Nadia Toffa: la donna senza paura
CULTURA

Morta a soli quarant'anni, ha comunque dimostrato amore per la vita

Nadia Toffa: la donna senza paura

“Chi ha vissuto come te, non perde mai”.
Se n’è andata, a soli quarant’anni Nadia Toffa, stroncata dalla malattia contro la quale aveva lottato per due anni. Dal suo malore, quel dicembre del 2017, Nadia ha lottato contro il male e testa alta e con il sorriso che l’ha da sempre contraddistinta, dichiarando in diretta televisiva la sua guerra contro il mostro e che "non mi vergogno neanche del fatto che sto indossando una parrucca”.
Iena, giornalista, donna. Nadia Toffa ha lasciato un’impronta nel nostro mondo e la sua scomparsa lascerà di certo un vuoto nel programma televisivo con il quale si è fatta conoscere ‒ Le Iene ‒ e nel quale si è distinta per il suo “brillare” tra tutti gli inviati, e sicuramente, nel mondo del giornalismo odierno. Nadia ha insegnato come “fiorire d’inverno”, intitolando il suo libro proprio così, a trasformare il male in un “dono” e ad aggrapparsi alla vita ancora di più. Nonostante le numerose critiche ricevute per il suo pensiero, Nadia ha mostrato la sua lotta sui social, fino all’ultimo momento. Una battaglia persa in apparenza, ma vinta per il coraggio.
Autoironica, schietta e sorridente: Nadia Toffa ce la ricorderemo così.
Si laureò in Lettere e Filosofia a Firenze con 108/110 con una tesi dal titolo “Storia della chiave Iconografica di San Pietro” e faceva parte della famiglia de “Le Iene” dal 2009 e dal 2016 era dietro il bancone alla conduzione del programma. Ha realizzato servizi importanti, come le inchieste sulle truffe ai danni del servizio sanitario nazionale, sulle cure mediche, sulle slot machine, sull’HIV, come il caso dell”HIV Valentino”, sullo smaltimento del traffico di rifiuti illegali in Campania, sull’anoressia, sull’infanzia violata e sull’Ilva di Taranto (che le ha conferito cittadinanza onoraria); autrice di due libri, “Quando il gioco si fa duro” del 2014, incentrato sul problema dell’azzardopatia e “Fiorire d’Inverno − La mia storia, uscito ad ottobre 2018 per Mondadori, nel quale ha raccontato la sua lotta − libro che, insieme alle due testimonianze sui social e interviste è la dimostrazione del suo coraggio −, ha ricevuto inoltre nel 2015 il premio di Giornalismo ad Ischia ed il premio Luchetta nel 2018.

Nadia Toffa è un modello da seguire: è stata una Iena, una giornalista, una donna. Una persona non muore mai finché rimarrà il ricordo e di certo Nadia non verrà ricordata per il meraviglioso lavoro che ha svolto, ma per il suo coraggio e amore verso tutto e tutti.


Melissa Laface
18-08-2019 16:46

NOTIZIE CORRELATE


17-09-2019 - CRONACA

Giffone. Ritrovata la 67enne scomparsa

E' in buone condizioni
10-09-2019 - CRONACA

Reggio Calabria. Lascia biglietto in cui minaccia il suicidio, preoccupa la scomparsa di Giuseppe Fontana

L'uomo ha 74 anni: alto 1.50 è di corporatura esile. Si è allontanato da casa questa mattina
02-07-2019 - ATTUALITA'

Scomparsa del Cavaliere del lavoro Lillo Federico, il cordoglio di Falcomatà

scompare uno degli indiscussi protagonisti dell'economia calabrese
29-06-2019 - ATTUALITA'

Reggio Calabria piange per la scomparsa del Professor Enrico Costa

Fine intellettuale, nonostante fosse reggino di adozione negli anni ha amato la città contribuendo alla sua crescita culturale

ULTIME NEWS

CRONACA

Reggio Calabria. Tre arresti per furto di energia elettrica e carburante

Reggio Calabria. La Polizia di Stato, nell’ambito del progetto Athena che ha quale obiettivo di garantire il controllo del territorio e la sicurezza nella zona centrale della città con ...
CRONACA

Roccella Jonica. Sbarco di 74 extracomunitari, arrestati due scafisti

Tempestivo e risolutivo l’intervento degli Agenti della Polizia di Stato della Sezione Criminalità straniera e prostituzione della Squadra Mobile e del Commissariato di P.S. di Siderno, che in poche ore hanno ...
ATTUALITA'

