La storia del Giro d'Italia in Calabria
SPORT

La prima tappa calabrese fu condivisa con la Basilicata . Fu la Potenza-Cosenza nel1929

La storia del Giro d'Italia in Calabria

Reggio Calabria.

Fu la leggenda di Alberto Binda, che tra gli anni Venti e gli anni Trenta di giri ne vinse cinque, a conquistare la maglia rosa in occasione del giro d’Italia che per la prima volta fece tappa in Calabria. Era il 1929, la tappa fu quella tra Potenza e Cosenza, vinta dallo stesso Binda. Il giro, gara ciclistica competitiva su strada promossa dalla Gazzetta dello Sport, era giunto alla sua diciassettesima edizione con la pausa degli anni tra il 1915 e il 1918, gli anni della Grande Guerra. L’anno dopo, il Giro previde due tappe interamente calabresi Reggio Calabria-Catanzaro e Catanzaro-Cosenza. Sul podio salirono Luigi Marchisio, che poi vinse anche il Giro, e Domenico Piemontesi. Era il 1930. Poi una lunga pausa per la Calabria e tra il 1941 e il 1945 nessuna corsa per alcuno. Era di nuovo tempo di guerra. In Calabria il Giro tornò nel 1949 con la tappa Villa San Giovanni-Cosenza, in cui si impose Guido De Santi. Il giorno dopo, nella tappa verso la Campania Cosenza-Salerno a vincere fu un’altra leggenda del ciclismo Fausto Coppi che poi avrebbe vinto il suo terzo Giro d'Italia. Questi furono anche i tempi di un altro grande ciclista italiano Gino Bartali. L’unica tappa calabrese del giro d’Italia negli anni Cinquanta fu Reggio Calabria-Catanzaro nel 1954 e ad aggiudicarsela fu Nino Defilippis mentre il giro fu vinto dallo svizzero Carlo Clerici.
Cinque in tre Giri furono le tappe calabresi negli anni Sessanta: nel 1961 la Reggio Calabria-Cosenza, conquistata dello spagnolo Antonio Suarez, e la Cosenza - Taranto vinta dall'olandese Pier Van Est; nel 1965 la Maratea-Catanzaro, conquistata dal belga Frans Brands, e quella interamente calabrese Catanzaro - Reggio Calabria vinta da Adriano Durante; nel 1967 il francese Jean Stablinski si impose sulla già rodata tappa Reggio Calabria-Cosenza. In quegli anni pedalò anche ciclista reggino Pepè Canale, il primo calabrese iscritto al Giro. I giri furono vinti dagli italiani Arnaldo Pambianco (1961), Vittorio Adorni (1965) e Felice Gimondi (1967).
Nel 1972 i luoghi calabresi coinvolti furono tre: Cosenza, Catanzaro e Reggio Calabria; sul podio salirono il belga Roger De Vlaeminck, lo svedese Gosta Pettersson e l’italiano Attilio Benfatto, morto lo scorso 5 aprile. Vinse il Giro il tedesco Eddy Mercks e replicò il podio anche nel 1974 e nel 1975, anno in cui fu ancora il belga Roger De Vlaeminck a vincere sulla tappa Bari-Castrovillari. Sempre lui si aggiudicò la tappa calabrese Reggio Calabria Cosenza nel 1976, mentre la Cosenza- Matera fu vinta dal belga Johan De Muynck. Il Giro d'Italia, quell'anno, fu vinto dagli italiani Fausto Bertoglio e, l'anno dopo, ancora da Felice Gimondi. Nel 1981 fu la volta di Moreno Argentin che si aggiudicò la frazione da Sala Consilina-Cosenza mentre la Cosenza-Reggio Calabria fu di Serge Parsani. Il Giro quell'anno fu vinto ancora da un italiano, Giovanni Battaglin. Nel 1982 sulla Castellamare di Stabia-Diamante vinse Francesco Moser e sull’inedita tappa Palmi-Camigliatello vinse invece il francese Bernard Becaas. Nel 1985 vinsero Paolo Rosola e il portoghese Acacio De Silva rispettivamente sulla Matera-Crotone e sulla Crotone-Paola. Nel 1986 lungo la Villa San Giovanni-Nicotera si impose Gianbattista Barronchelli mentre la tappa Nicotera-Cosenza fu vinta dallo statunitense Greg LeMond. In questo decennio l’ultima tappa fu quella del 1989 quando lo svizzero Rolf Jarmann si aggiudicò la frazione Scilla - Cosenza.
Gli anni Ottanta furono anche quelli del cosentino Pino Faraca, maglia bianca del Giro 1980 e miglior giovane dell'edizione. In questi anni il Giro fu vinto dagli italiani Giovanni Battaglin (1981) e Roberto Visentini (1986) e dai francesi Bernard Hinault (1982 e 1985) e Laurent Fignon (1989).
Nel 1993 e nel 1995 vi furono solo gli arrivi alle terme Luigiane, tappe rispettivamente vinte dal sovietico Dmitrij Konisev e dall'italiano Maurizio Fondriest. Nel 1996 il giro partì dalla Grecia e approdò Catanzaro e a Crotone con lo spagnolo Angel Edo e con il francese Pascal Hervè. La tappa Amantea - Monte Sirino fu vinta da Davide Rebellin. Nel 1997 tappa a Castrovillari, di arrivo da Cava dei Tirreni e di partenza per Taranto, con nuova vittoria di Konisev e un primo posto per Mario Cipollini. Il Giro in quegli anni fu vinto dallo spagnolo Miguel Indurain (1993), dallo svizzero Tony Rominger (1995), dal russo Pavel Tonkov (1996) e dell'italiano Ivan Gotti (1997). Nel 1999 per la prima volta tappa a Vibo e alle Terme Luigiane. Vinse la tappa il francese Laurent Jalabert. Il giorno successivo, nella tappa Terme Luigiane - Monte Sirino vinse il colombiano Jaime Gonzales. Questo fu l'anno della squalifica per doping di Marco Pantani a Madonna di Campiglio e di un'altra vittoria del Giro per Ivan Gotti. Agli albori del 2000 anche Scalea nel cosentino fu la tappa di arrivo da Paestum con il polacco Jan Svorada vittorioso e Stefano Garzelli vincitore finale del Giro. Questi furono anche gli anni del cosentino Coppolillo e del sidernese Sgambelluri.



