Calabria. Regionali. Carlo Tansi rompe gli indugi:
POLITICA

L'annuncio dell'ex numero uno della protezione civile calabrese sulla sua pagina social

Calabria. Regionali. Carlo Tansi rompe gli indugi: "mi candido alla guida della Regione"

Catanzaro. "Dopo una valanga di insistenti richieste pubbliche e moltissimi incontri, ho deciso di rompere gli indugi e di candidarmi a presidente della Regione Calabria alle prossime elezioni". Lo afferma su Facebook Carlo Tansi, geologo ricercatore all'Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Cnr ed ex capo della Protezione civile regionale.
"Lo farò - prosegue - con l'intento di costruire una ampia coalizione civica che nasca dalle istanze più genuine della società civile, composta da cittadini di tutte le estrazioni e provenienze ideologiche, inclusa la parte sana dei partiti e dei movimenti, accomunati dal desiderio di trasformare in risorse i tanti tesori inespressi della nostra terra, e dare così prospettive di un futuro nuovo e dignitoso ai nostri figli. Insomma, una vera e propria alleanza sociale per la Calabria. Punteremo principalmente sulle nostre risorse storiche: l'agricoltura, il mare, l'ambiente, la cultura e il turismo. Basta con i miliardi sperperati in fantomatici e inconsistenti progetti di sviluppo industriale, tra l'altro incompatibili con il nostro territorio. Sì, invece, alla tutela a oltranza dei diritti civili contemplati dallo Statuto della Regione ma sempre più trascurati e talvolta negati: lavoro, studio, sanità, assistenza sociale, libertà di parola e di partecipazione".
"Ho deciso di mettere la faccia - afferma Tansi - in una battaglia di orgoglio e di speranza per la Calabria, una vera e propria rivoluzione che spero di combattere assieme a persone che abbiano la determinazione, la voglia di impegnarsi e i requisiti morali idonei. Voglio dar voce alla moltitudine di Calabresi che non votano più da anni: quel 'partito degli astensionisti' che in occasione delle ultime elezioni regionali del 2014 ha raggiunto l'incredibile percentuale del 57%. Credo di avere dimostrato con i fatti durante il triennio alla guida della Protezione Civile calabrese (fino ad allora uno dei settori più malsani della Regione) che le cose si possono cambiare, se si vuole. Voglio applicare il mio metodo di lavoro a tutto il resto dell'amministrazione regionale; voglio circondarmi delle migliori professionalità e dei Calabresi più capaci, politici compresi; desidero la collaborazione costruttiva della gente che ama la nostra Terra. In questo modo ritengo di poter cambiare la Calabria".
Voglio costruire una Calabria - prosegue Tansi - con i calabresi migliori; che valorizzi i suoi figli nella nostra Terra e in piena meritocrazia; che non li costringa a scappare altrove per vedere riconosciuti i propri meriti e diritti. I migliori non devono più assistere allo spettacolo penoso offerto dagli incapaci ai posti di comando. La lotta che ci aspetta non è facile: combattere la corruzione e il malaffare, che hanno preso da tempo aspetti palesemente criminali; riformare radicalmente la burocrazia regionale che ha frenato per i propri interessi di casta qualsiasi tentativo di rilancio, tagliandone gli sprechi e aumentandone l'efficienza: la Regione trabocca di professionalità mortificate per logiche clientelari e interessi di casta, è ora di invertire la tendenza; riformare profondamente la Sanità, atto non più eludibile; dotare la regione di quelle infrastrutture di cui ha bisogno a tutti i livelli; tutelare il mare, il territorio, e l'ambiente; 'imporre' quell'innovazione tecnologica di cui non si può più fare a meno in nessun settore. Solo così sarà possibile rilanciare l'economia e creare occasioni di lavoro. Sono solo alcuni dei punti che sto approfondendo in queste ore assieme ad esperti qualificati".
"Presenterò - conclude Tansi - un programma essenziale ma realizzabile, perché dopo cinquant'anni di regionalismo segnati da programmi fantasmagorici proclamati e mai attuati, per incapacità amministrativa e politica, la nostra terra non può più attendere".
07-08-2019 16:40

NOTIZIE CORRELATE


24-08-2019 - ATTUALITA'

L'altimetro dell'aereo di Tito Minniti sarà collocato nell'aeroporto a lui intitolato

