Uri Caine: un concerto che pone Ecolandia al top dei Festival nazionali
SPETTACOLO

L'evento in sinergia tra Face Festival, Peperoncino Jazz Festiva e Play music Festival

Uri Caine: un concerto che pone Ecolandia al top dei Festival nazionali

Reggio Calabria. È indiscutibilmente uno degli eventi musicali dell’anno in città. Pianista di assoluto livello internazionale, Uri Caine giunge a Reggio dopo l’esibizione ad Umbria Jazz, fattore che impreziosisce ulteriormente il valore delle scelte artistiche del Parco Ecolandia con il Face Festival e la prestigiosa collaborazione del Peperoncino Jazz Festival e del Play music Festival.
Sarà una serata ancora una volta magica, nel suggestivo scenario del Forte Umbertino, con le luci dello Stretto a fare da sfondo. Uri Caine, pianista tra i più autorevoli interpreti del jazz contemporaneo da almeno un ventennio, indiscutibilmente fa parte di quell’olimpo di artisti che rappresentano la bellezza in senso universale e assoluto. Una delle sue più importanti prerogative artistiche prende forma nella sua straordinaria capacità di creare e ricreare richiamando a pagine storiche della musica classica e, allo stesso tempo, di tuffarsi nella migliore contemporaneità statunitense, dote che gli permette di rapide incursioni nella la tradizione e offrire momenti di immensa bellezza e intensità.
Con 33 album all’attivo, tantissime prestigiose collaborazioni con protagonisti del jazz e della musica classica internazionali e premi ricevuti in ogni angolo del mondo, Uri Caine è certamente da considerare uno dei musicisti che, in assoluto, ha contribuito maggiormente ad ampliare e ridefinire il linguaggio jazzistico degli ultimi trent’anni.
Uri Caine Cresciuto a Philadelphia, ha iniziato a studiare pianoforte con Bernard Peiffer e composizione con George Rochberg.
Ha suonato in gruppi guidati da Philly Joe Jones, Hank Mobley, Johnny Coles, Mickey Roker, Odean
Pope, Bootsie Barnes, Bobby Durham e Grover Washington.
Ha frequentato l’Università della Pennsylvania e studiato composizione musicale anche con George
Crumb.
Nello stesso tempo, Caine è riuscito a ritagliarsi un ruolo importante nel circuito classico, proponendo personali rivisitazioni del repertorio europeo dal barocco alle avanguardie.
Attivo a New York dai primi anni 90, Caine si è affermato come strumentista di sintesi, prima accanto al clarinettista Don Byron, in seguito insieme al trombettista Dave Douglas. Con questi autori, egli ha condiviso molteplici progetti. In veste di leader, Uri Caine ha approfondito la formula del trio con basso e batteria; dalle prime incisioni per la JMT fino al recente “Siren” per la Winter&Winter, il pianista di Philadelphia ha ereditato quella cultura enciclopedica, non priva di ironia, propria dei grandi pianisti jazz degli anni Trenta.
Su di un altro versante, l’idea estemporanea di rivitalizzare il repertorio di Mahler con una piccola orchestra si è rivelata vincente. Tanto da indurre Caine a sviluppare una vera e propria area tematica attorno a classici come Bach, Beethoven, Mozart, Schumann, fino alla “Othello Syndrome”, tratta da Verdi.
In questi anni ha ricevuto incarichi da diverse istituzioni musicali come la Vienna Volksoper, il Concerto Koln e la American Composers Orchestra. È stato direttore della Biennale Musica di Venezia nel 2003 ed è stato per tre anni “composer in residence” per la Los Angeles Chamber Orchestra.
Mark Helias, celebre bassista e compositore, si è esibito in tutto il mondo per oltre tre decenni. Dopo gli studi alla Rutgers University (BA 1974) e alla Yale School of Music (MM 1976), ha iniziato la sua carriera internazionale nell’Anthony Braxton Quartet. Si è esibito con artisti di fama mondiale tra cui: Edward Blackwell, AnthonyDavis, Dewey Redman, Uri Caine, Marcel Khalife, Abbey Lincoln, Oliver Lake, Andrew Cyrille, Marilyn Crispell, Julius Hemphill, Don Byron, Bobby Bradford, Barry Altshul, Ray Anderson, Michael Moore, Don Cherry, Cecil Taylor e Gerry Hemingway.
