso e garantendo loro, preventivamente, l’aggiudicazione dell’appalto. Tale contestazione risulta aggravata dalle modalità mafiose, perché commessa in concorso con Vincenzo Cristiano, oggi collaboratore di giustizia e all’epoca appartenente alla cosca di ‘ndrangheta Bertuca, operante nel mandamento di Reggio Calabria.
18-12-2019 09:36
Questa notizia è stata letta 4898 volte

NOTIZIE CORRELATE


26-09-2020 - ATTUALITA'

Atam, piano straordinario di gestione della rete urbana ed extraurbana per gli studenti

Servizio concordato con gli istituti scolastici
26-09-2020 - ATTUALITA'

Arriva il Primo Home Restaurant in Barca

Home Restaurant Hotel 'Il Doge Caicco Eco Freedom'. Il Social Eating
26-09-2020 - ATTUALITA'

Migranti, domani si celebra la giornata mondiale

Le parole di Don Rigobert Elangui, direttore della Caritas di Locri-Gerace e dell'Ufficio Diocesano Pastorale dei Migranti

ULTIME NEWS

CRONACA

Morti bianche. A Condofuri deceduto operaio di 49 anni

Un operaio di Isola Capo Rizzuto Francesco Ventura, di 49 anni, alle dipendenze di un'impresa che lavora per conto di Rfi alla manutenzione della linea ferrata, è morto sul colpo in un incidente sul lavoro avvenuto a Condofuri, in provincia ...
CRONACA

Morte "bianca" a Condofuri. Cuzzupi (UGL Calabria): "Si lavora per vivere e non per morire!'

Reggio Calabria. “Ancora una volta siamo costretti a veder lacrime di dolore sul volto delle persone per la perdita di un caro mentre svolgeva il proprio lavoro. Un ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Sono 15 i nuovi casi positivi in Calabria

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 193.439 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.921 (+15 rispetto a ieri), quelle negative sono 191.518. Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti: - Catanzaro: ...
POLITICA

'Ndrangheta, Klaus Davi: "L'unico modo per fermarla è entrare nelle istituzioni"

"L’unico modo che io ritengo veramente efficace per combattere le mafie è entrare nelle istituzioni e scendere in campo a fianco delle cittadine e dei cittadini con un piede ben ...
CRONACA

Coronavirus. Nuova vittima in Calabria

Nuova vittima in Calabria per il Coronavirus. la vittima è un 73enne, V.R., il cosiddetto "paziente zero" di Buonvicino, che è deceduto dopo tre settimane dalla scoperta di positività al Covid-19. L'uomo era ricoverato nell'ospedale ...
CULTURA

Biblioteche, progetto per la Stazione sperimentale per le industrie delle essenze e dei derivati degli agrumi

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, apertura straordinaria al pubblico, questa mattina, della sede della Stazione ...
SANITA'

Sanità. Martedì incontro con il sottosegretario alla salute Sandra Zampa per sollecitare l'attenzione del Ministero e del Governo

“Incontreremo martedì prossimo a Roma la Sottosegretaria alla salute Sandra Zampa per ...
ATTUALITA'

Coronavirus. "La scuola è iniziata da poco, ma c'è difficoltà nell'applicare le norme sicurezza anticovid"

Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani, valutando il continuo aumento dei contagi rispetto alla prima metà di ...
ATTUALITA'

Scilla. Violenta mareggiata si abbatte sulla costa tirrenica VIDEO

Scilla (Reggio Calabria). Una violentissima mareggiata si sta abbattendo in ...
ATTUALITA'

Motta San Giovanni. Scuola, ripartenza in sicurezza

Motta San Giovanni (Reggio Calabria). “Nuovi ambienti, più sicuri e accoglienti. Nuova dislocazione delle classi, attenzione a tutti i protocolli di sicurezza e un canale di dialogo sempre aperto con l’istituzione scolastica e le famiglie ...
POLITICA

Reggio Calabria. Consiglio regionale il 30 settembre con tre ordini del giorno

Reggio Calabria. Il Consiglio regionale è stato convocato dal presidente Domenico Tallini per mercoledì prossimo, 30 settembre. L’Assembla di Palazzo Campanella tornerà a ...
AMBIENTE

Rfiuti, installati raccoglitori ad Acri e presentati i nuovi automezzi di Ecoross

Ecoross prosegue gli interventi nell’ambito delle attività previste dal nuovo Servizio di Igiene Urbana nel Comune di Acri. A 720 m d’altitudine, Acri possiede 200 km² di ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
BORGOITALIA
RASSEGNA STAMPA
SUONAVA L'ANNO
Unirc 2020
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Film
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • La dialisi e i dializzati al tempo del covid 19
  • NARCISISMO DEL SINDACO
  • Marchiatura prodotti alimentari 100% italiani
  • Carenza idrica
  • Perdita d’acqua nel tombino in via vico petrellinna n9
  • FUORIUSCITE DI FOGNA
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica