Waterfront dietrofront:
POLITICA

Movimento Nazionale per la Sovranità e Reggio Futura commentano le ultime esternazioni del sindaco su l'opera "bloccata" dalla sua amministrazione

Waterfront dietrofront: "scene da Falcomatà!"

Reggio Calabria. “Ancora una volta la manifestazione da propaganda elettorale S’Intesi è occasione per il Sindaco e per i suoi compagni di sciorinare argomenti a piacere, deformazioni della realtà, attacchi a categorie e le solite promesse che sanno di non potere mantenere”. E’ quanto sostengono in una nota congiunta il Movimento Nazionale per la Sovranità e Reggio Futura.
“Si comincia con una notizia dai dati incerti che però conosce solo Falcomatà: la presenza di una maggioranza (ripetiamo, maggioranza!), silenziosa di cittadini che lo stimerebbe, lo appoggerebbe e rivorrebbe a Palazzo San Giorgio. Premessa dal sapore di utopistico la cui evidente fantasiosa assurdità viene da lui stesso giustificata con un attacco ai social network e ai giornali on line, rei di remare contro la sua “splendida” sindacatura. Se non fosse componente del PD, il partito più antidemocratico del Paese – prosegue la nota – ci sarebbe da stupirsi di una affermazione del genere, ma tant’è e dunque i giornalisti con lui non schierati e non alle dipendenze dovrebbero stare buoni e zitti! …oltre ovviamente ai cittadini che osano protestare su Facebook per l’ennesimo semiasse da riparare o per la settimana senz’acqua in casa”.
“Lui sa di essere il meglio per Reggio e stop”. Ancora ironicamente Movimento Nazionale per la Sovranità e Reggio Futura: “Ditelo in giro, ai giovani che scappano e nelle discariche del centro storico, ai commercianti in default ed agli operatori turistici. È tutto ok. Se questa è la sua idea di città normale c'è da avere paura”.
Poi si va ben oltre. “I reggini ricorderanno bene che all’inizio del suo mandato elettorale il Sindaco Falcomatà e la sua Giunta dell’epoca procedettero ad un definanziamento che sancì la sconfitta della speranza di sviluppo per questa città. Il Decreto Reggio rimodulato - e decurtato di parecchi milioni dal Governo “amico” Renzi - per fare fronte alle emergenze, alla situazione già allora catastrofica in cui si trovavano le strade cittadine, dopo due anni di inerzia assoluta di manutenzione durante il festeggiato commissariamento del Comune”.
“E così il Waterfront, quello che avrebbe potuto costituire – per i due movimento di centrodestra – l’opera volano di crescita per il territorio metropolitano è stato accantonato per consentire questi interventi di rifacimento delle strade che tuttavia ad oggi e alla conclusione di questa disastrosa sindacatura Falcomatà si ritrovano in condizioni ancor più gravi e di vera e propria pericolosità per l’incolumità pubblica”.
“Ed ecco arrivati al paradosso più straordinario, alla disperazione di chi percepisce un clima di rivolta sociale e di azzeramento dei consensi, generati dalla inettitudine amministrativa palesata e che porta un Sindaco e la sua Giunta ad un maldestro tentativo di reinventarsi. Il palcoscenico – a detta del Movimento Nazionale per la Sovranità e di Reggio Futura – gronda di ipocrisia e irrealtà, S’intesi della retorica. Da quel proscenio da cui si ha l’ardine di pronunciare le parole normalità, si giunge al sommo barbaro coraggio di ritirare fuori dal cassetto delle proprie paure elettorali nientedimeno che il grande progetto di Zaha Hadid, il tanto vituperato Waterfront la cui realizzazione era stata data per impercorribile ed onirica”.
“In buona sostanza, Falcomatà, dopo avere umiliato la sua città, coprendola di ridicolo per avere rinunciato da un’opera di respiro internazionale, oggi in prossimità delle elezioni cerca in un cilindro bucato un coniglio che non c’è. La verità è che questi signori sono rimasti vittime di un conflitto di natura ideologica e di vendicativa indole, che li ha indotti ad abbandonare non solo il grandioso progetto dell’archisitar, ma anche opere che si trovavano in avanzato stato di completamento, quale il parco lineare sud, opera pressoché terminata e lasciata per cinque anni in stato di totale fermo, come le “Aste” del Sant’Agata, un’opera di facile realizzazione che avrebbe fatto il paio con le “Bretelle” del Calopinace per risolvere il problemi di circolazione della zona sud cittadina, insieme a tante altri progetti, previsti dal Decreto Reggio, vero e proprio tesoretto per la nostra città”.
“Ed invece – ancora i due movimenti – questo stallo rancoroso in cui hanno fatto cadere il territorio cittadino e metropolitano ha generato crisi economica, blocco completo del mercato del lavoro e un arresto dell’indotto intero senza precedenti. In questo campo l’Amministrazione Falcomatà ha espresso il peggio di sè, come dimostrano i finanziamenti andati perduti in varie occasioni. Purtroppo per noi tutti, però, anche queste dichiarazioni altro non sono che retorica da ultima spiaggia, poiché la peggiore amministrazione che Reggio ricordi non è in grado nemmeno di pensare ad un’opera di questo livello. Non sono capaci di gestire la normale amministrazione, figuriamoci di realizzare un così imponente progetto, una occasione di sviluppo unica che avrebbe definitivamente consacrato Reggio e la sua Città Metropolitana quale capitale del Mediterraneo, in quella visione strategica che lungimiranza, programmazione e grande senso di appartenenza avevano immaginato qualche anno fa”.
Movimento Nazionale per la Sovranità e Reggio Futura
02-09-2019 10:55