La storia continuò nel 2003 con nuovo arrivo alla Terme Luigiane con il campione Stefano Garzelli e poi a Vibo Valentia con l'australiano Robbie McEwen. La corsa proseguì nel 2005 con la partenza del Giro da Reggio e la fine della tappa a Tropea con la vittoria di Paolo Bettini e le tappe Catanzaro Lido - Santa Maria del Cedro, vinta dall'australiano Robbie McEwen, e Diamante - Giffoni Valle Piana, vinta da Danilo Di Luca. In quell'edizione a Reggio, prima della partenza vi fu un cronoprologo vinto dall'australiano Brett Daniel Lancaster. Il Giro d'Italia nel 2005 fu vinto da Paolo Savoldelli. Nel 2008 la provincia di Vibo fu ancora protagonista con la partenza da Pizzo. La tappa fino a Catanzaro venne vinta dal mannese naturalizzato britannico Mark Cavendish mentre la tappa Belvedere Marittimo - Contursi fu del russo Pavel Brutt. Il Giro d'Italia nel 2008 fu vinto dallo spagnolo Alberto Contador; nel 2011 a Tropea salì sul podio Oscar Gatto dopo la partenza da Sapri e il Giro fu vinto dal compianto Michele Scarponi, recentemente scomparso e ricordato in questa centesima edizione; nel 2013 altro arrivo inedito a Serra San Bruno da Policastro con il primato di Enrico Battaglin e la tappa Cosenza- Matera. Questo fu l'anno della prima vittoria del Giro d'Italia per il messinese Vincenzo Nibali. Un anno fa la Catanzaro-Praia a Mare con la vittoria di Diego Ulissi e il secondo podio per il messinese Vincenzo Nibali. Oggi e domani con le tappe Reggio Calabria - Terme Luigiane e Castrovillari-Alberobello, in questa centesima edizione del Giro, la storia rosa in Calabria continua.


Anna Foti
11-05-2017 14:55

NOTIZIE CORRELATE


22-01-2018 - ATTUALITA'

Reggio: attestato di riconoscenza per Mariachiara Richichi, autrice del progetto di luci realizzato a Natale in piazza Italia

"Mariachiara ha dimostrato grande senso civico e capacità tecnica e creativa"
11-01-2018 - POLITICA

Ripepi (FDI): "tre anni di amministrazione Falcomatà, più danni del terremoto del 1908"

"Non bisogna perdere la speranza: dobbiamo combattere tutti insieme sotto la bandiera di Reggio Calabria"
11-01-2018 - ATTUALITA'

Movimentazione container, il Porto di Gioia Tauro perde il primato in Italia

Nel 2017 registrata diminuzione dell'11%, operatori preoccupati
09-01-2018 - CRONACA

'Ndrangheta, 169 arresti tra Italia e Germania

Blitz dei Carabinieri contro cosca calabrese Farao-Marincola

ULTIME NEWS

CRONACA

Reggio Calabria. A fuoco cucina alimentata a Gpl, i Vigili del Fuoco sventano incendio in case "parcheggio"

Reggio Calabria. Alle 18,45 circa di oggi, una squadra dei Vigili del Fuoco di Reggio è intervenuta nel rione Santa Caterina, nelle ...
CRONACA

Erano stati arrestati per detenzione di armi, scarcerati

Reggio Calabria. All’esito dell’udienza di convalida celebratesi presso i locali del CEDIR, il Gip di Reggio Calabria, D.ssa Caterina Catalano, dopo avere convalidato l’arresto, avvenuto in flagranza di reato che prevede ...
ATTUALITA'

Comune di Locri, insediata la Commissione straordinaria di liquidazione

Locri. A seguito della Delibera Consiliare n.20 dello scorso 31 maggio, che dichiarava la situazione di dissesto finanziario dell’Ente, si è insediata questa mattina la Commissione Straordinaria di ...
ATTUALITA'

Quel luogo di quiete dei nostri defunti deturpato dall'incuria e dalla trascuratezza umana

Ugo Foscolo, nei Sepolcri lo aveva inteso perfettamente: “una società che non conserva il culto dei morti fra i suoi valori spirituali più preziosi non merita ...
ATTUALITA'

Reggio, anche l'Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti firma il Registro di cittadinanza attiva contro la 'ndrangheta

Reggio Calabria. Una delegazione dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti della provincia di Reggio Calabria, guidata ...
ATTUALITA'

Reggio, Falcomatà incontra i cittadini di Santa Venere: entro martedì la relazione tecnica per l'avvio dell'intervento di messa in sicurezza della strada

Reggio Calabria. I cittadini della frazione collinare ...
CRONACA

'Ndrangheta in Veneto, Operazione "Fiore Reciso": 16 arresti NOMI

In data odierna il Centro Operativo D.I.A. di Padova, al termine di complesse ...
ATTUALITA'

Siderno, Guardia Costiera rimuove 13 argani utilizzati per il varo/alaggio di unità da pesca/diporto

Siderno (Reggio Calabria). In data odierna personale militare appartenente agli uffici della Guardia Costiera di Siderno Marina e Roccella Jonica, coordinati ...
CRONACA

Reggio. Auto si ribalta a Tremulini, tanta paura e nessun ferito

Reggio Calabria. Incidente fortunatamente senza feriti oggi intorno alle 15 all'incrocio di via Clearco e via Minniti due strade a poca distanza dalle bretelle dell'Annunziata. Ad essere coinvolte due vetture una Smart ed ...
ATTUALITA'

Reggio, disservizi idrici nelle zone di via Vallone Petrara, Eremo Condera e Tremulini

L'Ufficio Stampa del Comune di Reggio Calabria comunica che nel pomeriggio di oggi, lunedì 22 gennaio, vi saranno disagi all'erogazione idrica nelle zone di via Vallone ...
SPORT

Nel segno di De Francesco e Cucchietti. La Reggina concede il bis

REGGIO CALABRIA – Nel segno di Alberto De Francesco e Tommaso Cucchietti. La Reggina ci ha preso gusto. Dopo il successo di Catanzaro, gli amaranto concedono il bis. Al “Granillo” contro la Paganese finisce 1 a ...
CRONACA

Reggio Calabria. Corpo carbonizzato rinvenuto in un casolare incendiato, non si esclude l'omicidio

Reggio Calabria. Sull'episodio indagano i Carabinieri nel tentativo di ricostruire quanto effettivamente sia accaduto e soprattutto per accertare le cause del ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

PIANETA DILETTANTI
SMASHITS
I migliori videoclip musicali del momento con il brio del Vj Filippo Lopresti
FUORI GIOCO
90 minuti di gioco e fuori... gioco
A PRESCINDERE
Di Pino Toscano
Mobili Catalano
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

21.15 Medicina in Diretta

Per intervenire 0965797635

Ore 22.20

Pianeta Dilettanti
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • L’Asp 5 gioca a scherzi
  • Indecoro cittadino
  • Segnaletica Marinella Spontone
  • Sindaco giovane, bello, aitante e ben vestito dal futuro politico brillante.
  • Questione migranti, nota all’amministrazione Falcomata’
  • Il Comune non risarcisce i danni e promuove appello anche alla sentenza di primo grado
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
arte
idomotica
viola
Basta vittime 106