La Calabria & il Rosatellum 2.0: tremano tanti parlamentari calabresi e si prospettano sfide affascinanti
POLITICA

molti degli attuali parlamentari rischiano di fare le valigie

La Calabria & il Rosatellum 2.0: tremano tanti parlamentari calabresi e si prospettano sfide affascinanti

ROMA. Si respira un’aria di forte tensione tra i parlamentari calabresi, dopo l’approvazione della seconda versione del Rosatellum. Malumori che potrebbero essere accentuati quando si conoscerà ufficialmente, ma già si vocifera che le circoscrizioni saranno due: una a Nord e l’altra a Sud. Alla fine verranno eletti trenta parlamentari. Per la Camera dei deputati, 7 saranno eletti con l’uninominale e 13 con il proporzionale nei listini bloccati.



Rebus sic stantibus, fatte salve le poltrone di pochissimi big che non dovrebbero essere messe in discussione, la situazione si presenta quantomeno variegata. Nel Pd appare scontata la rielezione di Marco Minniti, come in Forza Italia quella di Jole Santelli e Roberto Occhiuto. Ma per il resto, molto rimane in alto mare. Tutto da capire nel Movimento Cinquestelle, che nel 2013, con il sistema proporzionale risultò il primo partito eletto alla Camera dei Deputati con oltre 24,6% dei consensi. Molto dipenderà dagli ordini di priorità che daranno le forze in campo all’interno dei listini.



Grillini a parte. Gli aspiranti sono molti. L’area centrale della Calabria dovrebbe vedere in corsa, tra gli altri, Mimmo Tallini con Forza Italia e non si esclude neppure una candidatura di Mario Magno. Quanto all’area bruzia, invece, nel Partito democratico, figurerà tra i candidati quasi certamente il segretario regionale Ernesto Magorno, mentre dovrà essere valutata la posizione di Enza Bruno Bossio.



Brunello Censore, per quel che concerne il Vibonese, potrebbe puntare alla sua rielezione con l’uninominale. Difficile immaginare chi nel centrodestra potrebbe fermare la sua corsa. Tra i suoi avversari ci sarà quasi certamente l’uscente Dalila Nesci del Movimento Cinquestelle. Forza Italia potrebbe invece, candidare il coordinatore provinciale ed ex consigliere regionale Giuseppe Mangialavori. Mdp andrebbe a scommettere su Antonio Loschiavo, fedelissimo di Roberto Speranza alla punta dello Stivale sia all’uninominale che in una buona posizione del listino proporzionale. Ma nulla è definito e molto ancora potrebbe cambiare.



LA LEGGE ELETTORALE



In sintesi, con la nuova legge elettorale, ammesso che non venga affossata in Senato, vi sarà una quota del 64% di collegi plurinominali proporzionali e del 36% di collegi uninominali maggioritari. Saranno 20, in tutta Italia, le circoscrizioni per il Senato, una per ogni regione, mentre sono 28 quelle della Camera.



Alla Camera i 630 seggi sono così assegnati: 232 in collegi uninominali, di cui 6 per il Trentino Alto Adige, 2 per il Molise, 1 per la Valle d’Aosta; i restanti deputati saranno eletti in collegi plurinominali (circa 65 in tutto), 12 nella circoscrizione Estero. Al Senato i 315 seggi saranno assegnati 102 in collegi uninominali, di cui 1 per il Molise, 1 per la Valle d’Aosta. I restanti senatori saranno eletti in 207 collegi plurinominali, 6 nella circoscrizione Estero. Il Rosatellum bis assegna al governo la delega per ridisegnare i collegi. Durante l’esame in commissione è stato deciso di ampliare l’ampiezza dei collegi plurinominali diminuendone il numero, che scende da circa 70-75 previsti inizialmente a circa 65. Il governo ha 30 giorni di tempo.



