Michele Marcianò abbraccia la Lega di Salvini
POLITICA

L'ex vice presidente del Consiglio Comunale di Reggio Calabria lascia Forza Italia

Michele Marcianò abbraccia la Lega di Salvini

Reggio Calabria. “La vicenda politica nazionale, con il grande risultato della Lega che ha eletto in Calabria il suo Segretario nazionale, sen. Matteo Salvini, segna un punto di non ritorno negli equilibri del Centrodestra e nello scenario nazionale”. Lo afferma in una dichiarazione l’ex vicepresidente del Consiglio comunale di Reggio Calabria, Michele Marcianò.
“Il successo della Lega e di Matteo Salvini – prosegue Marcianò – è frutto di un intenso lavoro di raccordo con i territori, con la vicinanza ai lavoratori e agli imprenditori colpiti seriamente dalla crisi economica, con i cittadini inermi oggetto di atti delinquenziali che hanno provocato sgomento e insicurezza, questioni sempre trascurate dai vari governi guidati dal centrosinistra. La vittoria recentissima in Friuli del centrodestra a trazione salviniana – dice ancora Michele Marcianò – è l’ulteriore riprova della compattezza della coalizione e della forza sui territori della Lega che ha portato alla guida di quella Regione il presidente Fedriga. Da nord a sud, ormai – prosegue Marcianò – Matteo Salvini è riuscito a costruire un partito a caratura nazionale, fortissimo nelle regioni tradizionali del nord Italia, e molto presente nel Mezzogiorno. Un partito che parla lo stesso linguaggio da Milano a Reggio Calabria su lavoro, sviluppo, legalità e sicurezza e che ben interpreta le difficoltà e i bisogni di milioni di persone stanchi delle manfrine romane e con la voglia di scendere in campo e operare per il bene del Paese. Con Matteo Salvini, al quale formulo fervidi auguri di successo per la formazione del nuovo governo, la Calabria ed il Mezzogiorno, tornano dunque nell’agenda politica nazionale da protagonisti per costruire migliori condizioni di vita e dare le giuste opportunità soprattutto alle giovani generazioni costrette ad emigrare dopo gli studi. Da parte mia – rileva Marcianò – dopo anni di coerente militanza politica in Forza Italia e nel centrodestra, ritengo sia venuto il momento di esercitare una necessaria e coerente scelta, cioè offrire il mio contributo di esperienza politica al rafforzamento della Lega guidata da Matteo Salvini, sul territorio reggino e calabrese per riprendere con maggiore energia i temi della sicurezza e dello sviluppo stando vicini agli imprenditori ed ai cittadini tutti per rendere più vivibile una regione che segna in ogni dato statistico risultati negativi allarmanti che non possono essere sottaciuti ma che solo una forte azione politica può affrontare e risolvere. Ecco perché la mia scelta di aderire alla Lega ed affiancare Matteo Salvini insieme agli oltre 50 mila elettori calabresi che hanno sostenuto il nostro simbolo alle elezioni politiche del 4 marzo, come libera scelta di chi ancora crede che questa terra possa avere un futuro migliore per i suoi figli”.
“Un movimento che vede impegnati sul territorio centinaia di militanti che giornalmente provano a rendere migliore il territorio su cui operano, grazie anche al lavoro sinergico dei coordinamenti della Lega – prosegue Marcianò – grazie anche al buon lavoro svolto fin qui dal coordinatore regionale Domenico Furgiuele e del coordinatore della mia città, Reggio Calabria Nuccio Recupero”.
“Non vogliamo più vedere scappare i nostri giovani a fare le fortune di altre terre a causa della disgregazione sociale, della mancanza di lavoro, dell’assenza di progettualità politica per i nostri territori. Non vogliamo che i nostri porti siano solo approdo di centinaia di migliaia di persone che scappano da guerre e povertà, vogliamo piuttosto che tornino ad essere il volano di sviluppo naturale per la nostra regione, che può risollevarsi grazie e soprattutto con la vocazione turistica naturale che la Calabria porta in se – conclude Marcianò – ecco perché bisogna subito operare in stretta sinergia con il coordinamento per l’immigrazione e la sicurezza regionale guidato da Franco Recupero. La Calabria vuole cambiare e noi vogliamo sostenere questo processo di cambiamento”.
05-05-2018 21:28

NOTIZIE CORRELATE


18-08-2018 - CRONACA

Arresto Abbruzzese, Salvini esulta: "Cacceremo i mafiosi paese per paese"

Il ministro dell'Interno commenta l'operazione che ha portato all'arresto del boss
15-08-2018 - ATTUALITA'

La Cgil a Salvini: "La 'ndrangheta si combatte innanzitutto con il Lavoro"

L'organizzazione sindacale chiede di tenere alta l'attenzione sulla Calabria 
15-08-2018 - POLITICA

Salvini è arrivato a San Luca, prima tappa in municipio

Questa mattina consegnerà alla diocesi un bene confiscato alla 'ndrangheta
15-08-2018 - POLITICA

Salvini a San Luca: "La 'ndrangheta è una schifezza e rappresenta il passato"

Così il Ministro dell'Interno partecipando alla consegna al Comune di San Luca di una villa confiscata
15-08-2018 - POLITICA

Salvini: "Finalmente San Luca avrà un sindaco"

"E' giunto il momento che anche qui ci siano consultazioni regolari", le parole del Ministro

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Sanità, Lamberti: "Anche il Governo boccia l'operato di Scura. Ma allora perché non rimuoverlo dall'incarico?"

