Manzoni e Boccaccio hanno già parlato di noi
CULTURA

Il passato non è mai stato così attuale

Manzoni e Boccaccio hanno già parlato di noi


"Sono partiti prima della mezzanotte. Nonostante le gride che proibivano di lasciare la città e minacciavano le solite pene severissime, come la confisca delle case e di tutti i patrimoni, furono molti i nobili che fuggirono da Milano per andarsi a rifugiare nei loro possedimenti in campagna".
Le fughe dal Nord Italia per rifugiarsi al Sud, gli untori, la sottovalutazione del pericolo, l'insana violazione della legge. Tutti eventi che sembrano ricordare la Peste del 1630 raccontata da Alessandro Manzoni ne “I Promessi Sposi”. Allora era il 1827 e l'autore raccontava dell'epidemia che colpì l'Italia nella terza decade del XVII secolo. Due settimane fa, così, come al tempo, la gente partiva per raggiungere le proprie terre d'origine dove credeva di essere più al sicuro. Le misure che sono attualmente previste su tutto il territorio nazionale per la pandemia di Coronavirus, ci hanno privato della nostra normalità: uscire, fare la spesa, chiacchierare. Tutto vietato. Eppure, nel ventunesimo secolo, credevamo che sarebbe stato più facile tenere tutto sotto controllo. Ci hanno messo davanti alle azioni più facili: lavarsi le mani, non uscire, non muoversi, perché là fuori c'è un pericolo. La battuta d'arresto che ha subito il nostro modo di vivere, il nostro benessere, le nostre aspirazioni, la nostra... vita, ha creato una paura causata dall'imbottigliamento improvviso che ci è stato imposto, a cui, ognuno di noi ha agito in diversi modi. Spaventati, intimoriti e paurosi, sembriamo essere tornati indietro nel tempo.
Cosa rimane del benessere, del progresso, della società? E cosa c'è di diverso della peste del 1630 ed il Coronavirus del 2020?

Boccaccio e Manzoni ne hanno già parlato: hanno già parlato degli untori, che diffondevano il morbo, della caccia ai primi spargitori, delle fughe, delle voci incontrollate, dei rimedi più assurdi, della razzia dei beni di prima necessità. Il Decameron sembra aver preso vita con il Grande Fratello Vip: soggetti rinchiusi in una casa ed isolati da tutto il resto da due mes i ̶ come i dieci ragazzi, che si ritirarono in una Villa nelle campagne di Firenze ̶ Forse gli unici che sembrano al sicuro. Ma ciò che Manzoni e Boccaccio insegnano perfettamente è che ciò che porta la “peste” è un'atavica paura, sconvolgimenti e comportamenti sociali che nessun'altra situazione avrebbe potuto causare. L'esplosione del COVID-19 in Italia ha portato questo: paura, lotta contro un nemico invisibile e la decimazione della generazione più anziana del nostro paese.



L'umanità ha già vissuto queste situazioni: dalla peste del 1348, raccontata nel “Decameron” di Boccaccio, alla peste del 1630, descritta ne “I Promessi Sposi” di Manzoni. È bene rievocare queste due opere per guardare le cose con un po' più di ottimismo e pensare che se l'umanità mantiene la sua razionalità, il suo buonsenso e l'idea di “civiltà”, allora, solo allora, potremo guardare ad un futuro migliore. Dopo la peste del mille e trecento, arrivò un'esplosione di arte e cultura data dal Rinascimento, dopo la peste del mille e seicento, arrivò l'Illuminismo con la rivoluzione scientifica. Dopo la tempesta, l'arcobaleno. Bisogna solamente agire con senso civico e, forse, dopo questa immane tragedia, saremo delle persone migliori.


