Consiglio Regionale. Bocciata la doppia preferenza di genere: la maggioranza non ha i numeri
POLITICA

La delusione di Oliverio e compagni

Consiglio Regionale. Bocciata la doppia preferenza di genere: la maggioranza non ha i numeri

Reggio Calabria. Non è passata in Consiglio regionale la proposta di legge sulla doppia preferenza di genere. Il provvedimento, infatti, non ha ottenuto la maggioranza qualificata richiesta. I votanti per i quattro articoli della pdl sono stati 29. Quindici i voti favorevoli e 13 astenuti (tra cui Scalzo e Neri, da poco approdati ufficialmente alla corte di Fitto e del centrodestra), un voto contrario (quello di Orlandino Greco) dagli scranni della maggioranza.
Il voto ha fatto emergere in maniera chiara la distanza tra maggioranza e minoranza, oltre che i nuovi equilibri che si sono creati in questo ultimo scorcio di consiliatura. E a nulla sono valsi gli appelli del capogruppo Pd Seby Romeo e dello stesso Presidente della Giunta Mario Oliverio, a ribadire entrambi e in maniera accorata, come questa legge non fosse legata a un vincolo di maggioranza. E il fatto che nella seduta precedente si fosse giunti ad un accordo tra le parti avrebbe dovuto far presupporre un’approvazione a larga condivisione. Fin qui le parole. Di tutt’altra natura in realtà gli intendimenti con cui le parti e anche i singoli si sono oggi presentati in assise.
Profonda amarezza è stata espressa da Flora Sculo. Ma anche delusione. La capogruppo di Calabria in rete che aveva proposto la legge, ha parlato di pagina buia per la Calabria e per il regionalismo calabrese, perché ci si è nascosti – le sue parole – dietro un voto di astensione.
E se Arturo Bova, presidente della Commissione antindrangheta e consigliere regionale di “Articolo Uno” ha ammesso “oggi è stata gettata la maschera e si sono scoperti tanti nodi”, di occasione persa “per rendere migliore la nostra democrazia”, ha parlato invece il Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto.
Al di là del dato emerso dal confronto, c’è un aspetto e non di poco conto che da domani in poi e fino a fine legislatura non potrà essere sottovalutato. Questa maggioranza non ha più i numeri per fare la voce da leone.
Intanto, fuori dalle stanze della politica, monta la delusione del popolo dell’associazionismo in rosa e non solo che sperava nell’approvazione della legge. Delusione a precedere la quale questa mattina la clamorosa protesta, caratterizzata dal blitz poi rivendicati dal collettivo femminista Fem.in Cosentine. Due persone incappucciate, verosimilmente un uomo e una donna, hanno gettato vernice rossa e un manichino di donna decapitato all’ingresso di Palazzo Campanella. Un’azione fulminea, ma a quanto pare dimostrativa vista la concomitanza del tema trattato in aula, su cui tuttavia stanno indagando i poliziotti della DIGOS.
15-04-2019 19:50

NOTIZIE CORRELATE


20-07-2019 - ATTUALITA'

Bollette dell'acqua, martedì 23 luglio incontro con i residenti di Archi

per conoscere quali sono i presupposti e gli strumenti per ottenere la riduzione del 50 % del canone acqua relativo al 2018
20-07-2019 - ATTUALITA'

Reggio Calabria. L'Oasi Village pronta a ripartire: la commozione dello storico proprietario Mario Scaramuzzino VIDEO

Da lunedì i lavori di adeguamento delle strutture compromesse da intemperie e vandali
20-07-2019 - CULTURA

Moonday. Reggio Calabria celebra i 50 anni del primo sbarco sulla Luna con l'astronomo Fabrizio Mazzucconi VIDEO

Il vice segretario nazionale della Società Italiana di Astronomia ospite del MArRC e del Planetario Pythagoras
19-07-2019 - CRONACA

