Sistema della depurazione, adottati dalla Giunta due provvedimenti di rilevanza strategica
POLITICA

Approvato programma per oltre 190 milioni di euro di investimenti. Altri 65 milioni per interventi sule criticità esistenti

Sistema della depurazione, adottati dalla Giunta due provvedimenti di rilevanza strategica

Catanzaro. Nell’ultima seduta, riunitasi giovedì, la Giunta Regionale ha approvato due provvedimenti di importanza strategica per il sistema della depurazione. “Il primo- informa un comunicato dell’Ufficio Stampa della Giunta- approva un Programma di 138 interventi per un costo complessivo di oltre 194 milioni di euro. Gli interventi previsti risolvono le problematiche che, nel 2014, hanno portato la Commissione Europea ad attivare procedure di infrazione per il mancato adempimento delle direttive sul trattamento delle acque reflue urbane. Sono inclusi tutti i 108 agglomerati in procedura di infrazione presenti sul territorio calabrese (che non sono stati già finanziati con altri provvedimenti), più i 30 agglomerati che, a seguito dei controlli effettuati dalla Commissione Europea, sono risultati in potenziale procedura di infrazione, per come comunicato dal Ministero dell’Ambiente nello scorso mese di Novembre 2017”.
Il Programma è stato predisposto dalla Regione mediante un lavoro di censimento delle infrastrutture esistenti e del loro stato, finanziato con risorse proprie, che ha consentito di determinare con precisione le risorse realmente necessarie per ciascun agglomerato.
Le risorse per la sua copertura sono assicurate congiuntamente dal Patto per lo Sviluppo della Regione Calabria e dal POR Calabria 2014/2020.
Con il secondo provvedimento si prende atto delle ulteriori criticità esistenti nel comparto fognario e depurativo e si approva il Programma degli interventi risolutivo delle problematiche sottese. Si tratta di interventi su 128 agglomerati per un costo totale di quasi 65 milioni di euro. Nella consapevolezza del fatto che le problematiche nel comparto della depurazione non si esauriscono in quei casi conclamati che la Commissione Europea ha già rilevato e sanzionato, la Giunta ha deciso di adottare, per la prima volta in questa Regione, un provvedimento di anticipazione e prevenzione, individuando le criticità rimanenti e pianificando la loro risoluzione in modo organico e ragionato.
Per questi interventi la Regione si sta impegnando a definire una copertura finanziaria, per il momento disponibile solo in parte.
“Il Programma che abbiamo approvato è una pietra miliare per la gestione del ciclo passivo delle acque in Calabria – dichiara al riguardo il Presidente della Giunta Mario Oliverio-. Quanto sia delicato e urgente intervenire è chiaro a tutti e per questo motivo la Regione ha impegnato energie e risorse importanti per risolvere il problema. Si tratta di una materia estremamente complessa- ancora sottolinea- , che ha richiesto un’attenta pianificazione per evitare di sprecare risorse in interventi insufficienti.”
“ Con i provvedimenti di oggi- mette in rilievo inoltre Oliverio- otteniamo due importanti risultati: con il primo passiamo dalla fase della pianificazione a quella di cantiere per gli interventi più urgenti, quelli in procedura di infrazione o in potenziale procedura di infrazione. Con il secondo ci dotiamo di uno strumento fondamentale per la gestione delle rimanenti problematiche. Per la prima volta in questo comparto le criticità non verranno gestite in emergenza, cercando di tamponare alla meno peggio le situazioni più critiche, ma si procederà in modo razionale intervenendo in modo risolutivo. Come sempre occorrerà monitorare l’esecuzione degli interventi perché siano raggiunti gli obiettivi definiti nei programmi ed è questo il lavoro in cui saremo impegnati nei prossimi mesi. Intanto- conclude-, raccogliamo questo importante risultato che segna ancora una volta un cambio di rotta nella nostra Regione, nella direzione del superamento di problemi che da decenni opprimono i calabresi”.
Gli importanti provvedimenti adottati oggi dalla Giunta saranno approfonditi nel corso di una Conferenza stampa del Presidente Oliverio e dell’Assessore alle Infrastrutture Roberto Musmanno, prevista per le ore 12,00 di oggi, Venerdì 9 febbraio, nella Sala Oro della Cittadella regionale.
Approvato dalla Giunta il regolamento di organizzazione dell’Arpacal. Su proposta dell'assessore all'Ambiente Antonella Rizzo, la Giunta ha poi approvato il Regolamento di organizzazione dell'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente ( Arpacal).
Con lo strumento approvato si procede ad una razionalizzazione delle attività e delle risorse, consolidata dalla presenza di una rete operativa su tutto il territorio regionale improntata all'efficientamento dei costi ed al miglioramento della qualità della rete dei laboratori.
" Con il regolamento- spiega l’Assessore Rizzo- abbiamo inteso recepire tutte le indicazioni che ci sono arrivate dai territori prevedendo in maniera particolare per la sede di Vibo Valentia e di Crotone il mantenimento dei laboratori di base, e per Vibo l'Osservatorio Regionale per le acque ed il polo formativo regionale; per Crotone, quindi, il gruppo di attività SIN, Sito di interesse nazionale bonifiche, e il centro di ‘Marine Strategy’.
“Questo regolamento dà la possibilità di dare avvio a nuove assunzioni di personale specializzato- dice ancora l’assessore all’Ambiente-, al fine di garantire una maggiore qualità nelle risposte da dare ai cittadini in adeguamento alle linee di indirizzo previste dalla Legge 132 che istituisce la rete dei lavoratori accreditati nazionali ".
Compiacimento è stato espresso dal presidente dell'ANCI regionale, Gianluca Callipo, per la sensibilità della Giunta Regionale mostrata nell'aver valorizzato le peculiarità di ciascun dipartimento dell'Arpacal tenendo conto delle indicazioni che sono venute dai territori.
Nel corso dei lavori, l’esecutivo presieduto da Mario Oliverio ha preso atto, infine, delle dimissioni del dottor Paolo Praticò, al quale ha rivolto un sentito ringraziamento per il lavoro svolto, ed ha proceduto a deliberare una modifica dell'organizzazione del Dipartimento Programmazione nazionale e comunitaria, istituendo una Unità Organizzativa Autonoma con competenza sulla programmazione nazionale ( FSC, PAC, PON, ZES).
Tale modifica organizzativa è motivata dall'esigenza di dare ulteriore impulso all'attuazione della Programmazione nazionale e comunitaria e di raggiungere i livelli di spesa previsti per l'anno 2018.
La Giunta ha altresì deciso di affidare la reggenza del Dipartimento e l'incarico di Autorità di Gestione alla dottoressa Paola Rizzo e la responsabilità dell'UOA competente sulla Programmazione nazionale al dottor Tommaso Calabrò, nell'ottica della valorizzazione delle professionalità all'interno della Regione.
09-02-2018 08:22

