'Ndrangheta, Operazione 'Metauros': sequestrati beni per 13 milioni di euro
CRONACA

9 unità immobiliari, 4 appezzamenti di terreno, 2 veicoli, conti correnti e rapporti finanziari

'Ndrangheta, Operazione 'Metauros': sequestrati beni per 13 milioni di euro

Nella giornata di ieri, nel Comune di Reggio Calabria e nel Comune di Villa San Giovanni (RC), la Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Reggio Calabria, ad esito di una complessa attività investigativa di natura patrimoniale coordinata dalla Procura Distrettuale Antimafia - diretta dal Procuratore Giovanni Bombardieri - ha eseguito il decreto di sequestro beni n.14/2021 RGMP emesso dal Tribunale Sezione Misure di Prevenzione nei confronti di L.V.R. e B.F..
Il provvedimento, emesso dal Tribunale Sezione Misure di Prevenzione presieduto da Ornella Pastore su richiesta del Procuratore della Repubblica Aggiunto Calogero Gaetano Paci e del Sostituto Procuratore della Repubblica Giulia Pantano, trae origine dal procedimento n.3017/17 (nel cui contesto in data 6 ottobre 2017 è stata eseguita dalla Squadra Mobile una ordinanza di custodia cautelare convenzionalmente nota come Operazione “Metauros”) e dagli ulteriori sviluppi investigativi che hanno permesso al Tribunale di riconoscere la pericolosità sociale dei due proposti e di applicare la misura del sequestro.
Gli accertamenti originari avevano disvelato il forte interesse della ‘ndrangheta, nel business legato al “ciclo dei rifiuti”, svelando come la costruzione e la gestione dell’unico termovalorizzatore presente in Calabria, localizzato in Gioia Tauro, fosse sottoposto al continuo condizionamento delle organizzazioni criminali mafiose attive sul territorio di ubicazione.
L.V.R., titolare di una società e di altra riconducibile al ciclo dei rifiuti, è stato tratto in arresto per i delitti di concorso esterno in associazione mafiosa e plurime condotte estorsive, attualmente sottoposto al giudizio del Tribunale di Palmi, è stato riconosciuto - secondo il giudizio della Corte di Cassazione - come “ il collettore delle mazzette da destinare alle cosche ‘ndranghetiste egemoni sul territorio di Gioia Tauro e Siderno (rispettivamente Piromalli e Commisso ) attraverso il meccanismo della sovrafatturazione delle prestazioni al fine di creare il “nero” per il versamento del pizzo da parte delle imprese, ottenendo in cambio il riconoscimento di una posizione di monopolio del comparto del trasporto dei rifiuti dagli stabilimenti industriali esistenti in Calabria”.
B.F. è stato tratto a giudizio per il delitto di concorso in estorsione ma poi assolto con formula “perché il fatto non sussiste”, anche se il G.U.P. ha considerato acclarato e dimostrato il suo inserimento nel meccanismo estorsivo ideato e gestito dal L.V. quanto meno fino all’anno 2012. Il Tribunale Sezione Misure di Prevenzione, in forza dell’autonomia del procedimento di prevenzione rispetto a quello penale, ha rivalutato il quadro indiziario enucleato nei suoi confronti, anche alla luce di ulteriori ed attuali elementi dimostrativi del suo coinvolgimento, mediante due società a lui riconducibili, in un rodato sistema di triangolazione di rapporti con il gruppo L.V. volto al riciclaggio di proventi illeciti, acquisiti attraverso la emissione di fatture per operazioni inesistenti nell’ambito della sottrazione e della vendita abusiva di carburanti.
Le indagini patrimoniali hanno dimostrato che entrambi i proposti erano riusciti, con il profitto derivante dalla gestione delle citate attività illecite, ad accumulare ingenti risorse finanziarie, sproporzionate rispetto ai redditi dichiarati, che reinvestivano nell’acquisto di terreni, società e beni immobili, intestati - al fine di eludere la normativa antimafia - ai propri familiari o a soggetti terzi.
Con l’odierno provvedimento di prevenzione la citata A.G. ha disposto il sequestro di n.9 unità immobiliari, n.4 appezzamenti di terreno, n.2 veicoli, dei relativi conti correnti e rapporti finanziari, nonché delle predette società ai medesimi riconducibili. Il valore del patrimonio sequestrato ammonta a circa 13 milioni di euro.
15-06-2021 10:27
Questa notizia è stata letta 2452 volte

NOTIZIE CORRELATE


28-07-2021 - ATTUALITA'

Anziani e minori, il Comune di Villa San Giovanni presenta le iniziative per l'estate

'Centro Estivo per bambini' e 'Un caffè con te'
27-07-2021 - ATTUALITA'

Reggio Calabria. Le associazioni continueranno a prendersi cura dei siti archeologici cittadini

Firmata la convenzione con 'Inside' e 'ProLoco Reggio Calabria San Salvatore'
27-07-2021 - ATTUALITA'

Vertenza IAM di Gioia Tauro, assemblea unitaria delle Organizzazioni sindacali

L'assemblea segue l'incontro avuto con i vertici del Corap
27-07-2021 - ATTUALITA'

Gioia Tauro. Consegnata l'area demaniale in cui sorgerà la Direzione Regionale Calabria

Voluta fortemente dal Direttore Minenna

ULTIME NEWS

CRONACA

Oppido Mamertina. I Carabinieri del Nas scoprono una casa di cura abusiva all'interno di una parrocchia VIDEO

