San Luca. Mercoledì la commemorazione del 35° anniversario dell'eccidio del Brigadiere Carmine Tripodi
CRONACA

Subì un agguato ad opera di tre malviventi

San Luca. Mercoledì la commemorazione del 35° anniversario dell'eccidio del Brigadiere Carmine Tripodi

Mercoledì 5 Febbraio, alle ore 10.30, presso la località Ponte Cucuzza di San Luca, avrà luogo la commemorazione del 35° anniversario dell’eccidio del Brigadiere Carmine Tripodi, Medaglia d’oro al Valor Militare, con la resa degli onori e la deposizione di una corona presso il monumento in memoria della vittima.
Alle ore 11.00 presso la Chiesa Santa Maria della Pietà di San Luca, la funzione religiosa officiata da S.E. Mons. Francesco OLIVA, Vescovo della Diocesi di Locri–Gerace, alla presenza delle Autorità civili, miliari e giudiziarie del distretto reggino e del circondario di Locri. Successivamente, alle 11:45, vi sarà la deposizione di un cuscino di fiori al monumento ai caduti nei pressi della casa comunale, ed infine, alle ore 12:00 ci sarà la deposizione di una corona presso il monumento “Brig. M.O.V.M. Carmine Tripodi” nell’omonima piazza di San Luca.
La cerimonia commemora la Medaglia d’Oro al Valor Militare, Carmine Tripodi, nato a Torre Orsaia (SA) il 14.5.1960. Arruolato nell’Arma dei Carabinieri il 14 luglio 1977, prestò servizio presso la Compagnia di Bianco, la Squadriglia Carabinieri di Motticella e, da ultimo, dall’8 gennaio 1982, al comando della Stazione Carabinieri di San Luca. Fu fortemente impegnato con determinazione e grande professionalità ad arginare l’ondata dei sequestri di persona sui crinali dell’Aspromonte riuscendo ad assicurare alla giustizia i rapitori dell’ingegnere napoletano Carlo De Feo, tenuto prigioniero per 395 giorni sulle montagne reggine.
Alle 21.00 del 6 febbraio 1985, mentre si stava andando a bordo della propria autovettura presso la caserma della Compagnia Carabinieri di Bianco subì, in località Cucuzza di San Luca, un agguato ad opera di tre malviventi che, dopo aver bloccato il passaggio del mezzo, esplosero all’indirizzo dell’auto numerosi colpi di lupara, attingendo mortalmente il militare e dileguandosi.
Seppur ferito a morte, il sottufficiale reagì coraggiosamente esplodendo alcuni colpi con la propria arma, ferendo almeno uno dei malviventi in fuga, per poi accasciarsi esanime all’interno della sua autovettura.
Il 5 giugno 1986, in occasione della Festa dell’Arma dei Carabinieri celebrata in Roma, il Presidente della Repubblica ha conferito alla memoria del Brigadiere Carmine TRIPODI la “Medaglia d’Oro al Valor Militare” con la seguente motivazione:
“Comandante di Stazione distaccata, già distintosi in precedenti operazioni di servizio contro agguerrite cosche mafiose, conduceva prolungate, complesse e rischiose indagini che portavano all’arresto di numerosi temibili associati ad organizzazioni criminose, responsabili di gravissimi delitti. Fatto segno a colpi di fucile da parte di almeno tre malviventi, sebbene mortalmente ferito, trovava la forza di reagire al proditorio agguato riuscendo a colpirne uno, dileguatosi poi con i complici. Esempio di elette virtù militari e di dedizione al servizio spinto fino al sacrificio della vita.
04-02-2020 12:54

NOTIZIE CORRELATE


28-03-2020 - ATTUALITA'

Violenze di genere e domestiche: con l'app YouPol è possibile segnalarle

Il dpcm ha imposto una convivenza prolungata dei nuclei familiari
28-03-2020 - ATTUALITA'

