In fuga dall'Italia. Due latitanti rumeni
CRONACA

Si tratta di un 32enne e di un 42enne entrambi arrestati in Romania

In fuga dall'Italia. Due latitanti rumeni "beccati" su input dei Carabinieri di Reggio Calabria

Bianco (Reggio Calabria). Altri due latitanti rintracciati grazie alle indagini della Compagnia Carabinieri di Bianco. Crisan Giusi, 32enne, e Spiciuc Marian Augustin, 42enne, entrambi rumeni, sono stati arrestati in patria, in due distinte occasioni, dalla polizia rumena. Erano entrambi ricercati in Italia: il primo per associazione per delinquere finalizzata alla commissione di truffe; il secondo per violenza sessuale e corruzione di minorenne. Decisive, ancora una volta, le informazioni fornite dalla Stazione Carabinieri di San Luca.
Continuano le indagini della Compagnia di Bianco, e in particolare della Stazione di San Luca, finalizzate a individuare latitanti. E con quello di oggi, siamo a quattro soggetti rintracciati.
A farne le spese, questa volta, altri due ricercati di nazionalità rumena. Il primo, Crisan Giusi, 32enne, è stato arrestato lo scorso 22 giugno proprio in Romania dalla polizia locale, in forza di un mandato d’arresto europeo emesso dalla Procura di Rimini. Il blitz è avvenuto su indicazione dei Carabinieri della Stazione di San Luca, che sono riusciti a localizzarlo a Timisoara, in Romania, al termine di una complessa attività di indagine, svolta anche con la collaborazione della polizia rumena e dei Carabinieri di Rimini. L’uomo si era reso irreperibile nel maggio 2020, quando il G.I.P. del Tribunale di Rimini aveva emesso nei suoi confronti un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di truffe. Fondamentale, per rintracciarlo, il monitoraggio dei siti di vendita di auto: i Carabinieri di San Luca, infatti, si sono accorti che stava continuando, dall’estero, a frequentare siti di vendita online, proprio con lo stesso modus operandi con cui, in Italia, è stato accusato di associazione per delinquere finalizzata alla truffa.
Il secondo soggetto, Spiciuc Marian Augustin, 42enne, è stato rintracciato dalla Polizia rumena a Borsa, nella contea di Maranures, proprio su indicazione della Stazione di San Luca. Sull’uomo, irreperibile dal dicembre 2018, pendeva un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Torino, dovendo espiare una pena di oltre due anni per i reati di violenza sessuale in concorso e corruzione di minorenne, commessi a Torino nel 2009.
Fondamentale, in questo senso, il costante supporto di SI.RE.NE, l’ufficio del Dipartimento della Pubblica Sicurezza che assicura il raccordo con le polizie estere, per facilitare la cooperazione internazionale. Per entrambi saranno avviate le procedure di estradizione, al fine di consentire il loro rientro in Italia.
Quelli di oggi non sono i primi latitanti recentemente rintracciati dai Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria. È di aprile l’arresto, in Germania, di Polistena Santo, rintracciato dalla Compagnia di Palmi. Un altro latitante, sempre di nazionalità rumena, il 53enne Lacatus Viorel, è stato preso nel giugno scorso in Romania, sempre su attivazione della Stazione di San Luca. Risale al marzo scorso, infine, la cattura di Cesare Antonio Cordì, inserito ai vertici dell’omonima famiglia di ‘ndrangheta di Locri (Rc). Latitante dal settembre dell’anno scorso, su di lui pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per associazione di tipo mafioso e trasferimento fraudolento di valori. Fino a quando non è stato stanato, con un blitz dei Carabinieri della Compagnia di Bianco, in una abitazione di contrada Marinella, a Bruzzano Zeffirio (Rc).
05-08-2020 11:56

NOTIZIE CORRELATE


25-10-2020 - ATTUALITA'