Prolifico compositore, Helias ha scritto musica per due lungometraggi, nonché composizioni di musica da camera e lavori per ensemble e big band. Il suo Stochasm per orchestra è stato premiato dalla American Composers Orchestra nel 2011.
Ha prodotto molte registrazioni per altri artisti, tra cui Ray Anderson, Tony Malaby, Bobby Previte, Jerome Harris e Mark Dresser.
A partire dal 1984 ha inciso dodici album: Split Image, The Current Set (1987), Desert Blue (1989), Attack The Future (1992), Loopin’ the Cool (1995),Fictionary (1998), Come Ahead Back (1998), New School (2001), Verbs of Will (2004), Atomic Clock (2006), Strange Unison (2008), Explicit (2011), The Signal Maker (2015).
Clarence Penn è ritenuto da alcuni critici il batterista più elegante del jazz contemporaneo, uno dei batteristi jazz più richiesti sulla scena newyorkese, scelto da molti per la sua estrema versatilità in tutti i generi di musica. Dal suo approdo a New York, nel 1991, Penn ha posto la propria verve, l’intelletto acuto e l’inebriante musicalità al servizio di un elenco di artisti di prima fascia, fra cui Wynton Marsalis, Richard Galliano, Maria Schneider e Dave Douglasè.
Dal 1991, quando è arrivato a New York City, Penn ha messo la sua miscela unica di intelletto acuto e musicalità inebriante al servizio di una serie impressionante di artisti: una breve lista cronologica include Ellis e Wynton Marsalis, Betty Carter, Stanley Clarke, Steps Ahead, Makoto Ozone, Michael Brecker, Dave Douglas, Maria Schneider, Luciana Souza, Richard Galliano e Fourplay. L'impressionante discografia di Penn comprende diverse centinaia di album in studio (tra cui la 34esima premiazione del Grammy e Lex di Randy Brecker e Concert in the Garden e Sky Blue di Maria Schneider) che rappresentano un'espressione jazzistica a 360 gradi, dopo aver girato in lungo e in largo negli Stati Uniti, le Americhe, l'Europa, il Giappone e il Sud-Est asiatico. Ha composto musica per film e pubblicità e ha prodotto brani per numerosi cantanti nel pop e nelle arene alternative. Ha ottenuto il riconoscimento "Ten Best of 1997" dal New York Times per la sua prima incisione discografica, Penn's Landing.
Laureatosi alla Virginia Commonwealth University, dove era un prodiletto di Ellis Marsalis, Penn è attivo come insegnate e batterista. Dal 2004 al 2012, ha insegnato alla facoltà del Workshop internazionale di Banff in Jazz e musica creativa. È stato anche docente presso lo Stanford Jazz Workshop, il Saint Louis College of Music di Roma, in Italia, e il Jazz al Lincoln Center Intensive Jazz Institute
Clarence è il tipo di musicista che lascia da parte i suoi giudizi sulla musica e i musicisti per fornire il miglior supporto e complemento. Gli importa davvero che tutti sul palco suonino il meglio che possono. Questo spiega perché i risultati siano così grandi con gli straordinari musicisti che porta nei suoi progetti. Fuochi d'artificio! "- Dave Douglas
"Clarence è uno strumentista carismatico, con grande gamma dinamica e drammaticità e musicalità. È un batterista intricato e inebriante che pensa in termini compositivi, ma usa il suo istinto con l’obiettivo di creare qualcosa di eccitante, che si sente vivo ed è pieno di energia e passione. Non ha una concezione limitata di ciò che è il batterista. Certo, guida la band e spinge il tempo, ma sa anche come fermarsi e permettere che le cose accadano... "- Maria Schneider
"Penso che Clarence sia un leader naturale. Ascolta come un produttore. Ha chiarezza e visione. Sente tutto - il basso, le voci alte, il mezzo. Lui capisce l'armonia. Lui capisce i testi. Ha la volontà di risolvere i problemi e capirli. Non rimane tradizionale, ma rende la musica libera e colorata. Giocherei con lui tutti i giorni se potessi. "-Luciana Souza
22-07-2019 15:42

NOTIZIE CORRELATE


20-02-2020 - ATTUALITA'

Reggio Calabria. "Un'altra famiglia con minori subisce lo sfratto per morosità incolpevole"

La nota dell'Osservatorio sul disagio abitativo
20-02-2020 - POLITICA

Calabria. Ufficiale: l'astrofisica Sandra Savaglio è il nuovo assessore della Giunta Santelli VIDEO

A lei la delega all'Università, ricerca e istruzione
19-02-2020 - ATTUALITA'

Reggio Calabria. La telespettatrice segnala: "Parco Pentimele, uno squallore totale"

"Mi sento nauseata, delusa, sconfortata"
19-02-2020 - ATTUALITA'

Studenti del Volta e del Gulli "a scuola dalla Guardia Costiera"

Con la preziosa collaborazione della Lega Navale Sezione di Reggio Calabria

ULTIME NEWS

ATTUALITA'

Tirocinanti Miur-Mibact: "Quali prospettive per il nostro futuro?"

Siamo padri e madri di famiglia, giovani e meno giovani che prestano servizio presso due distinti comparti ministeriali cioè Miur e Mibact a seguito di manifestazione d'interesse del 2016 e di cui la regione Calabria ...
ATTUALITA'

Strada di Polsi. Klaus Davi: "Aspettiamo la nomina dell'Assessore alle Infrastrutture"

«Ieri al Ministero dei Trasporti sono stati estremamente disponibili, chiari e limpidi, e per questo ringrazio il sottosegretario Salvatore Margiotta e il suo efficientissimo staff. ...
ATTUALITA'

Viadotto ferroviario OGR di Saline Joniche. Interviene il Sindaco del Comune di Montebello Jonico sugli interventi in corso

Con riferimento alle segnalazioni dell’ANCADIC riguardanti lo stato di degrado e di potenziale pericolo in ...
SPETTACOLO

Al teatro Grandinetti di Lamezia Terme arriva il cabaret del Festival 'Facce da bronzi'

All’interno della rassegna “Vacatiandu” arriva l’ultima selezione del rinomato festival della comicità nazionale “Facce da Bronzi” giunto ...
ATTUALITA'

Bianco presente alla BIT di Milano. Damiano Bonfà promuove la Locride

In una Regione Calabria, da sempre depressa e sottosviluppata, ogni iniziativa imprenditoriale, anche piccola, costituisce un fatto da incoraggiare e sostenere come ad esempio l’Agriturismo “Donna ...
CRONACA

Reggio Calabria. È morto uno dei due giovani coinvolti nell'incidente a San Leo di Pellaro

Reggio Calabria. Non ce l'ha fatta il giovane 24enne reggino Carlo Alberto Restuccia, vittima di un incidente nella notte fra il 16 ed il 17 febbraio all'altezza di San ...
CRONACA

Revocato il sequestro preventivo del Centro Sportivo Sant'Agata

Reggio Calabria. È stata accolta l’istanza che ha disposto, ai sensi dell’art. 321 co. 3 c.p.p. la revoca del sequestro preventivo di diverse parti della struttura sportiva “Sant’ Agata” di Reggio ...
ATTUALITA'

Soddisfazione di Klaus Davi e dei Sindaci della Locride per l'incontro al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Roma. Si è tenuto questa mattina nella sede del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti un incontro tra ...
ATTUALITA'

