Viola penalizzata di 34 punti, la nota dei Total Kaos:
SPORT

"Sarebbe una follia accettare supinamente il -34 che ci è stato inflitto dal Tribunale sportivo"

Viola penalizzata di 34 punti, la nota dei Total Kaos: "sono i tifosi gli unici a pagare, chi ha tradito se ne deve andare"

Riceviamo e pubblichiamo: "I Total Kaos, domenica prossima, saranno lì. Sui gradoni di un altro palazzetto, nell’ennesima trasferta, di una stagione che sta volgendo al termine nel peggiore dei modi. Quello è il nostro posto. Lì sappiamo esprimere al meglio l’amore e la passione per una maglia e dei colori che ormai da 28 anni fanno parte della nostra quotidianità. Saremo lì, ad Agrigento, perché per noi non è finita per niente! E soprattutto perché NOI non la tradiremo mai!




Non può dirsi la stessa cosa per gli attori principali di questo nuovo ultimo colpo di scena che la Lega Pallacanestro, e ahi noi, la nostra società, ci hanno regalato. L’ennesimo colpo di scena, l’ultimo, di anni travagliatissimi, durante i quali sono state sempre poche le cose che sono andate per il verso giusto. Dire che i vertici del basket italiano non aspettassero altro per affossare l’intero movimento nella nostra città, è una voce che sta circolando in città, tra appassionati e tifosi dell’ultima ora. Ma come spesso accade, Noi preferiamo fare la voce fuori dal coro. Dicendo quello che pensiamo e nell’unico modo che conosciamo, mettendoci la faccia!



Sarebbe una follia accettare supinamente il -34 che ci è stato inflitto dal Tribunale sportivo. Ma riteniamo anche che il consueto vittimismo che ha marchiato intere generazioni prima della nostra, in una terra, certo, piena di problemi, non sia l’atteggiamento giusto. La Lega ha usato la mano pesante, anche troppo, decidendo di condannare non solo i presunti autori del reato che viene contestato alla società, ma un’intera città che ha dato al basket molto di più di quello che ha ricevuto dall’ambiente della palla a spicchi. Le ingiustizie sono sempre dietro l’angolo, e noi, come realtà sportiva ma anche cittadina, siamo abituati a fare la parte dell’agnello sacrificale. Ma questa volta, come tutte le altre volte del resto, NOI vogliamo vederci chiaro. Vogliamo capire chi ha tradito. La causa, la gente, le aspettative dei tifosi, fate voi.



Chi ci conosce sa benissimo che tra NOI e l’ambiente societario non c’è mai stato un buon feeling. Abbiamo guardato con diffidenza in questi anni all’operato della dirigenza, arrivando anche allo scontro frontale, perché non ci riconoscevamo nello stile e nelle idee portate avanti dalla società. Oggi però non vestiamo i panni di chi vuole solo accusare questo e quello. Vogliamo aspettare il corso della giustizia sportiva. Ma una cosa vogliamo dirla ai Soloni della teoria che “tutto quanto fa la società va bene, perché ci mantiene il giocattolo”: la Viola non è solo una squadra di basket. La Viola siamo noi, TUTTI NOI TIFOSI, con i momenti di esaltazione e le sconfitte, i trionfi e i fallimenti. Un MITO caduto più volte nella polvere ma sempre in grado di rialzarsi da se, con la forza del suo popolo, che vale molto di più di una schifosa fideiussione. Allora, chi decide, ha deciso, o deciderà, di prendere in mano le redini del MITO deve capire che prende per mano questa città, le sue contraddizioni, la sua gente, e una passione sconfinata per quei colori, e non solo un “giocattolo” che fa spettacolo. Chi si assume la responsabilità di portare in giro la canotta con su scritto VIOLA REGGIO CALABRIA, deve essere trasparente! Deve essere in grado di rappresentare con stile questa città, che ha sempre saputo ricambiare con la passione e il seguito fuori casa, gli sforzi di chi ha avuto l’onore di presiedere la nostra gloriosa VIOLA. L’onore. Non solo l’onere.
Ma come al solito, SONO I TIFOSI GLI UNICI A PAGARE, per cui lo diciamo già da ORA, CHI HA TRADITO, SE NE DEVE ANDARE!"
Always Total Kaos 1990



11-04-2018 12:48

NOTIZIE CORRELATE


25-03-2019 - ATTUALITA'

Processionaria a Scuola. Dopo la denuncia, arriva l'intervento di disinfestazione

