Scavano nei rovi per realizzare una piantagione di marijuana: arrestati a Melicucco zio e nipote
CRONACA

Devono rispondere del reato di coltivazione di sostanza stupefacente

Scavano nei rovi per realizzare una piantagione di marijuana: arrestati a Melicucco zio e nipote

Reggio Calabria. Ritenevano che fosse impenetrabile e non individuabile dalle forze dell’ordine, ma le false speranze di due melicucchesi sono state infrante dal loro arresto e dal sequestro della piantagione di marijuana realizzata, operato dai Carabinieri della Compagnia di Taurianova nei giorni scorsi.

Nel corso di specifico servizio volto alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, infatti, i carabinieri della dipendente Stazione di Cinquefrondi, insieme ai colleghi Cacciatori dello Squadrone Eliportato di Vibo Valentia, hanno tratto in arresto FOSSARI Pasquale, 51enne pregiudicato di Melicucco e il nipote FOSSARI Francesco, 26enne incensurato, per il reato di coltivazione di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

In particolare, i militari durante i regolari servizi di perlustrazione del territorio rurale e aspromontano, hanno sentito in una zona molto impervia tra Anoia e Melicucco, degli anomali rumori e movimenti, nonché odore di marijuana. Avvicinandosi al luogo si sono trovati di fronte un vero e proprio muro di rovi e sterpaglie impenetrabile, e solo un attenta ricerca ha permesso di intravedere una sorta di “porta” naturale, creata con piante e legna, dalla quale si accedeva ad un tunnel scavato nei rovi per circa 30 metri, il quale portava in uno spiazzale aperto, ma sempre ben protetto da pareti naturali.

Una volta giunti nell’area, e dopo aver bloccato e circondato l’uscita, i Carabinieri si sono trovati davanti vari filari con tubi di irrigazione del tipo “a goccia” per la coltivazioni di numerose piante di marijuana, di piccola e media dimensione. I due sfortunati coltivatori hanno tentato di nascondersi tra le sterpaglie, senza riuscire però a fuggire, essendo l’unica uscita da loro realizzata già bloccata. Gli stessi hanno però tentato di raccogliere tutte le piante dentro a sacchetti in plastica, per poi gettarli il più lontano possibile.

L’attenta ispezione dei luoghi ha consentito in ogni caso di ritrovare tutte le 211 piante di canapa indiana in stato di crescita, di altezza variabile tra i 0, 30 e 1,70 metri, che, una volta cresciute, estirpate e vendute al dettaglio, avrebbero fruttato diverse decine di migliaia di euro. Oltre la sostanza stupefacente i carabinieri hanno rinvenuto numerosi strumenti, attrezzi e prodotti, compresi medicine e fertilizzanti, per la coltivazione e cura delle piante.

L’ingegno e la scaltrezza dimostrate nella realizzazione della piantagione nonchè un sistema di annaffiamento “automatico” che non necessitava una costante presenza, non è bastato ai due parenti per evitare l’arresto in flagranza dei Carabinieri della Compagnia di Taurianova e sono stati tradotti in carcere in atteso del giudizio di convalida.

L’ennesimo intervento rientra nella più ampia e diffusa azione dei carabinieri della Piana di Gioia Tauro nel contrasto alla coltivazione di cannabis nel territorio, che ha già consentito pochi giorni fa di sequestrare a Taurianova oltre 7.000 piante di marijuana contenute in un essiccatoio, a conferma di una sempre incisiva e pervasiva azione di contrasto al fenomeno disposta e coordinata dal Gruppo Carabinieri di Gioia Tauro.
08-08-2020 08:45
Questa notizia è stata letta 2220 volte

NOTIZIE CORRELATE


26-11-2020 - ATTUALITA'

Sbloccate le assunzioni di medici e infermieri, Spirlì: "Accolte le nostre richieste"

«Primo passo figlio delle interlocuzioni con il Governo»
26-11-2020 - ATTUALITA'

Reggio, Falcomatà risponde ai sindacati: "Presto incontro per concertare insieme azioni per il rilancio"

"Apprezzo lo spirito costruttivo e l'invito alla condivisione rappresentato dai sindacati"
26-11-2020 - ATTUALITA'

Sanità Calabria. Manifestazione dei sindacati a Catanzaro: "Subito il Commissario"

Presenti Angelo Sposato per la Cgil, Tonino Russo per la Cisl e Santo Biondo per la Uil

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Coronavirus. Il Gom comunica: due decessi e 3 nuovi positivi

Reggio Calabria. La Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che nelle ultime ventiquattro ore si sono registrati due decessi, entrambi avvenuti in Terapia Intensiva. Si tratta ...
ATTUALITA'

Emergenza coronavirus. Reggio Calabria, Falcomatà: "La prossima settimana partirà lo screening di massa"

Reggio Calabria. 70mila test antigenici per uno screening di massa per il Covid sui cittadini reggini. Lo ha annunciato il primo cittadino Giuseppe ...
ATTUALITA'

