Bando progetto Anci Restart: quando il vincitore è amico degli amici
POLITICA

Il Centrodestra punta l'indice contro la scelta adottata dall'Amministrazione Comunale

Bando progetto Anci Restart: quando il vincitore è amico degli amici

REGGIO CALABRIA - “L’ultima triste novella che arriva da Palazzo San Giorgio è l’offesa alle competenze professionali e umane degli operatori del settore del privato sociale che lavorano tra innumerevoli difficoltà nel nostro territorio, all’indomani dell’approvazione con delibera di Giunta del progetto finanziato dall’Associazione nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) denominato RESTART relativo alle politiche giovanili da implementare nel complesso quartiere di Arghillà.
In questo, come in altri casi che questa opposizione ha contestato nel corso della consiliatura, viene fuori uno spaccato cupo e torbido nel senso dell’ inopportunità delle scelte amministrative che il vertice di Palazzo San Giorgio adotta in sfregio alle regole”.
E’ quanto afferma l’opposizione di Centrodestra al Comune di Reggio Calabria dopo l’audizione della dirigente del Settore Politiche Giovanili dott.ssa Carmela Stracuzza nel corso della riunione dello scorso 28 novembre della Commissione consiliare Controllo e Garanzia che ha discusso del provvedimento.
“Infatti, se con delibera di Giunta Municipale n. 164 del 24 luglio 2017 il Comune di Reggio aderiva all’avviso pubblico dell’ANCI denominato “Restart”, nel breve volgere di qualche giorno non soltanto lo stesso provvedeva a indire procedura ad evidenza pubblica per la selezione delle proposte progettuali dei sodalizi presenti sul territorio, ma addirittura in data 23 agosto 2017 (meno di 30 giorni dall’adesione e con un tempismo da record) individuava (soltanto per puro caso?) i partners progettuali nelle associazioni AZIMUT alta formazione in rete (capofila) assieme alla cooperativa sociale Collina del Sole e il consorzio Macramè Trame Solidali nelle terre del Sole, il rappresentante legale di quest’ultima è una vecchia conoscenza politica del Comune di Reggio, già Assessore alle politiche sociali al tempo delle Giunte Falcomatà senior.
Sostanzialmente, confezionando un avviso pubblico con termine limitato a soli 10 giorni per la presentazione dei progetti, decorrente tra gli scorsi 31 luglio-10 agosto, e cosi impedendo a tante altre associazioni la possibilità di predisporre validi progetti, magari meritevoli, per la repressione dei fenomeni criminalità giovanile nel complesso quartiere di Arghillà”.
“Poiché non esistono scelte amministrative opportune per gli attuali inquilini di Palazzo San Giorgio, con delibera di Giunta Municipale n. 208 del 29 settembre 2017 si è dato seguito a questa discutibile selezione, confermando atto di impegno economico a favore di questi sodalizi così individuati con il progetto “Araba Fenice” pari a oltre 237.000,00 Euro, di cui oltre 48.000,00 Euro a carico dell’ente.
Eppure la celerità con cui il progetto è stato adottato si scontra con i dati reali.
Ossia con le proroghe che tuttavia ANCI ha concesso alle Città metropolitane posticipando la possibilità di presentare gli elaborati, ai fini dell’ammissibilità, dal 15 settembre al 30 settembre scorso, tanto più che altre Città metropolitane, basti citare l’esempio di Bari, hanno, invece, concesso tempi molto più lunghi (oltre 40 giorni proroghe annesse) alle associazioni del proprio territorio per presentare proposte progettuali, garantendo ampia visibilità, pubblicità e trasparenza.
Anche in questa vicenda, l’Amministrazione Comunale agisce in maniera falsamente trasparente e ben si comprende come nell’indizione di procedure ad evidenza pubblica per l’affidamento a terzi di risorse pubbliche, elude le regole per finalità elettoralistiche, garantendo mance e prebende agli amici degli amici secondo una concezione proprietaria della cosa pubblica.
Poiché nutriamo seri dubbi sul fatto che l’esito di questo bando sia frutto della casualità, vi è il dovere dell’immediata revoca di queste delibere perché insensate sotto il profilo dell’opportunità e della correttezza amministrativa, con l’obbligo di scuse alla Città sempre più mortificata dalle disuguaglianze a cui da fondo un’ Amministrazione oramai lontana dai sentimenti benevoli dei cittadini.
Lucio Dattola (Gruppo Misto) Giuseppe D’Ascoli (Forza Italia); Pasquale Imbalzano (A.P.); Luigi Dattola (Forza Italia);
Antonio Pizzimenti (Forza Italia); Massimo Ripepi (Fratelli d’Italia); Mary Caracciolo (Forza Italia)

02-12-2017 10:54

NOTIZIE CORRELATE


09-11-2018 - ATTUALITA'

Comune di Reggio. La denuncia di Forza Italia: "Società Castore? Un falso mito"

