Reggio svegliati: ora anche il dissesto all'Asp!
POLITICA

Sciagurata delibera della triade guidata da Meloni all'asp.

Reggio svegliati: ora anche il dissesto all'Asp!

Dissesto finanziario insistentemente richiesto dalla triade commissariale , capeggiata dal prefetto Meloni per L’ Azienda Sanitaria di Reggio Calabria. Come dire, piove sul bagnato. Per adesso la caparbia e responsabile resistenza del Commissario Cotticelli ci sta salvando dalla tremenda iattura che ne deriverebbe,i ma fino a quando ?
La richiesta è di tale portata che, francamente, sbigottisce anzi irrita, soprattutto per l’assoluto silenzio che circonda questo annuncio irresponsabilie di chi non ha saputo risolvere uno solo dei problemi che attanagliano la sanità Reggina. E’ paradossale che questi funzionari dello Stato approfittino del loro temporaneo potere per mettere a serio rischio la stessa sopravvivenza di un numero consistente di aziende che hanno , o meglio avrebbero avuto, la dabbenaggine di fidarsi dell’Ente Pubblico, fornendolo di prestazioni e materiali, senza i quali la popolazione non avrebbe potuto usufruire di quei servizi che la stessa Costituzione garantisce ai cittadini italiani . La dichiarazione azzererebbe di colpo i debiti della azienda più malgovernata d’Italia, ricostruendo una verginità amministrativa, a tutto vantaggio dei tre moschettieri della salute, che con un colpo di spada, ripartirebbero da zero contabilmente . Quando ho avuto tempo di fare una partitina a carte con gli amici, mi hanno insegnato che le regole si stabiliscono prima di iniziare la partita, mai a gioco iniziato. Troppo comodo aver ricevuto beni e servizi da piccoli imprenditori , aver abusato della loro fiuducia e ora invece di pagarli , gli si dà un calcio colà dove non batte il sole e li si getta sul lastrico!
Tra le centinaia di aziende interessate ve ne sono alcune rette da piccole imprese familiari che hanno investito ogni loro avere pur di lavorare : ed ora , che facciamo.? Lasciamo che tre illustri sconosciuti, neppure figli di questa martoriata terra , vengano qui – loro si con lauti quando immeritati stipendi – a distruggere per la loro inettitudine dimostrata, per tagliare il terreno sotto i piedi ai nostri lavoratori..? Chi è di queste parti sa bene cosa significhi fare impresa qui. Ogni giorno lottare contro ogni genere di difficoltà . Ambientale, finanziaria, logistica . Ora ci si mette anche lo Stato ? Il dissesto è destruente quanto illegittimo. C’è voluta una nauseabonda Leggina per estenderlo alla Aziende Sanitarie dopo averlo applicato ai Comuni ed agli Enti locali . Un espediente comodo per chi non sa amministrare e tradisce il vero scopo per il quale è stato chiamato, spesso ripescato dalle retrovie dei pensionamenti, anche per offrirgli una sorta di ricompensa postuma, magari per una promozione mai raggiunta durante il servizio. E così ci ritroviamo prefetti, vice prefetti, militari, magistrati e chi più ne ha più ne metta, ad amministrare con poteri immensi, mai avuti prima, la cosa pubblica con un malcelato senso di rivalsa, che si ripercuote sulla parte produttiva della società , rea di aver conquistato una autonomia economica al di fuori dal sempre vituperato, ma ricercato , stipendio !
Insomma le frustrazioni si riversano sempre e comunque sui cittadini.
Il dramma è che nessuno, dico nessuno, contesta ai sigg, Commissari l’utilizzo di questa reiterata decisione di richiedere la dichiarazione di dissesto, addirittura già deliberato , ma non concesso dal Commissario per il piano di rientro . Sembrerebbe paradossale ma , almeno in questo, Cotticelli ha dimostrato di avere la scheda dritta , difendendo quei diritti quesiti che altrimenti sarebbero andati , se non perduti, ridotti drasticamente fino a sfiorare se non oltrepassare, il fallimento delle aziende fornitrici.
Il dissesto per disordine amministrativo , questa la motivazione, non ricade nella responsabilità dei fornitori bensì nella dabbenaggine di chi ha amministrato l’Asp in tanti anni. Se l’Ente non ha presentato i bilanci per anni ed anni , perché far ricadere sull’onesto lavoro dei fornitori i danni relativi.? A quale logica appartiene questo tipo di vessazione vera e propria, travestita da azione legittima ? Perché i rappresentanti locali di tutti i ceti , di tutti i ruoli , politici ed amministrativi, non ne parlano , non contestano ?
Cosa c’è che arma le penne, anzi le spade di Meloni & C.
Ma una cosa è certa . Se Cotticelli dovesse malauguratamente soccombere ai pianti delle prefiche statali , si aprirebbe un contenzioso enorme che andrà ad aggiungersi ai numerosi ricorsi pendenti davanti al TAR, con aggravio di spese e disagi per tutti.
Reggio , c’è un altro motivo per scuotere la tua coscienza! . Il Corinavirus non ha forse insegnato che sulla sanità non si può scherzare o affidarsi alle improvvisazioni amministrative ?
Elc
20-06-2020 14:09
Questa notizia è stata letta 10465 volte

