C'è veramente un'applicazione per tutto? Dalle App di messaggistica ai giochi online
SPETTACOLO

Scopriamo quelle più diffuse

C'è veramente un'applicazione per tutto? Dalle App di messaggistica ai giochi online

La tecnologia sta lentamente entrando a far parte anche della vita degli italiani: sebbene il nostro non sia un Paese così dinamico e avanzato tecnologicamente, praticamente chiunque ha a propria disposizione uno smartphone o un tablet da cui eseguire operazioni giornaliere, come guardare il meteo, le notizie, scambiare messaggi con i propri amici e così via. C’è un’app per fare praticamente tutto e oggi andremo a vedere quelle più diffuse.

Messaggi, messaggi, messaggi
Fino a dieci anni fa, utilizzare internet per mandare messaggi istantanei senza neanche pensare agli SMS sarebbe sembrata un’eresia, eppure siamo arrivati a fare anche questo. Applicazioni come WhatsApp permettono infatti di utilizzare i dati internet per chiamare e inviare messaggi ai propri conoscenti, abbattendo il costo degli SMS. Considerando anche la possibilità di non dover pagare le spese extra di roaming all’interno dell’Unione Europea, si tratta di un servizio utilissimo soprattutto per chi vive all’estero e non ha la possibilità di alzare la cornetta frequentemente per sentire come stanno i propri parenti e amici a casa. Queste nuove applicazioni di messaggistica e chiamate, come lo sono tra l’altro Telegram, WeChat ma anche Facebook Messenger, permettono veramente di rimanere, nel bene o nel male, sempre connessi e di poter parlare con i propri contatti quando il credito è a zero, grazie ai diversi punti WiFi sempre più presenti in Italia e all’estero.

Social per tutti i gusti
Un altro tipo di applicazione importantissima per il mondo digitale sono i social. Fungendo praticamente da vetrina per le vite delle altre persone, ci permettono di rimanere sempre aggiornati su ciò che succede. Tra questi troviamo il famosissimo Instagram, applicazione con cui condividere principalmente foto, ma ora anche video grazie all’introduzione della funzione “storie” e di IGTV, in cui è possibile pubblicare video di una durata maggiore. Troviamo anche YouTube, ormai piattaforma video ben avviata e utilizzata da milioni di persone in tutto il mondo. Citiamo anche TikTok altra app per la condivisione di brevi video, molti dei quali sono diventati “virali”, ma il cui catalogo spazia enormemente: si passa da video divertenti a tutorial su come creare acconciature intricate. Nonostante le recenti controversie su questo tipo di applicazione, fomentate anche dal nuovo documentario targato Netflix e intitolato The Social Dilemma, la popolarità di questi “programmini” non accenna a diminuire. Per chi volesse saperne di più, il titolo appena menzionato è una raccolta di interviste svolte con la partecipazione degli esperti che hanno effettivamente creato e sviluppato i social media, in cui viene spiegato perché questo nuovo fenomeno possa creare dipendenza e che impatto abbia sulla psiche delle persone.
Intrattenimento e giochi
Anche in questo settore le app non mancano: Netflix e Amazon Prime Video sono in pole position con le loro applicazioni per qualsiasi tipo di dispositivo mobile, sia Android che Apple, che esista sul pianeta Terra. Ma troviamo anche le app che permettono di accedere a giochi di vario tipo: ne è un esempio l’app di Betway casinò con cui è possibile giocare a vari tipi di roulette, giochi di carte e altri giochi da casinò in versione mobile. Altra applicazione che sembra spopolare nell’ultimo periodo è Brain Out - Riesci a passarlo?, la quale permette di capire quale sia il proprio quoziente intellettivo tramite una serie di indovinelli risolvibili proprio all’interno dell’app, come se fosse un gioco qualsiasi. Senza dover per forza elencare la lista interminabile di giochi che sono effettivamente disponibili, abbiamo deciso di menzionare solamente alcune delle varie categorie presenti, ovvero giochi sportivi, multiplayer, strategici, arcade e avventura.

