L'impresa di Peppe Romeo e Pino Perrone: due alpinisti reggini in vetta al Cervino
SPORT

Raggiunta la vetta di 4.478 mt

L'impresa di Peppe Romeo e Pino Perrone: due alpinisti reggini in vetta al Cervino

Due alpinisti reggini, Peppe Romeo e Pino Perrone, soci della sezione Aspromonte di Reggio Calabria del CAI-Club Alpino Italiano, hanno scalato il Cervino raggiungendo la vetta di 4.478 mt nella giornata di martedì 23 luglio alle 12.15 lungo la via italiana della Cresta del Leone.
Una importante impresa che, aldilà della prestazione fisica e tecnica, ha contribuito a fare conoscere, nella maniera più bella, genuina ed essenziale, i veri valori che il popolo aspromontano e reggino racchiudono nella loro genetica.
Peppe Romeo, di Sant'Alessio in Aspromonte, si può ormai considerare un veterano avendo già scalato varie vette delle Alpi tra le quali il Monte Bianco, Punta Gnifetti, Gran Paradiso, Monviso, ecc. Pino Perrone, di Delianuova, si è sempre distinto per passione, tenacia e tecnica ed in questa occasione si è cimentato per la prima volta oltre i quattromila metri.
Entrambi hanno raggiunto la vetta del Cervino, “il più nobile scoglio d'Europa” come lo definì John Ruskin o “la Gran Becca” come i valdostani chiamano il Cervino, a 4.478 mt di altezza superando notevoli difficoltà tecniche e fisiche. La scalata è stata effettuata in totale autonomia, grazie alle conoscenze già naturalmente insite in loro da aspromontani quali sono ed alle esperienze acquisite negli anni nel Club Alpino Italiano.
L'eccezionalità dell'impresa sta principalmente nel fatto che i due sono partiti dalla nostra città, con un programma dettagliatissimo e un bagaglio tecnico all'altezza, ed hanno raggiunto le vette di due splendide montagne alpine (Punta Gnifetti-Capanna Regina Margherita a 4.559 mt nel massiccio del Monte Rosa e Cervino a 4.478 mt) autonomamente portando sulle Alpi le capacità e la storia del nostro Aspromonte nei suoi aspetti più veri e straordinari. l programma è durato una decina di giorni, i primi per cominciare l'acclimatamento su vette di altezze inferiori con pernottamento in rifugi in modo da consentire all'organismo di adattarsi alle altezze raggiunte e alla diminuzione dell'ossigeno nell'aria evitando il “mal di montagna”; sabato 20 luglio i nostri raggiungevano la Punta Gnifetti nel massiccio del Rosa, alla quota di 4.559 mt , sulla quale si erge maestosa la Capanna Regina Margherita, rifugio più volte ristrutturato, voluto e fatto costruire dalla Regina Margherita di Savoia nel 1893.
Dopo questa prima importante fase i due si spostavano in Valtournenche raggiungendo la blasonata località sciistica di Cervinia a 2.000 mt. Qui si formava il gruppo per la salita al Cervino, a Peppe e Pino si univano tre amici alpinisti di Como: Luciano, Filippo e Jalmar.
Cominciava così la salita al Cervino con zaini completi di materiali, attrezzature tecniche e tutto l'occorrente per affrontare la montagna di roccia, neve e ghiaccio nei giorni successivi. Il gruppo giungeva nel pomeriggio alla Capanna Carrel 3.835 mt, bivacco molto spartano di proprietà della Società delle Guide del Cervino. Alle 04.00 di martedì 23 luglio iniziavano la salita, superando notevoli difficoltà tecniche nei vari passaggi di punti classici della storia dell'alpinismo del Cervino quali la Corda della Sveglia, la Cresta del Gallo, Placconata Cretier, Mauvais Pas, Rocher des Ecritures, Nevaio Linceul, Grande Corde, Pic Tyndall 4.241 mt, Enjambèe, Testa del Cervino, Col Felicitè, Scala Jordan e raggiungevano finalmente la vetta italiana alle 12.15. Dopo le foto di rito, tenendo sempre presente che la scalata si conclude quando si rientra a valle e non quando si arriva in vetta, iniziavano con attenzione e concentrazione la discesa, discesa rivelatasi, come d'altronde preventivato, molto più dura, tecnica ed impegnativa rispetto alla salita. Raggiungevano così in tardissima serata, con infinita stanchezza fisica e mentale, la Capanna Carrel. Rientro a valle mercoledì 24 luglio con conseguente cena di festeggiamento per la bellissima impresa compiuta. Peppe e Pino ringraziano gli amici Luciano, Filippo e Jalmar già invitati per venire a conoscere l'Aspromonte e la città di Reggio Calabria, ringraziano la sezione Aspromonte di Reggio del CAI. Il rientro a Reggio venerdì 26 luglio.
29-07-2019 11:48

NOTIZIE CORRELATE


25-01-2020 - ATTUALITA'

Il Codacons contro il Fatto Quotidiano: "Grave episodio di disinformazione. Chiediamo immediata rettifica"

Sul voto disgiunto che in Calabria non č previsto
25-01-2020 - ATTUALITA'

