L'assessore alla Legalità Angela Marcianò
POLITICA

In Commissione Statuto e regolamento i consiglieri della maggioranza avrebbero contestato le linee guida già adottate dalla Giunta

L'assessore alla Legalità Angela Marcianò "fermata" dalla stessa maggioranza nella "sua" rivoluzione sulle politiche della casa

Reggio Calabria. Dura risposta dell'assessore comunale Angela Marcianò ai consiglieri di maggioranza che hanno contestato il nuovo regolamento di assegnazione degli alloggi. Qui di seguito la nota completa:
Apprendo, prima dai giornali e poi per presa visione dei verbali e dei relativi emendamenti presentati in Commissione consiliare, la notizia, che alcuni esponenti della maggioranza in Comune (in primis i consiglieri Castorina e Sera per come riportato dal Quotidiano) hanno contestato il regolamento da me proposto sull'assegnazione degli alloggi del patrimonio edilizio, già approvato in Giunta.
Non sembra vero, ma pare proprio che lo sia, che il primo Assessore alle politiche della casa di Reggio Calabria che ha osato mettere il dito nella piaga degli abusi nella gestione del patrimonio edilizio pubblico ed ha predisposto uno strumento legale che non consente più al potere politico di decidere discrezionalmente sull’assegnazione degli alloggi ( prassi fino ad oggi più che consolidata), venga raggiunto da considerazioni negative di merito della "sua" stessa maggioranza, nel senso che non è legittimo che l'Assessore alle politiche della casa sia anche Presidente della Commissione, che vigilerà sulla corretta applicazione del regolamento!
Questo nuovo percorso di legalità, al quale pochi erano abituati e di cui nessuno si è dimostrato entusiasta, viene ad oggi ancora bloccato dalla politica e mi auguro che quanto da me paventato sia soltanto una raccapricciante caduta di stile personale ovvero un imperdonabile abbaglio estivo da insolazione perché altrimenti c'è davvero da dubitare, e non poco, sulle reali intenzioni sottese a queste posizioni e sulla coerenza personale e politica di chi le avrebbe assunte.
Ricordo a tutti che oltre ad essere l'Assessore alle politiche della casa sono anche l'Assessore alle legalità di questa Città, e forse non a caso, e non vedo proprio come il mio ruolo di Presidente della commissione possa essere ritenuto incompatibile con le funzioni più generali assegnatemi.
Si sta reputando quindi non legittimo o non opportuno che la referente municipale per il rispetto della Legge sia delegata a garantire in maniera sovraordinata ma sempre in ambito collegiale, quale primus inter pares, l’osservanza scrupolosa di una normativa dai contenuti puntuali, precisi e scevri da discrezionalità dalla stessa fortemente voluto ed al quale ha dato impulso fino all’approvazione in Giunta Comunale?
Rammento agli sconsiderati, ma spero non malintenzionati, che il Regolamento e' un importante atto di civiltà, che ha trovato piena adesione anche nelle sedi istituzionali più autorevoli, oltre che essere un modello già osservato con favore in altre importanti Città italiane.
Se poi dietro questa iniziativa deve intravedersi qualche dubbio sulla mia correttezza, che però nessuno ha mai avuto la sfrontatezza di esplicitare o di illazionare, non posso fare altro che offrire la mia storia affinché sia paragonata a quella di tutti gli altri che mi hanno preceduta nei ruoli o nelle funzioni.
E così come non temo il confronto, allo stesso tempo mi dichiaro addolorata che la reale possibilità di assegnare la casa a tutte quelle famiglie che aspettano da anni e che ne hanno pieno diritto, debba restare vanificata a questo punto a causa di "ragioni politiche" dei consiglieri comunali, per giunta di maggioranza, in merito alle quali si congettura – ma infondatamente - che siano invece ripicche nei miei confronti o ostacoli da frapporre alla mia attività, e spero in un sano rinsavimento, che consenta la prosecuzione di un iter di ripristino della legalità, quella vera per intendersi, fatta di azioni concrete!
Angela Marcianò
11-07-2017 20:39

NOTIZIE CORRELATE


24-11-2017 - ATTUALITA'

Reggio, dal 1 dicembre si potrà richiedere il Reddito di Inclusione sociale

Il REI è il nuovo sussidio contro la povertà
24-11-2017 - ATTUALITA'

Un finanziamento per l'illuminazione delle gallerie sulla SS106: la richiesta dell'ANCADIC

Aver lasciato queste gallerie per tanti anni al buio è stata grave omissione
24-11-2017 - ATTUALITA'

Reggio, il 12° Salone dell'Orientamento bissa il successo della scorsa edizione con 8.000 presenze

Oltre 30 aziende operanti a livello regionale, nazionale ed europeo hanno effettuato più di 700 colloqui preselettivi
24-11-2017 - ATTUALITA'

Vertenza Villa Aurora, Falcomatà incontra Scura: «mantenere budget invariato per garantire il futuro della struttura sanitaria»

"Tutelare le tante professionalità presenti all'interno della struttura dove lavorano più di cento unità"