Bianco. Positivo al coronavirus un alunno della scuola media

Residente in un paese limitrofo
24-10-2020 - ATTUALITA'

Regione Calabria. Dalla mezzanotte di oggi scatterà il coprifuoco

Dalle 24 alle 5 del giorno successivo, fino al 13 Novembre
24-10-2020 - ATTUALITA'

Reggio Calabria. La nave Palinuro della Marina Militare sta "bolinando" nello stretto FOTO e VIDEO

I forti venti dello stretto costituiscono un'occasione di crescita tecnica degli allievi
24-10-2020 - ATTUALITA'

Giornata nazionale dell'Avo a Reggio Calabria

Zehender: "Il nostro cammino di amore e gratuità prosegue nell'attesa di tornare in corsia"

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Gioia Tauro. Coronavirus, salgono a 8 i casi positivi in città

Gioia Tauro. Salgono a otto i casi positivi di coronavirus registrati in città, così come comunicato dal sindaco Aldo Alessio su Facebook: "I casi di Covid-19 accertati ad oggi a Gioia Tauro sono saliti a otto, e ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Un decesso in Calabria, numero vittime sale a 106

Catanzaro. Un paziente di 87 anni positivo al Coronavirus, ricoverato nel reparto di terapia intensiva Covid del Policlinico Universitario Mater Domini di Catanzaro, è deceduto nelle scorse ore. Sale così a 106 il numero ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Prende forma il nuovo DPCM, nella BOZZA l'invito a non spostarsi in un comune diverso da quello di residenza

Arriva un giro di vite per molte attività legate al tempo libero, dalle uscite per andare nei locali alla nuotata in piscina: il nuovo dpcm, di cui in queste ore sta circolando una bozza, contiene diverse restrizioni in questo senso per lasciare spazio alle attività essenziali. Un mini-lockdown, dunque, con alcune "raccomandazioni", come quella di spostarsi dalla propria città il meno possibile o di rinunciare ad invitare amici e parenti a casa. Confermate tutte le altre misure già in vigore, dalle mascherine al fermo delle fiere locali, dalla sospensione delle gare (fatta eccezione per quelle regionali, nazionali e internazionali) all'obbligo di restare a casa con 37,5 di febbre. Le misure previste dalle ordinanze regionali restano solo se più restrittive rispetto alle misure del Dpcm; per esempio resta il 'coprifuoco' dalle 24 nelle Regioni in cui è stato deciso anche se la misura non c'è a livello nazionale; verrà rimosso solo se i Governatori decidono in tal senso. Ecco tutte le novità. CHIUDONO PALESTRE E CINEMA. Stop anche per piscine, terme, sale giochi, sale scommesse, sale bingo, casinò. Sono sospesi gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, cinema e in altri spazi "anche all'aperto". Chiudono anche i parchi tematici, restano aperti invece i parchi e le aree giochi per i bambini ma resta obbligatorio il distanziamento. BAR E RISTORANTI, SERRANDE CHIUSE ALLE 18. Da lunedì 26 ottobre le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono sospese la domenica e i giorni festivi; negli altri giorni sono consentite dalle ore 5.00 fino alle 18.00. Sempre dopo le 18 è vietato il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico mentre è consentita la ristorazione con consegna a domicilio e quella da asporto. SCUOLA, DAD AL 75% ALLE SUPERIORI. Le scuole superiori adotteranno una Dad pari al 75% delle attività e dunque un 25% in presenza su tutto il territorio nazionale, uniformando le ordinanze regionali. Resta in presenza l'attività didattica ed educativa per il primo ciclo di istruzione, materna, elementari e medie. VIETATE LE FESTE, SI RACCOMANDA 'STOP OSPITI A CASA'. "Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all'aperto, ivi comprese quelle conseguenti alle cerimonie civili e religiose. Con riguardo alle abitazioni private, è fortemente raccomandato di non ricevere persone diverse dai conviventi". SOSPESI I CONCORSI PUBBLICI E PRIVATI. Dalla sospensione sono esclusi quelli per il personale sanitario e per quello della protezione civile. Salve, inoltre, "le procedure in corso". NIENTE CONVEGNI E CONGRESSI. Si potranno tenere solo con modalità a distanza. MANIFESTAZIONI SOLO 'STATICHE'. E nel rispetto delle distanze e delle altre misure di contenimento. RACCOMANDATO DI RESTARE NEL PROPRIO COMUNE. "È fortemente raccomandato a tutte le persone fisiche di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune". POSSIBILE CHIUSURA DI PIAZZE ALLE 21. "Delle strade o piazze nei centri urbani, dove si possono creare situazioni di assembramento, può essere disposta la chiusura al pubblico, dopo le ore 21,00, fatta salva la possibilità di accesso, e deflusso, agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private". Lo prevede la prima bozza del Dpcm ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Positivi medici e infermieri del Pronto Soccorso dell'Ospedale di Polistena