Per i più sportivi
Oltre al divertimento, ci sono una serie di app che si prendono cura di noi, o almeno ci provano. Tra queste, citiamo l’app di Nike Training Club che mette a disposizioni moltissimi piani di allenamento personalizzabili in base al proprio stile di vita e alla propria fisicità. L’app si integra inoltre con Nike Running Club, che permette di monitorare i propri progressi di corsa e tenere traccia del percorso seguito: quest’ultima è una caratteristica da non sottovalutare poiché potrebbe servire a trovare motivazione, capendo dunque che i progressi ci sono e si vedono. Anche l’applicazione di FitBit, azienda creatrice di uno dei più utilizzati fitness tracker e smartwatch sul mercato, ha da tempo rilasciato la propria applicazione, permettendo non solo di registrare l’attività fisica svolta durante il giorno, nuoto incluso, ma anche di valutare la qualità del proprio sonno, funzionalità che ad esempio non è fornita da un signor smartwatch come l’Apple Watch. Concludiamo la carrellata di applicazioni con un’app un po’ diversa, che promuove una pratica ancora non molto diffusa in Italia. Si tratta di Headspace (ma anche Calm non è da meno): un’applicazione incentrata sulla meditazione e la consapevolezza (in inglese mindfulness), ovvero due esercizi che sembrerebbero utilissimi per combattere problematiche ora comuni quali la depressione e l’ansia. Anche in questo caso sono previste molte funzionalità all’interno dell’app, selezionabili in base al momento del giorno e inoltre è tutto completamente personalizzabile.
Insomma, è chiaro che al giorno d’oggi ci sia un’app veramente per tutto. Aprendo l’App Store o Google Play si viene ogni volta sommersi da servizi di ogni genere che ci permettono di svolgere qualsiasi tipo di attività in modo virtuale ed efficiente. Le startup presenti in questo settore e che producono applicazioni continuano a idearne di nuove, quindi chissà fino a dove si spingerà lo sviluppo tecnologico: è già tutto virtuale, quindi magari il passo successivo saranno gli ologrammi alla Star Wars.
22-10-2020 15:57

NOTIZIE CORRELATE


25-11-2020 - ATTUALITA'

Un decesso al Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria

11 nuovi casi positivi
25-11-2020 - ATTUALITA'

Gratteri: 'Gente capace non accetterà più il rischio di fare il commissario per la sanità in Calabria'

'Oltre a un prefetto serve gente competente'
25-11-2020 - ATTUALITA'

Donna uccisa in Calabria, c'è un uomo sospettato del delitto

Il presunto autore è stato sentito dai Carabinieri che stanno indagando sul caso
25-11-2020 - ATTUALITA'

Giornata Internazionale sulla Violenza di Genere. L'impegno della Polizia di Stato

I numeri dell'attività svolta a Reggio Calabria

ULTIME NEWS

CRONACA

Caso Trovato Mazza. Il Gip riapre le indagini sulla misteriosa morte dell'agente Sissy, il commento del generale Garofano VIDEO

Non saranno per il momento chiuse le indagini sulla drammatica vicenda di Sissy Trovato Mazza, l’agente di polizia penitenziaria morta il 12 gennaio 2019, dopo un’agonia di due anni, per un colpo di pistola alla testa esploso misteriosamente il 1 novembre 2016, in un ascensore dell’ospedale di Venezia mentre stava lavorando. E’ quanto ha deciso il Gip Barbara Lancieri, che ha chiesto degli approfondimenti, dopo che per la seconda volta nel luglio scorso i genitori di Sissy, Salvatore e Caterina si erano opposti all’archiviazione per suicidio. Sono molte le zone d’ombra e i punti oscuri di questa vicenda che lasciano pensare ad un delitto, che potrebbe nascere dalle denunce di Sissy sull’ingresso di droga nel carcere della Giudecca e su rapporti ambigui tra agenti e detenute. Adesso, il Gip, in accoglimento parziale delle richieste di approfondimento dell’avvocato della famiglia Trovato Mazza, Girolamo Albanese, ha chiesto due particolari verifiche ovvero l’audizione di una collega con cui Sissy aveva avuto un pesante litigio e le ipotesi avanzate nelle perizie dei consulenti Anna Barbaro, Angelo La Marca e dell’ex comandante dei Ris, il generale Luciano Garofano, secondo il quale non è possibile che Sissy si sia sparata da sola perché mancano le tracce di sangue “da retroproiezione” sulla divisa, sulle maniche, sul braccio e sulla ...
ATTUALITA'