Venerdì 20 settembre dalle 18 alle 20 tutti i bambini alle giostre del Tempietto in un ambiente protetto

Reggio Calabria. Luci e suoni off per consentire ai bambini che soffrono delle sindromi dello spettro autistico di poter accedere al Luna Park e godere ...
CRONACA

Rosarno. Operazione Mauser: confiscati beni per un milione di euro a 55enne

Ieri mattina, i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di confisca di beni immobili, imprese e prodotti finanziari riconducibili al patrimonio di ...
ATTUALITA'

Documenti stracciati, ma con dati in vista tra la differenziata fuori dagli uffici dell'anagrafe. Il vice sindaco Neri: "sarà avviata indagine interna per accertare eventuali responsabilità"

Reggio Calabria. Carte d'Identità e documenti stracciati, ma con dati sensibili ben evidenti. Alla mercé di chiunque si trovi di passaggio davanti al Palazzo comunale che ospita gli uffici dell'anagrafe. Documenti depositati in buste trasparenti della differenziata e in traboccanti cassonetti per la raccolta carta. La denuncia arriva da alcuni cittadini e le immagini condivise sui social sono diventate virali. "Alla faccia della privacy" è il commento di quanti hanno segnalato tale situazione che, se fosse confermata, avrebbe davvero del paradossale. Da noi contattato sulla questione, così ha detto il vice Sindaco con delega sia ai servizi demografici che all'ambiente: "Chiederò una relazione e spiegazioni formali sull’accadimento al responsabile del servizio. Pertanto, sarà avviato accertamento interno" "Qualora dovessero emergere delle responsabilità - ancora Neri - potrebbero scaturire provvedimenti disciplinari nei confronti di chi ha operato ...
ATTUALITA'

Attivazione servizio assistenti educativi, Lucia Nucera: 'Massimo sforzo per garantire avvio del servizio in tempi brevi'

Reggio Calabria. L’attivazione del servizio di assistenza educativa nelle scuole reggine è in cima alle ...
CRONACA

'Ndrangheta. Giuseppe Pelle è tornato libero

Giuseppe Pelle, classe ’81, fratello del ben più noto Francesco Pelle detto ‘Ciccio Pakistan’, è tornato libero. Lo ha rivelato Klaus Davi nel corso del programma di Tgcom24 “Fatti e Misfatti”, condotto da Paolo Liguori. ...
CRONACA

Oppido Mamertina. Deteneva illegalmente esemplari di ghiro: deferito 73enne

Continuano i controlli di settore della specialità forestale dell’Arma. Ieri mattina, i militari della stazione carabinieri parco di Oppido Mamertina, coordinati dal reparto carabinieri ...
CRONACA

Rosarno. Arrestato Ispettore Capo della Municipale: riscuoteva denaro e beni dai commercianti abusivi del mercato

Sabato scorso, a Rosarno, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio disposto dalla compagnia di Gioia Tauro e ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Urbanistica comunale, approvato schema di convenzione per l'accrescimento delle competenze dei giovani professionisti

Reggio Calabria. Prosegue l’intensa attività di collaborazione avviata dalla ...
ATTUALITA'

"Forte Batteria Siacci". La storia delle fortificazioni umbertine rivive nel documentario "Senza colpo ferire"

Reggio Calabria. Sulle colline di Campo Calabro, a strapiombo sullo Stretto, la “sentinella” riapre i suoi occhi dopo un sonno ...
ATTUALITA'

"Esternalizzato il CUP del Grande Ospedale Metropolitano, un altro pezzo della sanità pubblica reggina in mano ai privati'

“L’esternalizzazione di un servizio pubblico non è mai una bella notizia, tuttavia questa ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

ASPETTANDO IL TG
I BASTALDI
EUREKA
Quiz Show
CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Aeroplani di Carta
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • spazzatura
  • LETTERA APERTA (UN SALUTO PIU' CHE ALTRO) SU ODIERNO REGGIO CALABRIA PRIDE
  • Spiagge di serie A. Spiaggie di serie C
  • Situazione antigienica per presenza di rifiuti.
  • Chiedere aiuto e' un diritto!!
  • Fontana a secco
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Basta vittime 106
idomotica
Italpress