Reggio Calabria. Operazione
CRONACA

Inferto un duro colpo alle organizzazioni criminali dedite al traffico di stupefacenti da parte dei militari della GDF

Reggio Calabria. Operazione "Piazza pulita". Sequestro di marijuana, cocaina e oltre 45mila euro in contanti. Coinvolti 4 reggini

Reggio Calabria. Inferto, ancora una volta, un duro colpo alle organizzazioni criminali dedite al traffico di stupefacenti da parte dei militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria.
Infatti, anche grazie all’infallibile fiuto dei cani antidroga, i militari della locale Compagnia territoriale hanno individuato e contestualmente sottoposto a sequestro, complessivamente, circa 240 grammi di marijuana, oltre 25 grammi di cocaina, nonché oltre 45mila euro in contanti (ritenuti essere, per le modalità di occultamento, il profitto di condotte di spaccio di sostanze stupefacenti reiterate nel tempo) e tratto in arresto in flagranza di reato un trentacinquenne reggino (A.R., cl’ 85).
L’operazione repressiva in argomento, operata d’iniziativa, si inserisce nell’ambito di un più ampio piano straordinario di controllo economico-finanziario del territorio, disposto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, eseguito mediante penetranti e pianificate attività di monitoraggio delle aree e degli snodi stradali, ferroviari e marittimi maggiormente a rischio e permeati da fenomeni di criminalità (sia in termini di microcriminalità che in termini di criminalità organizzata), nonché delle attività commerciali presenti sull’intero territorio della provincia, preventivamente oggetto di specifiche attività di analisi e selezione.

Nello specifico, alcune pattuglie delle Fiamme Gialle, durante lo svolgimento di attività di appostamento e osservazione, individuavano un soggetto sospettato di minuto spaccio di sostanze stupefacenti. In tale quadro, grazie all’acume investigativo dei militari operanti, si eseguivano mirate attività di perquisizione, interessanti gli appartamenti di una struttura condominiale rientranti nella disponibilità del soggetto in questione, previamente individuati nell’ambito delle iniziative di controllo del territorio.
In particolare, la prima attività di perquisizione consentiva di individuare e di sottoporre conseguentemente a sequestro oltre 25 grammi di cocaina e circa 240 grammi di marijuana, nonché vario materiale utile per il confezionamento della sostanza stupefacente, un bilancino di precisione perfettamente funzionante, un telefono cellulare e l’incasso della “giornata lavorativa” interrotta dall’intervento dei militari operanti, consistente in oltre 1.100 euro in contanti.
Sulla base di fondati e riscontrati indizi di natura investigativa, gli operanti si spostavano presso un ulteriore appartamento sito nella struttura condominiale luogo delle operazioni di polizia giudiziaria, anch’esso rientrante nella disponibilità del soggetto d’interesse, sebbene formalmente abitato da familiari del medesimo: anche in tale circostanza si procedeva all’effettuazione di un’accurata perquisizione locale.
Anche in quest’occasione, l’intervento dava esito positivo: gli operanti, infatti, rinvenivano una cassaforte chiusa, la quale era, unitamente al contenuto della stessa, custodita dall’inquilino per conto dello spacciatore oggetto di attenzione investigativa.

La minuziosità d’intervento consentiva ai militari di rinvenire anche la chiave della cassetta di sicurezza in questione; una volta aperta, i finanzieri individuavano e sottoponevano a sequestro il ritenuto profitto del reato di spaccio di sostanze stupefacenti accumulato precedentemente all’intervento in corso, pari a oltre 44mila euro in contanti (anche in tagli da 500 euro e da 100 euro).
Il denaro contante in parola era contenuto in involucri di cellophane, a loro volta chiusi all’interno di strati multipli di nastro adesivo: tali modalità di confezionamento e occultamento risultavano essere palesemente tipiche di chi ha necessità di occultare un quantitativo così significativo di banconote per finalità di conservazione o di trasporto.
Al termine delle operazioni, il soggetto in questione veniva tratto in arresto in flagranza di reato e destinato agli arresti domiciliari, così come disposto dal Pubblico Ministero di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria, prontamente notiziato degli eventi.
L’inquilino avente nella propria custodia la cassetta di sicurezza sopra menzionata, invece, veniva denunciato a piede libero per riciclaggio di denaro.
Durante le operazioni di perquisizione veniva inoltre accertato come due degli ulteriori condomini della struttura presso cui è stato effettuato l’intervento avessero artificiosamente realizzato degli allacci abusivi alla rete elettrica, ragion per cui i medesimi venivano denunciati a piede libero per l’ipotesi delittuosa di furto aggravato di energia elettrica.
In sede di svolgimento del successivo rito direttissimo, inoltre, il Giudice per le Indagini Preliminari convalidava l’arresto eseguito dai militari operanti.
L’attività di controllo economico-finanziario del territorio, unitamente al contrasto degli illeciti in materia di sostanze stupefacenti e, più in generale, dei traffici illegali, rientra tra i prioritari compiti della Guardia di Finanza, la quale costantemente opera a salvaguardia della vita umana, concorrendo a tutelare l’ordinata e civile convivenza sociale, nonché la sicurezza pubblica. Con l’individuazione dei capitali di origine illecita, per giunta, si mira a prevenire e contrastare forme di riciclaggio che siano in grado di inquinare l’economia legale.
12-02-2020 09:03