Il gruppo azzurro a Palazzo San Giorgio: "solo 5 persone assunte delle 177 che dovrebbero comporne l'organico"
05-11-2018 - CRONACA

Corruzione e tentata concussione, arrestato il Sindaco di Fuscaldo

Con lui vicesindaco e assessore del comune cosentino: 14 in tutto le persone finite in manette
02-11-2018 - ATTUALITA'

Incidente mortale a Pentimele. La nota del Comune: "I lavori sul manto stradale dovevano riprendere oggi ma la ditta non si è presentata"

"Chiederemo che su questo funesto episodio venga fatta piena luce e che vengano accertate eventuali responsabilità da parte di chi eseguiva i lavori"
31-10-2018 - ATTUALITA'

Vertenza sindacale in Prefettura per i dipendenti del Comune di Reggio Calabria

La procedura di conciliazione si è risolta favorevolmente con l'impegno del Comune a rispettare gli impegni assunti

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Lucano in Procura per tre ore: "Minniti ora fa l'amico, ma quando era ministro dov'era?" VIDEO

Reggio Calabria. E' ...
CRONACA

'Ndrangheta e politica, 24 arresti: ai domiciliari ex parlamentare NOMI/VIDEO

I finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria ...
CRONACA

Reggio, aggrediscono e rapinano un giovane alla Stazione Centrale: due arresti

Reggio Calabria. Gli Agenti della Polizia di Stato in servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, impegnati nelle attività di controllo del territorio e di ...
CRONACA

'Ndrangheta. Operazione "Quinta Bolgia", ai domiciliari l'ex deputato di Forza Italia Giuseppe Galati

Catanzaro. E' Giuseppe Galati, del centrodestra, l'ex parlamentare finito ai domiciliari nell'ambito dell'operazione antindrangheta ...
CRONACA

Reggio, Operazione Sabbie Bianche: liberati 22 mila mq di specchio acqueo occupati abusivamente in località San Gregorio

Nell’ambito del piano prefettizio di azione nazionale e transnazionale denominato “Focus ‘Ndrangheta ...
CRONACA

"Why Not". Ci fu abuso d'ufficio su de Magistris, l'ex pm di Catanzaro: "I miei capi invece di tutelarmi mi hanno tradito"

Salerno (Reggio Calabria). La Corte d'Appello di Salerno, presieduta da Massimo Palumbo, ha parzialmente ...
CRONACA

Mimmo Lucano convocato come teste in Procura a Reggio: per ora riserbo sull'oggetto dell'interrogatorio

Reggio Calabria. Domenico Lucano, sindaco sospeso di Riace, è stato convocato per oggi, lunedì 12 novembre, come "persona informata ...
CULTURA

Enzo Maiorca, il signore degli "abissi" che difendeva il mare. Il ricordo di Aldo Mantineo ne "Il mio mare"

Reggio Calabria. Uno short book che vuol anche essere un omaggio alla memoria non soltanto di uno sportivo che ha scritto pagine indelebili nella ...
POLITICA

Centrodestra. Regionali, Siclari: "bene Occhiuto e Aiello, ma la candidatura non si fa per territori"

Reggio Calabria. «Lavoriamo sul territorio e rispettiamo le indicazioni del presidente Silvio Berlusconi e del vice presidente Antonio Tajani. In ...
ATTUALITA'

Mamma Natuzza. Arriva il sì alla causa di beatificazione

Paravati (Vibo Valentia). "Sono qui per darvi la bella notizia che la Congregazione della Dottrina della Fede, a seguito delle nostre relazioni, ha sciolto le riserve dando il parere favorevole per aprire la causa di beatificazione di Mamma ...
ATTUALITA'

Paravati. Anastasi: "momento importante per Natuzza"

Paravati (Vibo Valentia). "Per la Fondazione e' un momento molto importante perche' sono questi i principi ispiratori che Natuzza nel suo testamento ha voluto. Per i fedeli e' caratterizzante perche' la Madonna ha parlato con Natuzza ...
SPORT

La Reggina rialza la testa. Contro la Paganese basta un gol di Conson

Reggio Calabria. Basta una zampata di Conson. Basta un gol del capitano, al minuto 78, per superare l’ostacolo Paganese. Nel giorno del ritorno al “Granillo”, la Reggina riscopre il gusto dolce della ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

PIANETA DILETTANTI
EUREKA
Quiz Show
CHISTI SIMU
RASSEGNA STAMPA
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 15.30

Medicina in Diretta

Ore 22.20

Pianeta Dilettanti
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Mancata pulizia caditoia
  • Certi cittadini campioni di incivilta’
  • Degrado di una citta’
  • problema orti
  • Rassicurazioni circa il servizio porta a porta
  • Perdita d’acqua in via sbarre inferiori
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Italpress
Basta vittime 106
viola