Carlo Tansi: 'Questa politica non fa per me, sto pensando seriamente di ritirarmi'
POLITICA

'Alla luce del mio insuccesso'

Carlo Tansi: 'Questa politica non fa per me, sto pensando seriamente di ritirarmi'

Di Carlo Tansi, presidente del movimento civico Tesoro Calabria.
"1) Ho sbagliato a sostenere Amalia Bruni insieme al Partito Democratico. Purtroppo, anche a causa di una parte del sistema d’informazione calabrese nelle mani della ‘ndrangheta che ha distorto la mia comunicazione, non sono riuscito a far capire ai Calabresi perché sostenevo Amalia, nonostante per tutta la campagna elettorale mi sia impegnato con tutte le mie forze per farlo comprendere. Non sono riuscito a far capire ai Calabresi che:
- Amalia è un’eccellenza mondiale nel campo della Medicina che con la sua competenza poteva risollevare le sorti della nostra Sanità.
- Amalia non era la candidata del PD ma una candidata civica, presentatasi non con il PD ma con una sua lista civica, che dopo le elezioni ha scelto di aderire in consiglio regionale al Gruppo Misto. Io ho sostenuto Amalia e non il PD. E questa mia presa di distanza dal PD è risultata evidente alle elezioni comunali di Cosenza, quando non ho appoggiato il candidato voluto e sostenuto dal PD Franz Caruso, neanche al ballottaggio, ma ho sostenuto una candidata civica.
- Avevo imposto fortemente il Codice Etico che - vietando la candidatura di consiglieri regionali con più di due mandati completi, o con condanne penali anche in primo grado e persino rinvii a giudizio, o figli, coniugi o fratelli, di consiglieri uscenti –ha evitato, come è risultato evidente, quello che è successo nel centro-destra: l’elezione di figli e parenti di vario ordine e grado di consiglieri uscenti, o di “impresentabili” o di dinosauri della politica calabrese.
- Con Amalia e con le sue liste si potevano vincere le elezioni e governare la Calabria nei prossimi 5 anni con la prospettiva della pioggia di miliardi del Recovery Fund da sottrarre alla destra affarista responsabile del fallimento della regione, che avrebbe consentito di riscrivere la storia della nostra Terra e favorirne il decollo, dando speranza alle nuove generazioni.
I Calabresi non avendo compreso questi concetti non mi hanno più visto come quello che voleva rompere il sistema, ma come quello che era entrato a far parte di quello che avevo sempre combattuto, con i fatti, soprattutto quando guidavo la Protezione Civile: il PUT, il Partito Unico della Torta. Volevo combattere il PUT da una postazione di comando e non da una posizione marginale.
2) Ho sbagliato ad accettare di aderire, a inizio febbraio, all’accordo con de Magistris che - a differenza di me che avevo raccolto per ben tre volte le firme per la presentazione delle liste, convinto che le elezioni fossero imminenti al momento dell’accordo – sapeva, da sue amicizie romane, che si sarebbe votato non a febbraio-aprile ma in autunno. Decisione favorita anche dall’azione ricattatoria di certa stampa illegale che denigrava quotidianamente il mio operato influenzando anche l’operato di molti miei candidati e fondatori del movimento civico Tesoro Calabria di cui sono presidente. Azione cessata dopo che ho fatto l’accordo.
3) Ho sbagliato ad uscire dalla coalizione con de Magistris. Nonostante gli innumerevoli motivi che mi avevano portato alla rottura - molto simili a quelli che dopo qualche mese hanno portato alla rottura anche il movimento Equità Territoriale di Pino Aprile - avrei dovuto controllare la mia passionalità e la mia irruenza, e continuare, “ob torto collo” (contro voglia), il progetto TanDem.
4) Dopo che sono sceso dal TanDem ho sbagliato, poiché malconsigliato, a non avviare una proposta politica e una coalizione con Lino Polimeni (al quale chiedo scusa), persona popolare e molto stimata dal popolo calabrese, che avevo incontrato a cena proprio la sera in cui si è consumata la rottura con Dema per definire operativamente i termini del progetto in vista delle elezioni.
5) Era sottinteso ma è bene rimarcarlo dopo alcune vostre giuste reazioni a questo post punto: HO SBAGLIATO A NON ANDARE AVANTI DA SOLO.
5) Ho sbagliato a rompere frettolosamente, per il mio solito carattere impulsivo, i contatti con alcuni miei candidati e sostenitori di Tesoro Calabria della prim’ora, ai quali chiedo scusa.
6) Ho sbagliato a portare avanti una comunicazione forse un po' troppo aggressiva, frutto della passionalità e della schiettezza con cui mi sono rapportato al mondo politico. Purtroppo questa aggressività comunicativa troppo spesso ha offuscato le nostre tante proposte programmatiche di cambiamento. Voglio ricordare che eravamo l’unico soggetto politico ad aver prodotto un programma di governo della Calabria frutto di tre mesi di lavoro con vari esperti dei vari settori.
Alla guida della Protezione Civile regionale avevo dimostrato con i fatti che in Calabria cambiare si può, persino nell’istituzione più disorganizzata e corrotta della Regione. Come ho cambiato la Protezione Civile avrei voluto contribuire a cambiare la mia Calabria.
Se potessi tornare indietro non rifarei questi errori. Però vorrei con tutto il mio cuore far capire ai Calabresi che, a differenza di molti, non campo di pane e politica (ho il mio lavoro di Ricercatore da 32 anni con molti anni di docenza universitaria), non ho mai fatto politica in vita mia, se non da due anni a questa parte, e che tutto ciò che ho fatto, frutto della mia inesperienza politica, l’ho fatto in buona fede e solo per amore della mia Terra e dei Calabresi.
Alla luce del recente insuccesso, sto pensando seriamente di ritirarmi dalla politica, perchè non ho esperienza politica e perchè il mio carattere passionale è incompatibile con le regole comportamentali della furba politica calabrese. Questa politica non fa per me".
25-10-2021 03:34
Questa notizia è stata letta 2143 volte