USB Vigili del Fuoco Calabria: "Siamo pronti a riprendere la lotta, il tempo č prossimo"

Proclamato lo stato di agitazione
25-01-2020 - ATTUALITA'

"Street control illegittimo, il Giudice di Pace dā ragione ai cittadini"

La nota de "Il Popolo di Archi"
25-01-2020 - ATTUALITA'

Reggio Calabria. Falcomatā dichiara guerra alle micro-discariche di rifiuti: rimozione immediata per tornare alla normalitā

una manifestazione d'interesse volta all'individuazione di un nuovo gestore per la raccolta dei rifiuti prima di passare a Castore
25-01-2020 - CRONACA

Reggio Calabria. Aggredisce la compagna con schiaffi e pugni: arrestato 43enne

La donna si č rivolta ai Carabinieri di Catona

ULTIME NEWS

CRONACA

Operazione 'Nannata: sequestrata a Villa San Giovanni una tonnellata di novellame di sarda VIDEO

Non esita a ...
CRONACA

Incidente mortale a Melicucco: arrestato per omicidio stradale il responsabile della morte di Chiara Fava

Si comunica che nella giornata del 19 gennaio 2020, nell’ambito dei servizi di vigilanza stradale e controllo del territorio, personale ...
CRONACA

"Breakfast" Condannati Scajola e Rizzo, Matacena preferisce non commentare

Reggio Calabria. “Grazie per l’opportunità ma al momento no”. Così l’ex parlamentare di Forza Italia, Amedeo Matacena, latitante a Dubai dopo la condanna per concorso ...
CRONACA

Ciminā. Rinvenute armi, munizioni e droga

Ieri mattina, i carabinieri della stazione di Sant’ Ilario dello Jonio, assieme ai colleghi Cacciatori di Calabria di Vibo Valentia, hanno rinvenuto in un terreno demaniale all’interno di un tubo occultato dietro un muretto a secco sito in quella località ...
CRONACA

Bovalino. Sorpreso in auto con 2 kg di marijuana: arrestato 35enne

Martedì pomeriggio, i Carabinieri della sezione radiomobile di Locri, hanno arrestato Multari Cosimo, 35 enne di Bovalino, con precedenti di Polizia, accusato di detenzione di sostanza stupefacente. In particolare, i ...
CRONACA

Intrappolata dalle fiamme nella casa andata a fuoco, morta anziana a San Giorgio Morgeto

San Giorgio Morgeto (Reggio Calabria). Non ce l'ha fatta a fuggire alle fiame che in poco tempo si sono estese all'interno della sua abitazione. Un'anziana donna di San ...
ATTUALITA'

Cittā Metropolitana di Reggio Calabria, online il bando per la realizzazione di murales e per l'esercizio della spray-art

E’ on line, sul sito della Città Metropolitana di Reggio Calabria, il bando per la realizzazione di ...
CRONACA

Processo Breakfast. Claudio Scajola condannato a 2 anni

Due anni per Claudio Scajola, con sospensione condizionale della pena, ed un anno per Chiara Rizzo, moglie dell'ex parlamentare di Forza Italia ed armatore Amedeo Matacena, latitante a Dubai, con pena sospesa e restituzione dei beni che le erano ...
ATTUALITA'

Regionali, l'appello di Arcigay per Emilia-Romagna e Calabria: "Diritto al voto conquistato col sangue, esercitiamolo e difendiamo i valori della Costituzione"

"In quest'ultima giornata di ...
CRONACA

Reggio Calabria. Tenta di rapinarlo mentre va allo stadio. Arrestato 55enne

Mercoledì sera, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Reggio Calabria hanno arrestato, in via San Francesco da Paola di Reggio Calabria, Semente Roberto, napoletano 55enne, ...
CRONACA

Rinvenuto ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale all'interno del Parco Nazionale d'Aspromonte

Nella mattinata di ieri, nell’ambito dei controlli nel settore agricolo, agroalimentare/forestale e ambientale 2020, coordinati dal ...
ATTUALITA'

'Manculicani': il Comune mette a dieta il Canile di Mortara

Sono già trascorsi tre anni dal sequestro (ad opera della Magistratura) del Canile comunale di Mortara; periodo di tempo nel quale solo i volontari ed i medici dell'Asp veterinaria hanno portato avanti l'intero sistema di ...

PROGRAMMI IN EVIDENZA

ASPETTANDO IL TG
SU IL SIPARIO!
E' TUTTO CINEMA
SUONAVA L'ANNO
DIRETTA STREAMING
Guarda la diretta

OGGI SU RTV

Ore 21.20

L?altra Messina
LINK UTILI
Seguici su Facebook
Guardaci su Youtube
Seguici su Twitter
Riceviamo e Pubblichiamo
Segnalazioni, proposte, commenti
  • All’Amministrazione di Reggio Calabria
  • Fogna a cielo aperto
  • spazzatura non raccolta da tempo
  • Copiosa perdita idrica
  • U paisi i Giufa
  • spazzatura non raccolta
IL
METEO
Previsioni meteo per la settimana
Richiedi la copia di un video
Compila il form
ADV
idomotica
Basta vittime 106
Italpress