Sanità & Commissariamento in Calabria, botta e risposta Lorenzin-Oliverio
POLITICA

I dubbi del Governatore: "quali interessi e quali forze si frappongono all'atto, dovuto per legge, di sostituire l'attuale Commissario?"

Sanità & Commissariamento in Calabria, botta e risposta Lorenzin-Oliverio

CATANZARO. "I presidenti della Regione devono fare una cosa molto semplice: devono fare in modo di attuare le leggi che noi abbiamo fatto, attraverso i loro direttori generali, i direttori amministrativi, i Primari che, tra l’altro, si scelgono loro, poiché anche l’OCSE ieri ci ha detto che, purtroppo, il punto focale dei limiti dell’Italia per essere uno dei più importanti e grandissimo servizio sanitario al mondo, è proprio quello dell’uniformità dell’applicazione delle linee sanitarie guida nazionali sui territori regionali”. Così il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, intervistata, a margine della conferenza programmatica di Alternativa Popolare, da una nota emittente televisiva calabrese, risponde alle affermazioni del Governatore Mario Oliverio, nei giorni scorsi a lanciare una sorta di ultimatum al Premier Gentiloni e alla stessa Ministra perché ponga al più presto fine alla gestione commissariale della sanità calabrese. Oliverio che ha minacciato anche, qualora non sarà dato seguito a quanto richiesto, entro la fine di questo mese, un’azione eclatante: si incatenerà dinnanzi Palazzo Chigi, a Roma, sede del Governo Nazionale.
“Le ultime affermazioni della Lorenzin confermano la giustezza della mia protesta”. La controreplica dello stesso Presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, che non si è fatta attendere. “La Ministra – a detta di Oliverio – farfuglia argomenti inesistenti per sfuggire alle proprie responsabilità. Come ben sa, deve prima di tutto decidere sulla richiesta formulata dal Tavolo Interministeriale di sanzionare il Commissario che non ha adempiuto al mandato che il Governo gli ha conferito".
"La Regione - prosegue il Governatore - ha fatto in questi due anni e dieci mesi, sotto la mia guida, fino in fondo il proprio dovere per le competenze che esercita. È lo Stato centrale che, per la responsabilità del Commissario di emanazione governativa, si prende gioco dei calabresi. I nostri cittadini, infatti, pagano le tasse più alte d'Italia per sanare il disavanzo finanziario del peggior servizio sanitario. E tutto ciò a fronte di un aumento di almeno un terzo del debito, di un elevato incremento dei viaggi della speranza fuori dalla Calabria e della mancata realizzazione dei Livelli Essenziali di Assistenza in vaste aree della nostra regione”.
“La posizione della Lorenzin -conclude il Presidente della Regione- mi induce ad insistere: quali interessi e quali forze si frappongono all'atto, dovuto per legge, di sostituire l'attuale Commissario? La Lorenzin dovrebbe saperlo. Allora, invece di rispondere “Dove vai? Porto pesci”, dicesse la verità che motiva queste resistenze sulla pelle della salute dei calabresi”.
12-11-2017 08:00

NOTIZIE CORRELATE


21-11-2017 - CRONACA

Attentato all'azienda del Presidente della Camera di Commercio, la solidarietà a Ninni Tramontana

Politici e associazioni di categoria condannano il vile gesto
21-11-2017 - CRONACA

Altra intimidazione a Gallico, incendiata attività del Presidente della Camera di Commercio Tramontana VIDEO

Ignoti hanno messo fuoco al portone d'ingresso: indagano i Carabinieri
21-11-2017 - CRONACA

Reggio. Presunta aggressione ai Carabinieri: tornano in libertà Oliva e Amaddeo

Secondo l'Arma i due avrebbero aggredito i militari dopo aver rifiutato di fornire le proprie generalità: la precisazione dell'avvocato
20-11-2017 - CRONACA

Succede anche questo a Reggio Calabria: auto bruciata più volte a distanza di mesi

La nota del nostro telespettatore
20-11-2017 - CRONACA

Evasione,furto e rapina: 2 gli arresti delle Volanti nell'ultima settimana a Reggio Calabria