"Gesto di grande responsabilità aver informato i consorziati sulle cartelle del Consorzio ex Caulonia"

“L’aver informato i consorziati del Consorzio Alto Jonio Reggino (ex Caulonia) della presenza di alcuni errori nelle cartelle riferite al ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Patrimonio comunale, scuole e la bonifica dell'ex Polveriera: i provvedimenti di Giunta comunale

Reggio Calabria. Si è tenuta nei giorni scorsi la consueta riunione di Giunta settimanale presieduta dal sindaco Giuseppe ...
POLITICA

Regione Calabria. A sorpresa, il capitano "Ultimo" sarà l'Assessore all'Ambiente della Giunta Santelli VIDEO

Roma. Sergio De Caprio, alias Capitano ultimo, l'ufficiale dei carabinieri che ha arrestato Toto' Riina, è il primo assessore della nuova giunta regionale della Calabria guidata dalla governatrice Jole Santelli. La comunicazione oggi a Roma nel corso di una conferenza stampa alla Camera dei deputati, alla presenza dello stesso Sergio De Caprio. Ultimo è stato a capo dell'unità "CrimOr" oltre che vicecomandante del Comando carabinieri per la Tutela dell'ambiente. (DIRE) Il tema dell’ambiente nella nostra regione è ricco di luci formidabili quanto di ombre oscure”, ha dichiarato Jole Santelli, “Nelle città siamo in piena crisi rifiuti, c'è un enorme problema di depurazione e delle bonifiche, pensiamo all'Eni a Crotone. Ma allo stesso tempo siamo l'unica regione con tre parchi nazionali, con un enorme patrimonio ambientale che deve essere tutelato e valorizzato. Dobbiamo quindi fare in modo che i problemi diventino opportunità”. Ecco perché la scelta di Sergio De Caprio: “la nostra è una terra in cui il tema dell’ambiente è associato a situazioni difficili di sicurezza e l’assessore non poteva che essere una persona che ama l’ambiente e che col suo impegno di oltre 15 anni nel Nucleo Operativo Ecologico rappresenta una garanzia. Come Calabria siamo orgogliosi che il Colonnello De Caprio abbia accettato questo incarico e siamo certi che faremo un grandissimo lavoro per la nostra regione”. Sergio De Caprio è calabrese in quanto cittadino onorario della Città di Orsomarso. "Ringrazio il presidente Santelli per avermi dato l’opportunità di servire il popolo calabrese. Lo farò con tutta la forza e l’amore che ho nel cuore, senza secondi fini se non il bene comune”, ha dichiarato il neo assessore all’Ambiente della Regione Calabria. “Sono emozionato - ha concluso de Caprio – perché si tratta di un incarico di grande responsabilità e lo affronteremo come squadra”. Il decreto di nomina entrerà in vigore non appena il Colonnello De Caprio sarà ufficialmente in aspettativa dal suo ...
ATTUALITA'

Reggio Calabria. Riapre il gazebo di Sottozero dopo l'incontro fra Confcommercio e Comune

Reggio Calabria. A seguito dell’incontro di questa mattina tra Confcommercio, l’Azienda e la Dirigente del Settore Attività Produttive del Comune di Reggio ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

SUONAVA L'ANNO
RTV NEWS PRIMA EDIZIONE
ASPETTANDO IL TG
SU IL SIPARIO!
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.25

Touchè

ADNKRONOS ULTIM'ORA


    LINK UTILI
    Seguici su Facebook
    Guardaci su Youtube
    Seguici su Twitter
    Riceviamo e Pubblichiamo
    Segnalazioni, proposte, commenti
    • All’Amministrazione di Reggio Calabria
    • Fogna a cielo aperto
    • spazzatura non raccolta da tempo
    • Copiosa perdita idrica
    • U paisi i Giufa
    • spazzatura non raccolta
    IL
    METEO
    Previsioni meteo per la settimana
    Richiedi la copia di un video
    Compila il form
    ADV
    Basta vittime 106
    idomotica
    Italpress