A farne dono, il nipote dell'eroe reggino trucidato durante la Guerra d'Etiopia nel 1935
23-08-2019 - ATTUALITA'

"Reggio mia amata città... ti trovo sempre peggio"

Riceviamo e pubblichiamo
23-08-2019 - ATTUALITA'

Eventi al Castello Aragonese. Cosa prevede il regolamento

Una serie di restrizioni in cui non figurano feste di compleanno o ricevimenti

ULTIME NEWS

CRONACA

Evade dagli arresti domiciliari. Arrestato un reggino di 33 anni

Reggio Calabria. Gli Agenti della Polizia di Stato in servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Reggio Calabria hanno tratto in arresto un reggino di 33 anni, allontanatosi dalla ...
ATTUALITA'

Comitato Pro Vinco e Pavigliana: "S'intesi? Da noi mancano le strutture necessarie ad un vivere civile"

Il Comitato Pro Vinco e Pavigliana evidenzia gli enormi disagi presenti sul territorio dove mancano basilari opere di urbanizzazione primaria e ...
CRONACA

Siderno. Sorpreso a coltivare una piantagione di canapa indiana, arrestato 30enne

Mercoledì mattina, i carabinieri della stazione di Siderno hanno arrestato in flagranza di reato Catalano Domenico, 30enne, pregiudicato del luogo, accusato di coltivazione di sostanze ...
ATTUALITA'

Festa di compleanno al Castello Aragonese. In rete circolano le immagini dell'allestimento: sembra un ricevimento

Reggio Calabria. Altro che buffet a corredo di un evento culturale. Sembra un vero e proprio ricevimento con quasi una decina di ...
CRONACA

Campo Calabro. Allaccio abusivo alla rete idrica comunale per uso privato e per irrigare un terreno: arrestato 83enne

Nella serata del 21 agosto, a conclusione di specifico servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e ...
ATTUALITA'

Frecce Tricolori a Reggio, illustrato a Palazzo Alvaro il programma dell'evento VIDEO

Reggio Calabria. Si terrà domenica ...
ATTUALITA'

Festa di Compleanno al Castello Aragonese, Castorina: "Verificheremo le responsabilità di chi lo ha consentito" VIDEO

...
SPORT

Stadio Granillo. Prende forma la scritta "Reggio Calabria": arrivano i nuovi seggiolini FOTO

Reggio Calabria. Prende ...
ATTUALITA'

"Perdita d'acqua a Bocale II da oltre venti giorni, nessuno interviene"

Da 20 giorni contatto il Comune di Reggio Calabria per segnalare una perdita COPIOSA di acqua POTABILE a Bocale II . Non hanno provveduto a sistemare il guasto e ho trascorso gli ultimi cinque giorni a rincorrere ...
SPETTACOLO

Grande attesa per Bungaro 4et ed Ornella Vanoni al Parco Ecolandia

Si avvicina l'attesissima conclusione della 28^edizione di EcoJazz festival, in memoria del giudice Antonino Scopelliti e di tutte le vittime per la Giustizia. Il parco Ecolandia di Arghillà a Reggio Calabria, nello ...
ATTUALITA'

Home restaurant hotel, Campolo lancia la sfida politica sulla Sharing Economy

Il giovane imprenditore di Reggio Calabria, Gaetano Campolo, Amministratore Unico della GC restaurant & management srl, Ceo e Founder di Home restaurant Hotel, marchio brevettato al Mise nel 2016, ...
CRONACA

Cittanova. Sorpresi a coltivare una piantagione di canapa indiana, arrestati 3 giovani

Ieri pomeriggio, in località Castagnara di Cittanova, i carabinieri della Compagnia di Taurianova, assieme ai colleghi Cacciatori di Vibo Valentia, hanno arrestato DANTI Diego, ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

SUONAVA L'ANNO
A PRESCINDERE
Di Pino Toscano
CHISTI SIMU
BORGOITALIA
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Concerto - Ricordando Natuzza
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • spazzatura
  • LETTERA APERTA (UN SALUTO PIU' CHE ALTRO) SU ODIERNO REGGIO CALABRIA PRIDE
  • Spiagge di serie A. Spiaggie di serie C
  • Situazione antigienica per presenza di rifiuti.
  • Chiedere aiuto e' un diritto!!
  • Fontana a secco
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Basta vittime 106
Italpress