'Ndrangheta. Maxi blitz tra Calabria e resto d'Italia: oltre 300 arresti [NOMI/VIDEO]
CRONACA

Operazione dei Ros e dei militari di Vibo Valentia

'Ndrangheta. Maxi blitz tra Calabria e resto d'Italia: oltre 300 arresti NOMI/VIDEO

Dalle prime luci dell’alba i Carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Vibo Valentia stanno eseguendo una misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Catanzaro su richiesta della locale Procura distrettuale antimafia di Catanzaro a carico di 334 persone. L’operazione “Rinascita-Scott” ha disarticolato tutte le organizzazioni di ‘ndrangheta operanti nel Vibonese e facente capo alla cosca Mancuso di Limbadi. Complessivamente sono 416 gli indagati accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, omicidio, estorsione, usura, fittizia intestazione di beni, riciclaggio ed altri numerosi reati aggravati dalle modalità mafiose. Contestualmente all’ordinanza di custodia cautelare, i militari dell’Arma stanno notificando anche un provvedimento di sequestro beni per un valore di circa 15 milioni di euro.
L’imponente operazione, frutto di articolate indagini durate anni, oltre alla Calabria interessa varie regioni d’Italia dove la ‘ndrangheta vibonese si è ramificata: Lombardi, Piemonte, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Sicilia, Puglia, Campania e Basilicata. Alcuni indagati sono stati localizzati e arrestati in Germania, Svizzera e Bulgaria in collaborazione con le locali forze di Polizia e in esecuzione di un mandato di arresto europeo emesso dall’autorità giudiziaria di Catanzaro. Nell’imponente blitz sono impegnati 2500 Carabinieri del Ros e dei Comandi provinciali che in queste ore stanno lavorando sul territorio nazionale supportati anche da unità del Gis, del Reggimento Paracadutisti, degli Squadroni Eliportati Cacciatori, dei reparti mobili, da mezzi aerei e unità cinofile.