NOTIZIE CORRELATE


17-06-2021 - ATTUALITA'

Coldiretti Calabria: aspettiamo la Calabria in zona bianca, si prevede almeno un +20% incassi

Gli effetti si faranno sentire a cascata sull'intero sistema agroalimentare
16-06-2021 - ATTUALITA'

Trasporti: Presentato progetto da 100 milioni per area metropolitana Reggio

L'incontro è stato coordinato dall'assessore regionale Catalfamo: «Corsa contro il tempo per evitare definanziamento»
16-06-2021 - ATTUALITA'

Piano integrato dei trasporti, l'assessora Cama soddisfatta: "La Regione ha recepito le nostre proposte"

Reggio Calabria avrà ulteriori risorse per il proprio Sistema di mobilità sostenibile

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

"Bene Pazzano che condivide i progetti dell'Amministrazione Falcomatà, ma non li spacci come fossero sue idee"

"Apprezziamo molto il fatto che il consigliere Pazzano sia convenuto sulla bontà dei progetti già messi in campo ...
POLITICA

Ponte sullo Stretto, maggioranza spaccata: passa la delibera del centrodestra

"La Maggioranza esce da Palazzo San Giorgio con le ossa rotte quest’oggi e la stabilità del governo cittadino sta seriamente iniziando a traballare". Così in una nota i ...
CULTURA

MArRC, tutto pronto per la mostra 'Salvati dall'oblio'

Reggio Calabria. Sarà aperta al grande pubblico del MArRC da domani pomeriggio, 18 giugno, la mostra “Salvati dall’oblio. Tesori d’archeologia recuperati dai Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale”, curata ...
SPORT

Scuderie in fermento per la 42esima cronoscalata Santo Stefano-Gambarie

Pochi giorni ci separano ormai da un week-end a tutto gas, con centinaia di auto e piloti che invaderanno le strade dell’Aspromonte. Lo slalom di Mannoli qualche settimana fa è stato soltanto un ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria, la denuncia della CISL FP: 'SUEM 118 senza guida, troppe criticità'

"Tutte le strutture dell’ASP di Reggio Calabria come già ampiamente segnalato hanno grosse carenze, strutturali, strumentali e soprattutto di personale; è quanto ...
CULTURA

A Reggio la presentazione ufficiale del docu-corto 'Chjanu chjanu, storia di un ecologista inconsapevole'

Finalmente a Reggio la presentazione ufficiale del docu-corto “Chjanu chjanu, storia di un ecologista inconsapevole.” Sabato 19 giugno ...
ATTUALITA'

Libera Reggio Calabria martedì 22 consegnerà dieci nuovi loghi agli imprenditori che hanno aderito a ReggioLiberaReggio

Il prossimo 22 giugno, alle h 11:30, presso Palazzo Alvaro, sede della città metropolitana di Reggio Calabria, la ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Rottura alla rete idrica comunale, disagi nella zona sud della città

Reggio Calabria. A causa di una rottura alla rete idrica comunale e delle relative operazioni di ripristino si stanno verificando in queste ore disservizi idrici nel comprensorio comunale ...
ATTUALITA'

Regolarizzazione alloggi ad Arghillà, Libera: 'Serve una accelerazione'

Libera e il coordinamento di quartiere di Arghillà in una nota congiunta considerano l’incontro svoltosi in Prefettura sulla problematica della regolarizzazione degli alloggi un momento importante, con ...
ATTUALITA'

Palmi, i certificati anagrafici saranno rilasciati anche in tabaccheria

Grazie ad una convenzione stipulata tra il Comune di Palmi e la Federazione Italiana Tabaccai, a partire dal 16 giugno, i certificati anagrafici potranno essere rilasciati anche in Tabaccheria. Il nuovo progetto si ...
ATTUALITA'

Ficus in Villa Crotone è albero monumentale

E' stato dichiarato albero monumentale il Ficus macrophilla presente all'interno della Villa Comunale di Crotone. E' stato il Dipartimento tutela ambiente della Regione Calabria, ai sensi della legge n.10 del 14 gennaio 2013, a dichiarare ...
ATTUALITA'

Cuzzupi: 'Il futuro della Calabria si deve costruire ora!'

“Nel mentre si continua a combattere per superare la pandemia che ha messo in ginocchio tante attività, la Calabria ha più che mai urgente necessità di essere messa al centro di un progetto di rinascita che non ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

SUONAVA L'ANNO
RAC MAGAZINE
Con Giovanni Mafrici
MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
BORGOITALIA
Liquore Tedesco
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

Aeroplani di carta
TEDESCO LIQUORI SHOP
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Spazzatura
  • Servizio zero
  • La dimenticata utilita’  dell’acqua
  • Rifiuti
  • La strafottenza dell’amministrazione comunale
  • disservizio idrico
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
ISTITUTO DE BLASI
idomotica