I Carabinieri del Nas di Reggio Calabria a seguito di ispezione presso una struttura ricettiva per anziani nel comune di Oppido Mamertina, hanno deferito in stato di libertà un parroco, responsabile di aver aperto una casa di cura senza autorizzazione omettendo, contestualmente, la comunicazione all’autorità di P.S. degli alloggiati all’interno della stessa. L’attività, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palmi, Sostituto Procuratore Dott. Rocco Cosentino, ha permesso di appurare che presso la Parrocchia Santa Maria Assunta del comune aspromontano, il sacerdote aveva allestito una vera e propria casa di cura per anziani non autosufficienti, senza alcuna autorizzazione ed in un immobile con gravi carenze igienico sanitarie, assolutamente non idoneo per l’accoglienza di soggetti con gravi patologie. In particolare, i militari del NAS, supportati dalla Stazione Carabinieri di Castellace e dal personale del dipartimento di prevenzione dell’ASP di Reggio Calabria, hanno accertato la presenza di n. 6 anziani ospiti, di cui due su sedia a rotelle, alloggiati in stanze obsolete con mura impregnate di umidità, distacco di calcinacci e mobili fatiscenti, ponendo a serio rischio la loro stessa incolumità. Inoltre, gli anziani dormivano su letti i cui materassi erano rivestiti da sacchi neri (per i rifiuti) utilizzati al posto delle c.d. “traverse”. L’attività, che rendeva al sacerdote circa euro 6.000 al mese, è stata immediatamente sospesa dal Comune di Oppido Mamertina e gli anziani trasferiti presso strutture ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Aiutateci a ritrovare Lerri

Ieri sera, 28 luglio 2021, intorno alle ore 22.00, mio cugino e la moglie si trovavano nel Locale Luna Ribelle di Reggio Calabria, con il loro cane, Lerri. Al sopraggiungere di fuochi d'artificio per un festeggiamento, il cane molto impaurito si è divincolato ...
CRONACA

Guardia Costiera. I risultati dell'Operazione "No Driftnets" contro la pesca illegale

Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno dei principali obiettivi del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera, che ...
ATTUALITA'

Ristrutturazione e messa in sicurezza dell'aeroporto di Reggio Calabria, attivata la procedura di gara

È stata attivata la procedura di gara relativa al primo degli interventi di ristrutturazione e messa in sicurezza dell’aeroporto di Reggio ...
CRONACA

Cinquefrondi. Detenzione abusiva di arma da fuoco e munizioni, arrestato 48enne

Un importante risultato è stato ottenuto dagli Agenti della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di P.S. di Polistena, impiegati nei servizi straordinari di controllo del ...
CRONACA

Allacci abusi sulla rete Sorical, distacchi e prime segnalazioni alle autorità

Continua a ritmo serrato la campagna di individuazione di allacci abusivi sugli impianti della Sorical. Su sollecitazione dei sindaci dei Comuni di Gimigliano Tiriolo, Settingiano, Amato e Miglierina ...
POLITICA

Calabria. Elezioni regionali, Luigi de Magistris: "Alleanze solo con chi non fa parte del sistema"

"Da più parti ci chiedono che ci sia di vero di una eventuale nostra convergenza con la forza politica che fa capo all’ex presidente della ...
CRONACA

Marina di Gioiosa Jonica. Furto in abitazione, arrestato commerciante

A Marina di Gioiosa Jonica, nei giorni scorsi, i Carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato P.S., 48enne, commerciante del luogo, incensurato, con l’accusa di furto aggravato in quanto sorpreso mentre usciva ...
CULTURA

"Leonida Edizioni": oggi l'inaugurazione dello XENIA Book Fair, la Fiera Nazionale del libro all'aperto

Parte oggi la sesta edizione dello “XENIA Book Fair”, la Fiera Nazionale del Libro all’aperto promossa dalla Casa Editrice ...
SANITA'

Vaccini: Gimbe, in Calabria 17,6% over 60 senza nessuna dose

La popolazione over 60 che, in Calabria, non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari a 17,6% contro una media nazionale dell'11,5%. E' quanto evidenzia il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe relativo alla ...
SPETTACOLO

Due reggini in lizza per il titolo di Mister Italia 2021

Ci sono anche due ragazzi reggini tra i novanta bellissimi pre-finalisti nazionali del concorso di Mister Italia 2021. Emanuele Donzella, 22 anni di Scilli, 1,92 di altezza, muratore con il sogno nel cassetto di sfondare nel mondo della moda, e ...
POLITICA

Primo addio nel 'nuovo' M5S, lascia la senatrice Botto

Primo addio nel M5S dell'era Conte. A lasciare, a Palazzo Madama è la senatrice ligure Elena Botto, che passa al Misto. "Questo è un post difficile, un post di addio. Me ne vado dal Movimento 5 Stelle che, ormai da troppo ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
RTV NEWS EDIZIONE NOTTURNA
EUREKA
Quiz Show
E' TUTTO CINEMA
CALABRIA VERDE
Liquore Tedesco
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Aeroplani di carta
TEDESCO LIQUORI SHOP
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • La citta’ piu’ bella
  • Rifiuti e roghi
  • Vasto incendio al Pantano di Saline Joniche
  • ……Reggio Calabria muore e ne siamo tutti consapevoli quindi responsabili
  • Disservizio I
  • interruzione servizio idrico
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
ISTITUTO DE BLASI
idomotica
Italpress