Le soglie. I partiti e le singole liste che vogliono accedere in Parlamento devono ottenere almeno il 3% dei voti validi su base nazionale, sia alla Camera che al Senato. Per le coalizioni la soglia di sbarramento sale al 10%, sempre su base nazionale. C’è poi la soglia dell’1% valida per i partiti in coalizione che consente di ripartire i voti ottenuti dalla lista alla coalizione stessa. Sotto questa soglia i voti vanno dispersi. Sono consentite fino a un massimo di 5 pluricandidature nei listini proporzionali, non sono invece consentite pluricandidature nei collegi uninominali. E’ invece consentita la candidatura dello stesso candidato in un collegio uninominale e nei collegi plurinominali, anche in questo caso fino a un massimo di cinque.
Proporzionale. I listini per il proporzionale sono molto corti: non possono contenere un numero di candidati inferiori a 2 e superiori a 4.



La scheda. l’elettore avrà un’unica scheda per il maggioritario e il proprozionale, una per la Camera e una per il Senato, che conterranno le “istruzioni per l’uso” sul frontespizio, ovvero verrà spiegato come si vota e come saranno redistribuiti i voti. Non è consentito il voto disgiunto. Ogni elettore dispone di un voto da esprimere sulla scheda che reca il nome del candidato nel collegio uninominale ed il contrassegno della lista o delle liste collegate, corredate dei nomi dei candidati (listino) nel collegio plurinominale. L’elettore vota il contrassegno della lista prescelta ed il voto è attribuito anche al candidato nel collegio uninominale. Nei collegi uninominali il seggio è assegnato al candidato che consegue il maggior numero dei voti. Per i seggi da assegnare alle liste nei collegi plurinominali, il riparto avviene a livello nazionale, con metodo proporzionale, tra le coalizioni di liste e le liste che abbiano superato le soglie di sbarramento. Per le coalizioni non vengono comunque computati i voti dei partiti che non hanno superato la soglia dell’1 per cento. Nel caso il candidato nel collegio uninominale venga eletto sia nel maggioritario che nel proporzionale, prevale il collegio uninominale. Al candidato in più collegi plurinominali che dovesse essere eletto in diversi listini, sarà assegnato il collegio plurinominale in cui la lista a lui collegata ha ottenuto il minor numero di voti. In caso di pareggio tra due candidati, sarà eletto il candidato più giovane.



Quote rosa. il testo del Rosatellum bis riconosce una quota di genere nella proporzione di 60-40%. Dispone infatti che nei collegi uninominali e in quelli plurinominali nessuno dei due generi può essere rappresentato in misura su
periore al 60%. Le future senatrici avranno più chance: il testo dispone infatti che la ripartizione della quota di genere per il Senato, sia nell’uninominale che nel proprozionale, venga rispettata a livello regionale e non più nazionale.



tratto da Zoom24.it


14-10-2017 09:12

NOTIZIE CORRELATE


19-12-2018 - ATTUALITA'

Usb Calabria, ex Lsu-Lpu: "Superati i problemi ma senza soldi i Comuni non possono procedere alle stabilizzazioni"

20 dicembre nuova manifestazione a Villa San Giovanni
18-12-2018 - ATTUALITA'

Il Ministro Toninelli in visita a Gioia Tauro: "La Calabria non ha le infrastrutture minime" VIDEO

"Non si può andare avanti così. Qui occorre una svolta. C'erano degli impegni precisi che non sono stati rispettati"
18-12-2018 - ATTUALITA'

Usb Calabria dopo l'incontro con Toninelli sugli ex Lsu-Lpu: "attenzione ancora alta, pronti a scendere di nuovo in piazza"

Da una veloce lettura dell'emendamento sembrano superate tutte le perplessità
18-12-2018 - ATTUALITA'

Reggio, regolamentato l'orario di apertura e di esercizio delle sale giochi su tutto il territorio comunale

dalle ore 9:00 alle ore 24:00 di tutti i giorni, compresi i festivi
18-12-2018 - ATTUALITA'

Reggio, il Comune assegna alloggio inabitabile a famiglia con sfratto e dopo 3 mesi non provvede ad effettuare gli interventi