Sono 280 i destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Catanzaro nell’ambito dell’operazione Rinascita coordinata dalla Dda ed eseguita all’alba dai carabinieri. Ecco l’elenco completo delle persone finite in carcere.
Ambrogio Accorinti, Angelo Accorinti, Giuseppe Antonio Accorinti, Pietro Accorinti, Domenico Rosario Aiello, Serafino Alessandria, Francesco Amabile, Francesco Angelieri, Mario Artusa, Maurizio Umberto Artusa, Michele Manuele Baldo, Bruno Barba, Francesco Barba, Nicola Barba, Raffaele Antonio Giuseppe Barba, Vincenzo Barba, Antonino Barbieri, Francesco Barbieri (cl. 1965), Francesco Barbieri (classe 1988), Giuseppe Barbieri (classe 1992), Giuseppe Barbieri (classe 1973), Michelangelo Barbieri, Onofrio Barbieri, Antonio Barone, Antonio Basile, Antonio Paolo Michele Basile, Michele Battaglia, Luca Belsito (classe 1949), Luca Belsito (classe 1990), Rocco Belsito, Lucio Belvedere, Attilio Bianco, Francesco Bognanni, Domenico Bonavota, Michele Bonavota, Nicola Bonavota, Pasquale Bonavota, Salvatore Bonavota, Gianluca Callipo, Domenico Camillò (classe 1941), Domenico Camillò (detto Mangano) classe 1994, Giuseppe Camillò, Michele Camillò, Francesco Cannatà, Gaetano Antonio Cannatàò, Cristian Domenico Capomolla, Filippina Carà, Paolo Carchedi, Enrico Caria, Francesco Carnovale, Filippo Catania, Gianluigi Cavallaro, Fortunato Ceraso, Carmelo Chiarella, Domenico Cichello, Giacomo Cichello, Rocco Cichello, Luca Ciconte, Francesca Collotta, Salvatore Contartese, Domenico Cracolici, Francesco Cracolici, Chiarina Cristelli, Antonio Crudo, Domenico Crudo, Domenico Cugliari (Micu u Mela), Domenico Cugliari classe 1982, Giuseppe Cugliari, Raffaele Cugliari, Antonio Emiliano Curello, Nazzareno Antonio Curello, Saverio Curello, Carmelo Salvatore D’Andrea, Giovanni Claudio D’Andrea, Giuseppe D’Andrea, Pasquale Antonio D’Andrea, Paola De Caria, Paolo De Domenico, Onofrio Durzo, Mario De Rito, Orazio De Stefano, Massimiliano De Vita, Cinzia De Vito, Antonino Delfino, Rocco Delfino, Filippo Di Miceli, Michele Dominello, Domenico Febbraro, Luigi Federici, Giuseppe Feroleto, Gianfranco Ferrante, Marco Ferraro, Michele Fiorillo, Maurizio Fiumara, Francesco Fortuna classe 1996, Francesco Salvatore Fortuna, Giuseppe Fortuna classe 1977, Giuseppe Fortuna classe 1963, Giovanni Franzè, Nazzareno Franzè, Domenico Franzone (Chianozzo), Antonio Fuoco, Salvatore Furlano, Filippo Fuscà, Nicola Fuscà Michele Galati, Cristiano Gallone, Francesco Gallone, Pasquale Gallone, Sandro Ganino, Pantaleo Maurizio Garisto, Luigi Garofalo, Francesco Gasparro, Gregorio Gasparro, Emilio Gentile, Sergio Gentile, Giovanni Giamborino, Pietro Giamborino, Gabriele Giardino, Girolamo Giardino, Michele Giardino, Gregorio Giofrè, Leonardo Greco, Filippo Grillo, Alessandro Iannarelli, Antonio Iannello, Francesco Iannello, Antonio Ierullo, Davide Inzillo, Roberto Ionadi, Luciano Iraira, Francesco Isolabella, Francesco Labella, Emanuele Lamalfa, Antonio Larosa, Francesco Larosa, Saverio Lacquaniti, Andrea Lagrotteria, Daniele Nazzareno Lagrotteria, Giovanni Lenza, Antonino Lo Bianco (u caprina), Antonio Lo Bianco classe 1948, Carmelo Lo Bianco (U niru), Domenico Lo Bianco (U zazzu), Giuseppe Lo Bianco classe 1972, Leoluca Lo Bianco, Michele Lo Bianco classe 1999, Michele Lo Bianco classe 1975, Michele Lo Bianco classe 1967, Michele Lo Bianco (U ciucciu) classe 1948, Nicola Lo Bianco, Orazio Lo Bianco, Paolino Lo Bianco, Salvatore Lo Bianco ( U gniccu), Elisabetta Loiacono, Vincenzo Lo Gatto, Mario Loriggio, Antonio Lopez Iroyo, Giuseppe Lopreiato, Rosetta Lopreiato, Gaetano Lo Schiavo, Antonio Macrì classe 57, Domenico Macrì classe 84, Luciano Macrì, Michele Pio Maximiliano, Michele Manco, Giuseppe Mancuso, Luigi Mancuso, Giuseppe Mangone, Vincenzo Mantella, Nicolino Pantaleone Mazzeo, Salvatore Francesco Mazzotta, Giuseppe Mercatante, Giuseppe Moisè, Gaetano Molino, Salvatore Morelli, Salvatore Morgese, Antonio Moscato, Domenico Bruno Moscato, Nicola Murmura, Giorgio Naselli, Valerio Navarra, Gregorio Niglia, Domenico Paglianiti (zingaro), Emiliano Palamara, Giuseppe Palmisano, Loris Palmisano, Costantino Panetta, Agostino Papaianni, Domenico Pardea, Francesco Antonio Pardea, Rosario Pardea, Francesco Parrotta, Alessio Patania, Antonio Patania, Francesco Michelino Patania (Cicciobello), Salvatore Patania, Francesco Paternò, Paolo Petrolo, Giancarlo Pittelli, Lorenzo Polimeno, Domenico Salvatore Polito, Fortunato Pontoriero, Domenico Preiti, Alex Prestanicola, Andrea Prestanicola, Antonio Prestia, Domenico Prestia, Antonio Profeta, Michele Pugliese Carchedi, Francesco Pugliese (Willi), Michael Joseph Pugliese, Rosario Pugliese, Nazzareno Antonino Pugliese, Daniele Pulitano, Vincenzo Puntoriero, Saverio Razionale, Agostino Redi, Vincenzo Alberto Maria Renda, Giovanni Rizzo classe 1972, Giovanni Rizzo classe 1982, Giuseppe Rizzo, Salvatore Rizzo, Francesco Romano, Giuseppe Romano, Paolo Romano, Rosario Antonio Romano, Antonio Ruggiero, Salvatore Sacchinelli, Michelino Scordamaglia, Giuseppe Scriva, Antonio Scrugli, Alessandro Sicari, Giovanni Sicari, Graziella Silipigni, Domenico Simonetti, Caterina Soriano, Giuseppe Soriano, Leone Soriano, Vincenzo Spasari, Marco Startari, Francesco Stilo, Giuseppe Suriano, Francesco Tarzia, Vincenzo Tassone, Pasquale Tavella, Rocco Tavella, Domenico Tomaino, Giuseppe Alessandro Tomaino, Antonio Giuseppe Tomeo, Danilo Josè Tripodi, Salvatore Tulosai, Antonio Vacatello, Salvatore Valenzise, Paolo Vanacore, Francesco Vardè, Giovanni Vecchio, Antonio Ventura, Luigi Leonardo Vitrò, Francesco Vonazzo, Luigi Francesco Zuliani.