Polistena (Reggio Calabria). Altri tre medici e due infermieri in servizio al pronto soccorso dell'ospedale di Polistena sono risultati positivi al Covid-19. Lo ha confermato il ...
CRONACA

Reggio Calabria. Polizia Locale, ancora denunce e verbali

Reggio Calabria. Nell'ambito di appositi servizi mirati, la polizia locale ha denunciato all'autorità giudiziaria 7 persone per occupazione abusiva di area pubblica mediante realizzazione di manufatti edilizi. Individuati ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Reggio Calabria, il Gom comunica: 5 nuovi positivi

Reggio Calabria. La Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” comunica in data odierna sono stati sottoposti allo screening per 325 soggetti, di cui 5 risultati positivi al test. A seguito di una ...
ATTUALITA'

Coronavirus. L'Asp comunica: 40 nuovi positivi nel territorio reggino

La Direzione Sanitaria dell'ASP di Reggio Calabria comunica che giorno 24 ottobre 2020, sul Territorio Provinciale, sono stati sottoposti allo screening per "COVID19" 700 nuovi soggetti. Gli esami ...
ATTUALITA'

Coronavirus. A partire da mezzanotte scattano le restrizioni in Calabria

Catanzaro. Scatteranno da questa notte, a partire dalle ore 24, le nuove norme restrittive sugli spostamenti in tutto il territorio regionale calabrese. La disposizione è inserita nell’ordinanza n. 79, ...
SANITA'

Emergenza Covid. Assunzioni e carenza di personale, le precisazioni della direzione strategica del Gom

Reggio Calabria. A seguito di notizie di stampa relative all'autorizzazione all'assunzione, da parte del Commissario ad acta, generale Saverio ...
ATTUALITA'

Coronavirus. In Calabria contagi in salita: +166 nuovi positivi

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 252469 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 254634 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 3.611 (+166 ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Protesta degli studenti di Castrovillari contro la chiusura delle scuole

Castrovillari. Gli studenti delle scuole superiori (Liceo scientifico, Istituto tecnico industriale statale e Liceo classico), con cartelli e slogan, hanno contestato oggi la scelta di ...
ATTUALITA'

Coronavirus. La situazione in Calabria

Si conferma costante il trend di crescita di casi positivi in Calabria - tutti superiori alla prima fase della pandemia - con variazioni minime da un giorno all'altro. Oggi i nuovi contagi sono 166 (ieri erano stati 159) con 3.334 soggetti testati e 3.346 tamponi fatti. I casi ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

RASSEGNA STAMPA
AEROPLANI DI CARTA
ASPETTANDO IL TG
SU IL SIPARIO!
Unirc 2020
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Sport Heroes

Ore 21.30

Film
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • disservizio idrico
  • L’invidia radice di ogni male
  • L’ascensore del G. O. M.
  • Limite di velocita’
  • Mancanza di acqua
  • Spazzatura a Santa Caterina
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica