Tutti al Cilea per vedere fiorire la Magnolia dei Mattanza. Il 13 giugno alle 21 il concerto per presentare il nuovo disco [VIDEO]
SPETTACOLO

"Due anni di intenso lavoro, nel segno di Mimmo"

Tutti al Cilea per vedere fiorire la Magnolia dei Mattanza. Il 13 giugno alle 21 il concerto per presentare il nuovo disco VIDEO

Reggio Calabria. Sboccerà, al teatro Francesco Cilea di Reggio Calabria, la Magnolia dei Mattanza, il nuovo disco nutrito e curato nell’arco di due anni di ricerca sul campo e nel ricco archivio di Mimmo Martino, spirito e poesia del gruppo. Edito da Sveva Edizioni di Reggio Calabria, a cui si deve anche la produzione, e da Edizioni Miseria e Nobiltà di Milano, il nuovo disco sarà al centro del concerto, presentato in conferenza stampa al Malavenda Cafè, che avrà luogo giovedì 13 giugno alle ore 21, al teatro Francesco Cilea di Reggio Calabria.
Anche un albero maestoso dalle profonde radici e dai grandi e profumati fiori protesi verso l’alto, come a saldare cielo e terra, e nome dell’associazione culturale di Reggio Calabria, che per Mimmo Martino è stata costante ispirazione, Magnolia è soprattutto il brano inedito, che dà il titolo del nuovo disco dei Mattanza.
“Magnolia contiene brani inediti e qualche brano riarrangiato da noi in modo originale. Tra questi ultimi, anche Vitti ‘na crozza che, per Mimmo e per tutti noi, condensa la fusione tra la letteratura popolare e la nostra ricerca musicale e culturale. Invitiamo il pubblico a lasciarsi sorprendere ed emozionare dalla versione di questo brano in questo nuovo disco”, ha spiegato il musicista Mario Lo Cascio.
Pur restando fedeli all’ispirazione originaria di dare voce alla Cultura, alla Storia e alle Tradizioni di un Popolo, che altrimenti sarebbe come “un albero senza radici” e dunque “destinato a morire”, i Mattanza sperimentano e propongono linguaggi musicali innovativi, capaci di intrecciare la carica ritmica e evocativa di strumenti popolari - come i tamburelli, i fiati popolari, la mandola, la lira calabrese, la zampogna, la ciaramella, la chitarra battente, il cimbalo - con melodie e sonorità rese più moderne da bilanciati inserti di elettronica.
“Magnolia è il nostro primo disco con la batteria. Essa si sposa perfettamente con le sonorità degli strumenti della traduzione popolare. La chiave di questa combinazione armoniosa e bilanciata è rappresentata proprio dalla valorizzazione dei contenuti del testo e dalla messa in risalto della musicalità delle parole”, ha evidenziato il musicista Roberto Arico’.
Quella dei Mattanza è un’identità che resta salda e fedele a quella primigenia nella misura in cui si rivela incline a misurarsi con i tempi, tutti i tempi, e in questi veicolare contenuti antichi ma di forza e saggezza intramontabili, plasmando lo stesso uso degli strumenti, finanche della batteria, alla missione etica, più che etnica, di valorizzare parole e storie che abitano e alimentano le nostre tradizioni popolari.
“Magnolia è un disco di incontri e contaminazioni, di sonorità ancestrali e inconsuete. Ponte fra il vecchio e il nuovo corso è l’obiettivo: la valorizzazione della letteratura popolare, spesso svilita e immiserita dal mero intrattenimento, attraverso un utilizzo coscienzioso degli strumenti tutti, un costante lavoro di ricerca sul campo e una minuziosa cura formale, una veste musicale che ne esalti i contenuti e il messaggio di appartenenza, di radici, di sangue e resistenza ed anche quello di amore spietato che scuote i mondi e li unisce", ha sottolineato la cantante Rosamaria Scopelliti.

I Mattanza sono: Mimmo Martino (r-esistenza), Rosamaria Scopelliti (voce, percussioni, tastiere), Roberto Aricò (basso elettrico, synth, voce), Gino Mattiani (tastiere, fisarmonica, fiati popolari, mandola, voce), Fabio Moragas (chitarra battente, mandola, voce), Emiliano Laganà (batteria), Claudio Paci (percussioni, berimbau, didgeridoo, elettronica), Mario Lo Cascio (chitarra classica, semiacustica, tastiera, voce).
“Stiamo promuovendo il disco attraverso numerose piattaforme mondiali perché crediamo in questo progetto. Ci abbiamo creduto subito per il tratto di qualità che lo contraddistingue, per il connubio tra musica e cultura che lo anima. Per questa ragione, con Antonio Marino e Sveva Edizioni di Reggio Calabria, abbiamo ritenuto particolarmente interessante il lavoro e abbiamo deciso di investire su di esso”, ha commentato Francesco Monteleone di Edizioni Miseria e Nobiltà di Milano.
Con i Mattanza al Cilea suoneranno il musicista senegalese Jali Diabate, gli Archi dell’orchestra del teatro Francesco Cilea, diretti dal maestro Pasquale Faucitano (Violino) e composti da Paola Russo (violino), Sergio Tommasini (viola), Ludovica Cordova (violoncello) e Genziana D’Anna (violoncello), e l’orchestra giovanile dello Stretto Vincenzo Leotta diretta dal maestro Alessandro Monorchio, composta da Federica Macheda (clarinetto), Davide Maria Quattrone (sax contralto), Umberto De Felice (sax tenore), Giancarlo Morabito (sax baritono), Noel Battaglia (eufonio), Alessio Saccà (trombone), Francesco Albanese (trombone), Federico Morabito (tromba), Michele Giordano (tromba) e Loris Scarcella (tuba). “Per i giovani dell’orchestra, questa collaborazione e questa partecipazione al teatro Cilea con i Mattanza rappresentano due regali preziosi, importanti occasioni in cui crescere ed imparare tantissimo. Di questo siamo profondamente grati”, ha sottolineato il maestro Alessandro Monorchio, direttore dell’Orchestra giovanile dello Stretto Vincenzo Leotta. Con i Mattanza al Cilea si esibirà anche Mario Crispi, compositore e versatile fiatista palermitano.
Il concerto di presentazione, scandito da istallazioni multimediali di Claudio Martino, sarà altresì arricchito dalle incursioni teatrali degli attori reggini Daniela Marra e Lorenzo Praticò, sui testi del drammaturgo, poeta, sceneggiatore e regista Massimo Barilla.
“Mi sento adottato dai Mattanza e sono particolarmente contento di partecipare a questo debutto con un racconto universale che attinge dal mito e che è un omaggio alla grecità, presente nella nostra cultura ed anche in questo disco”, ha sottolineato l’attore reggino Lorenzo Praticò
“Sono grato per questa occasione di contribuire allo spettacolo targato Magnolia Mattanza, anche perché mi legava a Mimmo Martino una lunga conoscenza. Gli interventi teatrali saranno orientati ad esaltare la musicalità delle parole, con il ricorso a registri alternati, al fine di armonizzare gli stessi con l’anima di Magnolia, disco dall’identità composita e variegata”, ha commentato il drammaturgo e regista Massimo Barilla.
Il disco è frutto di altre importanti collaborazioni con il trombettista Fabrizio Bosso, il rapper calabrese Kento, i musicisti Simone Martino, Giuseppe Cacciola, Alfonso Moscato, Dante Francani e Faisal Taher, quest'ultimo di origini palestinesi e catanese d’adozione, e con la preziosa collaborazione di Biagio Laponte per la parte elettronica.
Anna Foti
07-06-2019 19:40

NOTIZIE CORRELATE


16-02-2020 - CRONACA

Villa San Giovanni. Auto in fiamme nella notte: indagini in corso

Sul Viale Rocco Larussa
16-02-2020 - CRONACA

Locri. Anziana trovata morta in casa dai Vigili del Fuoco

Della donna non si avevano notizie da giorni
15-02-2020 - CRONACA

Sperona con il suo Tir una pattuglia della Stradale sull'A2, arrestato 46enne catanese

Scattato l'allarme, l'uomo è stato fermato dai poliziotti del Commissariato di Polistena

ULTIME NEWS

POLITICA

Jole Santelli è ufficialmente il nuovo Presidente della Regione Calabria VIDEO

Catanzaro. Jole Santelli è ufficialmente la ...
CRONACA

Reggio Calabria. Libero dal servizio, sventa rapina: eroico gesto di un assistente capo della Polizia di Stato

Reggio Calabria. Pur quando non indossano la divisa o sono fuori dal servizio, gli angeli custodi sono sempre attorno a noi, a garantirci ...
CRONACA

Villa San Giovanni. Auto in fiamme sull'autostrada A2, illeso il conducente

Villa San Giovanni (Reggio Calabria). Attorno alle 20,15 la squadre dei vigili del fuoco di Villa San Giovanni è intervenuta sulla A2 direzione Sud, nel comune di Villa San Giovanni, a causa di un ...
CRONACA

Reggio Calabria. Contrasto alla guida sotto effetto di alcol: la Polizia locale ritira 7 patenti

Reggio Calabria. La Polizia Locale di Reggio Calabria nella notte scorsa ha posto in essere un servizio straordinario di controllo della circolazione veicolare ...
CRONACA

'Andiamo insieme a citofonare al boss Trimboli': l'invito di Klaus Davi a Salvini e Sardine

Milano. La sua famiglia è stata coinvolta più volte in questioni di droga e estorsioni, porta un cognome importante nella 'Ndrangheta, e soprattutto è ...
CRONACA

Montebello Ionico. I carabinieri arrestano due persone accusate di rapina e tentata estorsione nei confronti di un anziano

Montebello Ionico (Reggio Calabria). Mercoledì scorso, i Carabinieri della Stazione di Saline di Montebello ...
SPETTACOLO

Carnevale in nave apre gli Eventi di Onde Sonore tra drag queen show e danze latine

Messina. Ripartono gli appuntamenti de Gli eventi di Onde Sonore: il Gruppo Caronte & Tourist ha stilato un variegato programma di tre giornate per trascorrere la festa più colorata ...
AMBIENTE

Villa San Giovanni. Erosione costiera, partono i lavori di messa in sicurezza delle abitazioni

Villa San Giovanni. Sono giorni delicati dedicati all’emergenza relativa all’erosione costiera che sta interessando la costa villese. Proficuo, infatti, ...
ATTUALITA'

Licenziamento 70 infermieri del G.O.M., Siclari: 'Il commissariamento mortifica la sanità in Calabria'

«La notizia che il prossimo 29 febbraio saranno licenziati i 70 infermieri che erano stati chiamati a coprire i paurosi vuoti del settore al Grande ...
ATTUALITA'

Sigilli ai gazebo del lungomare, Confesercenti: "le regole vanno rispettate, ma basta atti vessatori" VIDEO

Reggio Calabria. "Senza dubbio le regole vanno rispettate, ma non con atti vessatori che certamente non fanno bene alla città e alla sua economia". E' quanto ha motivo di ritenere il presidente di Confesercenti Reggio Calabria, Claudio Aloisio. Il provvedimento di chiusura "forzata" dei gazebo per il mancato rispetto degli accordi assunti con il Comune su quanto dovuto e non ancora pagato è avvenuto proprio in concomitanza con l'altra notizia, poco felice, per i negozianti reggini, legata all'aumento del 50% della tassa comunale sulle insegne. "Siamo la città più tassata e al contempo più povera d’Italia. Come se non bastasse, alle tasse già insostenibili, ai servizi pressoché inesistenti, a una crisi infinita che continua a imperversare, alla concorrenza sleale dei giganti del web che pagano tributi irrisori, ecco l’ennesima bella sorpresa: un aumento del 50% sui tributi per la pubblicità". Il che significa: "i negozi dovranno sborsare per le loro insegne una cifra spropositata. Chi, ad esempio, lo scorso anno aveva pagato 1.000 euro oggi ne dovrà pagare ...
POLITICA

Comune di Reggio Calabria sull'orlo del dissesto, il Sindaco rassicura: "ci opporremo con l'ottimismo" VIDEO

Reggio Calabria. Le notizie che si inseguono in questi giorni, alla luce del giudizio della Corte dei Conti, non sembrano preoccupare più di tanto il Sindaco Giuseppe Falcomatà che ai microfoni di ReggioTV assicura: "ci opporremo con l'ottimismo e la consapevolezza di chi, da sei anni, sta lavorando nel rimettere ordine ai conti dell'Ente, risolvendo problemi ereditati e problemi nati in corso d'opera in questi ...
POLITICA

Il premier Conte all'Istituto Severi di Gioia Tauro presenta il Piano per il SUD

Reggio Calabria. "E' la prima volta che un governo presenta un programma decennale per il Sud. E siamo a Gioia Tauro per farlo germogliare in un'area dove esiste un porto importante ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
STRETTAMENTE PERSONALE
Stracult Edition
PIANETA DILETTANTI
SU IL SIPARIO!
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

FuoriGioco

Ore 23

Rac Magazine

ADNKRONOS ULTIM'ORA


    LINK UTILI
    Seguici su Facebook
    Guardaci su Youtube
    Seguici su Twitter
    Riceviamo e Pubblichiamo
    Segnalazioni, proposte, commenti
    • All’Amministrazione di Reggio Calabria
    • Fogna a cielo aperto
    • spazzatura non raccolta da tempo
    • Copiosa perdita idrica
    • U paisi i Giufa
    • spazzatura non raccolta
    IL
    METEO
    Previsioni meteo per la settimana
    Richiedi la copia di un video
    Compila il form
    ADV
    Italpress
    Basta vittime 106
    idomotica