ULTIME NEWS

CRONACA

'Ndrangheta. Boss Nino Imerti: "Ai giovani dico di scegliere un'altra strada" VIDEO

Il boss Nino Imerti, soprannominato ...
ATTUALITA'

Coronavirus, Occhiuto: "Bisogna convincere gli scettici della necessità di vaccinarsi"

"Bisogna convincere quanto più possibile gli scettici della necessità di vaccinarsi. Ma se supereremo il 95% di cittadini immunizzati, a quel punto qualsiasi discorso ...
ATTUALITA'

Asp di Reggio Calabria, la UIL FPL chiede le dimissioni di Scaffidi

Di Nicola Simone Segretario Territoriale UIL FPL Le dimissioni del dott. Domenico Minniti dalla direzione sanitaria dell’ASP di Reggio Calabria offrono lo spunto ad una serie di riflessioni di carattere legale sulla ...
CRONACA

Incidente stradale a Cannavò, conducente caduta in un dirupo recuperata da un Vigile del Fuoco libero dal servizio

Si è concluso con un lieto fine il carambolesco incidente stradale avvenuto questa mattina nella frazione Cannavò di ...
ATTUALITA'

Occhiuto: ok giunta a bilancio previsione, via libera a protocollo intesa per mare pulito

“La giunta regionale, riunitasi questo pomeriggio alla Cittadella, ha dato il via libera al bilancio di previsione per gli anni 2022-2024: un documento fondamentale, approvato ...
CRONACA

Esce dal carcere l'ex consigliere regionale Alessandro Nicolò, disposto l'obbligo di dimora

Dopo 28 mesi esce dal carcere l'ex consigliere regionale Alessandro Nicolò, arrestato per associazione mafiosa nel luglio 2019 nell'ambito dell'operazione ...
ATTUALITA'

Coronavirus. 5 nuovi casi positivi, 7 ricoveri e 1 dimissione al Gom di Reggio Calabria

Reggio Calabria. La Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che le dosi di vaccino somministrate al personale e agli utenti ...
CRONACA

Palmi. Bimbo aggredito da un coetaneo in un asilo, denunciati proprietario e tre operatrici della struttura

Il titolare di un asilo privato di Palmi è stato denunciato per favoreggiamento personale e tre operatrici della stessa struttura per ...
ATTUALITA'

Il 60° Stormo dell'Aeronautica Militare con la collaborazione dell'Aero Club dello Stretto ASD vola su Reggio Calabria

Di Rino Sculco Dopo due settimane molto intense, dal 22.11 al 03.12.2021, si è concluso il “Corso di ...
ATTUALITA'

"La Statale 106 in Calabria tra le strade più pericolose d'Italia"

Nonostante la notevole diminuzione di incidenti stradali dovuta alle misure di contenimento della pandemia Covid-19, la situazione sulle strade italiane sembra essere nuovamente peggiorata, anche se bisogna dire che le morti ...
ATTUALITA'

Fisascat Cisl: "L'Hermes si contraddice ancora. Super minimi ad personam e quadri a casa"

Reggio Calabria. Sale la tensione sulla vicenda che vede protagonista la Hermes Servizi Metropolitani di Reggio Calabria. La società in house che opera per conto del Comune, ...
CULTURA

Grande successo per il 36esimo Premio Mondiale di Poesia Nosside

Si è concluso felicemente nella terrazza del Museo Archeologico della Magna Grecia di Reggio Calabria il XXXVI Premio Mondiale di Poesia Nosside. Si è rinnovata così - nella splendida sede di cui i Bronzi di ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

E' TUTTO CINEMA
SPORT HEROES
Di Giusva Branca
BORGOITALIA
AEROPLANI DI CARTA
Liquore Tedesco
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.30

Aeroplani di carta
TEDESCO LIQUORI SHOP
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Malasanita’ ”Ospedale GOM RC”
  • Diciamo basta al degrado
  • Mancanza d’acqua
  • Mancanza d’acqua
  • La citta’ piu’ bella
  • Rifiuti e roghi
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica
ISTITUTO DE BLASI