Sono 73 gli indagati nell’ambito dell’inchiesta Rinascita scattata all’alba finiti agli arresti domiciliari. Ecco i nomi:
Domenico Anello, Vittoria Artusa, Francesca Buonavena, Giulio Calabretta, Giuseppe Calabretta, Francesco Cirianni, Maria Teresa Cugliari, Giuseppe Cuomo, Vincenzo De Filippis, Salvatore Delfino, Fabio De Gaetano, Nicola De Gaetano, Giuseppina De Luca, Daniela De Marco, Taneva Dimitrova, Matteo Famà, Rosa Figliano, Luigi Fortuna, Antonio Fuoco, Ornella Galeano, Benedetta Giamborino, Rosa Giamborino, Pietro Giamborino, Salvatore Giamborino, Emanuela Gradia, Luigi Incarnato, Carmelita Isolabella, Giuseppe Lapiana, Antonio Salvatore Latassa, Nazzareno Latassa, Mirko Francesco Lagrotteria, Maria Carmelina Lo Bianco, Alfredo Lo Bianco, Orazio Lo Bianco, Salvatore Malara, Giuseppe Mandaradoni, Salvatore Mandaradoni, Vincenzo Mazzitelli, Francesco Mazzotta, Mariangela Mazzotta, Vincenzo Menniti, Vincenzo Francesco Millitari, Francesco Murmura, Antonella Naso, Domenico Ubaldo Naso, Gregorio Giuseppe Naso, Maria Teresa Naso, Francesco Naso, Filippo Nesci, Francesco Giuseppe Niglia, Caterina Pettinato, Filippo Polistena, Giovanna Profiti, Vincenzo Pugliese Carchedi, Diana Pugliese, Tommaso Vitantonio Pugliese, Paola Rella, Angelo Restuccia, Pasqualina Rito, Francesca Ruffo, Giuseppe Antonio Salamò, Giuseppe Serratore, Rosa Serratore, Gaetano Staropoli, Michele Staropoli, Cristian Surace, Ilenia Tripolino, Francesco Valenti, Orsola Ventrice, Cristian Vallone, Olga Vallone Concetta Vozza, Daniel Zinnà.





19-12-2019 07:45

NOTIZIE CORRELATE


16-02-2020 - CRONACA

Villa San Giovanni. Auto in fiamme nella notte: indagini in corso

Sul Viale Rocco Larussa
16-02-2020 - CRONACA

Locri. Anziana trovata morta in casa dai Vigili del Fuoco

Della donna non si avevano notizie da giorni
15-02-2020 - CRONACA

Sperona con il suo Tir una pattuglia della Stradale sull'A2, arrestato 46enne catanese

Scattato l'allarme, l'uomo è stato fermato dai poliziotti del Commissariato di Polistena

ULTIME NEWS

POLITICA

Jole Santelli è ufficialmente il nuovo Presidente della Regione Calabria VIDEO

Catanzaro. Jole Santelli è ufficialmente la ...
CRONACA

Reggio Calabria. Libero dal servizio, sventa rapina: eroico gesto di un assistente capo della Polizia di Stato

Reggio Calabria. Pur quando non indossano la divisa o sono fuori dal servizio, gli angeli custodi sono sempre attorno a noi, a garantirci ...
CRONACA

Villa San Giovanni. Auto in fiamme sull'autostrada A2, illeso il conducente

Villa San Giovanni (Reggio Calabria). Attorno alle 20,15 la squadre dei vigili del fuoco di Villa San Giovanni è intervenuta sulla A2 direzione Sud, nel comune di Villa San Giovanni, a causa di un ...
CRONACA