La Relazione Semestrale della DIA sulla criminalità organizzata a Reggio Calabria

La 'ndrangheta mostra ancora una volta le connotazioni di una consorteria fortemente strutturata

ULTIME NEWS

CRONACA

Operazione 'Sex home': arrestate 10 persone per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione VIDEO

Side...
ATTUALITA'

Gambarie "BikePark". L'invito di Vittorio Brumotti: "ci vediamo tutti domenica a Gambarie" VIDEO

Santo Stefano in ...
CRONACA

Ancora furti nelle chiese della diocesi di Locri-Gerace: "Restituite quello che avete rubato"

Il vescovo di Locri-Gerace, monsignor Francesco Oliva, esprime il proprio dispiacere per i ripetuti furti sacrileghi che si registrano nelle chiese della ...
ATTUALITA'

"Un Angelo per Capello": per i pazienti oncologici che non possono sostenere economicamente l'acquisto di una parrucca

Si chiama "Un Angelo per Capello” ed è un progetto nazionale il cui obiettivo è quello di offrire ...
CRONACA

Rosarno. Furto aggravato di acqua potabile comunale, un arresto e 12 persone deferite

Nel corso della settimana, a Rosarno, a conclusione di un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori e della ...
CRONACA

Locri. Tenta la fuga dopo aver rubato un'auto: 34enne inseguito ed arrestato

Ieri notte, i carabinieri sezione radiomobile della Compagnia di Locri hanno arrestato Giovanni Cananzi, 34enne di Nizza di Sicilia (ME) già noto alle forze dell’ordine, per furto aggravato e ...
CRONACA

Faida di San Luca. Il padre di Francesco Pelle assolto dal reato di associazione mafiosa

Assolto per non aver commesso il fatto. Domenico Pelle detto Micu U’ Mata il padre di Francesco Pelle (fuggito nei giorni scorso dopo una condanna all’ergastolo sempre ...
CRONACA

Strage di Duisburg: Pelle latitante dopo la condanna all'ergastolo

Francesco Pelle detto ‘Ciccio Pakistan’, classe 1977, implicato nella Strage di Duisburg, sottoposto a Milano all'obbligo di dimora e in attesa della sentenza della Corte di Cassazione con le imputazioni di ...
CRONACA

Duisburg, Pelle scrisse a Klaus Davi poche ora prima della fuga: "Sono innocente"

«L’ultimo messaggio che ho avuto da Francesco Pelle è un sms del 4 giugno: ‘Presto ti darò un’intervista ma vieni senza microfoni’». È il ...
ATTUALITA'

Scilla. Contratti di locazione a canone agevolato, l'UPPI: "Il comune non rientra nell'elenco"

Come da notizia diffusa da RTV in data 16 luglio u.s.circa l’Accordo territoriale, riguardante i contratti di locazione a canone agevolato, depositato presso il ...
ATTUALITA'

Caso Hospice. Siclari: "Il Sottosegretario Bartolazzi non dice nulla di nuovo"

“Ennesimo “nulla di fatto” del Governo che certificherà la perdita di una struttura di eccellenza. Il Sottosegretario Armando Bartolazzi risponde all’interrogazione ...
POLITICA

Il Governo risponde all'interpellanza di Cannizzaro: "l'Hospice non chiuderà"

L'Hospice “Via delle Stelle” non chiuderà e, come auspicato dall'intera comunità reggina e non, continuerà la propria encomiabile attività sotto la gestione ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

RASSEGNA STAMPA
PIANETA DILETTANTI
RTV NEWS EDIZIONE SERALE
SMASHITS
I migliori videoclip musicali del momento con il brio del Vj Filippo Lopresti
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Situazione antigienica per presenza di rifiuti.
  • Chiedere aiuto e' un diritto!!
  • Fontana a secco
  • Totale abbandono
  • Strade colabrodo
  • Dissesto stradale
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
Basta vittime 106
idomotica