Gom di Reggio Calabria: le attività ambulatoriali programmabili ed i ricoveri in elezione restano sospesi

La Direzione Generale del Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria comunica che, in base all’Ordinanza n° 88 del Presidente della ...
ATTUALITA'

Edilizia residenziale, più di 7 milioni di euro per Reggio Calabria e Cosenza

L’assessore alle Infrastrutture e alla Pianificazione territoriale, Domenica Catalfamo, in linea con il percorso già avviato con il recente stanziamento di 14 milioni di euro in favore ...
ATTUALITA'

Elezioni Comunali Reggio Calabria. Davi: "Falcomatà è primo cittadino, non gran maestro. Dica come stanno le cose"

«Si è licenziato il capo dell’ufficio elettorale del comune, dottor Covani. Pare sia stato licenziato anche il ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Task force comunale per il commercio: "Non invitato il Consorzio di negozi più importante della città"

Reggio Calabria. Mentre l’emergenza coronavirus stringe l’economia cittadina nella morsa di un disagio ...
ATTUALITA'

Reggio. Alloggi popolari, servono altre azioni concrete

In questo periodo di pandemia e di grave crisi economica, il patrimonio degli alloggi popolari per le famiglie a basso reddito e senza una casa dovrebbe costituire una risorsa da valorizzare. Non solo come garanzia del diritto ad un alloggio ...
ATTUALITA'

Rischi naturali, al via cinque seminari informativi per i sindaci calabresi

Partiranno a metà dicembre cinque webinar informativi sui rischi naturali e antropici rivolti alla pubblica amministrazione calabrese. L’annuncio è stato fatto a Crotone ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Da UE via libera alla rimodulazione di 500 milioni di euro per sanità e imprese

La Commissione europea ha approvato una modifica del Por che consentirà alla Calabria di rimodulare 500 milioni di euro per migliorare le azioni di contrasto alla ...
ATTUALITA'

Motta San Giovanni. Donati cinquanta tamponi al Comune e sanificato il Poliambulatorio

Motta San Giovanni. Sono stati donati al Comune cinquanta tamponi rinofaringei per eseguire test rapidi che consentano di individuare soggetti positivi al Covid-19. I tamponi saranno ...
ATTUALITA'

Calabria senza commissario per la sanità, Spirlì: "Per quanto tempo ancora il Governo annacherà il pecoro?" VIDEO

«In altri tempi avrei detto che il Governo “sta annacando il pecoro”. Annacare il pecoro significa tergiversare in maniera esasperata e inutilmente». È quanto afferma il presidente facente funzioni della Giunta regionale, Nino Spirlì, in merito alla mancata nomina del commissario ad acta della Sanità calabrese. «Da un mese – aggiunge –, stiamo aspettando il commissario e siamo non più al primo e neanche al secondo: abbiamo fatto ambo, terno e quaterna. Suppongo che ci stiamo preparando alla tombola e spero che non sia natalizia, visto che ancora manca un mese a Natale. Non è possibile che il Governo continui con questa girandola, con questo carosello veneziano di cavallini imbizzarriti, che hanno solo un nome e nient’altro. Non è neanche possibile che ogni nome proposto dal Governo sia bocciato dal Governo stesso. E tutto questo nonostante la nostra pazienza, la nostra disponibilità, il nostro impegno a lavorare, in questo momento di vacatio, al posto dell’esecutivo nazionale». «Delle due, l’una: o non funziona la Calabria – sottolinea Spirlì – o non funziona lo strumento del commissariamento governativo della Sanità, considerato anche il fatto che, in queste settimane, stiamo svolgendo il nostro compito con grande impegno e risultati. Medici, paramedici, tecnici, oss, personale parasanitario di tutti i tipi, associazioni di volontariato: la politica calabrese è presente e opera al posto di tutti coloro i quali avrebbero dovuto essere su questi territori e, invece, non ci sono». «Dobbiamo chiederci – conclude il presidente ff – per quanto tempo ancora il Governo “annacherà il pecoro”. Noi siamo arrivati al colmo della ...
ATTUALITA'

Lavori restyling A2, domenica chiusa l'autostrada dallo svincolo di Gallico allo svincolo di Reggio Calabria Porto

Avanzano i lavori di restyling avviati da Anas (Società del Gruppo FS Italiane) lungo l’A2 DIR RC, tra lo svincolo di ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

RTV NEWS PRIMA EDIZIONE
FUORI GIOCO
90 minuti di gioco e fuori... gioco
AEROPLANI DI CARTA
REGGIOTV SALUTE
Ogni giorno al TG
Unirc 2020
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Touchè

Ore 22.30

Strettamente Personale
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Servizio zero
  • La dimenticata utilita’  dell’acqua
  • Rifiuti
  • La strafottenza dell’amministrazione comunale
  • disservizio idrico
  • L’invidia radice di ogni male
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Italpress