Sembra quasi un'odissea la storia della signora Manduca e della sua famiglia

ULTIME NEWS

CRONACA

"Lande desolate", Oliverio inizia lo sciopero della fame e ribadisce: "contro di me accuse infamanti"

San Giovanni in Fiore (Cosenza). Ha iniziato da subito, così come aveva annunciato, lo sciopero della fame per protestare contro quelle che ha ...
POLITICA

Toninelli a Gioia Tauro, il SUL: "MCT ha disatteso gli impegni" e arriva l'ultimatum del Ministro

Gioia Tauro (Reggio Calabria). Mentre una delegazione del SUL ha incontrato il Ministro Toninelli, i lavoratori del Coordinamento Portuali hanno manifestato in ...
ATTUALITA'

Minori. Visita del Garante al carcere minorile di Catanzaro

Catanzaro. "È per me un appuntamento frequente, soprattutto nel periodo natalizio, intimamente avvertito, incontrarvi per potervi dire che fuori da queste mura vi stiamo aspettando e per farvi comprendere che il mondo non vi ha ...
CRONACA

"Lande desolate", Gratteri preannuncia: "lo tsunami è solo all'inizio, ci saranno altre sorprese"

ATTUALITA'

"Un Sindaco assente che si permette di fare altre assenze"

"Come comunità dovremmo andare poco fieri di avere eletto un Sindaco che nel corso di 4 anni si è distinto per la sua assenza nei momenti drammatici che la città ha vissuto ma persino nella quotidianità. Un ...
CULTURA

Un 'Miracolo a Ortì' in un viaggio da 'Motta Anomeri a Ortì'

Reggio Calabria. Si è svolta qualche giorno addietro presso la sala parrocchiale “Monsignor Giovanni Ferro” e, successivamente, nella Sala Bocciofila entrambi in località Ortì Inferiore, la presentazione di ...
CRONACA

Operazione "Landa desolata". Oliverio annuncia lo sciopero della fame: "contro di me solo accuse infamanti"

San Giovanni in Fiore (Cosenza). "Di fronte ad accuse infamanti ho deciso di fare lo sciopero della fame. La mia vita e il mio impegno ...
ATTUALITA'

Stabile ex Fata Morgana "lavori temporaneamente interrotti per amianto", Stanza 101 "ma senza risposte per la salute dei cittadini"

Il Dirigente del Settore Urbanistica del Comune di Reggio Calabria, sentiti i tecnici impegnati ...
SPORT

Liquidazione Viola Basket, Attilio Fusco nominato delegato alla gestione ordinaria

La Viola Reggio Calabria informa che a seguito di incontri avvenuti nei giorni scorsi fra i rappresentanti di Società, Area Tecnica, Comitato “Mito Viola” e Trust Tifosi, ...
ATTUALITA'

Calabria, passano sotto la gestione Anas 283 km di strade

Presso la sede dell'Istituto Salesiano di Soverato, alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti , Danilo Toninelli, quest’oggi 17 dicembre 2018, Anas, Agenzia del Demanio, Regione Calabria, Province di Cosenza, ...
CRONACA

Scontri fra tifosi del Cosenza e del Catania agli imbarcaderi di Villa San Giovanni: il Questore emette 5 Daspo

Non si è fatta attendere la risposta del Questore della Provincia di Reggio Calabria dopo il deprecabile episodio del 3 novembre ...
CRONACA

Festività Natalizie a Reggio Calabria, intensificati i controlli delle forze dell'ordine

Reggio Calabria. Così come emerso in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, anche a seguito dei recenti fatti di cronaca che hanno visto il ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

I BASTALDI
ASPETTANDO IL TG
CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
PIANETA DILETTANTI
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Nuova piscina comunale.
  • Schifo in piazza zerbi
  • Mancata pulizia caditoia
  • Certi cittadini campioni di incivilta’
  • Degrado di una citta’
  • problema orti
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Basta vittime 106
idomotica
Italpress