ULTIME NEWS

CRONACA

Associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti e reati in materia di armi: 3 arresti a Gioia FOTO

Ieri, personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di P.S. di Gioia Tauro ha eseguito tre ordinanze di misura cautelare in carcere, emesse dal Tribunale di Reggio Calabria, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, per associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e reati in materia di armi, a carico di INFANTINO Salvatore, 30enne di Gioia Tauro pregiudicato e già detenuto; IANNI’ Francesco, 37enne di Gioia Tauro, già noto alle forze di polizia per reati in materia di stupefacenti e CONDELLO Vincenzo, 26enne di Gioia Tauro. Le indagini del Commissariato di P.S. di Gioia Tauro hanno fatto emergere l’esistenza, nel pieno centro del Comune di Gioia Tauro, di un’organizzazione dedita all’attività di spaccio di droghe, quali cocaina e hashish. Le indagini sono state avviate subito dopo il sequestro di 250 e 308 grammi di cocaina, operato dalla Polizia di Stato in Gioia Tauro, nell’aprile del 2015, con l’individuazione di un garage attrezzato come un vero e proprio laboratorio e nella piena disponibilità dei tre arrestati. Nel sito, utilizzato anche per le operazioni di compravendita della sostanza stupefacente, veniva custodita tutta la strumentazione necessaria al confezionamento delle dosi, tra cui bilancini di precisione e diluenti per la cocaina, nonché ...
CRONACA

Monasterace: sorpreso dai Carabinieri fuori dalla propria abitazione nonostante i domiciliari, arrestato 28enne

Monasterace. Nella tarda mattinata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Monasterace hanno arrestato Peter OKOSUN, 28enne, ...
CRONACA

'Ndrangheta, Procuratore Amato: "Emilia non è più franchising Calabria" VIDEO

“Io direi che si possa affermare con assoluta ...
SPORT

Reggina, Piero Casile è il nuovo SLO

La Reggina 1914 comunica che Piero Casile è il nuovo SLO della Reggina. Lo SLO, acronimo di "Supporter Liaison Office" Sostenitore ufficiale di collegamento, è il responsabile della tifoseria nominato dai club. Lo SLO deve costruire relazioni con gruppi ...
ATTUALITA'

Reggio, è on line la nuova piattaforma della partecipazione civica comunale: Iopartecipo.reggiocal.it

E’stata presentata martedì scorso presso l’Urban Center di Reggio Calabria la piattaforma “Io partecipo” ed ha già ...
ATTUALITA'

Reggio, Destra per Reggio: "Arena lido, oltre il danno la beffa"

Riceviamo e pubblichiamo: Apprendiamo che in una delle rare sedute di Consiglio comunale è stato approvato un atto amministrativo “propedeutico” che riguarderebbe i la vori di completamento dell’Arena lido; ...
CRONACA

Gallico ancora teatro di episodi criminali: incendiato furgone di un imprenditore edile

REGGIO CALABRIA. Pare non conoscere tregua la spirale di episodi intimidatori che hanno trasformato Gallico in una sorta di campo minato. Nemmeno il tempo della convocazione di un ...
CRONACA

Reggio, sorpreso dai Carabinieri a forzare il portone di un'abitazione, 34enne assolto con formula piena

riceviamo e pubblichiamo: Nei siti on line di alcune testate giornalistiche è stata riportata la notizia del sig. Yaroslav Bidzilya come un ...
CRONACA

'Ndrangheta, lettera anonima a Klaus Davi con insulti e minacce anche a Don Ciotti e Tiberio Bentivoglio

MILANO. Questa mattina è stata recapitata una lettera anonima al massmediologo Klaus Davi nella sede della sua agenzia di comunicazione nel ...
CRONACA

Seminara, detenzione illegale di armi: arrestato il padre e denunciato il figlio FOTO

Nella mattinata di ieri, i Carabinieri ...
CRONACA

La DIA sequestra beni per 1,5 mln di euro ad imprenditore calabrese condannato nel processo Aemilia

La Direzione Investigativa Antimafia di Bologna ha dato esecuzione a un decreto di sequestro di beni, emesso del Tribunale di Reggio Emilia su proposta del ...
ATTUALITA'

Tassa sui rifiuti: "il Comune di Reggio Calabria non dovrà affrontare alcun rimborso"

Rispetto alle numerose richieste, anche di tipo informativo, per il rimborso sul pagamento della TARI (Tassa Rifiuti) per l’anno 2014, fondate sulle presunte irregolarità ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

CHISTI SIMU
EUREKA
Quiz Show
MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
MI ALLENO IN SALOTTO
Mobili Catalano
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.15

Aspettando Reggio in Jazz '17
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • L’Asp 5 gioca a scherzi
  • Indecoro cittadino
  • Segnaletica Marinella Spontone
  • Sindaco giovane, bello, aitante e ben vestito dal futuro politico brillante.
  • Questione migranti, nota all’amministrazione Falcomata’
  • Il Comune non risarcisce i danni e promuove appello anche alla sentenza di primo grado
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
arte
idomotica
viola
differenziamola