Arrestati un 46enne algerino ed un 32enne reggino

ULTIME NEWS

CRONACA

Procura Nazionale Antimafia. Si insedia de Raho

ROMA. Si insedia ufficialmente il nuovo procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo, Cafiero De Raho che ha firmato l'incarico in una cerimonia in Cassazione, nell'aula della prima sezione penale, dove negli anni tanti processi per stragi mafiose sono ...
SPORT

Coppa Italia Serie C, la corsa della Reggina si ferma a Matera. Amaranto eliminati

MATERA - L’avventura della Reggina nella Coppa Italia di serie C si chiude ai sedicesimi di finale. Troppo forte il Matera per le “seconde linee” amaranto. Allo stadio ...
CRONACA

Intimidazione al Lidl di Gallico, esplosi diversi colpi d'arma da fuoco contro le vetrine FOTO/VIDEO

REGGIO ...
CULTURA

Focus 'ndrangheta: controlli e perquisizioni domiciliari a Polistena, Melicucco, Cinquefrondi e Galatro

Il dispositivo di controllo straordinario del territorio, previsto dal piano di azione nazionale e transnazionale “Focus ‘ndrangheta”, ...
CRONACA

Sequestro di beni per 300mila euro ad affiliato cosca Gallace

I finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Catanzaro, coordinati dal procuratore della repubblica di Catanzaro, dott. Nicola gratteri, e dai procuratori aggiunti, dott. Vincenzo Luberto e dott. Vincenzo Capomolla, hanno dato ...
CRONACA

'Ndrangheta, Operazione "Feudo": La Polizia di Stato confisca beni alla cosca 'CREA' DETTAGLI

RIZZICONI (REGGIO ...
CRONACA

"Robin Hood", l'ex assessore regionale al lavoro Salerno torna in libertà

VIBO VALENTIA. L’ex assessore regionale al Lavoro, Nazzareno Salerno (FI), coinvolto nell’operazione “Robin Hood”, su presunte irregolarità nella gestione dei fondi destinati al ...
AMBIENTE

Frana tra Scilla e Bagnara, tavolo in Prefettura: presto lavori di consolidamento per messa in sicurezza costone

REGGIO CALABRIA. All’indomani dell’evento franoso dello scorso 19 novembre sulla Strada Statale 18 all’altezza della ...
ATTUALITA'

Giornata mondiale dell'Infanzia e l'Adolescenza, a Palazzo Campanella in ricordo del giudice Rosario Livatino

Oltre 700 giovanissimi, provenienti dalle scuole di Reggio Calabria e dell’Area metropolitana, hanno riempito stamani l'Auditorium ...
CRONACA

Danneggiata la targa all'ingresso del Parco Federica Cacozza

REGGIO CALABRIA. Il Parco Federica Cacozza di Largo Botteghelle ancora una volta preso di mira da un grave atto di vandalismo. La targa commemorativa apposta in occasione della riapertura del Parco, lo scorso 31 ottobre 2016, è ...
CRONACA

Reggio, due arresti in flagranza per produzione di marijuana FOTO

I Carabinieri della Stazione di San Roberto assieme ai “Cacciatori” ...
CRONACA

Reggio, due a caccia ma solo uno ha il porto d'armi: arrestati

Una battuta di caccia fatta in due, ma solo uno aveva il porto d'armi visto che l'altro non poteva possederlo perché pregiudicato. Nell’ambito di servizi antirapina ai cacciatori svolti dalla Compagnia di ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

CITYNOW
The easy way to enjoy your life
VIOLA REGGIO CALABRIA
10 DOMANDE
VIOLA A2.0
Mobili Catalano
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

15.30

Civitas 0965797635

21.15 Intervista Gratteri

22.30 Film
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • L’Asp 5 gioca a scherzi
  • Indecoro cittadino
  • Segnaletica Marinella Spontone
  • Sindaco giovane, bello, aitante e ben vestito dal futuro politico brillante.
  • Questione migranti, nota all’amministrazione Falcomata’
  • Il Comune non risarcisce i danni e promuove appello anche alla sentenza di primo grado
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
viola
arte
idomotica
differenziamola