Emergenza Coronavirus, Marino: 'Disponibili per le imprese oltre 8 milioni di euro di fondi europei, la Regione li utilizzi subito'

La nota dell'assessore alle Politiche comunitarie del Comune di Reggio Calabria

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Coronavirus. Un altro decesso al Gom: un 80enne già ricoverato per un ictus

Reggio Calabria. La Direzione Aziendale del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che nella giornata di oggi è deceduto un uomo di 80 anni. Il ...
ATTUALITA'

Coronavirus. In Calabria 555 casi positivi (+61 rispetto a ieri)

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 5968 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 555 (+61 rispetto a ieri), quelle negative sono 5413. Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti: - ...
ATTUALITA'

Melito Porto Salvo. Altri casi positivi nella casa di riposo: la Regione "chiude" la cittadina

Melito Porto Salvo (Reggio Calabria). Altri due anziani ospiti della casa di riposo di Melito Porto Salvo in cui risiedeva l’89enne deceduto per le complicazioni da ...
CRONACA

'Ndrangheta. Detenuto scrive a Klaus Davi: "Ci stanno uccidendo"

Il detenuto Carmelo Murina, condannato in via definitva per associazione mafiosa di stampo 'Ndranghetistico e recluso a Melfi (PZ), ha scritto una lunga lettera a Klaus Davi che l’ha pubblicata sul suo profilo Facebook ...
ATTUALITA'

"Le finestre ed i balconi ai tempi del Coronavirus"

In questi giorni il mondo intero sta vivendo una situazione alquanto inaspettata e sconvolgente, che minuto dopo minuto minaccia la vita di ognuno di noi. Si chiama Coronavirus il protagonista di questa battaglia silente, che si introduce nel nostro corpo e ...
CRONACA

Reggio Calabria. Tenta di sfuggire alla Polizia in sella ad una bici elettrica: sorpreso con droga, arrestato 21enne

L’intensificazione dei servizi di controllo del territorio attuata attraverso i protocolli operativi strutturati per ogni ...
CRONACA

Gioia Tauro. Intercettati al Porto due importanti carichi di materiale medico e sanitario VIDEO

I funzionari ...
CRONACA

Maxi sequestro di cocaina a Gioia Tauro. Arrestato Rocco Molè VIDEO

Nella giornata del 25 marzo u.s., gli investigatori dellaSquadra Mobile di ...
ATTUALITA'

La lettera dell'imprenditore Bonfà alla Santelli: "Se il buongiorno si vede dal mattino..."

Sono Damiano Bonfà, fondatore del centro commerciale “Europa 2000” e dell’Azienda Agrituristica “Donna Beatrice” operanti nel comune di ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Crescono i casi positivi al Gom: decessi avvenuti nel reparto di pneumologia

La Direzione Aziendale del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che nella giornata di oggi sono deceduti due pazienti: ...
CRONACA

Coronavirus. Scortata dalla Polizia, la carovana Rom ha lasciato Villa San Giovanni

Villa San Giovanni (Reggio Calabria). Dopo ore di trattative, scortata dalle forze dell'ordine, ha lasciato il piazzale ANAS la carovana Rom giunta nel pomeriggio in riva allo Stretto, nel ...
CRONACA

Coronavirus. Sfuggono ai controlli. Fermata a Villa San Giovanni carovana Rom FOTO

Villa San Giovanni (Reggio Calabria). 18 mezzi ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

E' TUTTO CINEMA
EUREKA
Quiz Show
RTV NEWS EDIZIONE NOTTURNA
SUONAVA L'ANNO
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

L'Altra Messina
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • EMERGENZA VIRUS MA ANCHE RIFIUTI
  • sdegno su donazione di Silvio Berlusconi
  • Senza acqua ma con il virus
  • Accumulo rifiuti
  • All’Amministrazione di Reggio Calabria
  • Fogna a cielo aperto
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
Basta vittime 106
idomotica