NOTIZIE CORRELATE


17-08-2018 - CRONACA

Crollo ponte Genova, per Adiconsum urge una verifica delle infrastrutture anche in Calabria

A sentire Adiconsum serve una seria riflessione sullo stato delle infrastrutture
17-08-2018 - CRONACA

Scuola, la denuncia del Codacons: "In Calabria troppi istituti inagibili. Chiederemo di rinviare l'avvio delle lezioni"

Circa l'85% delle scuole calabresi potrebbe non essere agibile 
17-08-2018 - CRONACA

Trovato morto in auto, ipotesi overdose

Sul cadavere non sarebbero stati rilevati segni di violenza o lesioni
17-08-2018 - CRONACA

"Serve un piano di manutenzione e messa in sicurezza, centinaia di ponti e gallerie da monitorale". L'appello del presidente di Upi Calabria al Ministro Toninelli

Le Province calabresi gestiscono 9mila chilometri di strade e centinaia tra ponti, viadotti e gallerie

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Sanità, Lamberti: "Anche il Governo boccia l'operato di Scura. Ma allora perché non rimuoverlo dall'incarico?"

Reggio Calabria. Sembrerebbe che la nostra bella terra di Calabria non sia più quella descritta, con tutte le sue prerogative ...
ATTUALITA'

Sanità, Massimo Ripepi: "Vicino a Lamberti. Decreto Scura? Una tragedia. A pagare sono i cittadini!"