NOTIZIE CORRELATE


16-11-2019 - ATTUALITA'

In Calabria si può parlare di buona sanità

A Reggio, il 10 dicembre un incontro in cui gli operatori dei settori pubblico e privato racconteranno le loro esperienze
16-11-2019 - ATTUALITA'

Aeroporto di Reggio, la Uilt preannuncia la quarta azione di sciopero dei dipendenti della SACAL

Per il sindacato disattese tutte le richieste volte a tutelare i lavoratori da una parte e i diritto alla mobilità dall'altra
16-11-2019 - POLITICA

Discarica Comunia, il Sindaco di Motta replica a Tansi e chiede l'intervento del Prefetto

Giovanni Verduci annuncia che lunedì si recherà in Prefettura
15-11-2019 - ATTUALITA'

La protesta dei Vigili del Fuoco: "non calpestate i nostri diritti e la nostra dignità" VIDEO

A Reggio Calabria mobilitazione a Piazza Italia
15-11-2019 - ATTUALITA'

Reggio Calabria. Scavi di piazza Garibaldi, al via il progetto del Comitato Corso Sud

'Noi come Comitato monitoreremo tutto'

ULTIME NEWS

CRONACA

Gioia Tauro. Tre arresti per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti

Un significativo risultato è stato registrato per il contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nella piana di Gioia Tauro, ove tre cittadini gambiani sono stati arrestati dagli Agenti ...
ATTUALITA'

Aiutateci a trovare Iago, raro esemplare di pappagallo cenerino

Gentile RTV, Vi contatto in quanto un raro esemplare di pappagallo razza CENERINO di mia proprietà è stato smarrito nella zona di Acciarello in Villa San Giovanni, giorno 15/11 intorno alle ore 15.00. Aiutateci a ...
ATTUALITA'

Domenica 17 la 'Giornata nazionale in memoria delle vittime della strada'

Domenica 17 novembre si celebrerà la “Giornata nazionale in memoria delle vittime della strada”, un momento di ricordo e riflessione che viene dedicato alle vittime di incidenti stradali ed ai ...
CRONACA

Ss106. Si scontrano due auto tra Siderno e Locri: due feriti lievi

E' di due feriti non gravi il bilancio dell'incidente stradale avvenuto nel tardo pomeriggio di oggi, sulla SS106 tra i Comuni di Siderno e Locri. Lo scontro, verificatosi attorno le 17,30, ha visto coinvolte due ...
CRONACA

Omicidio Pileggi, arrestato il presunto responsabile: si tratta del 41enne Cosimo Sorgiovanni

Monasterace (Reggio Calabria). Nelle prime ore di questa mattina, in Monasterace (RC), militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Roccella ...
CRONACA

Controlli della Polstrada presso esercizi commerciali della Piana di Gioia: accertamenti sulla compravendita di auto

Nell’ambito dell’attività di controlli straordinari, disposti e coordinati dal Compartimento Polizia ...
AMBIENTE

Rifiuti. I sindaci della Città Metropolitana da Oliverio: "a rischio l'ordine pubblico" VIDEO

Reggio Calabria. I ...
ATTUALITA'

Fiorini Morosini: «Caro-voli, situazione inaccettabile»

«Con l’approssimarsi delle festività natalizie, si guarda con apprensione, ancora una volta, alle difficoltà del nostro aeroporto. Tra le tante domande che possiamo farci, una ne emerge in maniera drammatica: come è ...
CRONACA

Archi. "Avvertimento" a Klaus Davi: ignoti si introducono all'interno della sua casa di Archi Cep

Reggio Calabria. Ritorno a casa a Reggio, non dei migliori, per il giornalista e consigliere comunale di San Luca, Klaus Davi. All'arrivo, la notte scorsa, nel ...
SPORT

La FIV premia le scuole vela nazionali. Il Circolo Velico Reggio primo in Calabria

Al 39° posto nazionale delle Scuole Vela autorizzate FIV su 750 Circoli affiliati alla Federazione Italiana Vela,sulla base della performance relativa al numero degli iscritti ai corsi, alle ...
CRONACA

Reggio Calabria. Sequestrato l'intero patrimonio ad un noto imprenditore contiguo alla 'ndrangheta

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria e del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata - sotto il ...
ATTUALITA'

Villa San Giovanni. Lotta ai parcheggi selvaggi, l'Assessore Morgante: "Approvato il piano parcheggi"

Villa San Giovanni. Con Deliberazione n° 182 del 07.11.2019 la Giunta Comunale ha approvato il “Piano Parcheggi” elaborato dai tecnici ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

FUORI GIOCO
90 minuti di gioco e fuori... gioco
ASPETTANDO IL TG
SU IL SIPARIO!
EUREKA
Quiz Show
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Io Scelgo Calabria
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • La colpa? sempre di qualcun altro
  • Sicurezza bretelle
  • SEGNALETICA STRADALE
  • Rintracciare evasori
  • L’acqua e’ un bene prezioso, l’acqua e’ vita
  • In merito alla ruota panoramica…
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Basta vittime 106
Italpress