Reggio Calabria. Sembrerebbe che la nostra bella terra di Calabria non sia più quella descritta, con tutte le sue prerogative ...
ATTUALITA'

Sanità, Massimo Ripepi: "Vicino a Lamberti. Decreto Scura? Una tragedia. A pagare sono i cittadini!"

Reggio Calabria. “Il Commissario alla sanità Massimo Scura non può permettersi di infierire sulla nostra già martoriata ...
CRONACA

Trovate mille piante di canapa indiana

Vibo. I carabinieri della Stazione di Nardodipace hanno trovato, a Ragonà-Contradada Angricelli, una piantagione di circa 1000 piante di canapa indica. La piantagione è stata avvisata nei giorni scorsi durante una battuta con l'elicottero dell'ottavo Nucleo ...
POLITICA

Villa San Giovanni, avviata selezione pubblica per reclutare personale per il "Pon Inclusione"

Villa San Giovanni. In esecuzione della determina N.997/2018 del Responsabile del Settore Politiche Sociali del Comune di Villa San Giovanni, capofila Ambito 14, è ...
CRONACA

Trovato un fucile Kalashnikov nel vibonese

Nicotera. Un fucile d'assalto AK47 Kalashnikov, una pistola a salve, con canna priva di tappo, e 35 grammi di esplosivo artigianale sono stati trovati a Nicotera, dai carabinieri della Compagnia di Tropea e dello Squadrone eliportato Cacciatori di Calabria. Il ...
CRONACA

Arresto Abbruzzese, Gratteri: "Non è stato facile catturarlo"

Cosenza. "Come tutti i grandi trafficanti internazionali, Abbruzzese ha girato l'Europa e il Sud America. Ora si trovava sul suo territorio, dopo aver girato il mondo supportato da una grande organizzazione al seguito. È ...
CRONACA

'Ndrangheta, arrestato il boss Abbruzzese

Cosenza. Gli investigatori dello Sco e delle Squadre Mobili di Cosenza e Catanzaro, con il supporto della Polizia scientifica, hanno arrestato a Cassano allo Ionio il latitante Luigi Abbruzzese. Il 29enne, irreperibile dal 2015, era inserito nell'elenco dei ricercati ...
CRONACA

Reggio, salvato 31enne che minacciava di uccidersi

Reggio Calabria. Proseguono i controlli sul lungomare reggino, finalizzati a garantire la massima sicurezza nella fruizione degli spazi pubblici durante il periodo estivo a residenti e turisti. Nei giorni scorsi, in particolare, nell’ambito ...
CRONACA

Scuola, la denuncia del Codacons: "In Calabria troppi istituti inagibili. Chiederemo di rinviare l'avvio delle lezioni"

Catanzaro. "Ci rivolgiamo ai Prefetti per differire l'inizio delle attività didattiche fino a quando non ...
CRONACA

"Serve un piano di manutenzione e messa in sicurezza, centinaia di ponti e gallerie da monitorale". L'appello del presidente di Upi Calabria al Ministro Toninelli

Catanzaro. “Le Province ...
CRONACA

Crollo ponte Genova, per Adiconsum urge una verifica delle infrastrutture anche in Calabria

Reggio Calabria. "La tragedia di Genova colpisce al cuore l'Italia intera e impone una seria riflessione sullo stato delle infrastrutture del nostro Paese". ...
CRONACA

Trovato morto in auto, ipotesi overdose

Catanzaro. Un uomo di 33 anni, originario di Crotone, è stato trovato morto questa mattina all'interno della sua auto a Catanzaro. Il decesso, secondo le prime ipotesi, potrebbe essere stato causato da un'overdose di droga. Sul luogo sono subito intervenuti i ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

SMASHITS
I migliori videoclip musicali del momento con il brio del Vj Filippo Lopresti
CIVITAS
Manuale di Convivenza Civile
RASSEGNA STAMPA
10 DOMANDE
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Film

Ore 22.30

Suonava l'anno
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Mancata pulizia caditoia
  • Certi cittadini campioni di incivilta’
  • Degrado di una citta’
  • problema orti
  • Rassicurazioni circa il servizio porta a porta
  • Perdita d’acqua in via sbarre inferiori
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Italpress
viola
Basta vittime 106