Melissa Laface
23-03-2020 17:57

NOTIZIE CORRELATE


01-06-2020 - ATTUALITA'

Carenza idrica nella zona Sud della città anche al tempo del COVID-19

Continua il problema di carenza idrica nelle diverse zone di Reggio
01-06-2020 - ATTUALITA'

Coronavirus. Zero positivi per l'ASP di Reggio Calabria

Il bollettino
01-06-2020 - ECONOMIA

L'Università Mediterranea e l'AIOC affrontano i temi dell'area integrata dello Stretto e del rilancio post-Covid

Con la partecipazione di importanti relatori istituzionali e di un numeroso pubblico on line

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Reggio, Neri: "Al via il programma di pulizie straordinarie per le spiagge cittadine"

Reggio Calabria. Con l'approssimarsi dell'avvio della stagione balneare, la Città di Reggio Calabria ha dato il via ad un piano straordinario per la pulizia delle spiagge su ...
ATTUALITA'

Ponte sullo Stretto, Santelli favorevole: "Se non ora, quando?"

"Sto seguendo con grande attenzione il dibattito nazionale sulla eventuale realizzazione del Ponte sullo Stretto. La mia posizione non è mai cambiata nel corso degli anni: sono favorevole alla costruzione di una ...
ATTUALITA'

Reggio, ad Arghillà la Targa ricordo della Seconda Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Reggio Calabria. A distanza esatta di 3 mesi dalla straordinaria esperienza della tappa di Reggio Calabria della 2° Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza, ...
CRONACA

Prosegue l'attività della Guardia Costiera a tutela della filiera ittica: a Bagnara sequestrati 1.200 metri di rete illegale

Nel corso dell'ultimo fine settimana - dal 29 al 31 maggio - i mezzi navali d'altura del Corpo e i team ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Lunedì 8 Giugno riapre il Centro Comunale di Raccolta rifiuti di Condera

Avr avvisa la cittadinanza che DA LUNEDÌ 8 GIUGNO 2020, verrà riaperto il Centro Comunale di Raccolta rifiuti, sito in via Reggio Campi II Tronco a ...
ECONOMIA

Riparti Calabria: dalla Regione 10 milioni di euro ai Comuni per le famiglie in difficoltà

Detto fatto. Con decreto in via di pubblicazione, la Regione procederà nelle prossime ore al trasferimento, in favore dei Comuni calabresi, di 10 milioni di euro. ...
ATTUALITA'

Viceministro Cancelleri: "Sblocchiamo gli oltre 100 miliardi di euro per le infrastrutture già finanziate e poi parliamo di ponte sullo Stretto"

“Oggi, tornare a parlare di ponte sullo Stretto di ...
AMBIENTE

"Cinghiali sempre di più fuori controllo nella provincia reggina. Raddoppiati i danni rispetto a Maggio 2019"

Se si confronta il mese di maggio 2019 con quello dell’anno corrente - afferma Pietro Sirianni direttore della Coldiretti di ...
ATTUALITA'

Una spada di Damocle pende sul capo degli abitanti di Serro Valanidi. Preoccupante inazione degli Enti competenti

Con riferimento alla comunicazione inviataci lo scorso 19 maggio dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Disservizi idrici nel comprensorio di Bocale e parte di Pellaro lato sud

Reggio Calabria. Il Comune di Reggio Calabria rende noto che, a causa di un intervento sulla rete idrica comunale sono presenti disservizi idrici nel comprensorio di Bocale e parte ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Il bollettino dell'Asp conferma: zero positivi

La Direzione Sanitaria dell'ASP di Reggio Calabria comunica che il 31 maggio 2020, sul Territorio Provinciale, sono stati sottoposti allo screening per "COVID19" 159 nuovi soggetti. Gli esami diagnostici, eseguiti presso il ...
ATTUALITA'

Coronavirus. Zero positivi per il Gom di Reggio Calabria

Reggio Calabria. La Direzione Aziendale del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che in data odierna sono statisottoposti allo screening per CoViD-19 99 soggetti. Nessuno è ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

A PRESCINDERE
Di Pino Toscano
BORGOITALIA
RASSEGNA STAMPA
E' TUTTO CINEMA
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Film

Ore 22.45

Pianeta Dilettanti Web edition
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • La dialisi e i dializzati al tempo del covid 19
  • NARCISISMO DEL SINDACO
  • Marchiatura prodotti alimentari 100% italiani
  • Carenza idrica
  • Perdita d’acqua nel tombino in via vico petrellinna n9
  • FUORIUSCITE DI FOGNA
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Basta vittime 106
Italpress
idomotica