Tre decessi al Gom di Reggio Calabria

Reggio Calabria. La Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che nelle ultime ventiquattro ore si sono registrati tre decessi. Si tratta di tre uomini, due di 83 anni ed uno di 82 anni, tutti con gravi patologie concomitanti ...
ATTUALITA'

Commissario per la sanità in Calabria, prende quota il nome di Miozzo

E' congelata la partita della nomina del commissario alla sanità calabrese dopo la fumata nera, in parte inattesa, del Cdm prolungatosi fino a tarda notte. Dopo i veti incrociati di Pd e M5S sui due nomi in ...
ATTUALITA'

Continua il dramma reale dei 7.000 tirocinanti calabresi

Non ci sono parole per descrivere il calvario che quotidianamente ha come protagonisti i circa 7.000 tirocinanti calabresi che operano presso Enti Pubblici e Privati e presso Ministeri (Miur, Mibact, Giustizia). Si tratta di persone che ...
ATTUALITA'

"Covid hotel" in Calabria, pubblicata la manifestazione di interesse

La Regione Calabria ha pubblicato lo scorso 20 novembre 2020 una manifestazione di interesse volta a creare una short list di strutture ricettive alberghiere per assicurare l’ospitalità a soggetti positivi al ...
ATTUALITA'

Santelli, il dietrofront di Morra: "Chiedo scusa"

"Chiedo scusa a tutte quelle persone che avendo sperimentato sulla loro carne la sofferenza di una malattia imponderabile e lancinante hanno avvertito in quelle parole un'offesa alla loro condizione. E a quelle persone devo chiedere scusa". ...
CRONACA

Omicidio tabaccaio a Reggio, concluse le indagini della DDA

Reggio Calabria. Concluse le indagini preliminari da parte della Dda di Reggio Calabria sull'omicidio, avvenuto 25 maggio del 2017, di Bruno Ielo, l'ex carabiniere che da pensionato gestiva una tabaccheria a Gallico. Il procuratore ...
ATTUALITA'

Alluvioni in Calabria, istituita l'unità di crisi per la tutela dei beni archeologici

È stata istituita questa mattina, dal ministero dei Beni culturali, l’unità di crisi per la tutela dei beni archeologici presenti nelle aree del Crotonese e di ...
ATTUALITA'

Fogli rosa e patenti prorogate fino allo scadere dello stato di emergenza da covid19

Roma. Dopo il Senato, oggi la Camera ha approvato il DL Covid che stabilisce, grazie all’emendamento fortemente sostenuto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e da tutta ...
ATTUALITA'

Questione sanità, sindaci calabresi in allerta e agitazione: "Pronti ad altre manifestazioni"

E’ trascorsa, ormai, una settimana dalla eclatante manifestazione dei Sindaci in Roma e dall’incontro con il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe ...
ECONOMIA

Camera di commercio di Reggio Calabria: nel III trimestre 2020 frena l'imprenditoria giovanile

Il terzo trimestre del 2020 evidenzia oltre 53mila imprese iscritte al Registro delle Imprese della Camera di commercio di Reggio Calabria. Un valore frutto del +0,5% ...
ATTUALITA'

Calabria senza commissario per la sanità, sindacati uniti in protesta

«Nel giorno in cui in Italia si sono contati 853 morti e in Calabria 307 nuovi contagi da Covid-19 – dichiarano i Segretari generali regionali di Cgil, Cisl e Uil Angelo Sposato, Tonino Russo e Santo Biondo ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

AEROPLANI DI CARTA
FUORI GIOCO
90 minuti di gioco e fuori... gioco
SUONAVA L'ANNO
MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
Unirc 2020
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.30

Strettamente Personale

Ore 21.40

Film
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Servizio zero
  • La dimenticata utilita’  dell’acqua
  • Rifiuti
  • La strafottenza dell’amministrazione comunale
  • disservizio idrico
  • L’invidia radice di ogni male
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Italpress