NOTIZIE CORRELATE


22-02-2020 - CRONACA

Coronavirus. Presenta sintomi sospetti, donna ricoverata ai Riuniti di Reggio Calabria

Attivata la procedura come previsto in casi del genere
22-02-2020 - CRONACA

Ambulante abusivo più volte multato, la Polizia locale gli sequestra 700 pezzi di merce

Sorpreso a vendere a Piazza Garibaldi
22-02-2020 - CRONACA

Coronavirus. Iniziative straordinarie del G.O.M. di Reggio Calabria nella gestione dell'emergenza

Il Gom è attrezzato per la gestione dell'emergenza
21-02-2020 - ATTUALITA'

Campi elettromagnetici: le misure eseguite nel 2019 dal Dipartimento Arpacal di Reggio Calabria

Impianti radiomobili e radiotelevisivi

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Coronavirus, Ministro Azzolina: "Con misure Cdm possibile sospensione gite scolastiche"

"In Consiglio dei ministri abbiamo adottato provvedimenti urgenti e straordinari sul #Coronavirus. Le misure approvate consentono la sospensione delle uscite didattiche e dei ...
SPORT

Forza Reggina: 'Vincere per rimanere tranquilli' SFOGLIA LA NUOVA EDIZIONE

CLICCA E VISUALIZZA IN BASSO PER LA NUOVA EDIZIONE “Una ...
CRONACA

Coronavirus. Approvato decreto legge per contenere e gestire l'emergenza in Italia

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte, ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza ...
CRONACA

Coronavirus. Il test ha dato esito negativo: nessun caso accertato, ma solo semplice influenza

Reggio Calabria. Nessun caso coronavirus accertato. Il test ha dato esito negativo. Non si tratta di influenza "cinese", ma di influenza B. È questo - ...
CRONACA

Coronavirus. Il caso sospetto si è registrato a Campo Calabro: riunione in Prefettura per fronteggiare eventuale emergenza

Reggio Calabria. È di Campo Calabro la paziente ricoverata al Grande Ospedale Metropolitano di Reggio ...
ATTUALITA'

Jole Santelli: "In Calabria operativa una task force dedicata alla gestione dell'emergenza Coronavirus"

"Apprendiamo dai responsabili dei reparti di Infettivologia e Microbiologia dell'ospedale 'Pugliese' di Catanzaro che i test effettuati ...
CRONACA

Coronavirus: il Sindaco di Catanzaro: "Ricoverata ha solo l'influenza"

"Non c'è alcun caso di coronavirus a Catanzaro". Lo afferma il sindaco del capoluogo calabrese, Sergio Abramo, "dopo essersi messo in contatto - é detto in un comunicato - con il ...
CRONACA

Sospetto caso Coronavirus in Calabria. La situazione attuale

Lamezia. In merito al caso sospetto di Covid19, registrato ieri sera presso l’aeroporto di Lamezia, si fa presente quanto segue. La paziente, di 26 anni, domiciliata a Catanzaro, era di ritorno da Venezia (aereo con scalo a ...
CRONACA

Bianco. Detenzione abusiva di armi: due arresti FOTO

Reggio Calabria. Nel corso di un servizio straordinario svolto nel Comune di Bianco, il personale del ...
ATTUALITA'

Carnevale in corsia al G.O.M.: consulenze gratuite e make-up per i bimbi della Oncoematologia pediatrica

Reggio Calabria. Il programma dell’evento: in bambini/adolescenti verranno accolti dalle 9.00 alle 12.30 presso la Ludoteca del Presidio Riuniti ...
ATTUALITA'

Locri. L'Amministrazione Comunale condanna l'aggressione subita dalla giornalista Mediaset Eugenia Fiore

L’Amministrazione Comunale di Locri esprime piena e incondizionata solidarietà al Direttore Mario Giordano, a tutta la redazione di ...
CULTURA

Reggio Calabria. 600 mila euro per il Castello Aragonese, la biblioteca comunale, la pinacoteca e la sala Versace

Reggio Calabria. "Una nuova luce è pronta ad illuminare il Castello Aragonese, la biblioteca comunale, la pinacoteca e la ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

RTV NEWS EDIZIONE NOTTURNA
BORGOITALIA
RTV NEWS PRIMA EDIZIONE
RASSEGNA STAMPA
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

L'Altra Messina
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • All’Amministrazione di Reggio Calabria
  • Fogna a cielo aperto
  • spazzatura non raccolta da tempo
  • Copiosa perdita idrica
  • U paisi i Giufa
  • spazzatura non raccolta
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica
Basta vittime 106