Reggio Calabria. Contrasto alla guida sotto effetto di alcol: la Polizia locale ritira 7 patenti

Reggio Calabria. La Polizia Locale di Reggio Calabria nella notte scorsa ha posto in essere un servizio straordinario di controllo della circolazione veicolare ...
CRONACA

'Andiamo insieme a citofonare al boss Trimboli': l'invito di Klaus Davi a Salvini e Sardine

Milano. La sua famiglia è stata coinvolta più volte in questioni di droga e estorsioni, porta un cognome importante nella 'Ndrangheta, e soprattutto è ...
CRONACA

Montebello Ionico. I carabinieri arrestano due persone accusate di rapina e tentata estorsione nei confronti di un anziano

Montebello Ionico (Reggio Calabria). Mercoledì scorso, i Carabinieri della Stazione di Saline di Montebello ...
SPETTACOLO

Carnevale in nave apre gli Eventi di Onde Sonore tra drag queen show e danze latine

Messina. Ripartono gli appuntamenti de Gli eventi di Onde Sonore: il Gruppo Caronte & Tourist ha stilato un variegato programma di tre giornate per trascorrere la festa più colorata ...
AMBIENTE

Villa San Giovanni. Erosione costiera, partono i lavori di messa in sicurezza delle abitazioni

Villa San Giovanni. Sono giorni delicati dedicati all’emergenza relativa all’erosione costiera che sta interessando la costa villese. Proficuo, infatti, ...
ATTUALITA'

Licenziamento 70 infermieri del G.O.M., Siclari: 'Il commissariamento mortifica la sanità in Calabria'

«La notizia che il prossimo 29 febbraio saranno licenziati i 70 infermieri che erano stati chiamati a coprire i paurosi vuoti del settore al Grande ...
ATTUALITA'

Sigilli ai gazebo del lungomare, Confesercenti: "le regole vanno rispettate, ma basta atti vessatori" VIDEO

Reggio Calabria. "Senza dubbio le regole vanno rispettate, ma non con atti vessatori che certamente non fanno bene alla città e alla sua economia". E' quanto ha motivo di ritenere il presidente di Confesercenti Reggio Calabria, Claudio Aloisio. Il provvedimento di chiusura "forzata" dei gazebo per il mancato rispetto degli accordi assunti con il Comune su quanto dovuto e non ancora pagato è avvenuto proprio in concomitanza con l'altra notizia, poco felice, per i negozianti reggini, legata all'aumento del 50% della tassa comunale sulle insegne. "Siamo la città più tassata e al contempo più povera d’Italia. Come se non bastasse, alle tasse già insostenibili, ai servizi pressoché inesistenti, a una crisi infinita che continua a imperversare, alla concorrenza sleale dei giganti del web che pagano tributi irrisori, ecco l’ennesima bella sorpresa: un aumento del 50% sui tributi per la pubblicità". Il che significa: "i negozi dovranno sborsare per le loro insegne una cifra spropositata. Chi, ad esempio, lo scorso anno aveva pagato 1.000 euro oggi ne dovrà pagare ...
POLITICA

Comune di Reggio Calabria sull'orlo del dissesto, il Sindaco rassicura: "ci opporremo con l'ottimismo" VIDEO

Reggio Calabria. Le notizie che si inseguono in questi giorni, alla luce del giudizio della Corte dei Conti, non sembrano preoccupare più di tanto il Sindaco Giuseppe Falcomatà che ai microfoni di ReggioTV assicura: "ci opporremo con l'ottimismo e la consapevolezza di chi, da sei anni, sta lavorando nel rimettere ordine ai conti dell'Ente, risolvendo problemi ereditati e problemi nati in corso d'opera in questi ...
POLITICA

Il premier Conte all'Istituto Severi di Gioia Tauro presenta il Piano per il SUD

Reggio Calabria. "E' la prima volta che un governo presenta un programma decennale per il Sud. E siamo a Gioia Tauro per farlo germogliare in un'area dove esiste un porto importante ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

RTV NEWS PRIMA EDIZIONE
ASPETTANDO IL TG
CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
STRETTAMENTE PERSONALE
Stracult Edition
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

FuoriGioco

Ore 23

Rac Magazine
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • All’Amministrazione di Reggio Calabria
  • Fogna a cielo aperto
  • spazzatura non raccolta da tempo
  • Copiosa perdita idrica
  • U paisi i Giufa
  • spazzatura non raccolta
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Basta vittime 106
idomotica
Italpress