Al plesso Artuso di San Sperato gli operatori di Castore, Caracciolo (FI): "una buona notizia per i piccoli alunni"
25-03-2019 - CRONACA

Reggio Calabria. Terzo Settore sul piede di guerra, assediato il Palazzo del Comune

Dopo la protesta convocato vertice presieduto dal vice sindaco Neri
25-03-2019 - CRONACA

'Ndrangheta. Nuovo sequestro di beni al gruppo imprenditoriale Bagalà di Gioia Tauro

Ritenuto espressione della cosca Piromalli
25-03-2019 - SPORT

Pellaro, inaugurata l'area «streetball» attesa da diversi decenni

sorge sul Lungomare "Paolo Latella" di Pellaro

ULTIME NEWS

SPORT

È una Reggina da applausi. Catania asfaltato

Reggio Calabria. Una Reggina d’altri tempi umilia il Catania con un secco 3 a 0 e si rilancia in chiave play off. In un “Granillo” pieno come ai vecchi tempi, gli amaranto danno una vera e propria lezione di calcio agli etnei dell’ex Novellino. ...
CRONACA

Reggio, omicidio in Via del Gelsomino: figlio uccide il padre a coltellate

Reggio Calabria. Omicidio ieri pomeriggio in Zona Cedir, precisamente in via del Gelsomino. La vittima è Domenico Bova di 59 anni. L'uomo è stato colpito con numerose coltellate dal figlio ...
CRONACA

Reggio Calabria. Scontro frontale sulla Jonio-Tirreno, nei pressi dello svincolo di Melicucco: morti due 18enni

Reggio Calabria. Due giovani, Cristian Galatà e Michele Varone, poco più che diciottenni, sono morti la notte scorsa in un ...
ATTUALITA'

Reggio, presentato il piano dei concorsi pubblici per le assunzioni al Comune ed alla Città Metropolitana VIDEO

...
ATTUALITA'

Villa San Giovanni. Siclari tuona: "Basta polemiche, necessaria una verifica"

Villa San Giovanni. «Non esistono motivazioni tali da immaginare di dover riconsegnare nuovamente la città in mano ai commissari. La mia sicurezza nasce da questa consapevolezza, ...
CRONACA

Brevi di cronaca nel reggino FOTO

Nella mattinata di oggi, i Carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro, col supporto del Nucleo Cinofili dello Squadrone Eliportato Cacciatori ...
ATTUALITA'

Cooperative sociali per servizi ai disabili in protesta a Reggio Calabria: "In questa città lavoriamo e siamo poveri" VIDEO

...
SPORT

L'Archi Calcio tornerà a giocare nel proprio campo. L'impegno del Comune dopo l'interessamento di Klaus Davi VIDEO

...
ATTUALITA'

La storia del Colonnello Calcagni, contaminato da uranio impoverito: "La mia è una vita fatta di sfide, mai arrendersi" VIDEO

...
ATTUALITA'

Coldiretti, Cosentini: "Al porto di Gioia Tauro gli agrumi arrivano anche dal Pakistan"

Ripetutamente Coldiretti evidenzia l’ingresso di prodotti agricoli che creano concorrenza sleale alle nostre produzioni Non è stato un blitz quello di Coldiretti al porto ...
ATTUALITA'

Reggio, Imbalzano: 'Sulla Tari 2019 ennesima presa in giro nei confronti dei cittadini: nessuno sconto fiscale"

“Neanche esaurita la rabbia dei reggini sul canone acqua e sulle cartelle pazze giunte nelle loro abitazioni, che sopraggiunge ...
CRONACA

'Ndrangheta. Primo accesso antimafia in Valle d'Aosta

Il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, ha autorizzato il presidente della Regione Valle D'Aosta, nell'esercizio delle funzioni prefettizie riconosciute dall'ordinamento speciale, all'accesso antimafia nei comuni di Aosta e Saint ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

A PRESCINDERE
Di Pino Toscano
MEDICINA IN DIRETTA
L'appuntamento settimanale con la salute
I BASTALDI
RTV NEWS EDIZIONE SERALE
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.15

Fuorigioco
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • Strada dissestata mancanza di illuminazione stradale in totale abbandono
  • Agnana Calabra - Una eterna campagna elettorale in una europa saggia
  • Le agevolazioni per gli invalidi per tasse comunali
  • Nuova piscina comunale.
  • Schifo in piazza zerbi
  • Mancata pulizia caditoia
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
Italpress
idomotica
Basta vittime 106