Reggio Calabria. “Il Commissario alla sanità Massimo Scura non può permettersi di infierire sulla nostra già martoriata ...
CRONACA

Trovate mille piante di canapa indiana

Vibo. I carabinieri della Stazione di Nardodipace hanno trovato, a Ragonà-Contradada Angricelli, una piantagione di circa 1000 piante di canapa indica. La piantagione è stata avvisata nei giorni scorsi durante una battuta con l'elicottero dell'ottavo Nucleo ...
POLITICA

Villa San Giovanni, avviata selezione pubblica per reclutare personale per il "Pon Inclusione"

Villa San Giovanni. In esecuzione della determina N.997/2018 del Responsabile del Settore Politiche Sociali del Comune di Villa San Giovanni, capofila Ambito 14, è ...
CRONACA

Trovato un fucile Kalashnikov nel vibonese

Nicotera. Un fucile d'assalto AK47 Kalashnikov, una pistola a salve, con canna priva di tappo, e 35 grammi di esplosivo artigianale sono stati trovati a Nicotera, dai carabinieri della Compagnia di Tropea e dello Squadrone eliportato Cacciatori di Calabria. Il ...
CRONACA

Arresto Abbruzzese, Gratteri: "Non è stato facile catturarlo"

Cosenza. "Come tutti i grandi trafficanti internazionali, Abbruzzese ha girato l'Europa e il Sud America. Ora si trovava sul suo territorio, dopo aver girato il mondo supportato da una grande organizzazione al seguito. È ...
CRONACA

'Ndrangheta, arrestato il boss Abbruzzese

Cosenza. Gli investigatori dello Sco e delle Squadre Mobili di Cosenza e Catanzaro, con il supporto della Polizia scientifica, hanno arrestato a Cassano allo Ionio il latitante Luigi Abbruzzese. Il 29enne, irreperibile dal 2015, era inserito nell'elenco dei ricercati ...
CRONACA

Arresto Abbruzzese, Salvini esulta: "Cacceremo i mafiosi paese per paese"

Roma. “Oggi all’alba, in provincia di Cosenza, la Polizia ha arrestato il boss della ‘ndrangheta Luigi Abbruzzese, ricercato da anni. Orgoglioso delle nostre Forze dell’Ordine, sono sicuro ...
CRONACA

Reggio, salvato 31enne che minacciava di uccidersi

Reggio Calabria. Proseguono i controlli sul lungomare reggino, finalizzati a garantire la massima sicurezza nella fruizione degli spazi pubblici durante il periodo estivo a residenti e turisti. Nei giorni scorsi, in particolare, nell’ambito ...
ATTUALITA'

Sanità in Calabria, tra tagli e diritti negati: lucidissima analisi di Manuela Iatì, Sky TG 24

Credo e temo che i reggini e i calabresi non abbiano ancora percepito, in tutta la sua enorme gravità, ciò che sta succedendo nella sanità regionale ...
ATTUALITA'

Margherita Corrado (M5S Senato): "L'Amministrazione Comunale si assuma la responsabilità della paralisi di Piazza Garibaldi"

Reggio Calabria. Nel mio archivio sull’archeologia calabrese ci sono alcune cartelle di fotografie ...
CRONACA

Sequestrati 80mila prodotti contraffatti

Crotone. Circa 80mila prodotti, tra articoli di bigiotteria, bracciali, collane ed orecchini, sono stati sequestrati dalla Compagnia della Guardia di finanza di Crotone nell'ambito delle attività mirate alla prevenzione e al contrasto dell'abusivismo ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
RTV NEWS EDIZIONE NOTTURNA
FUORI GIOCO
90 minuti di gioco e fuori... gioco
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Film

Ore 22.30

Suonava l'anno
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Mancata pulizia caditoia
  • Certi cittadini campioni di incivilta’
  • Degrado di una citta’
  • problema orti
  • Rassicurazioni circa il servizio porta a porta
  • Perdita d’acqua in via sbarre inferiori
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
viola
idomotica
Basta vittime 106